Blogger.com, migrazione con singhiozzo

Un celebre blogger italiano procede alla migrazione alla nuova piattaforma ma nel processo perde uno dei suoi blog, attivo da anni e ricolmo di 6mila post

Roma - "Blogger è la famosa piattaforma di blogging acquisita da Google qualche anno fa. Da anni la uso per tutti i miei blog. Da qualche mese è uscita una nuova versione Blogger completamente dinamica (la precedente costruiva file statici).

Ero ansioso di poter migrare, viste anche le nuove potenzialità tecniche offerte tra cui le etichette e avere il blog come dominio di terzo livello.

Già alcuni mesi fa, un weekend, sudai freddo. Mi diedero la possibilità di migrare tutti i miei blog dalla vecchia versione alla nuova ma la migrazione fallì. Pensai di aver perso tutto, invece per fortuna fu ristabilito il vecchio utente.
Questa mattina faccio per entrare nel vecchio Blogger ma non mi viene permesso e mi si chiede la migrazione.
Incrocio le dita e procedo.
Sembra tutto perfetto!
Una ventina di blog da migrare in pochi secondi!

Poi guardo meglio, non è possibile!
Il mio principale blog comunicati-stampa.blogspot.com sparito!!!

Anni di lavoro, 6000 post, 700 utenti accreditati alla pubblicazione, quasi 2000 visite giorno, Google Page Rank 4/10, il primo blog in Italia per i comunicati stampa sparito in pochi minuti!
Dopo il danno la beffa, comunicati-stampa.blogspot.com è già stato occupato da altri!

Ora i tecnici americani leggeranno i miei post leggermente alterati sul newsgroup di Blogger.
Spero in bene ma non mi sembra il modo corretto di procedere nello stile Google!"

Fabrizio Pivari
pivari.com
80 Commenti alla Notizia Blogger.com, migrazione con singhiozzo
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)