Primo aprile, il giorno in cui i blog loopavano!

Ieri confusione in rete per un inedito scherzo attivato da moltissimi blog italiani, che ai più sembravano essere stati colpiti da cracker e vittime di DNS hijacking. Niente di tutto questo, il racconto di cosa è accaduto

Roma - "Tommaso, santo cielo cos'è successo, ti hanno hackerato il sito?!!", "stavo provando ad andare sul tuo Blog ma ogni volta che ci provo, sia con IE che con FireFox, mi "sbrocca" caricando siti a caso, son finito su Suzukimaruti?!", "Aiuto è caduta Internet!". I primi messaggi allarmati mi sono cominciati ad arrivare di prima mattina, mentre la prima mail con qualche indizio è arrivata subito dopo pranzo. Tutti increduli, stupiti, spaventati. Cosa sta succedendo?

Poi qualcuno ha cominciato a capire:"ma oggi è... il Primo Aprile, non è che ci state prendendo tutti per il cxlo?"

Ebbene sì, oggi, 2 aprile, possiamo scoprire le carte e rivelare quello che è stato l'esperimento-scherzo più riuscito della rete italiana da quando esistono i blog. Sì, perché tutto è stato architettato e messo in opera da una discreta cerchia tra i principali blogger italiani, in segreto senza che nessuno lo sapesse. Lo scherzo è stato semplice: un piccolo JavaScript, da metter in testa ad ogni blog, per far sì che invece di accedere al sito desiderato ogni utente venisse catapultato in un loop virtualmente senza sosta tra tutti i blog aderenti. L'effetto, per chi lo ha vissuto con Internet Explorer, è stato quanto mai ipnotico: un continuo salto tra un blog ed un altro senza tregua. C'è chi ha voluto aggiungere uno scherzo allo scherzo inserendo nel loop siti senza senso come quelli di squadre di calcio o voci di Wikipedia. Di certo, gli utenti, hanno subito quell'effetto disorientante che tutti i migliori scherzi devono produrre.
Tutti i blogger, me compreso (sorry!!), hanno naturalmente "retto il gioco", fingendo di trovarsi in una situazione di attacco: "omiodio!! Il mio blog è andato, sono sotto assedio!". C'è chi ha temuto addirittura di vedere il proprio server andare in fumo per l'adesione allo scherzo di grandi generatori di traffico come Macchianera e Pandemia, che hanno seminato utenti in giro per tutta la blogosfera Italiana. Ecco cosa mi ha raccontato Luca Conti sulle reazioni dei suoi lettori:
"La diagnosi piu diffusa è stata di DNS poisoning, ma diversi lettori di Pandemia, molto geek, hanno subito capito che si trattava di un javascript. Molti hanno gridato all'hacker burlone e solo dopo ampie rassicurazioni hanno capito che si trattava di uno scherzo. La mia domanda rivelatrice è stata "che giorno è oggi?", ma in questo caso non è valso a molto:)"

Sw4n mi racconta i lamenti di altri ignari malcapitati:
"Mi sto snervando e voi ve la ridete... trovare un blogger al posto di un'altro è una bastardata... (divertente, ma sempre bastardata rimane). E poi perché ogni tanto se faccio refresh sul tuo blog finisco da Cristina d'Avena o su mariadefilippi.it???"

I giorni precedenti lo scherzo hanno visto scambi "febbrili" di contatti tra i blogger, per capire chi era dentro e chi non, e per capire come perfezionare lo script cosi che funzionasse al meglio. Scattata la mezzanotte del Primo Aprile, tutti online, per verificare l'effetto. Ed è stato subito chiaro che lo scherzo era riuscito!

Consegniamo alla "storia" il racconto della preparazione dalle parole del suo stesso ideatore Eugenio Ciccone (CiccSoft): "L'idea è venuta a me qualche mese fa e ho atteso il primo aprile per proporla ai bloggers! L'intento era creare un po' di confusione e seminare il "panico" tra i nostri lettori che pensavano a virus o hackeraggi vedendo che non arrivavano dove volevano;-)
Poi è andata come hai visto, abbiam proposto la cosa ai blogger, ha avuto un buon successo e coinvolgimento e il mitico Giavasan ha preparato il codice javascript per il redirect! Bisogna dire che senza questa bella partecipazione di massa non avrebbe funzionato così. È bello perché siamo in tanti e stiamo costringendo i lettori di 33 blog a saltellare di qua e di là in maniera buffa:-p
È chiaro che è un pesce d'aprile, però qualche lettore che rimane basito si trova sempre!"


il pesce, visto da Mauro BianiAltri dettagli ce li regala il mitico Axell, alias Andrea Toso:
"Il 24 marzo parte la negoziazione. Tutti i blogger chiamati aderiscono e inizia un brainstorming piuttosto complesso. I blogger coinvolti convengono che lo scambio 1 a 1 di URL non può funzionare per il peso di alcuni blogger coinvolti. L'intellighenzia del blog nostrano è alle prese per una settimana di "progettazione goliardica" e lo scambio di mail si fa intenso (sono oltre 250).
Si decide di fare un vero e proprio "loop", link casuali (tra i partecipanti, che sono oltre la trentina) che rimandano a blog che a loro volta contengono link casuali. Si tenta di fare un mega "blog loop". Alcuni propongono di reindirizzare verso... il sito di Mastella, verso quello del senatore Guzzanti oppure quello di Cristina d'Avena. Altri propongono qualche pagina goliardica di Wikipedia. Alla fine tutti adottano l'idea del loop "puro". Si decide di non dire nulla fino alla mezzanotte del primo aprile (ora in cui il codice smetterà automaticamente di funzionare)."


Ora che tutto è finito non rimane che ringraziare tutti i partecipati di questo mitico Flash Mob (come lo ha chiamato Axell). Per fare solo qualche nome oltre a quelli già menzionati, un grazie a trentamarlboro, eiochemipensavo, giovy, fulvia leopardi, samuele silva, pensier in eccesso, jtheo, sviluppina, personalità confusa (che gli altri non me ne vogliano a male, ma citarli tutti sono troppi!). E, soprattutto, che gli esperti di Net Marketing rileggano quello che è successo perché è un caso unico ed incredibilmente interessante.

Per chiudere una rassicurazione: il mio blog, come quelli di tutti gli altri, è già tornato alla sua piena funzionalità, e chi si è perso "la puntata" di ieri (saltando come una trottola da un blog ad un altro) può senza nessun problema recuperare. Fino al prossimo Primo Aprile potete stare tranquilli: più nessuno scherzo e perdonate "la presa in giro". Ma l'anno prossimo, statene certi, vi sapremo disorientare di nuovo!!

Tommaso Tessarolo
56 Commenti alla Notizia Primo aprile, il giorno in cui i blog loopavano!
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 19 discussioni)