112, questo sconosciuto (dagli Europei)

Numero di emergenza europeo, il 112 è ancora ignorato da gran parte dei cittadini UE. L'associazione che ne promuove la conoscenza lancia una campagna di sensibilizzazione e una petizione elettronica

Bruxelles - Pochissimi europei conoscono il numero unico per le chiamate di emergenza 112. È quanto emerso dalla conferenza stampa tenutasi martedì a Bruxelles con diversi esponenti del Parlamento Europeo e il presidente dell'EENA (European Emergency Number Association) Olivier Paul Morandini.

Nell'occasione, è stata lanciata una petizione elettronica, per richiedere alla Presidenza di turno Tedesca ed al Presidente della Commissione Barroso "di mettere tra le priorità gli aspetti di qualità, multilinguismo e localizzazione per il servizio 112 in tutta Europa". EENA chiede anche l'istituzione della giornata Europea del 112 per il giorno 11 febbraio di ogni anno, per sensibilizzare i cittadini ad un corretto uso del 112, e le istituzioni ad un'efficace servizio di emergenza in tutte le sue componenti.

La petizione ha l'obiettivo di raccogliere un milione di firme, allo scopo di "aiutare la Commissione Europea, la quale ha annunciato due anni fa che 'il 112 era una priorità', a realizzare una giornata ufficiale del 112, il giorno 11/2 (11 Febbraio), che è già la data del giorno nazionale del 112 in diversi stati, e per chiamare gli Stati Membri a migliorare la qualità di servizio della catena del 112".
"Ora disponibile in ogni Stato Membro, - ricorda una nota dell'associazione - il servizio 112 fornito è ancora lontano dalle necessità dei Cittadini... Nel contesto di un'Europa Unita in crisi dopo il rifiuto della Costituzione Europea in Francia e Olanda, l'idea del 112 è uno strumento guida per far in modo che i Cittadini Europei si sentano sicuri all'interno dell'Unione, nella quale una larga parte di essi sente ancora insicura. Quale elemento potrebbe essere più simbolico del 112 su questo tema? Per anni, ai Cittadini Europei è stato detto che potevano muoversi liberamente all'interno dell'Unione. Tuttavia, molti di essi non si sentono ancora sicuri quando viaggiano all'estero".

A questo indirizzo si trova la presentazione completa dell'iniziativa.
2 Commenti alla Notizia 112, questo sconosciuto (dagli Europei)
Ordina
  • scusate ma il 112 in italia e' il numero dei carabinieri!
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > scusate ma il 112 in italia e' il numero dei
    > carabinieri!

    E' vero. Ma funge anche da numero unico di riferimento per le emergenze.
    Come scrive infatti la stessa Arma, "a seguito della decisione assunta nel 1991 dal Consiglio delle Comunità Europee di introdurre il 112 quale numero unico di emergenza a livello europeo, per soddisfare nel territorio di qualsiasi Stato membro le esigenze dei sempre più numerosi cittadini stranieri presenti per motivi turistici, di lavoro o d'affari, l'Arma ha adottato una serie di provvedimenti per la realizzazione della propria struttura di risposta in lingua straniera al fine di fornire un efficiente servizio in tutte le province ai cittadini stranieri, che possono rivolgersi ai Carabinieri senza le limitazioni derivanti dal problema linguistico. Tale sistema, operativo su tutto il territorio nazionale, consente all'Italia di avere dal 1995 ed in osservanza degli impegni assunti in sede comunitaria il 112 europeo.

    Ulteriori informazioni a questa pagina web: http://www.carabinieri.it/Internet/112/

    DB
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 08 febbraio 2007 21.08
    -----------------------------------------------------------