Italia.it, segnali di vita nei palazzi

Alcune novità e una nomina fanno pensare che possa davvero ripartire lo sviluppo del chiacchierato portalone turistico

Roma - Due giorni fa la Conferenza Stato-Regioni ha nominato Donato Salvatore, assessore alle Attività produttive della Regione Basilicata, al ruolo di coordinatore del Comitato tecnico nazionale per la Realizzazione del portale del Turismo www.italia.it.

Questa nomina è il primo fatto da molti mesi a questa parte nello sviluppo del portalone del turismo italiano la cui travagliata storia è da tempo un caso nazionale sull'impiego delle risorse pubbliche in Internet.

Salvatore, che è anche il coordinatore dell'Osservatorio nazionale per il Turismo, ha ribadito che scopo del portale sarà "promuovere l'offerta turistica del Paese". E ha spiegato che a lavorarci sopra sarà un "Comitato Nazionale" composto dagli assessori al Turismo di diverse regioni italiane (Sardegna, Sicilia, Abruzzo, Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Provincia autonoma di Trento).
Il neo-coordinatore ha anche ribadito che i fondi necessari allo sviluppo di Italia.it sono previsti dalla Finanziaria. E in ballo non ci sono solo Comitati, ci sono anche imprese, come quelle che realizzeranno il portalone, un consorzio composto da IBM, Tisover e ITS che come noto ha vinto il bando di gara di Innovazione Italia.
14 Commenti alla Notizia Italia.it, segnali di vita nei palazzi
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)