Wikipedia funziona, in Italia traballa

Uno studio conferma le qualità di Wikipedia: il valore dell'intelligenza collettiva è dimostrato dalla qualità delle pagine più modificate. Nella Wiki italiana c'è maretta: alcuni admin dichiarano di voler sospendere le attività

Roma - L'intelligenza collettiva che innerva Wikipedia, che ne rappresenta il motore, dimostra di funzionare in molti frangenti. Assessing the value of cooperation in Wikipedia, lo studio di Dennis Wilkinson e Bernardo Huberman, pubblicato fra le pagine del sito di HP, va ad aggiungersi alla diatriba riguardo all'autorevolezza dell'enciclopedia libera.

250 lingue, idiomi vernacolari compresi, oltre sei milioni di articoli affinati da 236 milioni di modifiche, ad opera di 5,77 milioni di volontari: i due ricercatori hanno messo in luce che all'aumentare della collaborazione corrisponde un significativo aumento di qualità.

Wilkinson e Huberman hanno infatti individuato una correlazione diretta tra il numero delle limature compiute dagli utenti e la qualità della voce che compare sull'enciclopedia libera. Wikipedia ha una long tail: se una grande quantità di articoli, settoriali, resta nell'ombra rispetto all'editing, altri articoli, paragonabili ai best seller, sono modificati da un cospicuo numero di persone.
Queste voci si inseriscono una spirale virtuosa fatta di visibilità, di qualità, di modifiche e di interesse. Le voci che contengono più link, le più visibili sui motori di ricerca, sono anche le più modificate, grazie alla loro visibilità. I miglioramenti garantiscono ulteriore qualità, arricchiscono la voce di link che puntano verso l'esterno e si arricchiscono di link che puntano verso di esse, guadagnando ulteriormente in visibilità (attirando quindi ulteriori modifiche, e affinandosi continuamente).

Wikipedia potrebbe essere interpretata come un patrimonio della comunità, fondato sui contributi volontari degli utenti. Un esempio, sotto certi aspetti, che sembra smentire la teoria "disfattista" esposta in uno storico articolo del biologo Garrett Hardin, The Tragedy of the Commons, la tragedia dei beni messi in comune. A parere del biologo, i beni gestiti in comune, senza l'intervento di autorità o dinamiche di mercato, sono destinati all'implosione, deteriorati da uno sfruttamento egoista da parte di coloro che ne usufruiscono senza contribuire al loro mantenimento.

Per reggere un bene messo in comune come Wikipedia sembra, però, bastino la voglia di contribuire per migliorare un capitale sociale del quale poter fruire, l'inclinazione alla solidarietà, la spinta della reputazione. Un elemento che impedisce l'implosione di Wikipedia, differenziandola dai beni "materiali" analizzati da Hardin, è la sua natura: la conoscenza, il bene che Wikipedia mette in circolo, non teme scrocconi, né usura. Ma teme coloro che la inquinano.
125 Commenti alla Notizia Wikipedia funziona, in Italia traballa
Ordina
  • Dicono che in Italia ci sia un tessuto sociale tra i più grandi. Sì, per fare la carità, è vero.
    Ma per la cultura? Nooo.

    Io ho dato il mio contributo di 5 euro a wikimedia. Se raccolgono i fondi è pure giusto che, fruendo spesso del servizio, paghi qualcosa per sostenerla.
  • Non e' certo una novita' il fatto che le cose richiedono tempo e che una cosa piu' e' famosa piu' lo diventa.

    E non e' certo una cosa che riguarda solo le cose le cose distribuite, le comunità e le cose gratuite o di progetti gestiti in maniera cooperativa.

    Pensate ad esempio al caso di una catena di negozi (o di ristoranti o altro), che prima nessuno conosce, poi man mano diventano famosi. Ed e' proprio il fatto di diventare famosi che fa si' che se ne parli sempre di piu', quindi a diventare man mano piu' famosi, ecc. Ovviamente non e' garantito che il sistema a retroazione sia sempre tale da garantire un aumento, possono verificarsi non solo diminuizioni, ma perfino tracolli improvvisi.

    E poi e' abbastanza normale che si verifichino degli effetti di soglia.

    pensate al caso del fax. Quando e' stato inventato nessuno lo usava. Soltanto dopo molti decenni la gente ha iniziato ad usarlo.
  • Per i fax il motivo, che negli anni '60 e '70, non li faceva usare non era la loro scarsa qualita' o la loro bassa velocita', bensi' il fatto che erano poco diffusi. Difatti chi lo aveva trovava comodo, anche a scapito di dover fare una telefonata di un paio si minuti, riuscire a trasmettere una pagina o un paio di pagine, mentre se fossero state spedite per posta avrebbero richiesto almeno un paio di giorni. Pero' quello che era necessario e' che anche il ricevente avesse avuto un fax.

    Allo stesso modo, non mi preoccuperei tanto della qualita' degli articoli (nel paragone del fax, la velocita' di trasmissione), bensi' della diffusione del numero degli articoli.

    Ecco perche', nella mia opinione, ben vengano gli stub ed e' meglio lasciare una pagina anche se corta, piuttosto che cancellarla.

    Se la pagina serve ed e' meglio che sia scritta meglio, la si potra' sempre migliorare. Ma non averla a mio avviso e' peggio.
  • Visto che i wikipediani italiani, e gli italiani in genere, sono un branco di ignoranti, spesso l'unico modo che hanno per fare nuovi voci è tradurle barbaramente dall'inglese.

    Ma non so se è peggio quando traducono o quando scrivono direttamente.

    Sono nipponista, e m'è capitato più volte di scontrarmi con l'OTTUSITA' di certi admin CONVINTI che i termini INGLESI riferiti al Giappone siano più corretti di quelli ATTESTATI da decine di STUDI UNIVERSITARI ITALIANI. E cosa portavano, questi illuminati, a sostegno della loro tesi? Le ricerche su Google!!!!

    Che pena.

    Altro aneddoto.
    Ho avuto una discussione con un admin su un argomento.
    Riportavo precise fonti bibliografiche, e invitano l'admin a procurarsi il libro per verificare.
    La risposta è stata: "Per me wiki è uno hobby. Io un libro lo compro solo se è per studio o per lavoro".
    Ma complimenti!
    La cultura concepita come carta da cesso...
    E poi ci stupiamo che il paese vada a rotoli...
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Visto che i wikipediani italiani, e gli italiani
    > in genere, sono un branco di ignoranti, spesso
    > l'unico modo che hanno per fare nuovi voci è
    > tradurle barbaramente
    > dall'inglese.
    >
    > Ma non so se è peggio quando traducono o quando
    > scrivono
    > direttamente.
    >
    > Sono nipponista, e m'è capitato più volte di
    > scontrarmi con l'OTTUSITA' di certi admin
    > CONVINTI che i termini INGLESI riferiti al
    > Giappone siano più corretti di quelli ATTESTATI
    > da decine di STUDI UNIVERSITARI ITALIANI. E cosa
    > portavano, questi illuminati, a sostegno della
    > loro tesi? Le ricerche su
    > Google!!!!
    >
    > Che pena.
    >
    > Altro aneddoto.
    > Ho avuto una discussione con un admin su un
    > argomento.
    > Riportavo precise fonti bibliografiche, e
    > invitano l'admin a procurarsi il libro per
    > verificare.
    > La risposta è stata: "Per me wiki è uno hobby. Io
    > un libro lo compro solo se è per studio o per
    > lavoro".
    > Ma complimenti!
    > La cultura concepita come carta da cesso...
    > E poi ci stupiamo che il paese vada a rotoli...

    Beh mi fa piacere che tu abbia una così bella considerazione di te stesso..Rotola dal ridere
    non+autenticato

  • La Wikipedia italiana riflette alla perfezione lo stato DEGRADATO, MUMMIFICATO E MUSEALE che la maggior parte degli italiani ha della cultura.
    La cultura è solo quella con la "c" maiuscola, quella sanzionata dall'Autorità dei Grandi libri, dei Grandi professori, dei secoli e dei secoli.
    In Italia abbiamo stuoli di ignoranti che sanno solo accendere il TV al plasma e dall'altra un'esigua minoranza di sapientoni incartapecoriti per cui è legge solo quello che c'è scritto in polverosi tomi di 200 anni fa.
    E in Wikipedia c'è il peggio di entrambi gli schieramenti.
    Gli admin italiani, eletti unicamente perché sono quelli che si sbattono, nella stragrande maggioranza dei casi sono TOTALMENTE PRIVI DI QUALUNQUE COMPETENZA per valutare la qualità degli articoli proposti su Wikipedia, e spesso sono anche DRAMMATICAMENTE PRIVI DI CONOSCENZE DECENTI DELLA LINGUA ITALIANA. Per questo non si fanno problemi a cassare articoli ben scritti, approfonditi, interessanti, ecc, se questi sono su argomenti marginali o apparentemente "non enciclopedici".
    La Wikipedia italiana è il regno dell'approssimazione, è il regno dell'opinione personale spacciata con punto di vista neutrale.
    Sulla voce di uno storico molto discusso, c'era scritto "nei suoi testi si nota uno stile offensivo verso i suoi avversari". Bene, ho chiesto che questo passo venisse rimosso perché pura opinione personale, ma chi l'aveva messo mi ha risposto: "Quell'affermazione è neutrale, perché secondo me lo stile è effettivamente offensivo".
    La Wikipedia italiana è altresì la chiara dimostrazione di come in Italia viga una PENOSA MENTALITA' PATERNALISTA in cui chi detiene o distribuisce il sapere può e deve farsi carico di NASCONDERE O OCCULTARE determinate opinioni o teorie perché gli utenti, poveretti, potrebbero essere fuorviati rispetto alla Verità. E non mi riferisco soltanto alle truppe cammellate di kattolici che cercano a tutti i costi di piegare le voci "eticamente sensibili" a favore della dottrina della chiesa. Mi riferisco anche a tutti quegli scientisti che vorrebbe CANCELLARE voci su argomenti magari anche discutibili, bizzarri, strampalati, e forse del tutto infondanti (ufologia, spiritismo, ESP, misticismo marginale, teorie eretiche), con la scusante che "teorie strampalate non devono avere spazio in un'enciclopedia", perché i lettori potrebbero "prenderle per vere".

    Wikipedia.it, il PATETICO specchio della MORTE di una CULTURA che, secoli fa (Rinascimento) era una delle punte avanzate d'Europa...

    (casomai qualcuno avesse dei dubbii: tutto questo lo scrivo con cognizione di causa, dopo più di un anno e mezzo trascorso invano a collaborare a Wikipedia...)
    non+autenticato
  • Questo è uno stralcio da una voce di it.wiki che i wikipediani italiani hanno votato come "di qualità".
    http://it.wikipedia.org/wiki/Miyazaki_Hayao
    Fatevi quattro risate:
    "Tra le tematiche ricorrenti dei film di Miyazaki troviamo la relazione dell'Uomo con la Natura, vista come contrapposizione anche feroce, ma che può ritornare armonia. Molto presente è la dimensione spirituale, presentando nei propri lavori creature mitiche e ultraterrene spesso prese dall'olimpo della mitologia nipponica. Si nota anche un'attenzione particolare alla valorizzazione delle diversità culturali e delle specie, che hanno influsso notevole nella trama di Nausicaä della Valle del Vento o di Principessa Mononoke. Infine possiamo riconoscere la presenza nella maggior parte dei suoi film, di protagonisti bambini: la loro innocenza, contrapposta alla violenza degli adulti, li porta spesso ad avere il potere di riappacificare gli uomini fra di loro e con la natura. Le tematiche di Miyazaki, oltre ad essere esposte nei dialoghi e nelle azioni dei personaggi, si concretizzano anche e soprattutto in celebri immagini ricorrenti nei film di Miyazaki: il volo nei cieli blu, la contemplazione di un grande albero, l'incontro con creature antiche e possenti, manifestazioni di una Natura che ha del divino."

    Patetico e ridicolo.
    non+autenticato
  • Che ha che non va? perfavore, non infeocirti ora, non sono uno di questi idolatri di manga, giappone, anime ecc (io li/vi chiamo "a voi il giappone ve sta a fa male"), ho solo visto un paio di film suoi, e non mi sembra patetico o ridicolo quanto scritto.
    Salutis.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Che ha che non va? perfavore, non infeocirti ora,
    > non sono uno di questi idolatri di manga,
    > giappone, anime ecc (io li/vi chiamo "a voi il
    > giappone ve sta a fa male"), ho solo visto un
    > paio di film suoi, e non mi sembra patetico o
    > ridicolo quanto
    > scritto.
    > Salutis.

    E' scritto in un italiano penoso (vedi anche la ripetizione verso la fine: "Le tematiche di Miyazaki, oltre ad essere esposte nei dialoghi e nelle azioni dei personaggi, si concretizzano anche e soprattutto in celebri immagini ricorrenti nei film di Miyazaki"), esprime concetti superficiali e approssimativi, e anche discutibili da chi abbia una conoscenza media sull'argomento.
    E' al livello di un tema da liceo.
    Assolutamente NON al livello di un'enciclopedia. Eppure gli admin italiani l'hanno "promosso" come "articolo di qualità. Probabilmente senza nemmeno leggerlo, altrimenti la ripetizione a fine paragrafo qualcuno l'avrebbe tolta. Questo dimostra come funziona la wiki italiana, nella maggior parte dei casi: male e per approssimazione. Come del resto quasi tutto in Italia.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Eppure gli admin italiani l'hanno "promosso" come
    > "articolo di qualità.

    Per votare la promozione in vetrina è sufficiente aver realizzato almeno 300 edit. Non sono gli admin che promuovono senza merito, sono i gruppi d'interesse. Tuttavia se si blindasse la procedura di inserimento in vetrina si scatenerebbe l'inferno --~~~~

  • - Scritto da:
    > Questo è uno stralcio da una voce di it.wiki che
    > i wikipediani italiani hanno votato come "di
    > qualità".
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Miyazaki_Hayao
    > Fatevi quattro risate:
    > "Tra le tematiche ricorrenti dei film di Miyazaki
    > troviamo la relazione dell'Uomo con la Natura,
    > vista come contrapposizione anche feroce, ma che
    > può ritornare armonia. Molto presente è la
    > dimensione spirituale, presentando nei propri
    > lavori creature mitiche e ultraterrene spesso
    > prese dall'olimpo della mitologia nipponica. Si
    > nota anche un'attenzione particolare alla
    > valorizzazione delle diversità culturali e delle
    > specie, che hanno influsso notevole nella trama
    > di Nausicaä della Valle del Vento o di
    > Principessa Mononoke. Infine possiamo riconoscere
    > la presenza nella maggior parte dei suoi film, di
    > protagonisti bambini: la loro innocenza,
    > contrapposta alla violenza degli adulti, li porta
    > spesso ad avere il potere di riappacificare gli
    > uomini fra di loro e con la natura. Le tematiche
    > di Miyazaki, oltre ad essere esposte nei dialoghi
    > e nelle azioni dei personaggi, si concretizzano
    > anche e soprattutto in celebri immagini
    > ricorrenti nei film di Miyazaki: il volo nei
    > cieli blu, la contemplazione di un grande albero,
    > l'incontro con creature antiche e possenti,
    > manifestazioni di una Natura che ha del
    > divino."
    >
    > Patetico e ridicolo.

    Non ho i numeri per giudicare la qualità di quel testo, per te può essere patetico e ridicolo e ne prendo atto. Fra quelle che ho redatto io, con qualche rifinitura potrei proporne subito almeno una quindicina ma non lo faccio perché ritengo che ancora non siano pronte e hanno ancora dei margini di miglioramento. Nonostante si tratti di voci che non hanno corrispondenti nella wiki internazionale o che sono poco più di stub. L'altro ieri ho completato una voce che avevo in sospeso da oltre un mese, mi ha fatto faticare ma è venuta su abbastanza bene. Un admin mi ha chiesto se era il caso di proporla per un vaglio, da parte mia ho detto di aspettare perché ancora non mi sfagiola.

    Purtroppo non tutti la pensano allo stesso modo, c'è l'insana moda di voler far comparire l'oggetto dei propri interessi in vetrina, soprattutto quando si entra nel campo dello spettacolo e della musica o simili. Allora si butta giù la voce, si gonfia di enfasi e link dopo di che si propone in vetrina. E giù le votazioni favorevoli da parte dei fan.

    Purtroppo andrebbero rivisti sia il meccanismo della promozione in vetrina sia il vaglio per evitare che in vetrina ci finiscano anche gli articoletti degli appassionati. Secondo me si dovrebbe riservare la valutazione ad una commissione giudicatrice, ma se vai a proporre una cosa del genere scateni un flame come minimo.

    In ogni caso, se non sei d'accordo sulla presenza di quella voce in vetrina puoi sempre proporre la sua rimozione.

  • - Scritto da: gian_di
    >
    > - Scritto da:
    > > Questo è uno stralcio da una voce di it.wiki che
    > > i wikipediani italiani hanno votato come "di
    > > qualità".
    > > http://it.wikipedia.org/wiki/Miyazaki_Hayao
    > > Fatevi quattro risate:
    > > "Tra le tematiche ricorrenti dei film di
    > Miyazaki
    > > troviamo la relazione dell'Uomo con la Natura,
    > > vista come contrapposizione anche feroce, ma che
    > > può ritornare armonia. Molto presente è la
    > > dimensione spirituale, presentando nei propri
    > > lavori creature mitiche e ultraterrene spesso
    > > prese dall'olimpo della mitologia nipponica. Si
    > > nota anche un'attenzione particolare alla
    > > valorizzazione delle diversità culturali e delle
    > > specie, che hanno influsso notevole nella trama
    > > di Nausicaä della Valle del Vento o di
    > > Principessa Mononoke. Infine possiamo
    > riconoscere
    > > la presenza nella maggior parte dei suoi film,
    > di
    > > protagonisti bambini: la loro innocenza,
    > > contrapposta alla violenza degli adulti, li
    > porta
    > > spesso ad avere il potere di riappacificare gli
    > > uomini fra di loro e con la natura. Le tematiche
    > > di Miyazaki, oltre ad essere esposte nei
    > dialoghi
    > > e nelle azioni dei personaggi, si concretizzano
    > > anche e soprattutto in celebri immagini
    > > ricorrenti nei film di Miyazaki: il volo nei
    > > cieli blu, la contemplazione di un grande
    > albero,
    > > l'incontro con creature antiche e possenti,
    > > manifestazioni di una Natura che ha del
    > > divino."
    > >
    > > Patetico e ridicolo.
    >
    > Non ho i numeri per giudicare la qualità di quel
    > testo, per te può essere patetico e ridicolo e ne
    > prendo atto. Fra quelle che ho redatto io, con
    > qualche rifinitura potrei proporne subito almeno
    > una quindicina ma non lo faccio perché ritengo
    > che ancora non siano pronte e hanno ancora dei
    > margini di miglioramento. Nonostante si tratti di
    > voci che non hanno corrispondenti nella wiki
    > internazionale o che sono poco più di stub.
    > L'altro ieri ho completato una voce che avevo in
    > sospeso da oltre un mese, mi ha fatto faticare ma
    > è venuta su abbastanza bene. Un admin mi ha
    > chiesto se era il caso di proporla per un vaglio,
    > da parte mia ho detto di aspettare perché ancora
    > non mi
    > sfagiola.
    >
    > Purtroppo non tutti la pensano allo stesso modo,
    > c'è l'insana moda di voler far comparire
    > l'oggetto dei propri interessi in vetrina,
    > soprattutto quando si entra nel campo dello
    > spettacolo e della musica o simili. Allora si
    > butta giù la voce, si gonfia di enfasi e link
    > dopo di che si propone in vetrina. E giù le
    > votazioni favorevoli da parte dei
    > fan.
    >
    > Purtroppo andrebbero rivisti sia il meccanismo
    > della promozione in vetrina sia il vaglio per
    > evitare che in vetrina ci finiscano anche gli
    > articoletti degli appassionati. Secondo me si
    > dovrebbe riservare la valutazione ad una
    > commissione giudicatrice, ma se vai a proporre
    > una cosa del genere scateni un flame come
    > minimo.
    >
    > In ogni caso, se non sei d'accordo sulla presenza
    > di quella voce in vetrina puoi sempre proporre la
    > sua
    > rimozione.

    Ho speso un anno e mezzo per proporre molte cose sulla wikipedia italiana, sostenuto da sparute minoranze, ma sin troppe di queste proposte sono state cassate dalle maggioranze degli utenti con motivazioni tipo "non c'è su google", "non ne ho mai sentito parlare", "io non lo conosco"; o, quando proponevo l'adeguamento agli standard universitari di trascrizioni da lingue minoritarie, mi veniva risposto: "ma su internet si usano le trascrizioni semplificate", o "ma nessuno le usa", "nessuno saprebbe pronunciarle", e così via.
    Ho visto gente, sia admin che non, assolutamente ignorante in campi sui quali ho speso anni di studio arrogarsi, grazie solo alla forza del numero, di "correggere" (inserendo errori!) voci scritte con precisione e competenza.
    Ho speso un anno e mezzo di tempo, compilando diverse voci, e alcune, per fortuna, sono ancora lì.
    Ma un certo punto mi sono retto, e ho capito che non valeva più la pena.
    D'accordo che in wiki si può è sempre liberi di proporre e modificare, ma se la massa dei partecipanti è ignorante & arrogante, c'è poco da fare... rimane una lotta contro i mulini a vento.

    Alla fine dopo un anno e mezzo ho buttato a mare wikipedia, e ora scrivo sul mio sito, sul mio blog, sulle riviste che mi ospitano e, quando ho l'occasione, su i libri a cui riesco a collaborare.
    Devo scontrarmi con editor arroganti, ma a conti fatti ho comunque più soddisfazione che lavorando alla wikipedia italiana, e penso di contribuire comunque di più alla cultura.

    Un'enciclopedia libera e orizzontale (com'è wiki) può funzionare solo se c'è una base di sana cultura e forma mentis liberale, aperta, capace di critica e autocritica tra i partecipanti. Altrimenti diventa solo la dimostrazione dell'ignoranza e dell'ottusità di chi partecipa. E la wikipedia italiana dimostra quel che sono la maggioranza degli italiani, ahimé.

    E' un po' come istituire una democrazia in uno stato dove l'80% della popolazione è pronta a votare "democraticamente" lo sterminio di qualche minoranza etnica.
    non+autenticato
  • Una cosa che nessuno avrà notato è il rapporto voci=utenti registrati...

    Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati ci sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la metà degli utenti registrati.

    Invece su it.wiki a 141.820 utenti registrati corrispondono 262.600 voci, il doppio + o - degli utenti registrati.

    Direi che ci stiamo dando da fare,non credete?
    O anche questo dato non conta niente?A bocca aperta
    non+autenticato
  • Elimina dai dati gli articoli da una riga e poi rifai i conti. Su 8000 comuni italiani inseriti con tante fanfare su it.wiki si e no la metà avrà qualche informazione in più rispetto al numero di abitanti.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Elimina dai dati gli articoli da una riga e poi
    > rifai i conti. Su 8000 comuni italiani inseriti
    > con tante fanfare su it.wiki si e no la metà avrà
    > qualche informazione in più rispetto al numero di
    > abitanti.

    Devi anche togliere i comuni francesi e quelli spagnoli...

    Un giorno i wikipediani italiani si accorsero che la wiki italiana era indietro di un sacco di voci rispetto a quelle di altri paesi. Come fare? Il rimedio fu una classica italianata: gonfiare l'apparenza, e chissenefrega dei contenuti. E fu così che vennero inserite valanghe di voci sui comuni di mezza Europa...

    un wikipediano pentito
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Elimina dai dati gli articoli da una riga e poi
    > > rifai i conti. Su 8000 comuni italiani inseriti
    > > con tante fanfare su it.wiki si e no la metà
    > avrà
    > > qualche informazione in più rispetto al numero
    > di
    > > abitanti.
    >
    > Devi anche togliere i comuni francesi e quelli
    > spagnoli...
    >
    > Un giorno i wikipediani italiani si accorsero che
    > la wiki italiana era indietro di un sacco di voci
    > rispetto a quelle di altri paesi. Come fare? Il
    > rimedio fu una classica italianata: gonfiare
    > l'apparenza, e chissenefrega dei contenuti. E fu
    > così che vennero inserite valanghe di voci sui
    > comuni di mezza
    > Europa...
    >
    > un wikipediano pentito


    http://en.wikipedia.org/wiki/Illuminite

    http://en.wikipedia.org/wiki/Profil_%28band%29

    http://en.wikipedia.org/wiki/Movement_for_Genuine_...

    http://en.wikipedia.org/wiki/Alan_Namoko

    http://en.wikipedia.org/wiki/Yerwa_Kanuri

    http://en.wikipedia.org/wiki/Daza

    http://en.wikipedia.org/wiki/Tama_people

    http://en.wikipedia.org/wiki/Sungor

    http://en.wikipedia.org/wiki/Jibril_Rajoub

    http://en.wikipedia.org/wiki/Qula

    http://en.wikipedia.org/wiki/Lambya

    Vi bastano? No, perchè ce ne sono ancora...

    Eh, ma su en.wiki c'è tuuuuuutto perfiiiieeeeetto....

    Come diceva il grande filosofo Mino Martinelli:
    "Tutto tutto niente niente"Rotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Una cosa che nessuno avrà notato è il rapporto
    > voci=utenti
    > registrati...
    >
    > Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati ci
    > sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la metà
    > degli utenti
    > registrati.
    >
    > Invece su it.wiki a 141.820 utenti registrati
    > corrispondono 262.600 voci, il doppio + o - degli
    > utenti
    > registrati.
    >
    > Direi che ci stiamo dando da fare,non credete?
    > O anche questo dato non conta niente?A bocca aperta

    Mi pare che voi siete i primi a non fare questioni di numeri, ma di qualità. Che perartro è quella che è.

    Il problema è che tanta gente che ha contribuito ha le P***e piene e decide di non collaborare più.

    Resta la cricca di cane da neve e compagni a tiranneggiare un poco. Il risultato è misero.

  • - Scritto da: grassman
    >
    > - Scritto da:
    > > Una cosa che nessuno avrà notato è il rapporto
    > > voci=utenti
    > > registrati...
    > >
    > > Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati ci
    > > sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la metà
    > > degli utenti
    > > registrati.
    > >
    > > Invece su it.wiki a 141.820 utenti registrati
    > > corrispondono 262.600 voci, il doppio + o -
    > degli
    > > utenti
    > > registrati.
    > >
    > > Direi che ci stiamo dando da fare,non credete?
    > > O anche questo dato non conta niente?A bocca aperta
    >
    > Mi pare che voi siete i primi a non fare
    > questioni di numeri, ma di qualità. Che perartro
    > è quella che
    > è.
    >
    > Il problema è che tanta gente che ha contribuito
    > ha le P***e piene e decide di non collaborare
    > più.
    >
    > Resta la cricca di cane da neve e compagni a
    > tiranneggiare un poco. Il risultato è
    > misero.


    Tralasciando il discorso sui numeri,fatto solo per un paragone tra la tanto ammirata wiki inglese e la nostra, wikipedia dimostra ulteriormente la sua libertà: porte aperte sia a chi decide di andarsene sia a chi decide di iniziare a collaborare.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: grassman
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > Una cosa che nessuno avrà notato è il rapporto
    > > > voci=utenti
    > > > registrati...
    > > >
    > > > Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati ci
    > > > sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la
    > metà
    > > > degli utenti
    > > > registrati.
    > > >
    > > > Invece su it.wiki a 141.820 utenti registrati
    > > > corrispondono 262.600 voci, il doppio + o -
    > > degli
    > > > utenti
    > > > registrati.
    > > >
    > > > Direi che ci stiamo dando da fare,non credete?
    > > > O anche questo dato non conta niente?A bocca aperta
    > >
    > > Mi pare che voi siete i primi a non fare
    > > questioni di numeri, ma di qualità. Che perartro
    > > è quella che
    > > è.
    > >
    > > Il problema è che tanta gente che ha contribuito
    > > ha le P***e piene e decide di non collaborare
    > > più.
    > >
    > > Resta la cricca di cane da neve e compagni a
    > > tiranneggiare un poco. Il risultato è
    > > misero.
    >
    >
    > Tralasciando il discorso sui numeri,fatto solo
    > per un paragone tra la tanto ammirata wiki
    > inglese e la nostra, wikipedia dimostra
    > ulteriormente la sua libertà: porte aperte sia a
    > chi decide di andarsene sia a chi decide di
    > iniziare a
    > collaborare.

    E infatti sempre più gente continua ad andarsene... chissà come mai...
    Ma i wikipediani italiani, da bravi italiani, continueranno a contemplare il proprio ombellico, e a darsi quant'è bbello e quanto sono bbravi...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da: grassman
    > > >
    > > > - Scritto da:
    > > > > Una cosa che nessuno avrà notato è il
    > rapporto
    > > > > voci=utenti
    > > > > registrati...
    > > > >
    > > > > Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati
    > ci
    > > > > sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la
    > > metà
    > > > > degli utenti
    > > > > registrati.
    > > > >
    > > > > Invece su it.wiki a 141.820 utenti
    > registrati
    > > > > corrispondono 262.600 voci, il doppio + o -
    > > > degli
    > > > > utenti
    > > > > registrati.
    > > > >
    > > > > Direi che ci stiamo dando da fare,non
    > credete?
    > > > > O anche questo dato non conta niente?A bocca aperta
    > > >
    > > > Mi pare che voi siete i primi a non fare
    > > > questioni di numeri, ma di qualità. Che
    > perartro
    > > > è quella che
    > > > è.
    > > >
    > > > Il problema è che tanta gente che ha
    > contribuito
    > > > ha le P***e piene e decide di non collaborare
    > > > più.
    > > >
    > > > Resta la cricca di cane da neve e compagni a
    > > > tiranneggiare un poco. Il risultato è
    > > > misero.
    > >
    > >
    > > Tralasciando il discorso sui numeri,fatto solo
    > > per un paragone tra la tanto ammirata wiki
    > > inglese e la nostra, wikipedia dimostra
    > > ulteriormente la sua libertà: porte aperte sia a
    > > chi decide di andarsene sia a chi decide di
    > > iniziare a
    > > collaborare.
    >
    > E infatti sempre più gente continua ad
    > andarsene... chissà come
    > mai...
    > Ma i wikipediani italiani, da bravi italiani,
    > continueranno a contemplare il proprio ombellico,
    > e a darsi quant'è bbello e quanto sono
    > bbravi...

    Chissa perchè i dati dicono il contrario, mah...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Una cosa che nessuno avrà notato è il rapporto
    > voci=utenti
    > registrati...
    >
    > Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati ci
    > sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la metà
    > degli utenti
    > registrati.
    >
    > Invece su it.wiki a 141.820 utenti registrati
    > corrispondono 262.600 voci, il doppio + o - degli
    > utenti
    > registrati.
    >
    > Direi che ci stiamo dando da fare,non credete?
    > O anche questo dato non conta niente?A bocca aperta

    I numeri? Cosa c'entrano i numeri, conta la qualità più che la quantità di articoli.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Una cosa che nessuno avrà notato è il rapporto
    > > voci=utenti
    > > registrati...
    > >
    > > Su en.wiki per 3.624.956 utenti registrati ci
    > > sono 1.650.525 voci scritte. Cioè + o - la metà
    > > degli utenti
    > > registrati.
    > >
    > > Invece su it.wiki a 141.820 utenti registrati
    > > corrispondono 262.600 voci, il doppio + o -
    > degli
    > > utenti
    > > registrati.
    > >
    > > Direi che ci stiamo dando da fare,non credete?
    > > O anche questo dato non conta niente?A bocca aperta
    >
    > I numeri? Cosa c'entrano i numeri, conta la
    > qualità più che la quantità di
    > articoli.

    Era solo un paragone tra il rapporto utenti-articoli tra le due,ma tu non lo puoi capire..
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)