Linux Foundation: non temiate Microsoft

Insieme a OpenOffice.org bolla come FUD le accuse scagliate da Microsoft contro il software open source. L'ex OSDL si è detta pronta a proteggere legalmente gli utenti Linux

San Francisco (USA) - Linux Foundation si è detta pronta a difendere gli utenti di Linux che venissero denunciati da Microsoft per violazione di brevetto. La promessa, fatta dal direttore dell'organizzazione Jim Zemlin, arriva a ridosso delle controverse accuse scagliate da Microsoft contro Linux e altri software open source, tacciati di infrangere oltre 230 brevetti.

Facendo eco all'opinione espressa da molti altri esponenti dell'open source, Zemlin ha detto che le dichiarazioni di Microsoft "hanno il solo intento di intimorire le aziende con argomenti falsi o comunque non dimostrati": questo finirebbe per danneggiare soprattutto le aziende più piccole, che a differenza di colossi come IBM, Oracle o Intel, non hanno i mezzi economici per sostenere una causa multimilionaria con Microsoft.

Zemlin ritiene che le accuse di BigM siano solo FUD (Fear, Uncertainty and Doubt) non perché il software open source sia necessariamente immune dalla contaminazione di tecnologie proprietarie, ma perché lo stesso problema affligge praticamente tutti i sistemi operativi esistenti. La differenza, secondo Zemlin, è che il codice di Linux è sotto gli occhi di tutti, quello di Windows e di altri software proprietari è blindato in una cassaforte.
"Se utilizzate Windows, Solaris, AIX o altri sistemi operativi commerciali, correte gli stessi rischi legali che corrono gli utenti Linux", ha dichiarato il direttore di Linux Foundation in un'intervista. "Microsoft deve stare molto attenta a ciò a cui dà inizio, perché non sa dove può finire".

Prima come Open Source Development Labs (OSDL), ed ora come Linux Foundation, l'organizzazione guidata da Zemlin ha avviato o sponsorizzato diverse iniziative finalizzate a proteggere il mondo open source dall'assedio dei brevetti: tra queste Open Source as Prior Art, Patent Commons e Linux Legal Defense Fund. Quest'ultimo fondo, in particolare, nacque proprio con l'obiettivo di sostenere le spese legali delle aziende denunciate per la violazione di brevetti relativi a Linux.

Patent Commons è invece un database contenente informazioni sui brevetti liberamente accessibili dagli sviluppatori open source. È nato nel 2005 per appoggiare un'altra iniziativa, chiamata Open Invention Network, con cui IBM, Sony, Novell, RedHat, NEC e Philips e altre aziende hanno deciso di aprire un certo numero di brevetti e metterli a disposizione della comunità open source.

Zemlin ha fatto notare come Microsoft non abbia fino ad oggi rivelato nessun dettaglio sulle presunte violazioni del software open source. Il motivo, secondo il dirigente, è che il possesso di un brevetto non garantisce la vittoria di una causa legale: non è infatti infrequente che un brevetto, quando contestato, non superi il riesame dello US Patent Office (USPTO).

Ieri anche Louis Suarez-Potts, community manager at Openoffice.org, ha bollato le accuse di Microsoft come un atto "incredibile e disperato", ed ha affermato di non conoscere il motivo per cui Microsoft "stia rischiando di alienare i clienti aziendali e milioni di utenti Linux".
131 Commenti alla Notizia Linux Foundation: non temiate Microsoft
Ordina
  • Vorrei fare una domanda:
    Come è possibile che la un programmatore Open Source copi uno Closed Source? In quanto il software è Closed come si può copiare il codice? Me lo sono sempre domandato...

    1) Reverse engineering? è più facile sviluppare...
    2) Furto di segreto aziendale? fantainformatica...
    3) Telepatia? ...
    4) ecc...

    Questa è una situazione paradossale, in verità sarebbe più realistico il contrario...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Vorrei fare una domanda:
    > Come è possibile che la un programmatore Open
    > Source copi uno Closed Source? In quanto il
    > software è Closed come si può copiare il codice?
    > Me lo sono sempre
    > domandato...
    >
    > 1) Reverse engineering? è più facile sviluppare...
    > 2) Furto di segreto aziendale? fantainformatica...
    > 3) Telepatia? ...
    > 4) ecc...
    >

    stra-quoto!


    > Questa è una situazione paradossale, in verità
    > sarebbe più realistico il
    > contrario...


    Non e' che sarebbe E'.... due camuffamenti ed e' fatta, magari ci mettiamo su il brevetto, perche' no...
    non+autenticato
  • Comprate Suse Novell almeno sarete protetti!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Comprate Suse Novell almeno sarete protetti!

    La Novell ha fatto l' accordo con l' Imero del Male microsoft.
    Quindi con Novell mi ci pulisco il culo!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > La Novell ha fatto l' accordo con l' Imero del
    > Male
    > microsoft.
    > Quindi con Novell mi ci pulisco il culo!!

    Appena approveranno i santi brevetti software anche in europa vedrai come rincorrerai Novell.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Appena approveranno i santi brevetti software
    > anche in europa vedrai come rincorrerai
    > Novell.

    figuriamoci.. i soliti paragoni calzanti... se sara' magari Novell non esistera' nemmeno piu' e saremo confinati tutti al polo Nord, ma per piacere... vai a farti la camomilla e vai a dormire
    non+autenticato

  • Sara' il contrario, Microsoft paghera' per tutto quello che ha rubato, NOMI DELLE VARIABILI INCLUSE
    non+autenticato
  • Volevo segnalare queto aricolo:

    http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Tecnolo...

    Filippo Praticò, Country Category Manager per l'Italia della divisione Personal Systems Group di Hewlett Packard ha affermato testualemente:

    "Nella nostra road map - ha riferito Praticò all'edizione on line del Sole24Ore – non ci sono oggi prodotti basati su Linux ma nel caso la domanda di mercato, in Italia oggi assente del tutto o quasi, dovesse chiederci delle macchine con il sistema operativo open source saremmo pronti a soddisfarla in tempi brevi".

    Ora, direi che sarebbe carino far notare ad HP la nostra "esistenza" mandando sia ad hp:

    https://h41268.www4.hp.com/live/index.aspx?qid=145...

    che al sole 24 ore:

    http://www.ilsole24ore.com/fc?cmd=sez&chId=30&sezI...

    io mandere qualcosa del tipo:

    Egregia HP,
    In riferimento all'intervista rilasciata dal vostro CCM Filippo Praticò sul sole 24 ore, in cui affermava che la richiesta di mercato di pc con preinstallato linux in italia è praticamente nulla e essendo io vivamente interessato all'acquisto di un computer con pre-installato linux ho sentito il dovere di farle sapere che sono effettivamente interessato all'acquisto di un pc e non riusciendo a trovare alcun produttore hardware disposto a vendermi lo stesso, volevo chiederle la quantità minima di
    computer da ordinare per poter avere delle macchine con preinstallato il sistema operativo linux o, qualora fosse impossibile senza sistema operativo.
    Ringrazio in anticipo i giornalisti del sole 24 che leggeranno per conosscenza che avranno la possibilità di contare quante persone sono realmente interessate all'acquisto di pc senza sistemi operativi MS.

    Con rispetto...

    P.S. Essendo HP una forte sostenitrice del sistema linux dovrebbe quantomeno avere la coscienza di non sputare nel piatto in cui sta mangiando...

    Firma
    non+autenticato
  • Potevi chiedere la possibilità di rimborso di Windows per poterci mettere quello che vuoi.

    non+autenticato
  • Ci hai mai provato?

    Disse qualcuno:
    "è più facile che un cammello passi
    attraverso la cruna di un ago che
    un grande distributore di hardware
    onori le condizioni contrattuali di
    rimborso della licenza."
    non+autenticato
  • http://www.youtube.com/watch?v=59PyU_7iqaU&eurl=ht...

    Cile e sofware libero,
    La faccia furba dell'america,
    El presidente parla a la nazion
    che voglia di piangere ho.

    L'italia sta a guardar
    Pagando tasse a micròsoft
    creando centri per l'innovazion
    le tasse io le paghèrò

    El cile è libero
    la faccia furba dell'america
    el presidente parla alla nazion
    che voglia di piangere ho
    ...
    non+autenticato
  • ok... ok... è l'ecuador ad essere libero... ma non suonava bene... Sorride
    non+autenticato
  • Bello l'Equador ha un presidente molto giovane.

    E poi sto rimanendo stupito che il presidente parli alla nazione di argomenti tecnologici esortando ad abbandonare il software commerciale soprattutto americano per quello libero che permette libertà è indipendenza da padroni esterni.

    non+autenticato
  • Queste accuse servono per far credere
    che Linux sia una reale minaccia,
    una seria concorrenza,
    al fine di evitare problemi con l'antitrust.

    Microsoft tiene in vita Linux per questo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Queste accuse servono per far credere
    > che Linux sia una reale minaccia,
    > una seria concorrenza,
    > al fine di evitare problemi con l'antitrust.
    >
    > Microsoft tiene in vita Linux per questo.

    Chissa' se si rende conto di quanto e' pericoloso tenersi un cancro per avere la pensione dalla mutua ???
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Queste accuse servono per far credere
    > > che Linux sia una reale minaccia,
    > > una seria concorrenza,
    > > al fine di evitare problemi con l'antitrust.
    > >
    > > Microsoft tiene in vita Linux per questo.
    >
    > Chissa' se si rende conto di quanto e' pericoloso
    > tenersi un cancro per avere la pensione dalla
    > mutua
    > ???

    Urka che fantasia...Deluso
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > Queste accuse servono per far credere
    > > > che Linux sia una reale minaccia,
    > > > una seria concorrenza,
    > > > al fine di evitare problemi con l'antitrust.
    > > >
    > > > Microsoft tiene in vita Linux per questo.
    > >
    > > Chissa' se si rende conto di quanto e'
    > pericoloso
    > > tenersi un cancro per avere la pensione dalla
    > > mutua
    > > ???
    >
    > Urka che fantasia...Deluso

    Grazie Sorride
    non+autenticato
  • Quale antitrust?

    Da 7-8 anni a questa parte l'antitrust non punisce più i "gioielli" di aziende che ha.

    Che rubano, taglieggiano e ricattano in tutto il mondo e portano soldi in USA.

    L'antitrust USA è diventato come quello italiano che lavora solo per dare il contentino a quelche gruppetto (e solo quello) di utenti che ogni tanto rompicoglioni e si alleano per combattere un'ingiustizia subita.

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 26 discussioni)