Cina, al bando il denaro virtuale

Pechino intende controllare le economie virtuali: la valuta elettronica incoraggia il riciclaggio, l'evasione e legittima l'uso di servizi illegali. Intanto Washington fa sapere di ritenere la Cina un nemico di Internet

Pechino - Le economie virtuali sono incontrollabili. Per questo motivo il governo cinese ha deciso arginare la circolazione dell'impalpabile e-denaro, un tipo di "valuta" sempre più diffuso online in molti diversi ambienti.

Il provvedimento, segnala Associated Press, colpisce soprattutto QQ Coin, un servizio apparentemente innocente offerto dal maggiore operatore di instant messaging per la Cina, Tencent. 220 milioni di utenti registrati all'instant messenger QQ, dal 2002, possono acquistare per uno Yuan, dieci centesimi di Euro, un "QQ gettone". Gettoni che si possono guadagnare anche totalizzando punteggi apprezzabili con i giochi offerti da Tencent. Una valuta da spendere in vestiti per gli avatar, add-on per personalizzare i servizi di messaggistica, suonerie.

Quel che più preoccupa le autorità della Repubblica Popolare è l'economia sommersa che inizia a fervere, nella quale i QQ Coin sono la valuta scambiata. Stanno emergendo servizi, indipendenti da Tencent, che offrono conversazioni erotiche con "avataresse" gaudenti, o anche gioco d'azzardo. Due attività illegali in Cina, che, nella loro versione online, riescono ad aggirare la legge facendo leva sul fatto che non avvengono scambi di denaro, di denaro ufficiale. Sempre più sono inoltre i servizi che vendono beni reali, tangibili, in cambio di un corrispettivo in QQ Coin, non tassabile. Queste attività non possono che compiacere Tencent: in un paese dove le carte di credito stentano ad attecchire, costituiscono un motivo in più per cui le persone potrebbero voler fruire di QQ e acquistare la valuta virtuale.
Ecco che, aumentando sempre più i servizi da scambiare con questa valuta elettronica, i QQ Coin vengono utilizzati per pagare operatori di forum e moderatori. Ci sono inoltre persone che trasformano i giochi online in un'attività professionale, convertendo i punteggi in preziosi QQ gettoni, mentre c'è chi si specializza nell'intrusione in account altrui per impossessarsi dei patrimoni elettronici degli altri utenti. Qualcuno azzarda addirittura che ciò avvenga con l'avallo di Tencent. Il tutto per la gioia di ricettatori di moneta virtuale, che acquistano QQ Coin "sporchi", per rivenderli ad un prezzo inferiore rispetto a quello fissato da Tencent.

Online circolano fiumi di denaro virtuale, che sfuggono al controllo della Banca Centrale e dell'Erario e rischiano di minacciare il valore della moneta ufficiale. Già a novembre dello scorso anno, riportava l'agenzia di stampa governativa Xinhua, montava la preoccupazione presso le autorità cinesi. L'azione non si è fatta attendere: ora il denaro elettronico è illegale, se non per le transazioni all'interno dei giochi virtuali.
61 Commenti alla Notizia Cina, al bando il denaro virtuale
Ordina
  • Anche in Italia è necessaria l'identificazione se si vuole andare in internet da un access point pubblico o cafè.... e che dire poi della famigerata "data retention" ?
    E' facile guardare a casa degli altri e criticare... forse dovremmo prima preoccuparci di quello che succede a casa nostra...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Anche in Italia è necessaria l'identificazione se
    > si vuole andare in internet da un access point
    > pubblico o cafè.... e che dire poi della
    > famigerata "data retention"
    > ?
    > E' facile guardare a casa degli altri e
    > criticare... forse dovremmo prima preoccuparci di
    > quello che succede a casa
    > nostra...

    In Italia sarai anche controllato, ma non vieni incarcerato per aver espresso posizioni politiche non allineate al governo in carica.
    Certo, uno stato meno morbosamente curioso e invadsente sarebbe meglio, è comunque una limitazione alla libertà, ma paragonarci alla Cina proprio no.
    non+autenticato
  • ah no ?

    e la Legge Mancino dove la metti ?
    e la Scelba ?

    e la nuova legge Mastella ?

    e le leggi europee che arriveranno a breve grazie alla Merkel ?


    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > come da titolo

    ma Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Mi sembra che la Cina vada alla grande, è più che altro l'Italia che è al tappeto. Lì almeno se spacci droga ti mettono dentro e buttano via la chiave.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Mi sembra che la Cina vada alla grande, è più che
    > altro l'Italia che è al tappeto. Lì almeno se
    > spacci droga ti mettono dentro e buttano via la
    > chiave.

    E' molto civile nel caso di errore giuridico.
    Ah ma da voi l'omino che giudica non sbaglia mai.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Mi sembra che la Cina vada alla grande, è più
    > che
    > > altro l'Italia che è al tappeto. Lì almeno se
    > > spacci droga ti mettono dentro e buttano via la
    > > chiave.
    >
    > E' molto civile nel caso di errore giuridico.
    > Ah ma da voi l'omino che giudica non sbaglia mai.

    Errore giuridico... ma guarda che da noi la roba la spacciano pure in parlamento, ricordate Miccichè? Altro che errori.
    non+autenticato
  • Chengu (Sichuan, China) - Un bambino di Chengdu (capitale del Sichuan), del quale sono state rese note solo le iniziali, ha inventato un cane robot.
    Questo cane robot e' stato programmato dal piccolo inventore in modo che possa fare da cane guida ai non vedenti ed e' in grado di evitare gli ostacoli e di fare tutte (quasi) le funzioni di un normale cane per ciechi.
    La notizia e' apparsa sui principali quotidiani nazionali, compresi quelli in lingua inglese quali "China Daily".
    Il bambino, che frequenta le prime classi delle scuole elementari, ha dichiarato di voler continuare a coltivare la sua passione per la robotica fino all'Universita'.


    Finalmente! Questa e' una notizia di qualche mese fa e non e' mai stata pubblicata su PI.
    Siccome sappiamo che PI NON e' di parte e consulta sempre giornali cinesi quali, appunto, "China Daily" ho pensato bene di fare un favore e pubblicarla qui.
    Altrimenti le male lingue possono pensare che PI sia sempre pronto a pubblicare solo le notizie che mettano la Cina in cattiva luce, anche se raramente hanno a che fare con l'IT, come in questo caso....
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Chengu (Sichuan, China) - Un bambino di Chengdu
    > (capitale del Sichuan), del quale sono state rese
    > note solo le iniziali, ha inventato un cane
    > robot.
    > Questo cane robot e' stato programmato dal
    > piccolo inventore in modo che possa fare da cane
    > guida ai non vedenti ed e' in grado di evitare
    > gli ostacoli e di fare tutte (quasi) le funzioni
    > di un normale cane per
    > ciechi.
    > La notizia e' apparsa sui principali quotidiani
    > nazionali, compresi quelli in lingua inglese
    > quali "China
    > Daily".
    > Il bambino, che frequenta le prime classi delle
    > scuole elementari, ha dichiarato di voler
    > continuare a coltivare la sua passione per la
    > robotica fino
    > all'Universita'.

    i casi sono due:
    1) non funziona
    2) non l'ha fatto un bambino

    la cibernetica non la si impara a 10 anni di età.
    non+autenticato
  • illuso.

    non ho MAI visto su PI una qualunque news che sia anche solo lontanamente positiva verso la China.

    hanno ovviamente una ben precisa e ovvia "linea editoriale".

    che ti credevi che questa fosse una testata "indipendente" ?

    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > non ho MAI visto su PI una qualunque news che sia
    > anche solo lontanamente positiva verso la
    > China.

    Fammi qualche esempio.
    Quello del bambino è totalmetne inverosimile.

    > hanno ovviamente una ben precisa e ovvia "linea
    > editoriale".

    Certo.
    Tutte le testate di informatica italiane devono prendere una ben precisa direzione editoriale verso la Cina (ma non per esempio verso la Luna o verso la trasmigrazione, altri argomenti prettamente informatici), altrimenti non possono essere pubblicate.

    > che ti credevi che questa fosse una testata
    > "indipendente"
    > ?

    Se PI deve dipendere da qualcuno, gli unici candidati sono i suoi sponsor: M$, IBM, NGI....
    Non mi risulta di aver mai visto le impression dei tibetani sulle pagine di PI.
    non+autenticato

  • > Certo.
    > Tutte le testate di informatica italiane devono
    > prendere una ben precisa direzione editoriale
    > verso la Cina (ma non per esempio verso la Luna o
    > verso la trasmigrazione, altri argomenti
    > prettamente informatici), altrimenti non possono
    > essere
    > pubblicate.

    C'è poco da scherzare, siamo nell'Unione Europea e esistono dei protocolli per tutti i media - palesi e meno palesi. Poi basta guardarsi in giro... Repubblica on line ha uno che è pagato apposta per parlare male della Cina (il cognome inizia per R) e se poi si parla di informatica, di indipendenza giornalistica ce n'è, storicamente, ancora meno.
    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > C'è poco da scherzare, siamo nell'Unione Europea
    > e esistono dei protocolli per tutti i media -
    > palesi e meno palesi.

    Ok.
    Sai indicarmi dove è scritto questo protocollo europeo?
    O fa parte della tradizione orale come nemmeno l'Iliade?

    > Poi basta guardarsi in
    > giro... Repubblica on line ha uno che è pagato
    > apposta per parlare male della Cina (il cognome
    > inizia per R)

    1) che bel lavoro... vado a farmi assumere anche io.
    Che devo scrivere nel curriculum?
    2) Repubblica di cosa parla? E PI di cosa parla?
    oh...

    > e se poi si parla di informatica,
    > di indipendenza giornalistica ce n'è,
    > storicamente, ancora
    > meno.

    Infatti è noto che in informatica le testate non dipendono dagli inserzionisti ma dalle pressioni politiche.
    Fatti noti e dimostrati, vero??????
    non+autenticato
  • > Ok.
    > Sai indicarmi dove è scritto questo protocollo
    > europeo?
    > O fa parte della tradizione orale come nemmeno
    > l'Iliade?

    Se sei un direttore di testata probabilmente ce l'hai in un cassetto della scrivania.

    > Che devo scrivere nel curriculum?
    > 2) Repubblica di cosa parla? E PI di cosa parla?
    > oh...

    Peccato che l'articolo di PI non parli solo di rete, anzi qui la rete è il pretesto per parlare di economia, banche centrali, carte di credito, di "un paese retto mediante il controllo più ferreo", di media che sono "bussola per il popolo" e "fungono da guida per l'opinione pubblica." (invece da noi no).
    Insomma, considerazioni puramente politiche - da 4 soldi, aggiungerei.

    > > e se poi si parla di informatica,
    > > di indipendenza giornalistica ce n'è,
    > > storicamente, ancora
    > > meno.
    >
    > Infatti è noto che in informatica le testate non
    > dipendono dagli inserzionisti ma dalle pressioni
    > politiche.
    > Fatti noti e dimostrati, vero??????

    Bravo, hai capito. Le testate dipendono dagli inserzionisti e dai loro soldi. Ciao.
    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > Peccato che l'articolo di PI non parli solo di
    > rete, anzi qui la rete è il pretesto per parlare
    > di economia, banche centrali, carte di credito,
    > di "un paese retto mediante il controllo più
    > ferreo", di media che sono "bussola per il
    > popolo" e "fungono da guida per l'opinione
    > pubblica." (invece da noi
    > no).
    > Insomma, considerazioni puramente politiche - da
    > 4 soldi,
    > aggiungerei.

    invece quando si parla dell'Italia, del'NSA, dell'Australia, PI è pieno di complimenti, vero?

    > Bravo, hai capito. Le testate dipendono dagli
    > inserzionisti e dai loro soldi.
    > Ciao.


    Dunque, dicevo, dove trovo gli advertisins dei tibetani su PI?
    non+autenticato
  • > i casi sono due:
    > 1) non funziona
    > 2) non l'ha fatto un bambino
    >
    > la cibernetica non la si impara a 10 anni di età.

    Lo penso anch'io. Pero' sai, bisognerebbe analizzare l' "oggetto" in prima persona. Magari si tratta di qualche robot tipo quelli della Lego, oppure una modifica fatta a qualcosa di esistente, con la supervisione del papa' ingegnere...
    I bambini sono imprevedibili. Ovviamente fare una vera progettazione e' diverso, sono d'accordo.
    Anni fa si insegnava il Logo ai bimbi. L'ho visto fare ed era assolutamente stupefacente, era incredibile la rapidita' con cui imparavano, anche se non si puo' definire il Logo un vero linguaggio di programmazione....
    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > Lo penso anch'io. Pero' sai, bisognerebbe
    > analizzare l' "oggetto" in prima persona. Magari
    > si tratta di qualche robot tipo quelli della
    > Lego, oppure una modifica fatta a qualcosa di
    > esistente, con la supervisione del papa'
    > ingegnere...
    > I bambini sono imprevedibili. Ovviamente fare una
    > vera progettazione e' diverso, sono
    > d'accordo.
    > Anni fa si insegnava il Logo ai bimbi. L'ho visto
    > fare ed era assolutamente stupefacente, era
    > incredibile la rapidita' con cui imparavano,
    > anche se non si puo' definire il Logo un vero
    > linguaggio di
    > programmazione....

    Non è un problema di capacità è un problema di basi.
    Gauss da bambino smerdò il suo prof. di matematica, ma gli bastò ragionare sui numeri per farlo.

    Al contrario la cibernetica pretende anni di studio per risolvere problemi apparenetemente banali.
    Bisogna fare in modo che una macchina possa rilevare, interpretare e reagire alla realtà.
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Altrimenti le male lingue possono pensare che PI
    > sia sempre pronto a pubblicare solo le notizie
    > che mettano la Cina in cattiva luce, anche se
    > raramente hanno a che fare con l'IT, come in
    > questo
    > caso....
    La Cina è un lager ad alta produttività che esporta in tutto il mondo proprio perchè nessun media tradizionale da veramente ampio risalto a tutte le porcherie quello che succedono lì. Onori quindi ai media via internet e a P.I.
    Guarda caso in Cina stentano a controllare o devono dedicare le risorse maggiori dei loro apparati di controllo proprio verso Internet e i media più innovativi!
    non+autenticato
  • La Cina nell'ultimo mese ha varato una serie di norme assurde, ci risiamo, sempre la solita solfa del Governo che ha il diritto di stabilire chi deve fare cosa, come e quando.....

    ....la condanna, poi, è ancora più retorica visto il pulpito da cui proviene, gli USA, il Paese dove la minoranza che è al potere vede ancora i neri come straccioni, ladri e spacciatori di crack, quello stesso governo che impedisce ai propri cittadini di spendere i soldi come gli pare.....

    mi sa che ognuno di questi signori pensava che la globalizzazione fosse il dominio di uno di loro sul mondo intero.....

    questi non sono governanti, sono criminali e vanno fermati....sono stanco di vedere gli incapaci che governano le nazioni, è mai possibile che più si sale sulla scala gerarchica e meno intelligenza e capacità si trovano?
    non+autenticato
  • Resta alla tastiera a scrivere ca#ate, mi raccomando, perchè appena esci i compagni di classe ti gonfiano di botte.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > è mai possibile che più si sale sulla scala
    > gerarchica e meno intelligenza e capacità si
    > trovano?

    Non e' semplicemente possibile, e' certo. E non solo per quanto riguarda il governo delle nazioni, anche se quello e' un esempio eccellente...
    non+autenticato
  • criminali ?

    finora quelli che han tirato bombe atomiche su Hiroshima e che da 60 anni fanno guerre in tutto il mondo sono gli yankees, non certo i cinesi.

    e fino agli anni '50 in america c'erano ancora i cessi separati per bianchi e negri, in china invece le donne avevano gia' pari diritti e le minoranze erano tutelate in base a lingua, bilinguismo, e preservazione della cultura locale, vedi tibetani, XinJiang, Dai, Miao, Tong, e tutte le 56 minoranze cinesi.

    a tutti rode il culo che i cinesi si siano "svegliati", questo e' il punto, e i giornali hanno ordine di oliare per bene la macchina della propaganda.

    sulle porcherie che scrivono su taiwan poi non ne parliamo, studiatevi le schifezze che hanno fatto i predecessori della "democratica" taiwan, non a caso sono alleati degli yankees, come anke il sedicente governo tibetano in esilio e i terroristi dello xinjiang, e i liberali di hong kong che all'epoca della riunificazione paventavano l'armageddon e ora sbaraccano tutti a shanghai perche' gli costa meno ed e' piu' dinamica.


    capisco che comprendere la Cina non e' semplice vista la complessita' ma almeno state zitti.



    Il Detrattore
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > criminali ?
    >
    > finora quelli che han tirato bombe atomiche su
    > Hiroshima e che da 60 anni fanno guerre in tutto
    > il mondo sono gli yankees, non certo i
    > cinesi.

    fammi capire.
    Se io oggi andassi ad uccidere un tizio, mi potrei dichiarare impunibile dicendo:
    "criminale?
    finora quelli che han tirato bombe atomiche su
    Hiroshima e che da 60 anni fanno guerre in tutto
    il mondo sono gli yankees, non certo io.
    "
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > La Cina nell'ultimo mese ha varato una serie di
    > norme assurde, ci risiamo, sempre la solita solfa
    > del Governo che ha il diritto di stabilire chi
    > deve fare cosa, come e
    > quando.....
    >
    > ....la condanna, poi, è ancora più retorica visto
    > il pulpito da cui proviene, gli USA, il Paese
    > dove la minoranza che è al potere vede ancora i
    > neri come straccioni, ladri e spacciatori di
    > crack, quello stesso governo che impedisce ai
    > propri cittadini di spendere i soldi come gli
    > pare.....
    >
    > mi sa che ognuno di questi signori pensava che la
    > globalizzazione fosse il dominio di uno di loro
    > sul mondo
    > intero.....
    >
    > questi non sono governanti, sono criminali e
    > vanno fermati....sono stanco di vedere gli
    > incapaci che governano le nazioni, è mai
    > possibile che più si sale sulla scala gerarchica
    > e meno intelligenza e capacità si
    > trovano?


    bla bla bla,
    amico, che ti piaccia o no, l'IndoCina è il futuro.

    cosa credevi, che l'america e l'europa dietro possano continuare ad agire indisturbati come i padroni del mondo?

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    "quelli che tenteranno di scappare saranno abbattuti come mosche avvelenate,
    ma i pochi che si adatteranno vivranno felici"

    è stato detto, io riporto solo.

    saluti,
    live well (per quel che tiu/ci rimane)
    ...e comperati una bicicletta Occhiolino
    non+autenticato
  • vivo a pechino e sono nauseato nel leggere l'ennesimo vostro articolo di propaganda :

    le tresche dei QQcoin era mesi che si sapeva sarebbero state regolamentate, visto che hanno creato solo casini e truffe di ogni tipo.

    il governo invece non ha nulla da dire sulle transazioni online "normali" bancarie ma anche come Paypal et similia che operano perfettamente nella legalita'.

    quindi, potete risparmiarvi il titolone fuorviante "bando al denaro virtuale".

    per i diritti umani vi ricordo che giusto ieri Hu Jintao ha rimandato al mittente le insinuazioni, che poi PI sia ideologicamente anti-cinese non so cosa dirvi, ricordatevi solo che l'80% dell'hardware con cui state lavorando e' fatto qui in china ..

    se proprio volete fare i galletti compratevi servers e computers made-in-EU se mai ne fanno ancora...

    e' semplicemente vergognoso la quantita' di eresie che questa testata infila di settimana in settimana contro la china (e non solo).

    sarebbe d'uopo almeno avere la decenza di scopiazzare le notizie in modo neutro anziche' aggiungere pepe a tutti i costi, tanto le news che scrivete la gente le lgge gia' 3gg prima su slashdot e mille altri siti stranieri.


    saluti
    il detrattore
    non+autenticato
  • la cina risponde per le mire e pubblica un rapporto sui diritti umani in AMERICA :

    http://english.people.com.cn/200703/08/eng20070308...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > la cina risponde per le mire e pubblica un
    > rapporto sui diritti umani in AMERICA
    > :
    >
    > http://english.people.com.cn/200703/08/eng20070308

    Si tutto vero purtroppo, ma sempre meglio le carie al cancro.
    non+autenticato
  • Gli Stati Uniti deunciano le violazioni dei diritti umani in Cina anche perché negli Stati Uniti vi sono istituzioni a cui importa dei diritti umani. La Cina risponde denunciando le violazioni degli Stati Uniti per dire: lo fate anche voi, zitti e ognuno pensi ai fatti suoi.

    Negli Stati Uniti le violazioni si vorrebbe fossero un'eccezione, in Cina una regola indisturbata.

    E comunque due torti non fanno una ragione.
  • - Scritto da:
    > vivo a pechino e sono nauseato nel leggere
    > l'ennesimo vostro articolo di propaganda
    > :
    >
    No! Non e' l'ennesimo articolo di propaganda.
    Stavolta e' ben peggio.
    Forse non si sono resi conto di cosa hanno realmente scritto!
    Puo' esserci tutta la censura di questo mondo in Cina, ma in questo articolo si associa la censura al fatto che e' stata messa al bando un'attivita' completamente illecita, ed illecita in ogni Stato del mondo, Italia compresa!

    Penso che una correzione sia d'obbligo
    non+autenticato
  • > Puo' esserci tutta la censura di questo mondo in
    > Cina, ma in questo articolo si associa la censura
    > al fatto che e' stata messa al bando un'attivita'
    > completamente illecita, ed illecita in ogni Stato
    > del mondo, Italia
    > compresa!

    AHAHAHAH mai sentito parlare di netcoins? e di linden dollars? ripeto: riprendetevi
    non+autenticato
  • > AHAHAHAH mai sentito parlare di netcoins? e di
    > linden dollars? ripeto:
    > riprendetevi
    AHAHAHAH spero che ti paghino con quelli, e con quelli spero poi pagherai le tasse! Capita la differenza?

    Anzi no, fatti pagare in Leghe, se ce ne sono ancora in giro.
    Meglio ancora: visto l'intervento posso coniare una nuova moneta per te: il Goldone!
    E magari lo faccio anche un po' grande, cosi' lo puoi usare come cappello, quando piove
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > AHAHAHAH mai sentito parlare di netcoins? e di
    > > linden dollars? ripeto:
    > > riprendetevi
    > AHAHAHAH spero che ti paghino con quelli, e con
    > quelli spero poi pagherai le tasse! Capita la
    > differenza?

    Ti ha smentito, poco da fare, ha ragione lui, se proprio vuoi, netcoins e linden dollars li puoi convertie in valuta e pagare le tasse.
    Simile denaro virtuale dei gochi non e' affatto illegale nel resto del mondo come vai sbandierando.

    Quindi che ti resta? Poco, solo usare giri di parole per dire tutto livoroso "testa di c....".
    Riprova, ma piu' educato.
    non+autenticato
  • in amerega han chiuso tutte le poker rooms perche non volevano girasse virtual dollars
    non+autenticato
  • > in amerega han chiuso tutte le poker rooms perche
    > non volevano girasse virtual
    > dollars

    A parte che gli USA non sono "tutto il mondo", facci sapere quando metteranno al bando i linden dollars, in tutto il mondo si intende.
    non+autenticato
  • > Ti ha smentito, poco da fare, ha ragione lui, se
    > proprio vuoi, netcoins e linden dollars li puoi
    > convertie in valuta e pagare le
    > tasse.
    convertie in valuta
    convertie in valuta
    convertie in valuta
    convertie in valuta
    Capita la differenza? Ancora un passo, su....l'articolo dice che pagano anche gli stipendi!

    > Simile denaro virtuale dei gochi non e' affatto
    > illegale nel resto del mondo come vai
    > sbandierando.
    >
    Infatti, i casino' sono sempre esistiti e sono legali in parecchi stati. Giochi con dei pezzettini di plastica che poi ti cambiano in moneta corrente con cui puoi pagare le tasse e versare l'IVA o pagare gli stipendi.
    Esistono anche le raccolte punti, i buoni sconto e tutto il resto. Tutte cose che vengono tradotte in premi o in moneta corrente con cui puoi pagare le tasse e versare l'IVA o pagare gli stipendi.
    Quando invece si fanno altre operazioni, si rischia un pochino...qualche annetto di galera...

    > Quindi che ti resta? Poco, solo usare giri di
    > parole per dire tutto livoroso "testa di c....".
    No!!! Ho gia' cominciato la produzione sono pronto a far girare l'Oro1 (va meglio cosi')?
    Ne ho gia' due miliardi un uno zainetto. SONO RICCO!

    >
    > Riprova, ma piu' educato.
    Vale per tutti? Quindi nessuno deve "riprendersi"Sorride
    non+autenticato