Prezzi P4 in discesa, arriva il 3 GHz

Intel si prepara a tagliare in alcuni casi drasticamente il prezzo dei Pentium 4 in vista del rilascio anticipato del modello a 3 GHz

Santa Clara (USA) - Entro il primo settembre Intel taglierà i prezzi dei Pentium 4 desktop di una media del 26 per cento. L'occasione potrebbe essere data, stando a quanto riferito da fonti vicine all'azienda, dall'introduzione anticipata al 25 agosto del P4 a 2,8 GHz. Intel anticiperà la partenza anche del P4 a 3 GHz, un chip inizialmente previsto per il quarto trimestre dell'anno ed ora atteso per l'autunno.

Questo accorciamento dei tempi di rilascio dei prossimi P4 farà sì che i produttori potranno rilasciare sistemi basati sul nuovo chippone da 3 GHz in tempo per la stagione delle festività natalizie.

Il rilascio ravvicinato di nuovi modelli di P4 porterà anche ad un rapido e spesso drastico taglio dei prezzi dei modelli precedenti, innescando così una nuova e cruenta guerra dei prezzi fra Intel e AMD. Entro settembre il modello a 2,53 GHz, l'attuale top di gamma, subirà ad esempio un calo addirittura del 63 per cento, mentre il modello entry-level a 1,8 GHz scenderà di un più modesto 13 per cento.
Verso la fine dell'anno è poi atteso un nuovo modello di P4-M per notebook con una frequenza di clock di 2,2 GHz.
TAG: hw
50 Commenti alla Notizia Prezzi P4 in discesa, arriva il 3 GHz
Ordina
  • Ho usato fino a poco fa un K6-2 400Mhz e facevo TUTTO quello che mi serviva fare (giochi, programmazione, grafica leggera, etc...). L'ho cambiato solo perchè la scheda Socket7 dava qualche incompatibilità con l'AGP delle nuove sk video e mi bloccava il PC di tanto in tanto (in mezzo ad una sessione di programmazione non è gradevole). Ora ho un Duron 1200 che va da Dio (fin troppo). Dove lavoro ho un Duron 700 che fa letteralmente c...re e va PEGGIO (giuro) del mio vecchio 400. Il vero problema? L'hard disk e, probabilmente, il chipset. Se si dispone di un HD indecente (come i samsung) non c'è processore che regga con Windows... Si rimane sempre penalizzati. Per la maggioranza degli utenti i processori odierni sono sovradimesionati e nella fattispecie quasi inutili. Inoltre i programmi NON VENGONO ricompilati con codice ottimizzato per i nuovi processori che dunque non vengono così usati al 100% delle loro possibilità. Morale? Il mio Duron 1200 mi basterà per anni, lo so già.
    non+autenticato
  • 3000 Mhz intel a quanti MHz AMD equivalgono?
    non+autenticato
  • intel P4 3000mhz = amd athlon XP 1900mhz

    I valori dovrebbero essere quelli.
    Magari sbaglio. Qualche elettronico ci potrebbe dare
    un aiuto?
    non+autenticato

  • SBAGLI,
    P4/NorthwoodB 2.53/533 =AthlonXP 2400+ (che non c'e'...)

    Gli Athlon attuali sono piu' lenti.

    PS Sono un elettronico (ing)
    - Scritto da: ba
    > intel P4 3000mhz = amd athlon XP 1900mhz
    >
    > I valori dovrebbero essere quelli.
    > Magari sbaglio. Qualche elettronico ci
    > potrebbe dare
    > un aiuto?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Elettronico
    >
    [...]
    > PS Sono un elettronico (ing)


    Io non ne andrei così fiero...
    non+autenticato


  • "A New Core for Apple?"

    Every once in a while, you hear rumors (which in this case constitutes contagious wishful thinking) that Apple is going to go x86.

    In the last couple years, these rumors have mostly involved Apple using AMD processors, and the wishful thinking is becoming increasingly desperate because even Maclunatics are beginning to realize that 3GHz is more than 1GHz, no matter what Uncle Stevie says.

    http://www.overclockers.com/tips062/
    non+autenticato
  • ... Parla un utente Apple.
    Qui il GAP inizia a farsi sentire, e piuttosto forte... Ormai i G4 non reggono piu' le prestazioni dei nuovi Pentium, e recenti test dimostrano che Photoshop e programmi per il montaggio video sono nettamente piu' veloci sui nuovi Pentium e AMD rispetto al piu' pompato dei G4.

    Se Motorola (anzi, Motorslowla) non si decide a fare una lineup dei suoi processori convincente, la Apple e' messa male, molto male...
    non+autenticato
  • Apple sta puntando sempre di più sul "coolness factor", sul rapporto prezzo/prestazioni non ha mai potuto/voluto competere...

    Un dual GHz G4 costa 3-4000 dollari, con quei soldi ti compri 4 PC Intel / AMD da 2 GHz e se li metti a calcolare...

    Apple non è per più per professionisti, è per fighetti, aficicionados, casalinghe principianti e bastian contrari.

    Cmq un Mac, come soprammobile e per convertire formati di file, ce l'hoOcchiolino

    Saluti,A bocca apertaTM. aka Daniele Gubert

    non+autenticato
  • Concordo pienamente , un mio amico ha un Apple di un paio d'anni : devo dire che come soprammobile è eccezionale.
    non+autenticato
  • Concordo anch'io. Ho fatto una prova comparativa con Photoshop tra il mio P4 2ghz e uno degli ultimi Mac a 866, pagato esattamente il doppio del mio pc (vero, ha il DVD-R che io non ho, però...)
    Le operazioni vengono svolte dal mio Pentium 4 in 2/3 del tempo che impega il Mac (18" contro 27" per una conversione rgb -> ciano-magenta su una immagine pesante).
    La cosa (neanche poi troppo) strana è che i dati annunciati da Apple per un immagine di quelle dimensioni sarebbero dovuti essere inferiori a quelli impiegati dal mio P4, che secondo loro ne usciva con le ossa rotte.
    Peccato, però, perchè i regimi di monopolio non hanno mai portato a nulla di buono, e invece la Apple sta lentamente uscendo dal mercato...
    non+autenticato
  • Eh si, il Mac e' una bella console... Occhiolino



    - Scritto da: Doc
    > Concordo pienamente , un mio amico ha un
    > Apple di un paio d'anni : devo dire che come
    > soprammobile è eccezionale.
    non+autenticato
  • Strano che non ci siano i soliti fanatici incazzosi a dire che non è vero...
    non+autenticato
  • difficile negare l'evidenza.
    Però la storia del mac è sempre stata altalenante.
    Che cazzo ne sappiamo magari un giorno molla motorola.
    non+autenticato
  • > Che cazzo ne sappiamo magari un giorno molla
    > motorola.

    e si butta su quell'architettura x86 che fino ad oggi i mac-lovers hanno denigrato.
    non sarebbe la prima volta: scsi-ide, ram uguali a quelle pc, core unix...
    non+autenticato
  • io ho un mac da 4 anni e lo uso tranquillamente tutti i giorni con soddisfazione, i miei amici che avevano un pc da due anni lo hanno gia` cambiato per comperarsi l`ulimo modello con un mucchio di Mhz in piu` ma continuano ad avere gli stessi problemi di prima.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Pietro
    > io ho un mac da 4 anni e lo uso
    > tranquillamente tutti i giorni con
    > soddisfazione, i miei amici che avevano un
    > pc da due anni lo hanno gia` cambiato per
    > comperarsi l`ulimo modello con un mucchio di
    > Mhz in piu` ma continuano ad avere gli
    > stessi problemi di prima.

    'azz la "cruda realtà" !!!

    mio cuggino ha conosciuto una in discoteca e al mattino si è trovato nudo, banato in un fosso e gli mancava un RENE!!!
    non+autenticato
  • se tuo cuggino non usa il computer non ce ne frega un cappero di quello che fa in discoteca
    non+autenticato
  • io ho fatto il downgrade a win98SE e il downgrade di quasi tutto il software, ora ho un sistema velocissimo (anche troppo) che gira su un PII 400, per giocare uso la PS2, non ho bisogno d'altro, i P4 a 9000Mhz con poche centinaia di mhz di bus li lascio a chi ha soldi da buttare nel cesso


    non+autenticato
  • SBAGLIATO:
    Io faccio audio editing in tempo reale, usando pesantemente la tecnologia VST e VSTi (conosci??)
    e ogni frazione di MHz in piu' si sente eccome!
    (e questa notizia dei tagli di prezzo mi fa iniziare bene la giornata Sorride)) )
    Per non parlare di chi fa calcolo pesante, tipo chi fa grafica 3d, oppure calcolo numerico scientifico.

    Per le applicazioni di ufficio va benissimo il pentium 133 che avevo 4 anni fa. Per i giochi mi sto per fare un set top box con un duron a 1 GHz e il minimo indispensabile per far girare i giochi, MAME ed emulatori vari, poi lo attacco alla TV e il gioco e' fatto! Sorride

    ZioBill

    - Scritto da: mela marcia
    > io ho fatto il downgrade a win98SE e il
    > downgrade di quasi tutto il software, ora ho
    > un sistema velocissimo (anche troppo) che
    > gira su un PII 400, per giocare uso la PS2,
    > non ho bisogno d'altro, i P4 a 9000Mhz con
    > poche centinaia di mhz di bus li lascio a
    > chi ha soldi da buttare nel cesso
    >
    >
    non+autenticato
  • Hai ragione da vendere,
    ma un buon 70% usa il PC per scrivere lettere con word...

    peace
    non+autenticato
  • - Scritto da: ZioBill
    > SBAGLIATO:
    > Io faccio audio editing in tempo reale,
    > usando pesantemente la tecnologia VST e VSTi
    > (conosci??)
    > e ogni frazione di MHz in piu' si sente
    > eccome!
    che differenza di prestazione c'e` tra un P4 2GHz ed un P4 2.2GHz? 5%? Ovviamente di processore puro, appena tiri in ballo la ram...
    Perche` non ti prendi un bel ppc? costa, ma almeno ha un'architettura fatta bene.

    > ZioBill
    >
    Ahhhh, l'anticristo!!!Sorride)
    lunga vita al pinguino
    non+autenticato

  • - Scritto da: Raistlin

    > che differenza di prestazione c'e` tra un
    > P4 2GHz ed un P4 2.2GHz? 5%? Ovviamente di
    > processore puro, appena tiri in ballo la
    > ram...
    Beh, la ram oramai la trovi dal fruttivendolo insieme alle mele e alle banane...
    Quel 5% di prestazioni in piu' per me vuol dire un riverbero in piu' nella mia produzione, oppure qualche voce di polifonia in piu' nei sintetizzatori virtuali, quindi...

    > Perche` non ti prendi un bel ppc? costa, ma
    > almeno ha un'architettura fatta bene.
    Nahh... I macintosh, dopo aver avuto per molti anni la palma di piattaforma professionale per l'audio, ora sono sinceramente superati: fino a MAC OS X non hanno un reale multitasking (e' di tipo cooperativo, sul modello di Windows 3.11), non hanno la memoria protetta tra i task, quindi quando crasha un task si porta dietro tutto il sistema operativo, ti costringono a pre-assegnare la memoria ai processi (sul tipo che, se il tuo programma di editing deve aprire un file piu' grande di quanta e' la memoria pre-assegnata, devi chiudere l'applicazione, assegnarle piu' memoria e poi rilanciarla).
    Con Windows2000 riesco a caricare una marea di applicazioni e a farle convivere senza alcun problema. Per me, che lavoro nell'audio da 15 anni (sono partito dal Commodore 64...nel '84 avevo gia' un'interfaccia MIDI collegata al C64), per me, dicevo, ora e' un sogno che diventa realta'.


    >
    > > ZioBill
    > >
    > Ahhhh, l'anticristo!!!Sorride)
    > lunga vita al pinguino
    Beh, se fra qualche anno il pinguino avra' i driver per le schede audio professionali e avra' la stessa disponibilita' di applicazioni audio come Windows e Mac, allora cambiero' sistema operativo. Per ora, il linux lo uso come server.

    ZioBill (l'anticristo... Occhiolino )
    non+autenticato
  • > Beh, la ram oramai la trovi dal
    > fruttivendolo insieme alle mele e alle
    > banane...
    non intendevo la quantita` di ram, ma le prestazioni: mi fa veramente girare l'idea di avere una cpu a 2GHz con un bus a 400 MHz se va bene
    > Quel 5% di prestazioni in piu' per me vuol
    > dire un riverbero in piu' nella mia
    > produzione, oppure qualche voce di polifonia
    > in piu' nei sintetizzatori virtuali,
    > quindi...
    o qualche minuto in piu` di calcolo
    >
    > > Perche` non ti prendi un bel ppc? costa,
    > ma
    > > almeno ha un'architettura fatta bene.
    > Nahh... I macintosh, dopo aver avuto per
    > molti anni la palma di piattaforma
    > professionale per l'audio, ora sono
    > sinceramente superati: fino a MAC OS X non
    > hanno un reale multitasking (e' di tipo
    > cooperativo, sul modello di Windows 3.11),
    > non hanno la memoria protetta tra i task,
    > quindi quando crasha un task si porta dietro
    > tutto il sistema operativo, ti costringono a
    > pre-assegnare la memoria ai processi (sul
    > tipo che, se il tuo programma di editing
    > deve aprire un file piu' grande di quanta e'
    > la memoria pre-assegnata, devi chiudere
    > l'applicazione, assegnarle piu' memoria e
    > poi rilanciarla).
    > Con Windows2000 riesco a caricare una marea
    > di applicazioni e a farle convivere senza
    > alcun problema. Per me, che lavoro
    > nell'audio da 15 anni (sono partito dal
    > Commodore 64...nel '84 avevo gia'
    > un'interfaccia MIDI collegata al C64), per
    > me, dicevo, ora e' un sogno che diventa
    > realta'.
    ma io non parlavo di mac: mettici linuxSorride
    a parte gli scherzi: ti sei informato bene sul supporto che c'e` per linux per le schede che ti interessano? io ogni tanto scopro quasi per caso l'esistenza di programmi o di driver che non avrei mai immaginato

    > ZioBill (l'anticristo... Occhiolino )
    ZioTux
    non+autenticato
  • - Scritto da: Raistlin
    > non intendevo la quantita` di ram, ma le
    > prestazioni: mi fa veramente girare l'idea
    > di avere una cpu a 2GHz con un bus a 400 MHz
    > se va bene
    Per non parlare del bus PCI, a 33MHz!

    > > Quel 5% di prestazioni in piu' per me vuol
    > > dire un riverbero in piu' nella mia
    > > produzione, oppure qualche voce di
    > polifonia
    > > in piu' nei sintetizzatori virtuali,
    > > quindi...
    > o qualche minuto in piu` di calcolo
    > >
    In meno, vorrai dire...
    Comunque, non parlavo di elaborazioni in tempo differito, ma di real-time.

    > ma io non parlavo di mac: mettici linuxSorride
    > a parte gli scherzi: ti sei informato bene
    > sul supporto che c'e` per linux per le
    > schede che ti interessano? io ogni tanto
    > scopro quasi per caso l'esistenza di
    > programmi o di driver che non avrei mai
    > immaginato
    Ti assicuro che non c'e' niente per linux. Le schede professionali NON sono supportate e le case produttrici di software non hanno nessuna intenzione di rilasciare le proprie applicazioni per il pinguino. Nel campo free non c'e' assolutamente niente che puo' competere con le applicazioni professionali che si usano in questo ambito. La scelta e' obbligata: o Mac o Windows. E io ho scelto per un'architettura piu' moderna e che gira su macchine meno costose (e che, oggi come oggi, ha qualche applicazione in piu' del Mac...).

    Per il linux, si, lo guardo con interesse, ma con le dovute distanze. L'unico progetto degno di nota e':

    http://www.agnula.org

    ma ci vorranno anni per arrivare a qualcosa di paragonabile ad una workstation mac o windows, nell'ambito dell'audio digitale. Pero' e' un inizio. Ora come ora, cosi' come in molti altri ambiti, il pinguino non e' nemmeno da prendere in considerazione.

    Inoltre, e tengo a ribadirlo, non ho nessun partito preso contro la Microsoft, come invece molti hanno da queste parti, per cui sono sereno, mi sveglio alla mattina e inizio a lavorare con i miei pc... Sorride

    ZioBill

    non+autenticato
  • > Per non parlare del bus PCI, a 33MHz!
    che tristezza
    > > o qualche minuto in piu` di calcolo
    > > >
    > In meno, vorrai dire...
    my fault
    > Ti assicuro che non c'e' niente per linux.
    > Le schede professionali NON sono supportate
    > e le case produttrici di software non hanno
    > nessuna intenzione di rilasciare le proprie
    > applicazioni per il pinguino. Nel campo free
    > non c'e' assolutamente niente che puo'
    > competere con le applicazioni professionali
    > che si usano in questo ambito. La scelta e'
    > obbligata: o Mac o Windows. E io ho scelto
    > per un'architettura piu' moderna e che gira
    > su macchine meno costose (e che, oggi come
    > oggi, ha qualche applicazione in piu' del
    > Mac...).
    >
    sul fatto che l'architettura i386 sia piu` moderna del ppc avrei qualcosina da dire, cmq basta aspettare un paio d'anni: ti ricordi quando si diceva "per la grafica linux non vale niente, i grafici professionisti usano il mac" e palle varie? Basta vedere cosa usano adesso all'industrial light and magic (povere sgi, che brutta fine)

    > Inoltre, e tengo a ribadirlo, non ho nessun
    > partito preso contro la Microsoft, come
    > invece molti hanno da queste parti, per cui
    > sono sereno, mi sveglio alla mattina e
    > inizio a lavorare con i miei pc... Sorride
    >
    ti diro`, quello che non sopporto e` la politica attuale del buon guglielmo, non i suoi os: la storia del palladium mi sta veramente facendo imbestialire. ho piallato winzozz da tutti i miei pc.
    > ZioBill
    >
    ZioTux
    non+autenticato
  • > Per non parlare del bus PCI, a 33MHz!
    che tristezza
    > > o qualche minuto in piu` di calcolo
    > > >
    > In meno, vorrai dire...
    my fault
    > Ti assicuro che non c'e' niente per linux.
    > Le schede professionali NON sono supportate
    > e le case produttrici di software non hanno
    > nessuna intenzione di rilasciare le proprie
    > applicazioni per il pinguino. Nel campo free
    > non c'e' assolutamente niente che puo'
    > competere con le applicazioni professionali
    > che si usano in questo ambito. La scelta e'
    > obbligata: o Mac o Windows. E io ho scelto
    > per un'architettura piu' moderna e che gira
    > su macchine meno costose (e che, oggi come
    > oggi, ha qualche applicazione in piu' del
    > Mac...).
    >
    sul fatto che l'architettura i386 sia piu` moderna del ppc avrei qualcosina da dire, cmq basta aspettare un paio d'anni: ti ricordi quando si diceva "per la grafica linux non vale niente, i grafici professionisti usano il mac" e palle varie? Basta vedere cosa usano adesso all'industrial light and magic (povere sgi, che brutta fine)

    > Inoltre, e tengo a ribadirlo, non ho nessun
    > partito preso contro la Microsoft, come
    > invece molti hanno da queste parti, per cui
    > sono sereno, mi sveglio alla mattina e
    > inizio a lavorare con i miei pc... Sorride
    >
    ti diro`, quello che non sopporto e` la politica attuale del buon guglielmo, non i suoi os: la storia del palladium mi sta veramente facendo imbestialire. ho piallato winzozz da tutti i miei pc.
    > ZioBill
    >
    ZioTux
    non+autenticato


  • - Scritto da: Raistlin
    > sul fatto che l'architettura i386 sia piu`
    > moderna del ppc avrei qualcosina da dire,
    > cmq basta aspettare un paio d'anni: ti
    > ricordi quando si diceva "per la grafica
    > linux non vale niente, i grafici
    > professionisti usano il mac" e palle varie?
    > Basta vedere cosa usano adesso
    > all'industrial light and magic (povere sgi,
    > che brutta fine)
    Penso di essermi espresso male: non intendevo dire che la x86 era piu' moderna del ppc, figuriamoci! Ma che il connubio x86-Win2000-schede audio pro e software audio pro che c'e' ora mi soddisfa pienamente.

    Tornando alla ppc, non ti sembra strano come non riescano ad andare molto su col clock??? Non sara' (e qui parlo da ingegnere...) che la pipeline e' piu' corta di quella dei P4??? Sorride))

    Per quanto riguarda la grafica, commetti un'imprecisione: mac e' sempre stato leader nella grafica 2D e mai nel 3D, casomai puoi dire che le sgi sono state soppiantate da linux... ma non confondere le due cose. Mac rimane ancora leader nella grafica 2D (anche se c'e' molta gente che sta passando a Windows, tanto ci sono le stesse applicazioni, i pc si piantano meno e costano 3 volte meno dei mac...).

    > ti diro`, quello che non sopporto e` la
    > politica attuale del buon guglielmo, non i
    > suoi os: la storia del palladium mi sta
    > veramente facendo imbestialire. ho piallato
    > winzozz da tutti i miei pc.
    Beh, anch'io ritengo palladium un passo indietro, certo e' che da qui a rinunciare a quello che ho sotto windows e che uso per lavoro per partito preso e ortodossia, pensando di fare un dispetto a qualcuno....mah! Secondo me sbagli e il dispetto te lo fai a te. Se poi usi il pc solo per scrivere con word, navigare (poco, perche' molti siti non riesci a vederli senza IE) in internet e fare un po' di tecnobabble, ricompilando qua e la', magari il linux ti basta.

    ZioBill
    ***no linux and no opensource software was used to make this post***

    non+autenticato
  • > Tornando alla ppc, non ti sembra strano come
    > non riescano ad andare molto su col clock???
    > Non sara' (e qui parlo da ingegnere...) che
    > la pipeline e' piu' corta di quella dei
    > P4??? Sorride))
    (ti rispondo da ingSorride ) non lo so, ma sicuramente hanno la pipeline piu` cortaSorride
    >
    > Per quanto riguarda la grafica, commetti
    > un'imprecisione: mac e' sempre stato leader
    > nella grafica 2D e mai nel 3D, casomai puoi
    > dire che le sgi sono state soppiantate da
    > linux... ma non confondere le due cose. Mac
    e infatii l'ho dettoSorride
    > rimane ancora leader nella grafica 2D (anche
    > se c'e' molta gente che sta passando a
    > Windows, tanto ci sono le stesse
    > applicazioni, i pc si piantano meno e
    > costano 3 volte meno dei mac...).
    volevo solo farti notare che un paio d'anni fa nessuno dava una lira a linux per la grafica.
    > Beh, anch'io ritengo palladium un passo
    > indietro, certo e' che da qui a rinunciare a
    > quello che ho sotto windows e che uso per
    > lavoro per partito preso e ortodossia,
    > pensando di fare un dispetto a
    > qualcuno....mah! Secondo me sbagli e il
    > dispetto te lo fai a te. Se poi usi il pc
    > solo per scrivere con word, navigare (poco,
    > perche' molti siti non riesci a vederli
    > senza IE) in internet e fare un po' di
    > tecnobabble, ricompilando qua e la', magari
    > il linux ti basta.
    palladium, IMHO, e` a dir poco scandaloso, cmq io ho linux sia sul lavoro che a casa, e tutto quello che devo fare, che non si limita a scrivere una pagina con OpenOffice (word usalo pure tuCon la lingua fuori), lo faccio prima e meglio con linux. Riesco a vedere perfettamente il 99.9% dei siti che frequento e non devo dare un centesimo a nessuno per una licenza che non mi assicura assolutamente niente.
    >
    > ZioBill
    > ***no linux and no opensource software was
    > used to make this post***
    ZioTux
    ***only linux and opensource software was used to make this post***
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)