MySpace cancella ma non consegna i predatori sessuali

La richiesta di 8 stati USA non passa, in virtù della legge sulla protezione delle comunicazioni elettroniche. L'interesse è comune, sostiene il portalone sociale, ma a queste condizioni i nomi rimangono segreti

Roma - Impantanato nello scandalo dei predatori sessuali online, il portale di social networking di News Corp. ha risposto negativamente alla richiesta dei procuratori generali di North Carolina, Connecticut, Georgia, Idaho, Mississippi, New Hampshire, Ohio e Pennsylvania, che hanno espressamente richiesto la comunicazione dei profili appartenenti a noti criminali registrati nel sito.

Hemanshu Nigam, responsabile della sicurezza di MySpace.com, ha giustificato la decisione con la necessità di ottemperare alla legge federale del 1986 Electronic Communications Privacy Act, che protegge le comunicazioni elettroniche degli utenti contro il ricorso indebito alla sorveglianza governativa senza ordine espresso del potere giudiziario.

"Siamo realmente dispiaciuti che i procuratori generali abbiano deciso di inviarci una lettera" ha dichiarato Nigam in una intervista, "quando c'è un preciso percorso legale da seguire" in casi del genere. Secondo Richard Blumenthal, procuratore del Connecticut, non è al contrario necessaria alcuna ingiunzione giudiziaria perché MySpace fornisca i nomi dei sexual offender agli uffici che ne hanno fatto richiesta, e si dice "profondamente deluso e preoccupato per questo rifiuto irragionevole e senza motivazioni fondate". MySpace, dice il procuratore, così fa il gioco dei criminali ed impedisce alla giustizia di agire efficacemente contro i potenziali rischi alla società.
Roy Cooper, promotore della famigerata "lettera degli 8", si dice rattristato nel vedere che "MySpace preferisce proteggere la privacy dei predatori sessuali piuttosto che la sicurezza degli adolescenti". Risponde Christian Genetski, avvocato già rappresentante degli interessi di MySpace, dicendo come a suo avviso in realtà una subpoena sia in effetti necessaria, per ottenere quel genere di informazioni che i procuratori stanno cercando di recuperare in maniera sostanzialmente "ufficiosa".

Secondo Nigam, MySpace tiene a cuore la sicurezza dei propri utenti in giovane età, ed ha tutto l'interesse a collaborare con le istituzioni per identificare e "ripulire" i predatori sessuali dal portale: prova nei sia l'annuncio di aver individuato e cancellato "alcune migliaia" di profili appartenenti a criminali noti, come parte del suo programma di contrasto al fenomeno. "Le preoccupazioni dei procuratori generali e le nostre sono esattamente le stesse" chiosa il responsabile della sicurezza del sito.

Alfonso Maruccia
55 Commenti alla Notizia MySpace cancella ma non consegna i predatori sessuali
Ordina
  • Per tutti tutti quelli che bazzicano le news una volta ogni tanto..

    http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1982623&m_i...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Per tutti tutti quelli che bazzicano le news una
    > volta ogni
    > tanto..
    >
    > http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1982623&m_i

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Per tutti tutti quelli che bazzicano le news una
    > > volta ogni
    > > tanto..
    > >
    > >
    > http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1982623&m_i
    >
    > [img]http://img66.imageshack.us/img66/2494/godaiut


    ROTFL

    Dopo questo ennesimo exploit consiglio caldamente di leggersi integralmente anche le altre discussioni, vi assicuro che ne vale la pena..
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Ma ROTFL! Geniale, complimenti a chi l'ha fatta... A bocca aperta


  • - Scritto da: Brontoleus
    >
    > - Scritto da:
    > [img]http://img66.imageshack.us/img66/2494/godaiut
    > Ma ROTFL! Geniale, complimenti a chi l'ha
    > fatta...
    >A bocca aperta


    Il primo ROTFL era il mio Anonimo

    Se possiamo prenderla a ridere è solo grazie a te che ti sacrifichi al posto dei bambini Cylon

    http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1993904
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Se possiamo prenderla a ridere è solo grazie a
    > te che ti sacrifichi al posto dei bambini
    > Cylon

    Me l'ha consigliato il pretazzo.

  • - Scritto da:
    > Per tutti tutti quelli che bazzicano le news una
    > volta ogni
    > tanto..
    >
    > http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1982623&m_i

    Ma non ti basta di farti prendere per il fondoschiena da tutti?
    non+autenticato
  • Ma se sono noti, cosa vogliono i loro profili a fare?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ma se sono noti, cosa vogliono i loro profili a
    > fare?

    Questo è un'altra OTTIMA domanda che fa dubitare fortemente quantomeno che quelle persone siano già schedate.
  • Mi ci giocherei un purosangue che i "predatori sessuali" erano gente beccata a chattare su msn con dei presunti minorenni che magari vestivano però in divisa. Ottenuto account, forse volevano lista contatti e ip per avviare delle indagini vere. Anche se msn è così buggato che facevano prima ad inviare una stringa con un char nullo e come minimo gli mandava ip, lista utenti, password del pc e pure un rene.
    non+autenticato
  • Alla faccia dei predatori Deluso

    http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1957175




    Wakko aiuto ..ho paura In lacrimeIn lacrime
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 18 maggio 2007 16.10
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Godai Yasuku
    > Alla faccia dei predatori Deluso
    >
    > http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1957175

    Attento adesso arriverà Godai Yusaku a dire che quello è un caso isolato e sporadico e che la maggioranza degli adulti registrati su MySpace sono tutti pedofili che cercano bambini di 2 anni
    non+autenticato
  • Secondo Nigam, MySpace tiene a cuore la sicurezza dei propri utenti in giovane età, ed ha tutto l'interesse a collaborare con le istituzioni per identificare e "ripulire" i predatori sessuali dal portale: prova nei sia l'annuncio di aver individuato e cancellato "alcune migliaia" di profili appartenenti a criminali noti, come parte del suo programma di contrasto al fenomeno.

    Avranno più a cuore il fatto che più nessun genitore permetterà ai suoi figli di frequentare il loro portale.. SI DIA INIZIO ALLO SPUTTANAMENTO GLOBALE !!! Questi si sà ci sentono solo da dall'orecchio dei soldi..

    E INTANTO QUESTI MANIACI VENGONO LASCIATI A PIEDE LIBERO.. E' tempo di cambiare le leggi..
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > E INTANTO QUESTI MANIACI VENGONO LASCIATI A PIEDE
    > LIBERO..

    Si è vero, ci sono fin troppi maniaci in giro che pensano di essere in diritto di sputtanare gli altri perché non la pensano come loro.

    Bravi i gestori di MySpace, avete la mia piena solidarietà.
  • Infatti mi chiedo che senso ha fare uno sputtanamento globale che non serve a nulla.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Wakko Warner

    > Si è vero, ci sono fin troppi maniaci in giro che
    > pensano di essere in diritto di sputtanare gli
    > altri perché non la pensano come
    > loro.
    >
    > Bravi i gestori di MySpace, avete la mia piena
    > solidarietà.


    Complimenti per questo tuo upgrade, dal pedoporno sei passato a difendere la causa dei criminali sessuali veri e propri, quelli che i bambini li "toccano" e li stuprano NEL MONDO REALE..


    <cite>

    Roma - Impantanato nello scandalo dei predatori sessuali online, il portale di social networking di News Corp. ha risposto negativamente alla richiesta dei procuratori generali di North Carolina, Connecticut, Georgia, Idaho, Mississippi, New Hampshire, Ohio e Pennsylvania, che hanno espressamente richiesto la comunicazione dei profili appartenenti a noti criminali registrati nel sito.

  • 1) Io difendo chi mi pare, non devo rendere conto a te
    2) Ho difeso anche te e devo dire che mi sento meno in colpa ora che difendo degli stupratori di quando ho preso le tue parti
    3) MySpace ha fatto la cosa giusta. In genere ritengo MySpace un'accozzaglia di stupidaggini tenute assieme con lo sputo, un incubo di usabilità sintentizzato in un unico sito, ma questa loro presa di posizione coraggiosa devo dire che non me l'aspettavo. Sono quindi pienamente dalla loro parte. Se a te questo non va bene, bé, vai a piangere da qualche altre parte, non me lo rizzi
  • - Scritto da: Wakko Warner
    > 1) Io difendo chi mi pare, non devo rendere conto
    > a
    > te

    Ne prendo atto, ora e soprattutto per il futuro quando parlerai di certi argomenti..

    > 2) Ho difeso anche te e devo dire che mi sento
    > meno in colpa ora che difendo degli stupratori

    Lo sò che non te frega niente; solo ti prego fà che non debba più leggere altre lacrime di coccodrillo sulla violenza nei confronti dei bambini..

    > quando ho preso le tue
    > parti

    Le mie parti per quello sciocco scherzetto ? Faresti meglio a preoccuparti per te stesso qualora qualche "spiritoso amicone" decidesse di farlo a te..

    > 3) MySpace ha fatto la cosa giusta. In genere
    > ritengo MySpace un'accozzaglia di stupidaggini
    > tenute assieme con lo sputo, un incubo di
    > usabilità sintentizzato in un unico sito, ma
    > questa loro presa di posizione coraggiosa devo
    > dire che non me l'aspettavo. Sono quindi
    > pienamente dalla loro parte. Se a te questo

    ma quale posizione coraggiosa: MySpace è un'azienda che fà fatturato; persegue interessi commerciali e cerca di salvare capra e cavoli in funzione del profitto..

    Manco ti rendi conto che a "certe parti politiche" quei maniaci sono più "utili" fuori che dentro.. Non potrebbe esserci spauracchio migliore di loro..

    > va bene, bé, vai a piangere da qualche altre
    > parte, non me lo
    > rizzi

    Ma guarda che ormai sono cresciuto; non sono più un bambino..

  • - Scritto da: Godai Yusaku
    > - Scritto da: Wakko Warner
    > > 1) Io difendo chi mi pare, non devo rendere
    > conto
    > > a
    > > te
    >
    > Ne prendo atto, ora e soprattutto per il futuro
    > quando parlerai di certi
    > argomenti..
    >
    > > 2) Ho difeso anche te e devo dire che mi sento
    > > meno in colpa ora che difendo degli stupratori
    >
    > Lo sò che non te frega niente; solo ti prego fà
    > che non debba più leggere altre lacrime di
    > coccodrillo sulla violenza nei confronti dei
    > bambini..
    >
    > > quando ho preso le tue
    > > parti
    >
    > Le mie parti per quello sciocco scherzetto ?
    > Faresti meglio a preoccuparti per te stesso
    > qualora qualche "spiritoso amicone" decidesse di
    > farlo a
    > te..
    >
    > > 3) MySpace ha fatto la cosa giusta. In genere
    > > ritengo MySpace un'accozzaglia di stupidaggini
    > > tenute assieme con lo sputo, un incubo di
    > > usabilità sintentizzato in un unico sito, ma
    > > questa loro presa di posizione coraggiosa devo
    > > dire che non me l'aspettavo. Sono quindi
    > > pienamente dalla loro parte. Se a te questo
    >
    > ma quale posizione coraggiosa: MySpace è
    > un'azienda che fà fatturato; persegue interessi
    > commerciali e cerca di salvare capra e cavoli in
    > funzione del
    > profitto..
    >
    > Manco ti rendi conto che a "certe parti
    > politiche" quei maniaci sono più "utili" fuori
    > che dentro.. Non potrebbe esserci spauracchio
    > migliore di
    > loro..
    >
    > > va bene, bé, vai a piangere da qualche altre
    > > parte, non me lo
    > > rizzi
    >
    > Ma guarda che ormai sono cresciuto; non sono più
    > un
    > bambino..

    ci hai cosa che brucia dietro di te, cori cori prima che scoppia tutto DelusoDelusoDeluso
    non+autenticato

  • - Scritto da: Wakko Warner
    > Si è vero, ci sono fin troppi maniaci in giro
    > che pensano di essere in diritto di sputtanare
    > gli altri perché non la pensano come loro.
    >
    > Bravi i gestori di MySpace, avete la mia piena
    > solidarietà.

    +1

  • - Scritto da: Brontoleus
    >
    > - Scritto da: Wakko Warner
    > > Si è vero, ci sono fin troppi maniaci in giro
    > > che pensano di essere in diritto di sputtanare
    > > gli altri perché non la pensano come loro.
    > >
    > > Bravi i gestori di MySpace, avete la mia piena
    > > solidarietà.
    >
    > +1


    +1 un accidenti furbone..

    Massì facciamo pure comunella con gli stupratori..
  • - Scritto da: Godai Yusaku
    >
    > +1 un accidenti furbone..
    >
    > Massì facciamo pure comunella con gli
    > stupratori..

    In democrazia esistono delle leggi, se i governatori degli Stati non le rispettano (facendo richiedere i dati dalle autorità federali) MySpace ha il diritto sacrosanto di difendere la privacy dei suoi utenti per non commettere un reato (perseguibile d'ufficio, e non importa di chi fossero quei dati).
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 18 maggio 2007 16.07
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Brontoleus
    > - Scritto da: Godai Yusaku
    > >
    > > +1 un accidenti furbone..
    > >
    > > Massì facciamo pure comunella con gli
    > > stupratori..
    >
    > In democrazia esistono delle leggi, se i
    > governatori degli Stati non le rispettano
    > (facendo richiedere i dati dalle autorità
    > federali) MySpace ha il diritto sacrosanto di
    > difendere la privacy dei suoi utenti per non
    > commettere un reato (perseguibile d'ufficio, e
    > non importa di chi fossero quei
    > dati).


    ma lo capisci che parliamo di stupratori di bambini ? Questo rifiuto di MySpace avrà UN'UNICA conseguenza: deriva autoritaria e fine della privacy, e tutto questo per non aver voluto usare il cervello..
  • Da loro, dove tra l'altro le leggi sono anche piu' strette per questioni legate all'informatica, se vengono chiesti i nomi e i dati di chi commette CRIMINI SESSUALI, c'e' chi si oppone.

    Da noi, invece, dove la normativa e' addirittura lacunosa, c'e' chi FA A GARA PER FORNIRE I DATI DEGLI UTENTI al primo grucco che passa.



    Che squallore di paese che siamo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Da loro, dove tra l'altro le leggi sono anche
    > piu' strette per questioni legate
    > all'informatica, se vengono chiesti i nomi e i
    > dati di chi commette CRIMINI SESSUALI, c'e' chi
    > si
    > oppone.
    >
    > Da noi, invece, dove la normativa e' addirittura
    > lacunosa, c'e' chi FA A GARA PER FORNIRE I DATI
    > DEGLI UTENTI al primo grucco che
    > passa.
    >
    >
    >
    > Che squallore di paese che siamo.

    ma loro sono uno Stato nel vero senso della parola, noi siamo un'accozzaglia di teste senza nè capo nè coda
    non+autenticato
  • > ma loro sono uno Stato nel vero senso della
    > parola, noi siamo un'accozzaglia di teste senza
    > nè capo nè
    > coda

    ahh !!! vedi allora che i nodi vengono al pettine ?!?!A bocca aperta

    Cosa diceva Bossi 15 anni fa ?
    DIVIDIAMO LE REGIONI E OGNUNO SI GOVERNI DA SE !

    Invece no, noi vogliamo fare il grande stato.
    Ed eccoci qui, preda di cattocomunisti-semi-fascio-socialisti.

    non+autenticato
  • > Che squallore di paese che siamo.

    Mi hai risparmiato la fatica di aprire un thread identico. Tuttavia anche loro sono squallidi in questo senso perche' alle major (e alle minor) i nomi dei predatori di mp3 li danno, eccome se li danno!
    non+autenticato