RIAA trascina in tribunale un paralitico

Quando si tratta di rastrellare denaro e difendere gli interessi delle major del disco, l'organizzazione dei discografici non guarda in faccia proprio nessuno

Roma - La crociata legale di Recording Industry Association of America contro lo scambio non autorizzato di brani tramite P2P prosegue indefessa, trascinando sulla propria strada studenti, adolescenti, morti e... disabili. L'ultima causa che fa scalpore è quella intentata contro John Paladuk, dipendente per 36 anni della C&N Railroad.

Paladuk, che viveva in Florida al momento della presunta infrazione del copyright e che nega fermamente ogni addebito, ha subito un colpo apoplettico l'anno scorso, in conseguenza del quale si è ritrovato con una paralisi che colpisce l'intero lato sinistro del corpo, persino parlare è per lui difficoltoso. I suoi attuali introiti sono costituiti esclusivamente dall'assegno che percepisce per la propria invalidità, ma RIAA ha deciso comunque di dar vita ad una causa legale contro l'uomo, formalizzata il 27 febbraio scorso nello stato del Michigan.

Nulla da dire, quando si tratta di operazioni simpatia i discografici sanno bene come ottenere un positivo ritorno di immagine da parte del grande pubblico. Il documento che attesta l'inizio della querelle Warner vs. Paladuk è ad ogni modo disponibile, in formato PDF, a questo indirizzo.
Le reazioni degli utenti della rete alla notizia di questo procedimento sono affatto benevole: sul blog Recording Industry vs The People, ad esempio, si alternano citazioni da Shakespeare a commenti poco felici sull'avvocato che nel caso difende gli interessi dei discografici, già accusato in precedenza da una adolescente di aver ricevuto istruzioni precise su cosa dire nella sua deposizione.

"Forse - maligna qualcuno riguardo all'avvocato Krichbaum in oggetto - spera che una persona parzialmente paralitica e con difficoltà di parola sia incapace di combattere l'industria discografica". Per un altro utente invece il comportamento più consono da tenere è quello di catturare "l'attenzione dei media" generalisti.

"I blog possono essere liquidati come sproloqui incontrollati di fanatici - scrive un lettore anonimo - ma se possiamo sensibilizzare le persone che supportano i disabili contro RIAA, allora possiamo ottenere una qualche influenza".

Alfonso Maruccia
38 Commenti alla Notizia RIAA trascina in tribunale un paralitico
Ordina
  • Per me, il discorso della RIAA e delle altre major, dimostra ancora una volta che la base della società americana, non è né spirituale, né morale quanto, piuttosto, materiale:si chiama Dollaro.Tutto il resto : ingiustizie, guerre "pro-democrazia nel mondo" , le multinazionali....non sono che la conseguenza. Che qualcuno mi corregga: ma la cosiddetta Rivoluzione Americana del 1776, non iniziò per motivi economici , ovvero la tassa sul Te britannico che veniva importato e scaricato a Boston? Fu lì, infatti che venne gettato a mare tutto il carico di una nave mercantile dell'epoca.Anche questo dimostra che la Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo, stilata a Filadelphia, non è che un bello specchio per le allodole. Negli USA , sono le multinazionali a comandare e il Congresso degli Stati Uniti , non fa che attuare quanto da esse richiesto.Circa il fatto del disabile trattato "come gli altri" (e questo è giusto, ovviamente)si puo' considerarlo anche dal lato umano , non solo legislativo e possibilmente, con una certa dose di obbiettività.

  • Forse il mio intervento è OT ma leggendo alcuni post di questa discussione sembra che per molti un disabile sia anche necessariamente un poveraccio (economicamente parlando).

    Una domanda molto semplice: E’ socialmente equo che i disabili possano usufruire di posteggi gratuiti?
    Ovviamente mi riferisco a una categoria di persone con un handicap fisico di lieve entità (se può guidare , può anche condurre una vita quasi normale).
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > Forse il mio intervento è OT ma leggendo alcuni
    > post di questa discussione sembra che per molti
    > un disabile sia anche necessariamente un
    > poveraccio (economicamente
    > parlando).
    >
    > Una domanda molto semplice: E’ socialmente equo
    > che i disabili possano usufruire di posteggi
    > gratuiti?
    > Ovviamente mi riferisco a una categoria di
    > persone con un handicap fisico di lieve entità
    > (se può guidare , può anche condurre una vita
    > quasi
    > normale).
    ottima argomentazione,la rilancio pure io.Vediamo un po' gli pseudomoralizzatori del diritto civile che ci dicono.
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > > Una domanda molto semplice: E’ socialmente equo
    > > che i disabili possano usufruire di posteggi
    > > gratuiti?
    > > Ovviamente mi riferisco a una categoria di
    > > persone con un handicap fisico di lieve entità
    > > (se può guidare , può anche condurre una vita
    > > quasi
    > > normale).
    > ottima argomentazione,la rilancio pure io.Vediamo
    > un po' gli pseudomoralizzatori del diritto civile
    > che ci
    > dicono

    Ma quanto rosichi?
    non+autenticato
  • ma sopratutto, è giusto che un disabile abbia un posto di lavoro mooolto meno faticoso e migliore di uno che non lo è ??"Ovviamente mi riferisco a una categoria di persone con un handicap fisico di lieve entità (se può guidare , può anche condurre una vita quasi normale)."
    non+autenticato
  • >(se può guidare , può anche condurre una vita
    > quasi normale).

    ridicolo
    Akiro
    1906
  • Che schifo!!! fanno pena, non c'è altra definizione. se mi contattano quelli di peppermintli mandiamo tutti a fanculo ragazzi. tanto le cause in Italia durano anni, con un po' di organizzazione andranno in prescrizione anche le nostre...

    p.s.: per Maruccia: se scrivi "le reazioni sono affatto benevole" vuol dire che lo sono. In altre parole "affatto" ha un significato positivo, affermativo....devi aggiungere "non", sennò è l'esatto contrario. saluti
    non+autenticato
  • ah bello mio, sei simpa come un gatto attaccato ai
    mar0n1!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ah bello mio, sei simpa come un gatto attaccato
    > ai
    >
    > mar0n1!

    Miao.
    non+autenticato
  • ... terzo reich che gli alleati non riuscivano piu' a trovare per processarli! Hanno ricominciato a punire i disabili e i non ariani (mai un tedesco, notate?).
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)