Il cracker della NASA rischia 70 anni

Gary McKinnon ha perso un procedimento decisivo che ne avrebbe bloccato l'estradizione negli USA dal Regno Unito. Negli States rischia pene pesantissime. L'FBI lo vuole da anni

Londra - Gli americani lo vogliono e lavorano febbrilmente da anni per riuscire a portare sul proprio territorio e nei propri tribunali il britannico Gary McKinnon, reso celebre non solo da alcuni dei cracking informatici più clamorosi di questi anni ma anche da una vicenda giudiziaria complicata. Vicenda che ora è ad una svolta: i due magistrati che hanno valutato la sua posizione hanno appena deciso che McKinnon va estradato negli USA.

Le ragioni sono quelle dell'accusa: McKinnon avrebbe causato intenzionalmente danni a server militari, istituzionali e al network della NASA, cracking effettuati col preciso scopo di intimidire il governo degli Stati Uniti.

McKinnon (nella foto) si è sempre difeso sostenendo di essersi introdotto sui server del Pentagono "solo per scoprire se gli UFO esistevano davvero" e per "pura curiosità". I rapporti ufficiali parlano invece di ripetuti assalti telematici, durati anche mesi, portati secondo gli inquirenti "con la ferma intenzione di scardinare le difese informatiche statunitensi". Il britannico si sarebbe quindi macchiato di un reato gravissimo: violare i server della più grande potenza militare del pianeta, squarciando il velo del sancta sanctorum statunitense.
Il crackerSebbene McKinnon, come riporta tra gli altri Betanews, possa ora tentare un ultimo appello alla Corte Suprema, gli osservatori danno per scontata la sua estradizione. Come si ricorderà, questa era già stata approvata la scorsa estate dal governo britannico ed era stata fermata in extremis proprio dall'appello del giovane cracker, appello che ora si è concluso con la bocciatura delle tesi difensive.

Sembra dunque inevitabile che McKinnon sia destinato ad essere processato negli USA con tutte le conseguenze che questo comporta. L'ordinamento giuridico americano è infatti assai più severo di quello britannico e prevede, per casi come il suo, pene che possono arrivare a 70 anni di reclusione. Senza considerare poi l'aspetto economico: l'FBI valuta i danni legati alle attività dello smanettone britannico attorno al milione di dollari. Questo si potrebbe tradurre in una multa vicina ai 2 milioni di dollari.

Un interessante esame della singolare situazione giudiziaria di McKinnon è stato pubblicato da Out-Law.com.
59 Commenti alla Notizia Il cracker della NASA rischia 70 anni
Ordina
  • vedi lui si che capisce è un figho tocca fa così per far capire che è una persona veramente se no uno nn si rende conto di chi ha davanti e allora lo tratta come un comune esssere umano ma no gente vi sbiate ci dovete rispettare HELLO!!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Cioè...fatemi capire...un computer con informazioni di quel tipo non isolato fisicamente?
    IO DAREI 35 ANNI DI CARCERE AL SISTEMISTA..NON AL TIZIO...

    perchè invece di accusarlo non gli rilasciano una medaglia con il logo dei VISITORS!!!????
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Cioè...fatemi capire...un computer con
    > informazioni di quel tipo non isolato
    > fisicamente?
    > IO DAREI 35 ANNI DI CARCERE AL SISTEMISTA..NON AL
    > TIZIO...
    >
    > perchè invece di accusarlo non gli rilasciano una
    > medaglia con il logo dei
    > VISITORS!!!????

    quoto
  • immaginiamo che non fosse stato mcN.. a entrare nei server della difesa americana, ma magari qualche contadino talebano (o qualcun'altro così demente da non saper accettare i regali degli stati uniti mandati via missili intelligenti -democrazia, ecc-), ora gli stati uniti sarebbero in ginocchio.
    non+autenticato
  • giusto, senza contare che se certe strutture non sono ben protette la colpa e' solo loro e che una blanda intromissione in definitiva aiuta un debug che altrimenti potrebbe costare cifre enormi.

    incarcerare una mente valida solo per coprire la propria inettitudine mi pare molto ingiusto.

    sacrificare una vita per dare un esempio e' una barbaria che potra' solo accrescere l'inamicizia per gli USA nel mondo.

    non+autenticato
  • non penso proprio che quel signore si farà 70 anni di galera, mica è in itaglia dove i meriti si scartano a favore degli amichetti/parenti...
    no no, quello se ne andrà diritto a lavorare per loro presso qualche subagenzia governativa;

    è sempre stato così, i più bravi si riciclano non si buttano.

    frank abagnale jr, mitnick e colleghi Docet!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > non penso proprio che quel signore si farà 70
    > anni di galera [cut]

    guarda che quello va a finire sotto una corte militare;
    adesso vai a vedere solo come esempio Guantanamo per capire come funziona da quelle parti e capira come mai molti sono in disaccordo.

    Comunque anche l'Inghilterra farsi calpestare cosi'............
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > non penso proprio che quel signore si farà 70
    > > anni di galera [cut]
    >
    > guarda che quello va a finire sotto una corte
    > militare;
    > adesso vai a vedere solo come esempio Guantanamo
    > per capire come funziona da quelle parti e capira
    > come mai molti sono in
    > disaccordo.

    no, non hai capito: le gente valida in america la riciclano!
    un conto è un imbecille violento qualsiasi, lo fanno fritto,
    ma una mante valida le mettono sempre (vabbè, più o meno "sempre") a lavorare per loro:

    "ci hai sfondato la rete, bravo!
    senti un po', ti fai 70 anni di carcere o vieni a lavorare per noi per 20 al minimo della paga?"

    tu cosa sceglieresti?
    e tieni conto che un bravo hacker sgamato vale di più (come potenzialità) di un impiegato d'ufficio qualsiasi.

    > Comunque anche l'Inghilterra farsi calpestare
    > cosi'............

    è vero...ma questo è un altro paio di maniche...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > non penso proprio che quel signore si farà 70
    > > > anni di galera [cut]
    > >
    > > guarda che quello va a finire sotto una corte
    > > militare;
    > > adesso vai a vedere solo come esempio Guantanamo
    > > per capire come funziona da quelle parti e
    > capira
    > > come mai molti sono in
    > > disaccordo.
    >
    > no, non hai capito: le gente valida in america la
    > riciclano!
    > un conto è un imbecille violento qualsiasi, lo
    > fanno
    > fritto,
    > ma una mante valida le mettono sempre (vabbè, più
    > o meno "sempre") a lavorare per
    > loro:
    >
    > "ci hai sfondato la rete, bravo!
    > senti un po', ti fai 70 anni di carcere o vieni a
    > lavorare per noi per 20 al minimo della
    > paga?"
    >
    > tu cosa sceglieresti?
    > e tieni conto che un bravo hacker sgamato vale di
    > più (come potenzialità) di un impiegato d'ufficio
    > qualsiasi.
    >
    > > Comunque anche l'Inghilterra farsi calpestare
    > > cosi'............
    >
    > è vero...ma questo è un altro paio di maniche...

    E' vero, guardate troppi film (americani).
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > non penso proprio che quel signore si farà 70
    > anni di galera, mica è in itaglia dove i meriti
    > si scartano a favore degli
    > amichetti/parenti...
    > no no, quello se ne andrà diritto a lavorare per
    > loro presso qualche subagenzia
    > governativa;
    >
    > è sempre stato così, i più bravi si riciclano non
    > si
    > buttano.
    >
    > frank abagnale jr, mitnick e colleghi Docet!

    E allora perchè Ted Bundy è finito sulla sedia elettrica? Eppure era un ottimo killer seriale, praticamente un'arma da sganciare in territorio nemico

    A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > E allora perchè Ted Bundy è finito sulla sedia
    > elettrica? Eppure era un ottimo killer seriale,
    > praticamente un'arma da sganciare in territorio
    > nemico

    Si' me lo vedo un serial killer su territorio di guerra... praticamente non resisterebbe due secondi.
    non+autenticato
  • Noi in Italia stiamo ancora aspettando che ci consegnino il pilota della strage del Cermis e l'assassino di Nicola Calipari.

    Americani.

    non+autenticato
  • Diventate potenti e potrete chiederlo. Altrimenti silenzio.

    Ah, i Somali aspettano i militari italiani accusati di violenze varie. Sapete, quelli su cui non avete indagato per nulla.

    Italiani.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Diventate potenti e potrete chiederlo. Altrimenti
    > silenzio.
    >
    > Ah, i Somali aspettano i militari italiani
    > accusati di violenze varie. Sapete, quelli su cui
    > non avete indagato per
    > nulla.
    >
    > Italiani.

    Infatti il mio era un post ironico, in cui volevo sottolineare che l'Italia, che si dichiara potenza mondiale, in realtà nello scacchiere conta poco o nulla.

    Non sono antiamericano.


    non+autenticato

  • > Infatti il mio era un post ironico, in cui volevo
    > sottolineare che l'Italia, che si dichiara
    > potenza mondiale, in realtà nello scacchiere
    > conta poco o nulla.

    peri i Somali si pero'; facciamo un po' schifo anche noi....

    non+autenticato
  • Si, è stata una dimostrazione di quanto potere ed arroganza abbiano e quanta scarsa considerione di noi italiani e del resto del mondo in genere. Stiamo parlando di persone uccise per una bravata, per una gara tra piloti a chi volava piu' basso.
    non+autenticato

  • > Si, è stata una dimostrazione di quanto potere ed
    > arroganza abbiano

    Gli europei hanno calpestato tanta di quella gente che essere calpestati un po' a loro volta è solo giusto.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > > Si, è stata una dimostrazione di quanto potere
    > ed
    > > arroganza abbiano
    >
    > Gli europei hanno calpestato tanta di quella
    > gente che essere calpestati un po' a loro volta è
    > solo
    > giusto.
    "gli europei" e tu che sei (nota il che)?
    "negro"
    "asiatico"
    "bianco non europeo"
    "europeo sottorazza piagnone"

    SEI COMUNQUE INFERIORE A CHI SI DEFINISCA SEMPLICEMENTE UMANO!!!!

    Una ingiustizia e' sempre una ingiustizia.

    bah.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Si, è stata una dimostrazione di quanto potere ed
    > arroganza abbiano e quanta scarsa considerione di
    > noi italiani e del resto del mondo in genere.
    > Stiamo parlando di persone uccise per una
    > bravata, per una gara tra piloti a chi volava
    > piu'
    > basso.

    Punto primo:
    Lavati la bocca quando parli del Padrone ArrabbiatoArrabbiato

    Punto Secondo:
    Chi sei tu x dire che si è trattata di una Bravata ????
    In palio c'era qualcosa d'importante: "una bella cassa di birra" Occhiolino A bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)