Bielorussia, mano pesante sui net café

Nel paese del provider unico, dove sono vietati i siti di incontri, il porno online e la diffusione di idee politiche su web, vengono attivate nuove norme, per trasformare i gestori dei netcafé in cani da guardia

Roma - In uno dei paesi dell'est europeo a più alto tasso di censura governativa è stato varato un nuovo regolamento per gli internet café e, più in generale, per tutti i locali che offrono un accesso alla rete al pubblico, un regolamento che contribuirà a rafforzare il monitoraggio sulle attività online dei cittadini.

Secondo le nuove norme, spiega EdriGram, i gestori di questi servizi dovranno conservare i log della navigazione web degli utenti per almeno 12 mesi. Log che in qualsiasi momento potranno essere richiesti dalle diverse agenzie di sicurezza e polizie statali.

Non solo: il nuovo regolamento impone ai gestori di sorvegliare quel che avviene dalle proprie postazioni e di riferire immediatamente alla polizia qualora venisse notata un'attività illegale. Attività che in Bielorussia sono numerose, vista la poca propensione delle autorità ad autorizzare siti e comportamenti altrove considerati del tutto normali.
Il nuovo regolamento ribadisce anche le regole già in vigore che non permettono di installare sui computer dei locali pubblici programmi a contenuto violento, pornografico o che promuovano atti di crudeltà, normative che comprendono anche il divieto di diffondere informazioni illegali, quelle cioè sgradite al regime. Censure che hanno già portato Minsk nel mirino dell'Europarlamento, che ha incluso la Bielorussia in un appello internazionale per stimolare l'abolizione delle censure politiche.

"Il Governo bielorusso - chiosa Reporters sans frontières - ha vita facile nel regolamentare le attività internet nel paese, dal momento che il solo provider internet è un organismo, Beltelecom, alle dipendenze del Governo". Proprio RSF ha recentemente inserito la Bielorussia nell'elenco dei 13 nemici di Internet.
11 Commenti alla Notizia Bielorussia, mano pesante sui net café
Ordina
  • Qualche giorno fa, stavo parlando tramite Paltalk, con un italiano da anni residente a New York City. E sono stato testimone di quella che possiamo senza dubbio definire , la censura americana su Internet e il ferreo controllo che è in vigore in questi "molto democratici"Stati Uniti.Spero di ricontattarlo in modo tale da riportare esattamente quanto avvenuto.
    In pratica, ogni volta che il mio interlocutore d'oltreoceano, trattava argomenti che (lui mi diceva) erano riferiti alla vita negli USA (e getta, a questo punto!)subito una specie di forte rumore bianco (noise) impediva di proseguire la conversazione. No, non era un difetto dovuto ai rispettivi software. Era provocato dal controllore (o moderatore, chiamatelo come volete)che vigilava sulle comunicazioni in quella room. E lui mi ha confermato che questo avviene con molta frequenza, ogni volta che si trattano argomenti non graditi a Washington...Democratici gli Stati Uniti...ma fatemi ridere. Quindi , non solo in Bielorussia (che è molto legata alla Russia di Putin) , c'è una situazione inaccettabile ma anche dove uno non se lo aspetterebbe:Il "Nuovo" Mondo! Considerazione: dal governo Bielorusso, me l'aspetto una azione antidemocratica, da quello cinese pure ma dalla tanto mitizzata Amerika , no di certo. Non invidio , il Popolo Americano, davvero! E non solo per Internet, naturalmente.
    Ma credo che ormai, anche in Europa, l'aria che tira , non sia tanto buona.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 01 marzo 2007 18.35
    -----------------------------------------------------------
  • E ora che hai scritto la tua ca#ata, i lividi che ti hanno lasciato i tuoi compagni di classe ti fanno meno male?
    non+autenticato
  • Il mio, è stato soltanto un resoconto di quanto mi son trovato a sperimentare di persona.Nulla di più. Questo ho da dirti ,se intendevi riferirti all'argomento 'controllo e democrazia in Internet negli USA.' Non si tratta di vantarsi o che altro di simile. Anzi, una cosa del genere , rattrista.Ciao e grazie per aver scritto la tua opinione.Il musico
  • Bella schifezza, speriamo che il Venezuela non accetti supinamente le sue mire a diventare presidente a vita, altrimenti potrebbe scoprire i suoi lati peggiori e pentirsene amaramente.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Bella schifezza, speriamo che il Venezuela non
    > accetti supinamente le sue mire a diventare
    > presidente a vita, altrimenti potrebbe scoprire i
    > suoi lati peggiori e pentirsene
    > amaramente.
    Ma sai, pure Lula lo ha ammonito.
    Lascialo fare, vedrai che dopo una scarica di bombe a grappolo sulla testa gli passa la voglia di rompere il cazzo al mondo con le sue cialtronate.
    non+autenticato
  • Se l'ONU avesse un qualunque minimo potere, questa vergogna piantata nel mezzo dell'Europa dell'est sarebbe gia' finita da un pezzo, con le buone o con le cattive.
    Invece lo schifoso regime rimane dove sta, amico di quel Putin amicone dei nostri uomini poitici, di dx o sx senza differenza...

    Cinicamente: possiamo anche fregarcene se queste cose succedono piu' lontano, tipo Arabia, Cuba, Vietnam, Indonesia o altri Paesi culturalmente sottosviluppati ed economicamente ininfluenti (a parte l'Arabia e gli altri vomitevoli regimi del Golfo da cui dipendiamo per il petrolio, e sarebbe ora di finirla), ma la Bielorussia ricordo confina con l'UE, e dovremmo vergognarcene come di un parente criminale. Invece tutti sempre a dare addosso solo agli USA, mi raccomando!
    Funz
    13000

  • - Scritto da: Funz

    > Invece tutti sempre a dare addosso solo agli USA,
    > mi
    > raccomando!

    Siamo su PI, che ti aspetti? Onestà? Imparzialità?

    Questo è un forum di saccentoni sfigati che straparla su internet perchè nella Vita Reale verrebbe derisa e/o massacrata di botte. Lasciali sprecare ossigeno e fregatene.
    non+autenticato
  • "Monopolio delle telecomunicazioni"

    cioè rifiutano di svendere ai vari tronchetti l'azienda di stato riversandone i costi sugli utenti

    "blocco dei siti dell'opposizione sotto elezione"

    non é che vorranno evitare una "rivoluzione arancione" ?

    "sabotaggio delle pubblicazioni online indipendenti."

    indipendenti ma , quasi sempre, finanziate dall'estero
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > "Monopolio delle telecomunicazioni"
    >
    > cioè rifiutano di svendere ai vari tronchetti
    > l'azienda di stato riversandone i costi sugli
    > utenti
    >
    > "blocco dei siti dell'opposizione sotto elezione"
    >
    > non é che vorranno evitare una "rivoluzione
    > arancione"
    > ?
    >
    > "sabotaggio delle pubblicazioni online
    > indipendenti."
    >
    > indipendenti ma , quasi sempre, finanziate
    > dall'estero
    Invece di stare a sparare minchiate dalla cantina del centro sociale, prova a farti un giro a Minsk.
    E magari prova a dire la parola "Lukashenko" con un tono che non sia più che rispettoso....
    non+autenticato

  • > Invece di stare a sparare minchiate dalla cantina
    > del centro sociale, prova a farti un giro a
    > Minsk.

    se permetti scrivo dalla sala macchine e tu spara meno luoghi comuni


    > E magari prova a dire la parola "Lukashenko" con
    > un tono che non sia più che rispettoso....


    meglio uno come lushenko con premier miliardaria e doppia cittadinanza

    meglio uno che ti affama per ingrassare gli amici?


    e tutti gli stati ex cccp che ora ospitano basi militari occidentali sono democraticissimi, vero ?
    nessuna tortura, nessuna repressione, nessuna strage...

    di quelli la libera stampa non parla mai, chiussà perchè...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > > Invece di stare a sparare minchiate dalla
    > cantina
    > > del centro sociale, prova a farti un giro a
    > > Minsk.
    >
    > se permetti scrivo dalla sala macchine e tu spara
    > meno luoghi
    > comuni
    >
    >
    > > E magari prova a dire la parola "Lukashenko" con
    > > un tono che non sia più che rispettoso....
    >
    >
    > meglio uno come lushenko con premier miliardaria
    > e doppia cittadinanza
    >
    Io a Minsk ci sono stato, prova a parlare così in quel paese.
    >
    > meglio uno che ti affama per ingrassare gli amici?
    >
    >
    > e tutti gli stati ex cccp che ora ospitano basi
    > militari occidentali sono democraticissimi, vero
    > ?
    >
    > nessuna tortura, nessuna repressione, nessuna
    > strage...
    >
    > di quelli la libera stampa non parla mai, chiussà
    > perchè...
    Cos'è, il Pampero ti fa vedere il mondo con gli occhi di Chavez?
    non+autenticato