Warezov attacca anche Skype

Una variante del worm è in grado di propagarsi attraverso l'instant messaging del noto client soft-VoIP

Roma - In questo mondo di malware, nemmeno il VoIP può stare tranquillo: F-Secure riporta infatti come del worm Warezov, che come tutti i suoi simili è uso diffondersi in allegato alle email, esiste ora una "mutazione" in grado di diffondersi attraverso Skype.

Contrarre l'infezione dal Worm, che nel weblog di F-Secure è stato soprannominato Skypezov, non è particolarmente complicato. È verosimile che il malware sia in grado di propagarsi attraverso la lista di contatti di Skype e di presentare il link come proveniente da uno di essi. Nell'ambito di una chat, basta cliccare su un link (come quello nell'immagine) legato ad un sito web che in realtà ospita un codice malevolo in grado di dare ad un utente remoto l'accesso al PC sui cui è attivo.

Il wormL'effetto è il download di un file che, una volta attivato, si autoreplica sul computer del malcapitato utente e modifica il registro di sistema per impostare l'attivazione automatica ad ogni avvio di Windows. Per non contrarre alcuna infezione, è sufficiente non cliccare su un link sospetto e non confermato dall'interlocutore in chat.