Il Mac gira su Linux che gira su Amiga

La nuova AmigaONE sembra in grado, grazie all'efficienza del suo hardware e software, di far girare senza troppi problemi MacOS emulato su Linux

Roma - Il nuovo AmigaONE, la riedizione in chiave moderna del mitico computer degli anni '80, può far girare senza troppi problemi il MacOS sul sistema operativo Linux. In un articolo apparso su NewsForge, si spiega che l'apparente "miracolo" è stato possibile grazie all'emulatore open source per Linux/PPC Mac-on-Linux e alle buone prestazioni fornite dal sistema AmigaOneG3-SE e da una versione preliminare dell'AmigaOS4, il cui rilascio è previsto per il terzo trimestre del 2002.

Il sistema utilizzato per la prova adottava una scheda madre PPC in standard ATX equipaggiata con un processore PowerPC G3 750CXe di IBM a 600 MHz, 4 PCI, uno slot AGP, scheda sonora, modem e Ethernet.

"Le CPU IBM/Motorola PPC - si legge - forniscono una maggiore potenza di calcolo per ciclo di clock se confrontate con le CPU x86: questo, unito all'alta efficienza, alla maturità e alle capacità multitasking di AmigaOS, consentono all'AmigaOneG3-SE di fornire tempi di risposta assai migliori rispetto a quelli di sistemi Wintel o Macintosh di equivalente prezzo".
Qui è possibile dare un'occhiata ad uno screenshot che mostra l'ambiente MacOS girare sotto KDE su di AmigaONE.
TAG: apple
23 Commenti alla Notizia Il Mac gira su Linux che gira su Amiga
Ordina
  • Poiche' darwin, la base di OSX, e' open source, basterebbe adattarlo ad hardware diverso da quello apple, come AmigaONE. E' gia' stato fatto qualcosa di simile per alcuni vecchi mac che OSX ufficialmente non supporta. Prima o poi qualcuno riuscira' a farlo per altre macchine.
    non+autenticato
  • Darwin gia esiste per processori Intel, ma non è solo che un pezzo di MacOS X sopra a quello c'è QuickTime, Quarz, Aqua, e un sacco di altre cosine che non sono comprese in Darwin. Sicuramente non è impossibile fare quello che dici, tempo fa si rumoreggiava che Apple stessa avesse una versione di MacOS X per Intel, vedremo, ma la vedo dura, se non altro perchè si rischia facilmente di violare dei copyright.
    non+autenticato
  • Innanzitutto AmigaOS4.0: sarà pure in beta, ma ancora non l'ha visto nessuno... Mac-On-Linux gira sotto Linux/PPC *esclusivamente* e non supporta MacOSX (per ora). L'unico SO che ora gira sull'A1 è Linux/PPC in versione suse o turbolinux: certo se poi uno ci appiccica sopra l'AmigaDE SDK sembra AOS4.0 ma non è la stessa cosa...
    non+autenticato
  • - Scritto da: prometeo
    > Mac-On-Linux gira sotto Linux/PPC
    > *esclusivamente* e non supporta MacOSX (per

    La versione CVS lo fa abbastanza bene... nuova release a prestoSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: prometeo
    > Innanzitutto AmigaOS4.0: sarà pure in beta,
    > ma ancora non l'ha visto nessuno...
    > Mac-On-Linux gira sotto Linux/PPC
    > *esclusivamente*

    Era implicito visto che si parlava di un sistema PPC, ma ora lo abbiamo specificato! Occhiolino

    >e non supporta MacOSX (per
    > ora).

    Mi pare che da nessuna parte si affermi il contrario! Sorride

    >L'unico SO che ora gira sull'A1 è
    > Linux/PPC in versione suse o turbolinux:
    > certo se poi uno ci appiccica sopra
    > l'AmigaDE SDK sembra AOS4.0 ma non è la
    > stessa cosa...

    Grazie delle precisazioni!
    Ciao Occhiolino

    La Redazione
    non+autenticato
  • >Innanzitutto AmigaOS4.0: sarà pure in beta, ma
    >ancora non l'ha visto nessuno...

    E nella notizia non se ne fa mensione...
    Si parla di Mac OS su linux che gira su AmigaONE e non su AmigaOS4.0

    > Mac-On-Linux gira sotto Linux/PPC
    >*esclusivamente* e non supporta MacOSX (per
    >ora).

    Nessuno ha detto il contrario

    > L'unico SO che ora gira sull'A1 è Linux/PPC in
    >versione suse o turbolinux: certo se poi uno ci

    O un'altra versione per PPC

    >appiccica sopra l'AmigaDE SDK sembra AOS4.0 ma
    >non è la stessa cosa...

    AmigaDE NON e' AmigaOS4.0, non si assomigliano nemmeno...
    non+autenticato
  • Ciao a tutti! prometeo scrivi:

    > Innanzitutto AmigaOS4.0: sarà pure in beta,
    > ma ancora non l'ha visto nessuno...

    A parte che AOSS4 non l'ha citato nessuno, gli sviluppatori ed i tester l'hanno visto (e qualcosa si e' vista anche pubblicamente).

    > Mac-On-Linux gira sotto Linux/PPC
    > *esclusivamente* e non supporta MacOSX (per
    > ora).

    Se hai guardato le schermate invfatti viene fatto girare MacOS 9

    > L'unico SO che ora gira sull'A1 è
    > Linux/PPC in versione suse o turbolinux:

    Non solo: chi ha fatto girare MOL su AmigaOne usa YellowDog, mi pare. Comunque ci possono funzionare tutte le distribuzioni PPC di Linux

    > certo se poi uno ci appiccica sopra
    > l'AmigaDE SDK sembra AOS4.0 ma non è la
    > stessa cosa...

    AmigaDE non c'entra niente. E' una cosa completamente differente da un OS.
    Ciao
    non+autenticato
  • Q: Is MOL really an emulator?
    A: No, not really. Very few things are actually emulated. Technically it is a "virtual" machine with custom device drivers.

    ... infatti funziona solo su macchine che possono far girare Mac OS anche nativamente
    non+autenticato
  • Hai ragione, ma qui scendiamo un po' nella pignoleria Occhiolino Anche gli autori di MOL chiamano il loro prodotto emulatore quando non devono per forza specificare che si tratta di una macchina virtuale.
    Comunque hai fatto benissimo a precisare!
    Ciao!

    La Redazione

    - Scritto da: A.C.
    > Q: Is MOL really an emulator?
    > A: No, not really. Very few things are
    > actually emulated. Technically it is a
    > "virtual" machine with custom device
    > drivers.
    >
    > ... infatti funziona solo su macchine che
    > possono far girare Mac OS anche nativamente
    non+autenticato
  • - Scritto da: La Redazione
    > Hai ragione, ma qui scendiamo un po' nella
    > pignoleria Occhiolino Anche gli autori di MOL
    > chiamano il loro prodotto emulatore quando
    > non devono per forza specificare che si
    > tratta di una macchina virtuale.

    Lo so, non lo vedevo come un errore vostro, ho solo voluto precisare per evitare che qualcuno pensasse di far girare Mac OS sul loro ix86 (si può fare con Basilisk, ma solo i SO 68k, cioè fino a Mac OSFicoso.
    non+autenticato
  • - Scritto da: A.C.
    > Lo so, non lo vedevo come un errore vostro,
    > ho solo voluto precisare per evitare che
    > qualcuno pensasse di far girare Mac OS sul
    > loro ix86 (si può fare con Basilisk, ma solo
    > i SO 68k, cioè fino a Mac OSFicoso.
    Come mai allora sia Shapeshifter che Fusion,
    due software Amiga per far girare MacOs per 68k
    (ed anche iFusion per i PPC)
    venivano sempre chiamati "emulatori", anche se
    la cpu veniva usata direttamente come nel caso
    di MOL? Forse perche' all'epoca non c'era ancora
    traccia dei virtual machine?

    non+autenticato
  • - Scritto da: varthall
    > Come mai allora sia Shapeshifter che Fusion,
    > due software Amiga per far girare MacOs per
    > 68k
    > (ed anche iFusion per i PPC)
    > venivano sempre chiamati "emulatori", anche
    > se
    > la cpu veniva usata direttamente come nel
    > caso
    > di MOL? Forse perche' all'epoca non c'era
    > ancora
    > traccia dei virtual machine?

    e che ne so? io ho solo riportato quello che c'è scritto su maconlinux.org... chiedilo ai loro sviluppatoriOcchiolino
    non+autenticato
  • Mi stavo chiedendo se questa piattaforma (sia hardware che software) potrebbe diventire un'alternativa seria al sorgere di fenomeni di monopolio come Palladium di Wintel e soci.....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario
    > Mi stavo chiedendo se questa piattaforma
    > (sia hardware che software) potrebbe
    > diventire un'alternativa seria al sorgere di
    > fenomeni di monopolio come Palladium di
    > Wintel e soci.....
    Piu' che un'alternativa, direi che si tratta di
    un rimpiazzamento. In pratica, Microsoft e
    Intel hanno intenzione di ritirarsi dal
    mercato dei computer per dedicarsi alla
    vendita di terminali (il Palladium e' in
    pratica un terminale, non avendo la possibilita'
    di usarlo come root... questo e' almeno quello
    che sembra, dalle prime notizie di questi giorni).
    Un grosso segmento di mercato che viene messo a
    disposizione dalla concorrenza: Amiga farebbe
    meglio ad approfittarne.

    non+autenticato
  • Come sarebbe a dire che Microsoft e Intel vogliono uscire dal mercato dei computer??
    Potresti spiegarti meglio?
    SAREBBE VERAMENTE BELLO SE FOSSE VERO!!!
    Anche se ho dei forti dubbi a rigurdo...
    Per Quanto riguarda l'AmigaOne il segmento di mercato se lo deve guadagnare con la sua qualità e non con la "benevolenza" di chi esce dal mercato...
    non+autenticato
  • Tutti qui quello che riesci a chiderti...?
    Torna a lavorare, va

    non+autenticato
  • - Scritto da: Mario
    > Mi stavo chiedendo se questa piattaforma
    > (sia hardware che software) potrebbe
    > diventire un'alternativa seria al sorgere di
    > fenomeni di monopolio come Palladium di
    > Wintel e soci.....

    Sicuramente non un alternativa per chi vuole usare MacOSX (che non ci gira)
    non+autenticato
  • Come ai bei tempi andati... si dice "l'AmigaONE" o "la AmigaONE" ??? Insomma: lo amiga o la amiga???A bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: passatempo
    > Come ai bei tempi andati... si dice
    > "l'AmigaONE" o "la AmigaONE" ??? Insomma: lo
    > amiga o la amiga???A bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    Citando la FAQ di it.comp.retrocomputing, "Amiga
    e' indiscutibilmente femmina". Nel caso dell'AmigaONE,
    pero', le cose cambiano. In questo caso sarebbe
    l'ONE a stabilire il "genere" del computer, e si
    sa che i numeri sono tutti di genere maschile...
    Quindi si dovrebbe chiamarlo IL AmigaOneSorride

    Credo che sarebbe la prima volta nella storia
    informatica che un computer cambia sessoSorride
    non+autenticato
  • Si dice "l'AmigaOne"!!!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)