Punto Informatico, dodicesima stagione

PI compie 11 anni e con l'occasione fornisce i dati di accesso al quotidiano nel corso del 2006. Spazio anche ai grafici su browser, sistemi operativi, connessioni utilizzate dai lettori e altro. I dati

Punto Informatico, dodicesima stagioneRoma - Molti utenti negli ultimi mesi hanno insistito perché Punto Informatico rendesse pubblici una serie di dati, da quelli del traffico a quali sono i browser utilizzati dai lettori, con quale sistema operativo accedano a PI e con quale frequenza, e via dicendo. Ecco allora un nuovo aggiornamento su numeri ed altre info, per la prima volta supportati dalle elaborazioni di Google Analytics. Li pubblichiamo proprio oggi, 7 febbraio, anche per festeggiare il compimento dell'undicesimo anno di attività e l'avvio del dodicesimo, sotto gli auspici dei molti che via email e sui forum testimoniano l'apprezzamento per il lavoro svolto fin qui.

Sono quei messaggi ciò che alimenta la passione di chi lavora su queste pagine e presentare dei dati statistici, per loro natura "freddi", cozza con la vivacità dei rapporti a cui lettori e redazione si sono abituati e che consentono a PI di crescere. Questi numeri vanno quindi considerati un termometro parziale ma per alcuni aspetti significativo su "cosa succede" dentro e intorno a Punto Informatico.

Nel leggere i dati qui sotto si tenga presente che le stats non comprendono l'attività di bot e spider (motori di ricerca) e sono espressi per difetto. È impresa impervia determinare con assoluta precisione quanti utenti abbiano effettivamente visitato un sito e quante pagine siano state realmente lette e non semplicemente aperte: le statistiche qui riportate sono un dato da considerare come vicino alla realtà.
Tra i numeri più significativi quelli dei lettori: in media quanti nel corso del 2006 hanno seguito Punto Informatico?
Media utenti unici giorno: 88.719
Media numero di sessioni al giorno: 146.102
Media pagine viste al giorno: 431.448

Su base mensile abbiamo rilevato:
Media utenti unici al mese: 1.302.148
Media pagine viste al mese: 13.123.210

Un altro dato di interesse è quello del numero di diversi indirizzi email che ricevono le newsletter di PI: 73.844. Gli utenti registrati alla Community di PI a fine 2006 erano 81.915. A questi dati andrebbero aggiunti quanti utilizzano i feed RSS e gli altri strumenti a disposizione di chi vuole esportare i titoli delle notizie pubblicate dalla redazione. Dato che al momento non è però disponibile.

La giornata del 2006 in cui si è registrato il maggior numero di utenti unici è stato il 20 novembre scorso, quando sono arrivati sulle pagine di PI 118.346 naviganti. A far conteggiare il più alto numero di pagine viste è stato invece il 2 novembre, a quota 626.257.
302 Commenti alla Notizia Punto Informatico, dodicesima stagione
Ordina
  • Non mi interessano tutti quei discorsi su TELECOM e altri gestori di rete telefonica ma solamente se qualcuno di questo FORUM sa qualcosa su una eventuale riattivazione del servizio ELITEL. Io posso considerarmi contento del servizio sino alla settimana scorsa avuto da ELITEL. Ma quello che mi fa INCAZZARE è la completa disinformazione .
    Di conseguenza qualcuno dei promotori e responsabile o dipendente ELITEL , mi sa dire francamente come stanno le cose e se i tempi di riattivazioni ci saranno , in quanto essendo anche un utente VOIP con la portabilità di due numeri EX TELECOM , ho anche saputo che se dovessi cambiare gestore o tornare alla TELECOM non potrò più usufruire di questi numeri
    Anticipo già un grazie per chi mi potrà dire qualcosa di concreto e non tutte quelle menate su chi è meglio o peggio.
  • Ciao,

    su due piedi anch'io sono rimasto un po scettico relativamente alle percentuali di utilizzo sul sito di Windows e, in maniera minore, di Firefox.

    Secondo me però bisognerebbe dar più peso nelle nostre analisi al fatto che il target del sito è forse più generalista di quanto si possa pensare.

    Il fatto che da google news e altri aggregatori si possa accedere alle news di questo sito imho giustifica una parte di questi dati: divenendo la platea più ampia e generalista, OS e browser cambiano.

    Se quel che ho scritto non è errato, direi che Firefox ottiene un buon successo (Arrabbiato, forza OperaFicoso ), mentre per Linux avrei sicuramente ipotizzato una percentuale comunque un po maggiore.

    Se fosse possibile conoscere gli stessi dati ma limitatamente all'uso sul forum a tema libero, ad esempio, le cose imho cambierebbero di molto:

    pubblico molto meno generalista = linari macachi fireshittari e operai a non finireA bocca aperta .

    Ciao
  • Leggo cose come "fare gola agli sponsor" o "incongruenze matematiche". A parte non capire come vi vada di stare a calcolare 5-7 giorni, discrepanze tra visite giornaliere e mensili... (comunque complimenti per la curiosità! E' l'anima dell'informatica!)

    1) è normale che i dati non siano perfettamente esatti (senza margine d'errore), i dati esatti esistono solo sui modelli ideali che si studiano a scuola! La realtà è fatta di numeri rappresentativi... anzi... i numeri in natura non esistono (forse solo quelli naturali)... lo sa bene chi studia il calcolo numerico! E se si mettono a descrivere tutti i dettagli delle modalità di rilevamento, il pezzo diventa illegibile (onestamente, se c'erano 10 pagine di articolo lo avreste letto? Io no). Boh, forse parlo così perchè a me personalmente interessano dei numeri di massima per avere un'idea generale della testata che leggo; se i lettori sono 60k o 100k invece di 83,612 non mi cambia nulla... in un'economia interamente basata sui grandi numeri l'importante è l'ordine di grandezza, le cifre più significative, quelle meno significative non contano assolutamente nulla (è il motivo per cui, ad esempio, il servizio clienti di una grande azienda non è molto interessata ai problemi del singolo cliente; si inizia a preoccupare solo se è ravvisabile un rischio concreto di sanguinosa causa legale certamente persa, oppure se la percentuale di proteste aumenta sopra soglie predeterminate; preferiscono spendere tempo a raffinare le procedure che possono diminuire la percentuale piuttosto che spendere tempo e soldi nel risolvere i problemi al singolo).

    2) e' normale che anche PI di qualcosa debba campare. A parte qualche collaboratore occasionale che magari scrive per passione (come me), non si potrebbe produrre informazione di qualità senza almeno i soldi per pagare 2-3 redattori, lo zoccolo duro, che scrive il necessario a far uscire PI con continuità, seleziona i pezzi, li impagina e li aggiusta prima di "mandarli in stampa"... Io non so esattamente come funzioni PI, ma credo che grossomodo funzioni così (poi magari è solo una mia impressione perchè sono un fan di PI da tanti anni e tendo sempre a vederlo con il cuore più che con la testa). Ma soprattutto: secondo voi, per attrarre la pubblicità deve fare un articolo sulla propria tiratura!?!?!? Loro i dati li hanno sempre a disposizione; se vogliono fare marketing gli basta darli ad una agenzia pubblicitaria che li spaccia direttamente ai potenziali clienti!

    3) A parte tutte le critiche possibili, alcune delle quali sensate (ma, come sostengo qui sopra, di poco conto se guardiamo al concreto), avete idea di che coraggio serva per pubblicare i propri dati? A me chiunque sia trasparente piace a priori. Io tempo fa li avevo cercati e non li avevo trovati da nessuna parte... insomma, per me è stato un gradito contro-regalo di compleanno ("contro" perchè il compleanno è di PI e invece ha fatto lui una sorpresa a me).

    Insomma, auguri PI e grazie!

    ciao

    mfp

  • - Scritto da: mik.fp
    > Leggo cose come "fare gola agli sponsor" o
    > "incongruenze matematiche". A parte non capire
    > come vi vada di stare a calcolare 5-7 giorni,
    > discrepanze tra visite giornaliere e mensili...
    > (comunque complimenti per la curiosità! E'
    > l'anima
    > dell'informatica!)
    >

    E' piu semplice di quanto si pensi.

    > 1) è normale che i dati non siano perfettamente
    > esatti (senza margine d'errore), i dati esatti
    > esistono solo sui modelli ideali che si studiano
    > a scuola! La realtà è fatta di numeri
    > rappresentativi... anzi... i numeri in natura non
    > esistono (forse solo quelli naturali)... lo sa
    > bene chi studia il calcolo numerico! E se si
    > mettono a descrivere tutti i dettagli delle
    > modalità di rilevamento, il pezzo diventa
    > illegibile (onestamente, se c'erano 10 pagine di
    > articolo lo avreste letto? Io no). Boh, forse
    > parlo così perchè a me personalmente interessano
    > dei numeri di massima per avere un'idea generale
    > della testata che leggo; se i lettori sono 60k o
    > 100k invece di 83,612 non mi cambia nulla... in
    > un'economia interamente basata sui grandi numeri
    > l'importante è l'ordine di grandezza, le cifre
    > più significative, quelle meno significative non
    > contano assolutamente nulla (è il motivo per cui,
    > ad esempio, il servizio clienti di una grande
    > azienda non è molto interessata ai problemi del
    > singolo cliente; si inizia a preoccupare solo se
    > è ravvisabile un rischio concreto di sanguinosa
    > causa legale certamente persa, oppure se la
    > percentuale di proteste aumenta sopra soglie
    > predeterminate; preferiscono spendere tempo a
    > raffinare le procedure che possono diminuire la
    > percentuale piuttosto che spendere tempo e soldi
    > nel risolvere i problemi al
    > singolo).
    >

    > 2) e' normale che anche PI di qualcosa debba
    > campare. A parte qualche collaboratore
    > occasionale che magari scrive per passione (come
    > me), non si potrebbe produrre informazione di
    > qualità senza almeno i soldi per pagare 2-3
    > redattori, lo zoccolo duro, che scrive il
    > necessario a far uscire PI con continuità,
    > seleziona i pezzi, li impagina e li aggiusta
    > prima di "mandarli in stampa"... Io non so
    > esattamente come funzioni PI, ma credo che
    > grossomodo funzioni così (poi magari è solo una
    > mia impressione perchè sono un fan di PI da tanti
    > anni e tendo sempre a vederlo con il cuore più
    > che con la testa). Ma soprattutto: secondo voi,
    > per attrarre la pubblicità deve fare un articolo
    > sulla propria tiratura!?!?!?

    Si, anche.

    > Loro i dati li hanno
    > sempre a disposizione; se vogliono fare marketing
    > gli basta darli ad una agenzia pubblicitaria che
    > li spaccia direttamente ai potenziali
    > clienti!
    >

    > 3) A parte tutte le critiche possibili, alcune
    > delle quali sensate (ma, come sostengo qui sopra,
    > di poco conto se guardiamo al concreto), avete
    > idea di che coraggio serva per pubblicare i
    > propri dati?

    Che coraggio cosa?? Scherzi vero?
    Nessun coraggio, ma anzi, è una buona vetrina per nuovi investitori (e Punto-informatico se li merita tutti, sia chiaro.).

    I dati "sensibili" e coraggiosi di un sito, sono ben altri.

    > A me chiunque sia trasparente piace
    > a priori. Io tempo fa li avevo cercati e non li
    > avevo trovati da nessuna parte... insomma, per me
    > è stato un gradito contro-regalo di compleanno
    > ("contro" perchè il compleanno è di PI e invece
    > ha fatto lui una sorpresa a
    > me).
    >
    > Insomma, auguri PI e grazie!
    >
    > ciao
    >
    > mfp


    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > http://www.hwupgrade.it/blog/190.html
    > Sorpresa

    si, ma allora?
    non mi ricordo di un HU quotidiano da 12 anni, che si occupa di censure, p2p, e tanti argomenti di cui non si occupa.

    semplicemente non sono paragonabili.. gli approfondimenti di HU sono unici ed utilissimi, e qui non si trovano

    e viceversa

    sono complementari, ma penso che la loro sia stata una caduta di stile, oggi, a far confrontiOcchiolino

    O.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > http://www.hwupgrade.it/blog/190.html
    > > Sorpresa
    >
    > si, ma allora?
    >
    > ...
    >
    > sono complementari, ma penso che la loro sia
    > stata una caduta di stile, oggi, a far confronti
    >Occhiolino
    >
    > O.

    Beh, permetti che se in un comunicato stampa scrivo di essere il numero 1 in un certo settore, magari mi devo aspettare anche la risposta di chi lo è veramente...Occhiolino
    non+autenticato
  • > Beh, permetti che se in un comunicato stampa
    > scrivo di essere il numero 1 in un certo settore,
    > magari mi devo aspettare anche la risposta di chi
    > lo è veramente...
    >Occhiolino

    Eh ma tu il numero 1 lo conti sui numeri, il che è molto ingenuo. Che lo facciano quelli di hwup è sinceramente un po' triste, o rivelatorioOcchiolino

  • - Scritto da: hulio
    > Eh ma tu il numero 1 lo conti sui numeri, il che
    > è molto ingenuo.

    Tu che parametro usersi, se non il numero degli utenti, le pagine viste, e l'ampiezza della community? Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: hulio
    > > Eh ma tu il numero 1 lo conti sui numeri, il che
    > > è molto ingenuo.
    >
    > Tu che parametro usersi, se non il numero degli
    > utenti, le pagine viste, e l'ampiezza della
    > community?
    >Sorride

    Boh non lo so. Hwupgrade non l'ho mai seguito, ma credo che inizierò a farlo a partire da oggi.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da: hulio
    > > > Eh ma tu il numero 1 lo conti sui numeri, il
    > che
    > > > è molto ingenuo.
    > >
    > > Tu che parametro usersi, se non il numero degli
    > > utenti, le pagine viste, e l'ampiezza della
    > > community?
    > >Sorride
    >
    > Boh non lo so. Hwupgrade non l'ho mai seguito, ma
    > credo che inizierò a farlo a partire da
    > oggi.

    idem
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: hulio
    > > Eh ma tu il numero 1 lo conti sui numeri, il che
    > > è molto ingenuo.
    >
    > Tu che parametro usersi, se non il numero degli
    > utenti, le pagine viste, e l'ampiezza della
    > community?
    >Sorride

    IMHO

    se un attore e' bravo o meno non lo puoi valutare da quanto guadagna, o da quanti film fa, o da quanto vengono visti i suoi film.. o no?

    Se un ristorante e' buono, o meno, non puoi valutarlo dalle palline sulle guide o dal suo incasso, o dal numero dei coperti (anzi, a volte la qualita' dei ristoranti e' inversamente proporzionale al numero dei tavoli!)

    Credo che i dati che oggi ha pubblicato PI sono stati anche chiesti piu volte (anche su questo forum) dai lettori di PI, e tutto qui!

    Ma non credo bastino i numeri, e fare conti con i numeri a vedere chi cell ha piu grossi beh... per fortuna contano anche altre coseOcchiolino

    O vogliamo dire che allora certe riviste informatiche in edicola (senza far nomi, ma moooolto vendute) sono autorevoli solo grazie ai numeri di copie vendute?Occhiolino

    Questo fa di Topolino un ottimo ed autorevole fumetto, e di Julia la criminologa un fumetto scarsino ?Occhiolino ahem

    PI Download ad esempio era una rubrica meravigliosa e bellissima anche quando di lettori ne aveva 3 Geek

    IMHO

    Luca\S
  • Il tuo ragionamento è corretto, nulla da eccepire; d'altro canto, nel comunicato stampa di Punto Informatico si legge:

    "Numeri che rendono Punto Informatico la testata tecnologica in assoluto più seguita in Italia, e una tra le più seguite considerando anche le testate generaliste (fonte: Google Analitycs)."
    http://www.fullpress.it/articoli/editoria/punto-in...

    Parlando di numeri, per l'appunto, quanto affermato non è vero.
    non+autenticato
  • >
    > Parlando di numeri, per l'appunto, quanto
    > affermato non è
    > vero.

    si' penso anch'io che ci sia da fare un distinguo, nel senso che le due testate sono completamente diverse, sia l'una che l'altra sono leader, anzi io le vedrei molto bene insieme perche' si completerebbero parecchio. credo sia una questione di punti di vista
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > http://www.hwupgrade.it/blog/190.html
    > Sorpresa

    Abbastanza triste l'articolo di HWU

    ora vogliono il premio??

    mah
    non+autenticato
  • di sapere se usate un cluster o meno, se si cosa utilizzate ?
    grazie.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > di sapere se usate un cluster o meno, se si cosa
    > utilizzate
    > ?
    > grazie.

    Un elastico, due mollette e un po' di colla Vinavil immagino. Imbarazzato

  • - Scritto da: Wakko Warner
    >
    > - Scritto da:
    > > di sapere se usate un cluster o meno, se si cosa
    > > utilizzate
    > > ?
    > > grazie.
    >
    > Un elastico, due mollette e un po' di colla
    > Vinavil immagino.
    >Imbarazzato

    ma hai capito cosa intendo ?
    non+autenticato
  • up up
    non+autenticato
  • > up up

    Qui non funziona, si deve pregare/sperare che qualcuno investito dai poteri di "moderatore del giorno" valuti positivamente l'intervento e lo porti in alto. Altrimenti un messaggio finisce al 3075365° posto nel momento in cui si preme "invia"

  • - Scritto da: Nonsonoanonimo
    > > up up
    >
    > Qui non funziona, si deve pregare/sperare che
    > qualcuno investito dai poteri di "moderatore del
    > giorno" valuti positivamente l'intervento e lo
    > porti in alto. Altrimenti un messaggio finisce al
    > 3075365° posto nel momento in cui si preme
    > "invia"

    infatti, ma io spero in un miracoloA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > di sapere se usate un cluster o meno, se si cosa
    > utilizzate
    > ?
    > grazie.

    Punto informatico gira sul portatile di PDA. Quando ci sono dei rallentamenti al sito, è PDA che gioca a DOOm 3. Se un intervento viene icsato, è pda che ha sparato al messaggio in una sua versione custom di doom 2 dove i nemici sono i messaggi su PI, ed i livelli i forum. Se il sito è down, PDA ha spento accidentalmente il portatile. Accidentalmente, perchè PDA non dorme mai e vive collegato al suo portatile
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > di sapere se usate un cluster o meno, se si cosa
    > > utilizzate
    > > ?
    > > grazie.
    >
    > Punto informatico gira sul portatile di PDA.
    > Quando ci sono dei rallentamenti al sito, è PDA
    > che gioca a DOOm 3. Se un intervento viene
    > icsato, è pda che ha sparato al messaggio in una
    > sua versione custom di doom 2 dove i nemici sono
    > i messaggi su PI, ed i livelli i forum. Se il
    > sito è down, PDA ha spento accidentalmente il
    > portatile. Accidentalmente, perchè PDA non dorme
    > mai e vive collegato al suo
    > portatile


    ma che stai dicendo????
    lo sanno tutti che PI gira su di un game boy,
    come questo:
    http://web.archive.org/web/20030207150215/http://w...
    http://punto-informatico.it/p.aspx?id=147122&r=PI
    non+autenticato
  • un ultimo upArrabbiato
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > di sapere se usate un cluster o meno, se si cosa
    > utilizzate
    > ?
    > grazie.

    Loro si affidano a Aconet.

    Penso paghino 50 euro l'anno (dominio + 3 caselle mail e traffico illimitato [tranne quando è davvero tanto e allora vengono e te fanno il mazzo])
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > di sapere se usate un cluster o meno, se si cosa
    > utilizzate
    > ?
    > grazie.

    Ancora no. PI risiede su quattro server diversi ma non è gestito in cluster ed ormai è un po' che impazziamo per mantenere buone le prestazioni...

    PERO'....

    Entro febbraio avremo il cluster grazie all'arrivo di due nuovi serveroni!!!!
    e quindi potremo migliorare anche le prestazioni generali e impazzire un po' menoOcchiolino
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Precedente | ... | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | Successiva
(pagina 14/20 - 98 discussioni)