Un nuovo simbolo per le Radiazioni pericolose

Lo ha lanciato l'Agenzia atomica internazionale, secondo cui la nuova grafica consentirà anche a chi non ne sa nulla di comprendere certi pericoli

New York (USA) - Ci sono voluti ben cinque anni di studio e test condotti in 11 diversi paesi per consentire alla International Atomic Energy Agency (IAEA) di definire il nuovo simbolo del pericolo da radiazioni (riprodotto qui in basso).

Lo ha comunicato la stessa Agenzia, apparentemente felice del risultato ottenuto perché, spiega, rende chiaro a tutti, anche ai meno istruiti, che laddove appaia questo simbolo c'è un pericolo mortale dal quale occorre allontanarsi rapidamente.

Il nuovo simbolo
"Non possiamo insegnare al mondo cosa siano le radiazioni - sostiene uno degli esperti IAEA - ma possiamo avvertire la gente delle fonti pericolose al costo di un cartello".
Per gli iniziati è bene specificare che il nuovo simbolo copre le fonti radioattive che IAEA classifica come di categoria 1, 2 e 3, ovvero fonti capaci di provocare la morte o gravi patologie. Al personale di impianti che fanno uso di questo genere di energia dovrà essere comunicato che il simbolo va posto sul dispositivo che dà origine alle radiazioni.
42 Commenti alla Notizia Un nuovo simbolo per le Radiazioni pericolose
Ordina
  • Adesso le edizioni del Bradipo devono ristampare l'INDISPENSABILE adesivo radioattivo allegato al primo numero di "Costruisci da solo la tua bomba atomica e diventa il padrone del mondo":
  • 5 anni di studio per un simile parto?
    Scusate ma i simboli attuali non sono sufficientemente chiari?
    Al limite sotto il simbolo del pericolo (radiazioni, rischio biologico ecc...) non bastava associare il solito teschio con le tibie incrociate?
    Esistono molte possibilità che persone prive di qualsiasi civilizzazione (penso a qualche oscura popolazione primitiva dell'africa nera o della jungla amazzonica) possano trovarsi davanti a simili cartelli?
    E secondo Voi il nuovo cartello verrebbe compreso?
    Secondo me si rischia solo di generare confusione, rendendo meno immediata la percezione di un segnale di pericolo che ormai è universalmente noto!
    P.S. non oso pensare ai costi di un simile parto grafico!
  • In uno studio degli anni '80 avevano concluso che l'unico modo per proteggere i siti dove vengono stoccate le scorie radioattive era quello di insediarvi una comunità di persone che potesse tramandare di generazione in generazione informazioni sulla posizione del sito e sui pericoli derivati.

    Infatti qualunque cartello non sarebbe potuto durare per i secoli necessari al dimezzamento delle radiazioni, sia per motivi di usura sia per motivi di variazioni linguistiche e anche le carte conservate negli uffici preposti per tenere traccia di tutti i siti di stoccaggio potevano andare perse, distrutte o alterate.

    L'avvento dell'informatica ha invece risolto in buona parte questo problema.
  • L'importante e che i fusti con le scorie siano in posti non soggetti a corrosione (quindi si scelgono le miniere di salgemma per questo, se c'è salgemma da milioni di anni vuol dire che non si infiltra acqua e c'è poca corrosione)
    Tramandare l'informazione per migliaia di anni sulla pericolosità è inutile, se saranno evoluti lo capiranno da soli della pericolosità, se non saranno evoluti dopo che avranno visto che chi ha aperto i fusti muore di cancro poco dopo lo capiranno da solo lo stesso..
    non+autenticato
  • Signori, qui siamo di frone a dei geni!
    Solo 5 anni per giungere alla grafica di questo cartello!
    (tra l'altro la simbologia esisteva già tutta: il teschio, le radiazioni e l'uomo che corre preso dal cartello dell'uscita di sicurezza).

    Io ci avrei messo almeno 10 anni! Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • UN: Your money at work...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > UN: Your money at work...

    ERROR: AIEA, your UN money at work (except for: Iran, NKorea, Israel, Pakistan, India)

    Occhiolino
    non+autenticato
  • Allora, se ci punge un ragno radioattivo, tutti sappiamo che si ottengono i poteri dell'uomo ragno.
    FOTO :
    http://www.proentertainmentnashville.com/spider%20...


    Se ci punge un bradipo radioattivo, tutti sappiamo che si ottengono i riflessi accecanti, il metabolismo e la velocita'di pensiero di Mastella.
    FOTO :
    http://iltafano.blog.kataweb.it/il_tafano/images/m...



    Mi chiedevo :

    Secondo voi per ottenere le stesse qualita' di Berlusconi, quale animale dovrebbe pungerci ?

    A bocca aperta
    non+autenticato
  • > Mi chiedevo :
    >
    > Secondo voi per ottenere le stesse qualita' di
    > Berlusconi, quale animale dovrebbe pungerci
    > ?
    >
    > A bocca aperta

    una zecca coltivata a ricotta&cipolla (tipico cibo dei mafiosi) ? Newbie, inesperto
    non+autenticato
  • > una zecca coltivata a ricotta&cipolla (tipico
    > cibo dei mafiosi) ?

    Questa mi mancava... perche' la ricotta e la cipolla sono il tipico cibo dei mafiosi ?... Newbie, inesperto

    Pensavo che i vari "padrini" se la passassero bene nel nostro belpaese.
    Almeno...quelli al governo non mangiano certo ricotta e cipollaA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > una zecca coltivata a ricotta&cipolla (tipico
    > > cibo dei mafiosi) ?
    >
    > Questa mi mancava... perche' la ricotta e la
    > cipolla sono il tipico cibo dei mafiosi ?...
    > Newbie, inesperto
    >
    > Pensavo che i vari "padrini" se la passassero
    > bene nel nostro
    > belpaese.
    > Almeno...quelli al governo non mangiano certo
    > ricotta e cipolla
    >A bocca aperta

    bho, io ho presente lche quando catturarono provenzano stava mangiando rico&cipol Newbie, inesperto...
    ma effettivamente il tuo appunto sui politici mi ha illuminato e fatto cambiare parere: le zecche mangiano caviale!
    non+autenticato

  • Quando furono inventate queste storie le radiazioni erano ancora praticamente sconosciute quindi facilmente giustificavano tali invenzioni;
    pensate che dell'esistenza dei raggi gamma ne erano a conoscenza solo pochi fisici e il primo strumento in grado di rilevarli apparse molti anni dopo che stavano gia' facendo le vittime degli esperimenti atomici...........
    furono costretti a rottamare navi che erano in uso da anni.

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > Quando furono inventate queste storie le
    > radiazioni erano ancora praticamente sconosciute
    > quindi facilmente giustificavano tali
    > invenzioni;

    Sara'...io se vivessi vicino ad una centrale nucleare Italiana starei attento alle punture di zanzara... (visto il film "La Mosca" ?A bocca aperta )

    > pensate che dell'esistenza dei raggi gamma ne
    > erano a conoscenza solo pochi fisici

    E Mazinga Z dove lo metti ?
    Aveva o no l'arma ai Raggi Gamma ?A bocca aperta
    (che all'occorrenza faceva da Boomerang Galattico !)

    Venus invece sparava le Tette Fotoniche.
    Da piccolo pensavo che tutte le donne con le tette grosse fossero in grado di farlo...
    Poi crescendo ho capito che solo alcune (quelle punte dalla Lecciso Radioattiva) hanno questo potere speciale.


    > e il primo
    > strumento in grado di rilevarli apparse molti
    > anni dopo che stavano gia' facendo le vittime
    > degli esperimenti
    > atomici...........
    > furono costretti a rottamare navi che erano in
    > uso da
    > anni.

    Un po' quello che succedera' tra qualche anno con i forni a microonde, le padelle antiaderenti, i cellulari vecchio modello, certi ripetitori...Occhiolino
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)