I labrador sniffaCD appaiono nelle Filippine

Lucky e Flo, appena arrivati dalla Malaysia, irrompono in un mercato di Manila, nelle Filippine, e in un'ora individuano 300mila dischi pirata

Roma - Due labrador neri vestiti di una casacca fluorescente dell'associazione degli studios di Hollywood si sono infilati tra le bancarelle di un mercato di Manila, capitale delle Filippine, suscitando non solo una certa sorpresa ma anche scovando in un'ora 300 mila supporti ottici illegali.

Non si tratta infatti di due cani qualsiasi, sono Lucky e Flo, addestrati dalla MPA per individuare supporti ottici ed utilizzati per scovare partite pirata: già ampiamente utilizzati in Malaysia e persino minacciati dalle organizzazioni malavitose locali, sono sbarcati in queste ore nelle Filippine.

lo sniffaCD al lavoroLe loro capacità sembrano dunque assodate sebbene non manchino le polemiche: Zeropaid rileva come per recuperare il calo di profitti causato dall'impiego dei due snifferdogs, i pirati malesi si sarebbero dati ad una maggiore produzione di pornografia, lasciando perdere i blockbuster del cinema americano.
Poiché i cani sono in grado di scovare qualsiasi genere di supporto ottico, senza distinguere se si tratta di CD e DVD legali o meno, i mercati della distribuzione di certa pornografia, in particolare quella infantile, seguono talvolta altre strade.

Che vi sia questa nuova "tendenza" lo confermano proprio gli studios per bocca di un loro funzionario: "Quel che ci turba è che vi sono prove crescenti che le organizzazioni pirata lavorano con l'industria della pornografia, e i materiali sequestrati ora includono anche pornografia infantile".
20 Commenti alla Notizia I labrador sniffaCD appaiono nelle Filippine
Ordina