Untrusted/ Windows Vista ed il Trusted Computing

di Alessandro Bottoni - Windows Vista è arrivato sugli scaffali dei negozi. Ma è più sicuro di Windows XP? Quanto Trusted Computing porta con sé? Saremo costretti ad adottare questa tecnologia? Una piccola indagine

Untrusted/ Windows Vista ed il Trusted ComputingRoma - Prima di parlare del Trusted Computing di Windows Vista è necessario ricordare alcune caratteristiche di Windows Vista e vedere come il Trusted Computing si inserisce nella strategia generale di sicurezza di Microsoft. Permettetemi quindi di fare una breve digressione.

Il sistema operativo più sicuro di tutta la storia di Microsoft
Microsoft si è posta un obiettivo molto ambizioso per Windows Vista: farne il sistema operativo più sicuro che la casa di Redmond abbia mai rilasciato. Questo obiettivo ha avuto una grande presa sugli osservatori che si occupano del mondo Microsoft. Ad esempio, poco dopo la sua uscita, PC Magazine ha salutato Windows Vista con questa frase:
"Alcune nuove tecnologie di protezione, sviluppate da Microsoft, permettono di garantire a Windows Vista un posto predominante anche sugli avversari diretti (MacOS X, Linux e Unix)." (Febbraio 2007, pag. 34)

Queste tecnologie sarebbero, nei fatti, le seguenti:
1) Firma digitale dei driver
2) Protezione della memoria fisica (RAM)
3) Patch Guard, cioè protezione delle aree dati usate dal sistema operativo
4) Sistema antispyware integrato "Windows Defender"
5) Firewall migliorato
6) Nuovo centro di controllo per la sicurezza
7) User Account Control
8) Nuovo sistema di aggiornamento automatico (Microsoft Update) con supporto per la verifica della integrità e della genuinità dei file scaricati ed installati
9) Internet Explorer 7 con antiphishing
Secondo molti osservatori, Microsoft sarebbe addirittura riuscita nel suo intento. Ecco come si esprime a questo proposito PC Magazine (Febbraio 2007, pag 35):
"Un'attenta analisi, con prove pratiche nelle varie situazioni descritte, ha effettivamente permesso di confermare quanto sopra scritto: i dialer ed i virus trojan che un tempo infestavano il computer sono rimasti lontani dal sistema, bloccati dai filtri attivi e dalle barriere software."
Siamo quindi di fronte ad un sistema operativo davvero innovativo, o persino rivoluzionario, per quanto riguarda la sicurezza?
No.

Nonostante le iperboli delle riviste del mondo Microsoft, Windows Vista non è significativamente più sicuro delle precedenti versioni di Windows e resta nettamente meno sicuro di Linux e di tutte le varie versioni di Unix, compreso MacOS X. Più esattamente, dal punto di vista della sicurezza, il nuovo Windows equivale alla situazione che si poteva ottenere con il vecchio Windows 95 dopo aver installato ZoneAlarm (il più diffuso firewall personale gratuito) e AdAware (il più diffuso sistema antiadware e antispyware gratuito).

Mi rendo perfettamente conto del fatto che questa è una affermazione pesante e che molti lettori non saranno d'accordo, ma basta un attimo di riflessione per rendersi conto del fatto che le cose stanno proprio in questo modo.

La dimostrazione più immediata di quello che ho appena detto è il fatto che Windows Vista, come tutti i suoi predecessori, impone comunque l'installazione di un buon antivirus. Microsoft stessa si premura di raccomandare questa misura di sicurezza preventiva. Non solo: tutti gli osservatori indipendenti sono d'accordo con la casa madre nel ritenere che si tratti di una misura di sicurezza indispensabile per Windows Vista. Come noto, né Linux, né BSD, né MacOS X né nessuno degli altri sistemi operativi conosciuti ha bisogno di un antivirus per funzionare in condizioni di sicurezza.

Questo fatto, da solo, dimostra che Windows Vista, in sostanza, non è più sicuro delle precedenti versioni di Windows né, tantomeno, degli altri sistemi operativi di cui si fa largo uso. Se Windows Vista richiede l'uso di un antivirus, come tutti i suoi predecessori, vuol dire che una parte significativa delle sue falle di sicurezza sono ancora al loro posto. Non solo: vuol anche dire che il suo modello di sicurezza continua a presentare dei seri problemi concettuali.
580 Commenti alla Notizia Untrusted/ Windows Vista ed il Trusted Computing
Ordina
  • Fa sempre effetto rileggere vecchi thread del passato!
    oggi è natale e non avevo niente di meglio da fare che leggermi questo bell'articolo...che vita triste direte voiTriste
    Vabbè sappiate che i mesi passano,ma svista resta una delusione tutt'ora,hanno rilasciato una service pack beta ma le han gia trovato un bel bug!
    GNU/linux continua a diffondersi e alla M$ tentano in tutti i modi di guadagnere terreno con progetti quantomeno discutibili in praticamente tutti i settori dell'informatica...
    non+autenticato
  • Inoltre per chi dice che ci sono pochi virus per linux perchè la maggior parte dei computer ha Windows, vorrei ricordare che la maggior parte dei server nel mondo funzionano con s.o. LINUX.
    60 % --> Server Linux (Apache)
    40 % --> Server Windows.

    e mai nessun server linux ha avuto problemi con virus (da qui si spiega la diffusione).
    non+autenticato
  • Gli antivirus su linux esistono solo per evitare di spedire mail infette a chi usa windows.
    E' impossibile fare un virus per Linux, ha una struttura completamente diversa e molto + sicura.
    uso linux da anni e di virus non me ne sono mai preso uno.

    Non è vero che ci sono pochi virus in grado di infettare Linux solo perchè Linux è meno diffuso: I VIRUS x LINUX NON ESISTONO PROPRIO, e gli antivirus x linux, l'ho già detto, servono solo a non infettare i Win-PC che lavorano comunicando con il computer con Linux.

    uso linux da anni è non ho mai avuto problemi, mentre certi miei conoscenti win si beccano almeno 5-10 troyan-horse al mese.
    I virus per windows sono centinaia di migliaia se non milioni
    I virus per Linux non esistono.
    L'articolo in effetti si nota che la scritto un esperto linux, ma visto che scrive tutte cose vere non vedo xchè bisogna dire che dice cose ridicole.

    Una cosa va contestata con fatti, non con battutine-bambinata.

                                                 xkè linux è meglio
    non+autenticato
  • http://www.symantec.com/avcenter/reference/Securit...

    Questo articolo di Symantec, spiega meglio quali significativi e importati novità sono state introdotte in Windows Vista per quello che concerne la sicurezza.

    Ovviamente paragonare questo sistema operativo a Win95 è ridicolo, come sono ridicole molte altre cose che questo autore ha scritto in questo articolo ed anche in precedenti.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > http://www.symantec.com/avcenter/reference/Securit
    >
    > Questo articolo di Symantec, spiega meglio quali
    > significativi e importati novità sono state
    > introdotte in Windows Vista per quello che
    > concerne la
    > sicurezza.
    >


    E anche oggi hai portato a casa la pagnotta Occhiolino
    Bravo...



    > Ovviamente paragonare questo sistema operativo a
    > Win95 è ridicolo, come sono ridicole molte altre
    > cose che questo autore ha scritto in questo
    > articolo ed anche in
    > precedenti.


    Senti,è dal primo MS-DOS che ad ogni nuova release del s.o si promettono mari e monti e si sputa sul s.o. precedente.
    Windows XP doveva essere una meraviglia, prima di lui WinMe, Win98 e giù a scendere....
    Niente di nuovo sotto il sole, bacato, di Microsoft.

    Fan AppleFan AppleFan Apple
    non+autenticato
  • PIUTTOSTO CHE AVERE VISTA!!!!
    non+autenticato
  • Buon per te: io non ce la farei, al massimo penso che potrei farmi un chopper di selce o di ossidiana, anche se tagliandomi piu` volte durante il processo... con un po' di anni di esperienza potrei arrivare all'ascia bipenne, ma alla sega no...A bocca aperta
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | Successiva
(pagina 1/14 - 69 discussioni)