Un brevetto Apple e monta subito l'hype

Blog e siti specializzati si interrogano sulle potenzialità di un nuovo brevetto depositato dalla Mela: si parla di dual-display e interfaccia sensibile al tocco. Oltre iPhone

Roma - Apple è indirettamente responsabile di un nuovo polverone di speculazioni online: il tutto per un brevetto recentemente registrato presso lo US Patent & Trademark Office. Il "blueprint" - per dirla all'americana - riguarda un nuovo dispositivo elettronico caratterizzato da un innovativa interfaccia touch-screen.

In dettaglio, nella descrizione del brevetto, si legge che il dispositivo "utilizza superfici diverse per input e output. Una (ad esempio posta nella zona bassa del display) è sensibile al tocco, l'altra (ad esempio posta in alto) mostra informazioni (ad esempio videoclip), uno o più elementi di controllo e un cursore. Il cursore è controllato attraverso la manipolazione del retro della superficie touch-screen...". In pratica, l'utente potrebbe gestire ogni comando semplicemente con il dito di una mano. Il brevetto, infatti, fa esplicito riferimento alla possibilità di trascinare il cursore con un dito e selezionare le funzioni desiderate con un ulteriore tocco.

Uno schema del brevettoSu alcuni siti specializzati, come ad esempio I4U, si lascia intendere che questo brevetto potrebbe essere correlato al lancio di un nuovo mini-iPhone. In verità, al momento, non vi sono sufficienti indizi per una sua conferma; tanto più che Apple ha deciso di non esporsi ricorrendo ai "no comment" di circostanza.
Nel brevetto si fa riferimento alla possibilità di fruizione video, grafica e testuale - per la zona frontale del dispositivo. La zona posteriore, invece, dovrebbe disporre di elementi di controllo, come ad esempio una tastiera QWERTY, slider e rotelline. Il touch-screen del brevetto, inoltre, secondo Apple potrebbe essere utilizzato su PDA, portable media-player, cellulari e tablet.

Insomma, il touch-screen - a detta degli esperti - potrebbe diventare il leit motiv del confronto tecnologico mobile. Per ora Apple ne ha fatto un'icona marketing, ma solo fra qualche tempo si potrà comprenderne la reale portata commerciale, a partire dal lancio di iPhone.

Dario d'Elia
10 Commenti alla Notizia Un brevetto Apple e monta subito l'hype
Ordina
  • non so perchè ma credo proprio sarà la solita scoperta dell'acqua salata.
    non+autenticato
  • il solito inventore che si aggira per il forum....qualcosa di innovativo oggi?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > non so perchè ma credo proprio sarà la solita
    > scoperta dell'acqua
    > salata.

    a me i brevetti hanno proprio stufato. è un'idea vecchia già da quando è nata, non servono più e rovinano l'immagine delle aziende.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > non so perchè ma credo proprio sarà la solita
    > > scoperta dell'acqua
    > > salata.
    >
    > a me i brevetti hanno proprio stufato. è un'idea
    > vecchia già da quando è nata, non servono più e
    > rovinano l'immagine delle
    > aziende.

    Anche la macchina del tempo è un'idea vecchissima, ma se qualcuna la brevetta penso che farebbe un po' di rumore, ti pare?
  • > Anche la macchina del tempo è un'idea vecchissima, ma se qualcuna la brevetta penso che farebbe un po' di rumore, ti pare?

    Attento, "brevettare" non vuol dire "inventare un modello funzionante".
    Un esempio, sono stati brevettate un numero imprecisato di macchine a moto perpetuo.
    Si da il caso che nessuna funzioni (e secondo la fisica non può esistere una macchina per moto perpetuo funzionante... ma questa è un'altra storia).

    Se io domani inventassi una macchina a moto perpetuo dovrei pagare il primo che ne ha brevettata una? In fondo il brevetto sul moto perpetuo sarebbe suo (anche se non è riuscito a realizzarlo e anche se latre persone ci hanno pensato prima di lui) per il semplice fatto che è stato il primo a registrare l'idea presso un ufficio brevetti.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Attento, "brevettare" non vuol dire "inventare un
    > modello
    > funzionante".
    > Un esempio, sono stati brevettate un numero
    > imprecisato di macchine a moto
    > perpetuo.

    Oggi credo sia vietato concedere brevetti per macchine del moto perpetuo, o simili violazioni alle leggi fisiche accettate dalla comunità scientifica.

    > Se io domani inventassi una macchina a moto
    > perpetuo dovrei pagare il primo che ne ha
    > brevettata una? In fondo il brevetto sul moto
    > perpetuo sarebbe suo (anche se non è riuscito a
    > realizzarlo e anche se latre persone ci hanno
    > pensato prima di lui) per il semplice fatto che è
    > stato il primo a registrare l'idea presso un
    > ufficio
    > brevetti.

    Assolutamente no. Devi brevettare la realizzazione dell'idea, e poi difenderla da chi non innova e semplicemente ruba. Posso brevettare un modo di ottenere acqua calda, non il concetto "acqua calda".
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > non so perchè ma credo proprio sarà la solita
    > scoperta dell'acqua
    > salata.

    I dispositivi attuali li butteremo nell’acqua salata quando saranno affermati i dispositivi touc screen.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > non so perchè ma credo proprio sarà la solita
    > scoperta dell'acqua
    > salata.

    aaaaltro grande genio che frequenta i forum di punto informatico. anche tu in giro per il mondo a fare conferenze e tutti li sotto ad attendere una tua parola eh ? che genio!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > non so perchè ma credo proprio sarà la solita
    > scoperta dell'acqua
    > salata.

    Ma non si diceva "acqua calda" una volta?
    non+autenticato
  • Non è diverso dal sistema che usa tablet pc.
    non+autenticato