Politecnico di Torino, condannati due studenti

Depositata la sentenza di condanna dei due che sfruttavano la rete del Politecnico per distribuire via FTP programmi, games, videocd e persino film

Torino - Sono due gli studenti del Politecnico di Torino che con una sentenza delo scorso 28 febbraio depositata nelle scorse ore sono stati condannati rispettivamente a cinque e quattro mesi di reclusione per pirateria informatica.

Il caso era nato dall'individuazione di un'attività illecita condotta dai due sui server e sulle reti del celebre istituto torinese. In particolare, gli inquirenti hanno individuato la distribuzione attraverso un server FTP di programmi per computer copiati e diffusi illegalmente, di videogiochi per Playstation, videoCD, musica in formato mp3 e persino opere cinematografiche.

Nella sentenza, contro la quale si ritiene assai probabile il ricorso in appello, emerge come elemento di particolare gravità il fatto che i due fossero consapevoli della provenienza illecita e del significato dell'illecita distribuzione.
Secondo alcuni osservatori del settore con cui Punto Informatico è in contatto, la sentenza assume particolare rilevanza soprattutto nel mettere in evidenza gli effetti della sostituzione dello "scopo di lucro" con "fine di profitto" nella legge sul diritto d'autore (articolo 171 bis della 248/2000). Proprio il fine di profitto, infatti, ha consentito al Tribunale di Torino di considerare punibili le condotte poste in essere dagli imputati, anche in assenza di scambio di denaro - ma in presenza di file sharing e di downloading sul server - quale corrispettivo per il prelevamento di altro materiale protetto.
TAG: italia
34 Commenti alla Notizia Politecnico di Torino, condannati due studenti
Ordina
  • >... server FTP di programmi per computer copiati >e diffusi illegalmente, di videogiochi per >Playstation, videoCD, musica in formato mp3 e >persino opere cinematografiche.

    Strano che l'amministratore di sistema non si sia accorto subito del picco di traffico verso quella macchina.

    Oppure pensava che il mondo si stessa appassionando ad un nuovo programmetto scritto da loro? A bocca aperta

    Appure non esiste un sistemista?
    non+autenticato
  • Li hanno beccati proprio per quello
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Li hanno beccati proprio per quello

    Strano pero' (voto: 0) del 05/08/2002
                                                ^^^^^^^^^^^
    di sicuro ti risponderàA bocca aperta
    non+autenticato
  • E i ricevitori satellitari con la possibilità di recistrare direttamente in MP2 o addrittura in divx o in mp3 la musica?
    Anche quello è un profitto.
    Registro direttamente in mp3 e poi lo ascolto in auto. Non acquisto nessun LP!!!
    Signori ci manca solo l'approvazione dele impronte per tutti e gli incubi alla xfiles possono iniziare.
    non+autenticato


  • - Scritto da: ciarli
    > E i ricevitori satellitari con la
    > possibilità di recistrare direttamente in
    > MP2 o addrittura in divx o in mp3 la musica?
    > Anche quello è un profitto.
    > Registro direttamente in mp3 e poi lo
    > ascolto in auto. Non acquisto nessun LP!!!
    > Signori ci manca solo l'approvazione dele
    > impronte per tutti e gli incubi alla xfiles
    > possono iniziare.

    Volevo solo far notare che le impronte di tutta la popolazione maschile maggiorenne di questo paese e' gia' stata registrata ed archiviata alla visita per servire la patria. Adesso non so piu', in ogni caso ben vengano le impronte e le telecamere con software a riconoscimento facciale per le strade e le piazze dei nostri comuni. Almeno, forse, se anche forze dell'ordine e magistratura si adegueranno (mera illusione?) avremo maggior sicurezza per strada. Almeno avranno da lavorare e si occuperanno dei veri reati.

    Vorrei ricordare agli illustrissimi ed onorevolissimi magistrati, deputati e senatori, nonche' ministri che la violazione dei diritti "commerciali" d'autore e dei brevetti danneggia il soggetto proprietario di tali diritti e non la comunita', ne la societa'. Mentre una persona che fa uso di violenza (scippo, solo per fare un esempio) commette un atto illecito verso la societa'. Non mi pare equo, ne di pari opportunita' , accumunare reati verso il "presunto mancato profitto" di singoli soggetti a reati verso la societa' intera o verso l'incolumita' della persona.

    Vorrei inoltre ricordare l'esistenza del procedimento civile, atto a definire e risolvere reati verso il patrimonio e per cui anche il "presunto mancato profitto" di soggetti privati.

    Ritengo vergognoso che un reato contro il patrimonio venga invece trattato con il procedimento penale, alla pari di reati verso le persone e la societa'. E questo modo di operare e' purtroppo quello sempre piu' adottato nel mondo occidentale.

    Le ragioni di queste mie affermazioni sono molteplici, non ultime quelle che poiche' le risorse della magistratura e delle forze dell'ordine sono limitate e non illimitate, il fatto di rendere tali reati verso il patrimonio penali, o comunque trattati secondo procedura penale, distrae parte di tali (gia' insufficenti ed esigue) risorse verso questo tipo di reati.

    Spero che qualche magistrato, deputato, senatore o ministro legga punto informatico e abbia l'apertura mentale ed il tempo per leggere anche le discussioni dei forum, perche' voglio che sappia che io sono un microscopico imprenditore (non ho alcun dipendente), che cerca di vivere del lavoro di se stesso, che paga regolarmente IRPEF, IVA, IRAP, INPS, ecc..., che con quello che gli rimane fa sempre piu' difficolta' a vivere, anche a causa di cecita' o ignoranza da parte del legislatore nell'amministrazione pubblica e che, infine, sinceramente incomincia ad essere stanco di vedere come il denaro pubblico venga sempre peggio ed inesorabilmente gestito ed amministrato. Tali errorri di amministrazione del denaro e delle risorse pubbliche, non costituiscono reato al contrario delle violazioni sui diritti d'autore!!!

    No, mi spiace non sono contento, non sono sereno, non mi sento sicuro quando esco di casa (e forse nemmeno quando sono in casa) e forse solo perche' le forze dell'ordine e la magistratura hanno esurito le loro risorse per perseguire le violazioni sul diritto d'autore. Peggio ancora se penso che qualche magistrato troppo zelante a seguito di questo mio intervento pensi di controllarmi e distrarre ancora inutilmente altre risorse della magistratura e delle forze dell'ordine solo per il dissenso che ho manifestato in questo mio intervento!!!

    Meditate gente, meditate
    non+autenticato
  • Se qualche lettore di PI è amico o conoscente dei figli di Berlusconi o di amici intimi di Berlusconi convinceeo a fare una cosa tipo quella dei due studenti incriminati. Poi denunciateli e fate in modo che vengano beccati. Il parlamento italiano si adopererà anche in sedute notturne mettendo la corsia preferenziale alla nuova legge che depenalizzera questo tipo di reati.
    non+autenticato


  • - Scritto da: yuptost
    > Se qualche lettore di PI è amico o
    > conoscente dei figli di Berlusconi o di
    > amici intimi di Berlusconi convinceeo a fare
    > una cosa tipo quella dei due studenti
    > incriminati. Poi denunciateli e fate in modo
    > che vengano beccati. Il parlamento italiano
    > si adopererà anche in sedute notturne
    > mettendo la corsia preferenziale alla nuova
    > legge che depenalizzera questo tipo di
    > reati.

    LOL ! Grande !
    non+autenticato
  • va bene anche se figli di Prodi, che ha fatto approvare la legge per fare contenta Microsoft e soci
    non+autenticato


  • - Scritto da: nerone
    > va bene anche se figli di Prodi, che ha
    > fatto approvare la legge per fare contenta
    > Microsoft e soci

    ...e anche quella sull'abuso d'ufficio nel 97 se non sbaglio...
    non+autenticato
  • Che orrore! Che reato! Ignobile! Bisognerebbe condannarli alla sedia elettrica! Ma perchè i magistrati non occupano il loro tempo, profumatamente retribuito dalle nostre tasche, ad avviare procedimenti contro i criminali di professione?
    non+autenticato
  • Sparare contro la magistratura e' diventato lo sport nazionale di questi tempi.
    Ma forse i magistrati e i giudici hanno l'obbligo costituzionale di applicare la legge cosi' come e' stata formulata dai legislatori. Uhm? Non te l'hanno spiegato a scuola nini?
    I legislatori se li fai fare fanno quello che fanno... quindi invece di piagnucolare con quella tiritera tipica del qualunquista represso (e io li pago questi magistrati infami) dovresti iniziare a mobilitarti tu in prima persona contro questo tipo di leggi forcaiole. Che dici?
    Anche perche', se proprio vogliamo dirla tutta, molte leggi sono state scritte a tavolino da quei poteri forti (case discografiche e multinazionali del settore informatico) e poi approvate senza batter ciglio dai nostri politicanti. E non mi pare che ci sia stato un moto di indignazione generale. Quindi piangi te stesso e tutti quelli che come te lasciano passare queste logiche perche' tanto sono cose che non li riguardano. Perche' tutelare la liberta' degli altri equivale a perdere molti punti al gioco del perfetto individualista (e capitalista) che rimane la vostra vera essenza di vita.
    Risparmiami la risposta. Sono maligno e malfidato. Lo so.

    non+autenticato
  • - Scritto da: Neural
    > Anche perche', se proprio vogliamo dirla
    > tutta, molte leggi sono state scritte a
    > tavolino da quei poteri forti (case
    > discografiche e multinazionali del settore
    > informatico) e poi approvate senza batter
    > ciglio dai nostri politicanti. E non mi pare
    > che ci sia stato un moto di indignazione
    > generale.
    sembra che chi le ha scritte e chi le ha approvate siano quasi la stessa persona.
    Ecco cosa significa essere un Politico Imprenditore.
    non+autenticato
  • adesso il politico in questione e' anche proprietario della SIAE? *LOL*
    non+autenticato
  • e chi è senza peccato peccato scagli il primo hd.
    non+autenticato
  • Senti parla per te

    - Scritto da: poveri
    > e chi è senza peccato peccato scagli il
    > primo hd.
    non+autenticato
  • mavacagher! Non hai neanche una cassetta di musica copiata quando avevi 12 anni? La finanza schiava della siae e della RAI mi ha rotto un po' le balle.
    non+autenticato
  • Già,ma anche della bsa!
    il copyright è una legge fatta "ad azienda" perchè ci sono troppi vincoli e la gente non è "utonta"!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)