Chip più veloci grazie ai fiocchi di neve

Processori più performanti, anche in termini di consumi: questo promette una nuova tecnica di isolamento elettrico messa a punto da IBM e ispirata a certe strutture molecolari presenti in natura

Armonk (USA) - Ispirandosi alla struttura molecolare delle conchiglie marine e dei fiocchi di neve, IBM ha messo a punto una nuova tecnica di isolamento elettrico che promette di incrementare le performance e tagliare i consumi energetici dei chip.

La tecnica, chiamata airgap, consiste nel creare miliardi di miscroscopici spazi vuoti tra il materiale semiconduttore (tipicamente il silicio) e le piste in rame in cui passano gli impulsi elettrici. Tali spazi sono costituiti da cavità sotto vuoto con dimensioni nell'ordine dei nanometri e, secondo gli scienziati di IBM, sono in grado di fornire un livello di isolamento elettrico assai maggiore di quello fornito dagli attuali materiali isolanti (detti in inglese insulator). Stando alle prime prove di laboratorio, Big Blue afferma che la sua tecnica possa incrementare le performance dei processori fino al 35% e ridurre i consumi fino al 15%.

L'isolamento è necessario per minimizzare le dispersioni di corrente, che oltre a generare calore indesiderato creano interferenze fra circuiti adiacenti (rallentando la trasmissione dei dati). Trovare materiali isolanti sempre più efficaci è però divenuta una vera e propria sfida per i produttori di chip, e questo perché la miniaturizzazione rende i circuiti sempre più piccoli e vicini tra loro.
La tecnica airgap non è nuova, ed è stata studiata da diversi altri team di ricerca: gli scienziati di IBM affermano però di essere i primi ad aver messo a punto un metodo con cui controllare le molecole auto-assemblanti, chiamate copolimeri diblock, necessarie per creare le "bolle di vuoto".

"Abbiamo cercato di emulare i processi con cui la natura crea microscopici pattern regolari, come gli strati di smalto dei nostri denti o la forma di una conchiglia marina", ha spiegato Dan Edelstein, chief scientist del progetto di IBM.

Il big di Armonk conta di avvalersi della tecnica airgap per la produzione, a partire dal 2009, dei chip a 32 nanometri. Della tecnologia si potranno avvalere anche le più strette partner di Big Blue, tra le quali AMD, Toshiba e Sony.

Maggiori dettagli sul progetto airgap si possono trovare in questo comunicato di IBM.
15 Commenti alla Notizia Chip più veloci grazie ai fiocchi di neve
Ordina
  • Chissà se in IBM conoscono i cristalli di Masaru Emoto...

    Se non sapete cosa sono cercate con Google, è una scoperta stpefacente della quale però non si parla mai in TV e nei media per il popolo...

    non+autenticato
  • a disposizione dei CISC, cioè della robaccia Intel e AMD!!
    Già hanno rubato troppo dai RISC Alpha e PA-RISC, tecnologie che non gli spettano. Hanno rubato anche da IBM tecnologie per il multi-core.
    È vero che pagano royalties per queste tecnologie, ma semplicemente quelle arch. e i loro utilizzatori (e gli o.s. che vi girano) non ne hanno diritto! Sono robaccia.
    E non dimentichiamo che su quelle arch. ci gira il peggior o.s. mai creato da mente (sadica) umana, creato appositamente per utonti: l'M$ wincess; che già ruba (anche qui vi è un furto: quell'o.s. e i suoi ut0nti non hanno diritto) tecnologie e codice UNIX (sopratutto BSD). Un motivo in più (e principale) per non dare nulla ai CISC robaccia AMD e Intel!
    non+autenticato
  • sei impazzito?
    non+autenticato
  • no, si è solo sniffato un chilo di dixan...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > a disposizione dei CISC, cioè della robaccia
    > Intel e
    > AMD!!
    > Già hanno rubato troppo dai RISC Alpha e PA-RISC,
    > tecnologie che non gli spettano. Hanno rubato
    > anche da IBM tecnologie per il
    > multi-core.
    > È vero che pagano royalties per queste
    > tecnologie, ma semplicemente quelle arch. e i
    > loro utilizzatori (e gli o.s. che vi girano)
    > non ne hanno diritto! Sono
    > robaccia.
    > E non dimentichiamo che su quelle arch. ci gira
    > il peggior o.s. mai creato da mente (sadica)
    > umana, creato appositamente per utonti: l'M$
    > wincess; che già ruba (anche qui vi è un furto:
    > quell'o.s. e i suoi ut0nti non hanno diritto)
    > tecnologie e codice UNIX (sopratutto BSD). Un
    > motivo in più (e principale) per non dare nulla
    > ai CISC robaccia AMD e
    > Intel!

    Eh già, la dovrebbe metter a disposizione della Barilla, così fa i maccheroni più performanti
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > a disposizione dei CISC, cioè della robaccia
    > > Intel e
    > > AMD!!
    > > Già hanno rubato troppo dai RISC Alpha e
    > PA-RISC,
    > > tecnologie che non gli spettano. Hanno rubato
    > > anche da IBM tecnologie per il
    > > multi-core.
    > > È vero che pagano royalties per queste
    > > tecnologie, ma semplicemente quelle arch. e i
    > > loro utilizzatori (e gli o.s. che vi girano)
    > > non ne hanno diritto! Sono
    > > robaccia.
    > > E non dimentichiamo che su quelle arch. ci gira
    > > il peggior o.s. mai creato da mente (sadica)
    > > umana, creato appositamente per utonti: l'M$
    > > wincess; che già ruba (anche qui vi è un furto:
    > > quell'o.s. e i suoi ut0nti non hanno diritto)
    > > tecnologie e codice UNIX (sopratutto BSD). Un
    > > motivo in più (e principale) per non dare nulla
    > > ai CISC robaccia AMD e
    > > Intel!
    >
    > Eh già, la dovrebbe metter a disposizione della
    > Barilla, così fa i maccheroni più
    > performanti

    La dovrebbe mettere a disposizione solo delle arch RISC (RS/6000, Sparc, PA-RISC, Alpha) considerando che ha già la propria famiglia RISC RS/6000.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > a disposizione dei CISC, cioè della robaccia
    > > > Intel e
    > > > AMD!!
    > > > Già hanno rubato troppo dai RISC Alpha e
    > > PA-RISC,
    > > > tecnologie che non gli spettano. Hanno rubato
    > > > anche da IBM tecnologie per il
    > > > multi-core.
    > > > È vero che pagano royalties per queste
    > > > tecnologie, ma semplicemente quelle arch. e i
    > > > loro utilizzatori (e gli o.s. che vi girano)
    > > > non ne hanno diritto! Sono
    > > > robaccia.
    > > > E non dimentichiamo che su quelle arch. ci
    > gira
    > > > il peggior o.s. mai creato da mente (sadica)
    > > > umana, creato appositamente per utonti: l'M$
    > > > wincess; che già ruba (anche qui vi è un
    > furto:
    > > > quell'o.s. e i suoi ut0nti non hanno diritto)
    > > > tecnologie e codice UNIX (sopratutto BSD). Un
    > > > motivo in più (e principale) per non dare
    > nulla
    > > > ai CISC robaccia AMD e
    > > > Intel!
    > >
    > > Eh già, la dovrebbe metter a disposizione della
    > > Barilla, così fa i maccheroni più
    > > performanti
    >
    > La dovrebbe mettere a disposizione solo
    > delle arch RISC (RS/6000, Sparc, PA-RISC, Alpha)
    > considerando che ha già la propria famiglia RISC
    > RS/6000.

    La dovrebbe metter a disposizione di chi gli fa guadagnare i soldi, dall'esterno è facile dire "non metterla a disposizione per questo o quello" ma quell'azienda investe per certe tecnologie e deve averne i guadagni
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > a disposizione dei CISC, cioè della robaccia
    > Intel e
    > AMD!!
    > Già hanno rubato troppo dai RISC Alpha e PA-RISC,
    > tecnologie che non gli spettano. Hanno rubato
    > anche da IBM tecnologie per il
    > multi-core.
    > È vero che pagano royalties per queste
    > tecnologie, ma semplicemente quelle arch. e i
    > loro utilizzatori (e gli o.s. che vi girano)
    > non ne hanno diritto! Sono
    > robaccia.
    > E non dimentichiamo che su quelle arch. ci gira
    > il peggior o.s. mai creato da mente (sadica)
    > umana, creato appositamente per utonti: l'M$
    > wincess; che già ruba (anche qui vi è un furto:
    > quell'o.s. e i suoi ut0nti non hanno diritto)
    > tecnologie e codice UNIX (sopratutto BSD). Un
    > motivo in più (e principale) per non dare nulla
    > ai CISC robaccia AMD e
    > Intel!


    Questa è una tecnologia di livello fisico, cisc, risc, gpu, memorie, qualsiasi altro processore potrebbe avvantaggiarsene.
    Poi questa storia del tifo è patetica, ancor più considerando che cisc e risc puri non esistono più da un pezzo, e il dibattito tra le due già dieci anni fa era vecchio. Per parlare così devi essere un fuoricorso di qualche facoltà di informatica o elettronica con nessuna conoscenza del mondo reale e produttivo, e se i processori x86 hanno avuto il successo che hanno, un motivo c'è.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > a disposizione dei CISC, cioè della robaccia
    > > Intel e
    > > AMD!!
    > > Già hanno rubato troppo dai RISC Alpha e
    > PA-RISC,
    > > tecnologie che non gli spettano. Hanno rubato
    > > anche da IBM tecnologie per il
    > > multi-core.
    > > È vero che pagano royalties per queste
    > > tecnologie, ma semplicemente quelle arch. e i
    > > loro utilizzatori (e gli o.s. che vi girano)
    > > non ne hanno diritto! Sono
    > > robaccia.
    > > E non dimentichiamo che su quelle arch. ci gira
    > > il peggior o.s. mai creato da mente (sadica)
    > > umana, creato appositamente per utonti: l'M$
    > > wincess; che già ruba (anche qui vi è un furto:
    > > quell'o.s. e i suoi ut0nti non hanno diritto)
    > > tecnologie e codice UNIX (sopratutto BSD). Un
    > > motivo in più (e principale) per non dare nulla
    > > ai CISC robaccia AMD e
    > > Intel!
    >
    >
    > Questa è una tecnologia di livello fisico, cisc,
    > risc, gpu, memorie, qualsiasi altro processore
    > potrebbe
    > avvantaggiarsene.
    > Poi questa storia del tifo è patetica, ancor più
    > considerando che cisc e risc puri non esistono
    > più da un pezzo, e il dibattito tra le due già
    > dieci anni fa era vecchio. Per parlare così devi
    > essere un fuoricorso di qualche facoltà di
    > informatica o elettronica con nessuna conoscenza
    > del mondo reale e produttivo, e se i processori
    > x86 hanno avuto il successo che hanno, un motivo
    > c'è.
    Il motivo è che sono ciofeche economiche!
    È ovvio che non esistono più CISC puri: chiedi a Compaq e HP (oggi unica company) quanta parte di tecnologie RISC hanno venduto/passato a AMD e Intel; e chiedi pure, seppur in misura minore a IBM (l'unica che parzialmente è correttamente ortodossa in tal senso è Sun).
    Che sia una tecnologia di produzione a livello fisico (e quindi non riguarda propriamente la tipologia architetturale) .... hai fatto la puntualizzazione triviale (evidente anche ai ciechi).
    Questo non toglie che il brevetto è di proprietà IBM, come molti dei brevetti multi-core (che analogamente non riguardano la tipologia architetturale) che sono sfruttati nei dual-core e imminenti quad-core di Intel e AMD.
    Dato che IBM non produce, ne l'ha mai fatto, la robaccia CISC x86; può tranquillamente riservarla alle sue cpu.
    Almeno cosi finisce questo travaso indecente di tecnologie RISC sulla robaccia (indegna) CISC, e l'analogo travaso di varie tecnologie nate in seno a "company RISC" sempre su quelle robaccie.
    non+autenticato
  • Bellezza in bicicletta, sei ignorante e chissà quante cazzate hai sparato. IBM HA prodotto CPU CISC x86. Ho qui degli esemplari di 486 marchiati IBM. Ma guarda un po'!

    Se mi va di concedere la licenza di un mio brevetto a qualcuno non chiedo di certo a TE il permesso. O sì? No, eh?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Bellezza in bicicletta, sei ignorante e chissà
    > quante cazzate hai sparato. IBM HA prodotto CPU
    > CISC x86. Ho qui degli esemplari di 486 marchiati
    > IBM. Ma guarda un
    > po'!
    >
    ma guarda un pò se vai oltre il marchio .....

    http://www.geocities.com/cassio2.geo/test/486_ibm_...
    "CPU: IBM Blue Lighting (486 Cyrix rimarchiato)"
    http://it.wikipedia.org/wiki/Cyrix
    "Entrambe le società si avvantaggiarono dell'accordo: Cyrix poteva continuare a produrre le sue CPU presso Texas Instruments, SGS Thomson, o IBM (tutte società che avevano accordi con Intel)"
    "L'accordo di produzione con IBM rimase, ma alla fine Cyrix spostò tutta la produzione negli stabilimenti National"

    Ti saresti accorto che IBM non ha mai prodotto quelle ciofeche; era Cyrix che le produceva su accordi con IBM e spesso IBM le rimarchiava.

    > Se mi va di concedere la licenza di un mio
    > brevetto a qualcuno non chiedo di certo a TE il
    > permesso. O sì? No,
    > eh?
    NO. Visto che IBM produce RISC (dalla sua storia ad oggi) ne è moralmente legato.
    Stessa cosa per wincess, che non dovrebbe utilizzare nulla di UNIX e tecnologie nate in UNIX BSD o meno (raid, tcp/ip, ftp, telnet ...) se ci riesce (ne dubito) le deve fare per cavoli suoi.
    non+autenticato
  • Bellezza mia bellezza mia! Cirio non ha mai avuto fabbriche sue, non ha mai prodotto CPU. Glie le produceva IBM, e il 486 (non "lc") di Cirio aveva la medesima mascheratura di quello Intel. Il 5x86 di Cirio sì che era diverso, aveva un cuore RISC in scala ridotta rispetto al 6x86, ma il 486 era tal quale il CISC di Intel e prodotto da IBM. Fossi in te non farei una tesi universitaria basandomi su informazioni di Wikipedia. IBM produceva anche il NEX-GEN di cui ho un paio di esemplari, cuore RISC e istruzioni x86 del 386 (non 100% Pentium compatibili).
    No, una tesi consultando Wikipedia non la farei.
    non+autenticato