Sui cellulari italiani il wangiri non attacca

Lo afferma la Polizia Postale, che spiega come certe truffe selvagge che infuriano in Giappone qui da noi non hanno possibilità di affermarsi. La cautela è d'obbligo ma si può contare sulla trasparenza e sulla legge

Sui cellulari italiani il wangiri non attaccaRoma - L'esperienza in Italia è già stata fatta con i numeri telefonici a pagamento e non potrà ripetersi con i cellulari. Così la Polizia Postale ha spiegato ieri ai giornalisti che gli utenti di telefonia mobile e fissa italiani non devono temere le truffe che invece stanno a quanto pare dilagando in Giappone.

Il riferimento è evidentemente alla cosiddetta "wangiri", termine che arriva dal britannico "one ring and cut", una truffa telefonica che si sta diffondendo in Giappone e che si fonda sulla possibilità per un'azienda di realizzare servizi telefonici che addebitano gli utenti non appena questi si collegano con certi numeri.

L'ultimo caso è emerso ieri ad Osaka, dove cinque milioni di utenti, di impianti fissi e mobili, sono stati presi di mira da parte di un'azienda senza scrupoli. Si tratta di una società che chiama gli utenti e produce un solo squillo di telefono.
Poiché sul display di molti telefoni di casa e soprattutto dei telefonini viene visualizzato il numero chiamante, l'utente che riceve quello squillo è di fatto invitato a richiamarlo. Quando questo avviene l'ignaro utente scopre di trovarsi dinanzi ad un servizio a pagamento, spesso a contenuto pornografico, e senza accorgersene inizia da subito a versare denaro nelle casse dell'azienda che ha messo in piedi il wangiri.
La stessa società del wangiri di Osaka già era stata responsabile di un altro evento di questo tipo lo scorso 15 luglio, giorno nel quale la rete telefonica locale ha rischiato di saltare per l'intasamento delle linee. Nell'evento di ieri, invece, la società telefonica locale ha bloccato le linee dell'azienda per alcune ore e ha limitato il servizio per i milioni di utenti dell'area.

Il tutto accade nell'impossibilità per le autorità di intervenire. "La polizia - ha ammesso ai reporter un portavoce del ministero delle TLC giapponese - può intervenire solo se una linea telefonica è usata per attività criminose. Ma al momento questo tipo di attività non è giudicato tale".

Uno scenario da brivido, dunque, che non può però contagiare l'Italia. La Polizia Postale, infatti, ha spiegato che in Italia al cliente deve essere data l'opportunità di accettare o meno un servizio telefonico prima di potergli addebitare qualsiasi cosa. "I centri di servizio in Italia - hanno spiegato gli uomini della PolPost all'agenzia di stampa AdnKronos - per legge prima di fatturare devono dispensare un servizio gratuito di presentazione che mette il cliente in grado di decidere se accettare o meno il servizio".

Questa tutela, prevista da un decreto ministeriale, consente alla Polizia Postale di agire immediatamente con una denuncia alla Procura della Repubblica qualora un servizio a pagamento non offra la presentazione gratuita. "Capita - hanno affermato i tecnici - che alcuni centri di servizio dimentichino il messaggio di presentazione gratuito. In questo caso facciamo partire la denuncia presso la Procura e informiamo il ministero delle Comunicazioni. Sono state inoltrate denunce in diversi casi con l'166".
14 Commenti alla Notizia Sui cellulari italiani il wangiri non attacca
Ordina
  • Squilla il telefonino
    Ecco il messaggio

    Congratulazioni ti è stato assegnato un buono vacanza di qualità chiana con una linea fissa lo 899004028 per ritirarlo www.stopsms.com eur 5/tel.

    Anche se in wangiri non attacca ci provano... stopsms appartiene ad una ditta che chiede di mettere il vostro numero di cellulare sul sito per non ricevere più spam sms, ma vi fidereste a darglielo ?

    Ecco alcuni dati del furbone

    Registrant:
    1 Prudential Plaza (STOPSMS-DOM)
        130 E. Randolph St. 31th Floor
        Chicago IL 60601
        DE

        Domain Name: STOPSMS.NET

        Administrative Contact:
           Sunce, R-TV Television (HKWZCXZCLI)        rtv_sunce@HOTMAIL.COM
           R-TV
           Ilije Garasewine 36
           Avandelowac
           34300
           YU
           +38 628 691 781 +38 628 691 780
        Technical Contact:
           Hurricane Electric Hostmaster (HE468-ORG)        hostmaster@HE.NET
           Hurricane Electric
           760 Mission Court
           Fremont, CA 94539
           US
           510 580 4100
           Fax- 510 580 4151


    Avete una bomba atomica che vi avanza ? io inizio la colletta per il bombardiere.....

    Passate parola
    non+autenticato
  • La PolPOST l'autorita' delle TLC, il governo le compagnie telefoniche e per ultimo le associazioni di consumatori sono dei foXXutissimi faXXbutti. Perchè ci sfruttano ed usano per spremerci come limoni. Quando dicono che non ci sono leggi per difenderci mi viene da piangere; il governo che cavolo lo abbiamo a fare le associazioni che cavolo ci sono a fare, l'autorità è buona sola a grattarsi per approvare nuovi aumenti e poi?? . Perchè tutte queste truffe con la connivenza delle compagnie telefoniche inpunite??? Tre anni di galera per chi copia software e poi loro hanno il diritto di venire a rubare in casa nostra quando cxXXo gli pare e piace; perchè di vero furto e di grave violazione della privacy si tratta.... basta vedere cosa sta accadendo sulla rete con questi software di redial automatici...
    Dovremmo unirci protestare realmente e difendere i nostri diritti altro che le cavolate dei no global. Queste sono cose serie non le passegiate del cXXXo a Genova.
    Facciamo qualcosa per non essere schiacciati da questi delinquenti che si travestono da persone per bene....
    non+autenticato
  • "I centri di servizio in Italia - hanno spiegato gli uomini della PolPost all'agenzia di stampa AdnKronos - per legge prima di fatturare devono dispensare un servizio gratuito di presentazione che mette il cliente in grado di decidere se accettare o meno il servizio".

    Per analogia, come si segnala uno spam che promuove uno pseudosito in cui tutti i link innescano il download di un auto re dialler SENZA esplicitamente avvertire l'utente?
    non+autenticato
  • A me succede spessissimo di ricevere sul mio telefonino Omnitel chiamate di un solo squillo e chiamte dati. Di solito si ripotono 2 o 3 volte nell'arco di uno o due minuti.

    A qualcuno è mai successo una cosa simile ?
    Secondo me si tratta di una truffa simile a quella spiegata nell'articolo.

    non+autenticato


  • - Scritto da: Alessandro
    > A me succede spessissimo di ricevere sul mio
    > telefonino Omnitel chiamate di un solo
    > squillo e chiamte dati. Di solito si
    > ripotono 2 o 3 volte nell'arco di uno o due
    > minuti.
    >
    > A qualcuno è mai successo una cosa simile ?
    > Secondo me si tratta di una truffa simile a
    > quella spiegata nell'articolo.
    >

    A me è successo più di una volta....
    ...sarò ottimista, ma magari è qualcuno che sbaglia numero....
    non+autenticato
  • Stanno semplicemente tentando di spedire un fax...evidentemente al numero sbagliatoSorride

    ciau
    non+autenticato
  • - Scritto da: eh
    > Stanno semplicemente tentando di spedire un
    > fax...evidentemente al numero sbagliatoSorride

    un fax è una chiamata "normale", le chiamate dati sono riconosciute e diversamente rilevate (a.e. un nokia ha uno squillo dedicato e sul display appare l'alert ed l'esortazione a connettersi ad un computer).

    cmq spero anch'io che si tratti di un errore umano, anche se non si tratta di digitare un numero sulla tastiera di un telefono ma in un computer...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Alessandro
    > A me succede spessissimo di ricevere sul mio
    > telefonino Omnitel chiamate di un solo
    > squillo e chiamte dati. Di solito si
    > ripotono 2 o 3 volte nell'arco di uno o due
    > minuti.
    >
    > A qualcuno è mai successo una cosa simile ?
    > Secondo me si tratta di una truffa simile a
    > quella spiegata nell'articolo.
    >


    mi hanno detto di si!
    ma il problema è che 1) non è possibile rispondere
    2) non è possibile richiamare.
    3) non è possibile mandare SMS verso tale numero.

    Quindi non si capisce come si renda possibile la truffa.

    :-/

    boh !!!!!
    non+autenticato
  • A me e' capitato piu' di una volta.
    La prima si trattava di un computer che effettuava continuamente delle chiamate di varia durata (da uno squillo a 20 secondi). Secondo me non e' impossibile creare un programma che interfacciandosi con un modem capisca quando si risponde, e' occupateo ecc.
    L'ultima volta (forse) erano riusciti perfino a mascherare il numero originale con un altro. Richiamando il num che compariva sul display la persona che mi ha risponsto era ignara della cosa (o mi ha preso in giro)
    non+autenticato
  • Mi sono sempre chiesto se la segreteria telefonica della metà dei cellulari Italiani, quella metà che riceve il servizio da un operatore dominante, sia a pagamento da subito o meno.

    Quando si risponde e si sente la voce:

    "[Operatore] l'utente selezionato non è al momento raggiungibile, la stiamo trasferendo alla segreteria telefonica" (o qualcosa di simile)

    questa frase è a pagamento? e dopo questa frase da quale esatto secodo si comincia a pagare?
    La voce non dice che si paga.
    Ma si paga?
    non+autenticato
  • Se si paga non lo so ma ogni tanto gli operatori
    (tutti) la riattivano in modo "random" agli ignari utenti quindi mi sa che ci guadagnano qualcosa.
    Ultimamente ho notato che il 42070 di OV sembra riattivarla ad ogni collegamento a quel numero (usavo chiamarlo ripetutamente per finire di scaricare la batteria)
    non+autenticato
  • No, se il numero non e' raggiungibile il messaggio di trasferimento e' gratuito: si inizia a pagare quando la segreteria entra in funzione ("Lei e' collegato con il numero tre-tre-cinque-sei-nove-sei-nove-sei-nove...." ecc).
    Diverso e' invece il caso in cui il telefono suona ma non viene risposto e dopo cinque squilli entra la segreteria: qui cominci a pagare subito. (e' come se chiamo a casa di uno che ha la segreteria e non risponde: appena la segreteria alza il contatto, inizio a pagare).
    Ho invece qualche perplessita' nel caso di segreteria attivata per numero occupato: in termini logici, dovrebbe valere la stessa cosa del numero non raggiungibile, ma mi sono ritrovato in documentazione del traffico qualche addebito di due/tre secondi per chiamate a numeri che erano occupati... questa e' una cosa che devo ancora approfondire.
    non+autenticato
  • mah, secondo l'articolo anche in nessun caso ti si può far pagare se l'azienda risponde senza avvisare.

    Probabilmente in caso di segreteria, la responsabilità è a carico dell'utente. (che però non può avvisare prima ad esempio qualora uno sconosciuto lo chiamasse)
    non+autenticato
  • certo che lo paghi!
    sul mio cellulare wind mi viene automaticamente notificato l'importo appena risponde l'operatore digitale.
    non+autenticato