Non hai commesso crimini sessuali? Non basta

Il sistema adottato da MySpace per espellere i criminali Ŕ giÓ incappato in almeno un falso positivo: accuse pesanti per una donna innocente. Preoccupa l'idea che le liste dei profili rimossi vengano consegnate alle autoritÓ

Roma - "MySpace è venuto a conoscenza del fatto che lei è registrata come criminale sessuale in una o più giurisdizioni". L'accusa di essere una minaccia per gli altri utenti del portale di social networking ha lasciato di stucco Jessica Davis, 29enne del Colorado, il cui unico cozzare con la legge risale ad anni prima: le era stata ritirata la patente di guida.

Il social networking è da tempo nel mirino della legge USA: vi si anniderebbero alcuni orde di malintenzionati il cui unico intento sarebbe quello di circuire adolescenti. Per tutelare la propria immagine e limitare i casi di denuncia, MySpace aveva annunciato di voler incrociare i database federali con tutti profili degli utenti registrati, mediante la tecnologia Sentinel Safe, capace di effettuare automaticamente la comparazione. Nome e cognome, località, tratti somatici hanno permesso di individuare presunti recidivi colpevoli di reati sessuali, registrati su MySpace per mietere nuove vittime. Nel frattempo, i procuratori di otto stati americani hanno richiesto informazioni e subpoena: MySpace, dopo esitazioni e rimozioni, ha consegnato le liste, e ora Jessica Davis, per lo stato del Colorado, diventa suo malgrado celebre, perché sospettata.

La donna ha risposto all'email di MySpace, dichiarando la propria innocenza, sperando in un errore da rettificare al più presto. Un'email alla quale la media company ha risposto, senza possibilità di appello: i profili vengono rimossi nel momento in cui si riscontra una violazione di qualche termine del contratto e MySpace non tiene traccia dei profili rimossi. Un controsenso, dicono alcuni, se si pensa che i profili potrebbero rivelarsi dirimenti in tribunale o nel corso delle indagini, e per evitare che qualche recidivo decida di iscriversi di nuovo.
Jessica Davis, certa della propria fedina penale integerrima, temendo le conseguenze dell'errore, non ha esitato a rivolgersi ai media, e ha contattato ABCNews.

Le verifiche di ABC sono state condotte attraverso il database pubblico dei condannati per reati sessuali: nessuna Jessica Davis risultava essersi macchiata di questo tipo di crimine. Se non nello Utah, stato in cui la donna non ha mai vissuto.

Contattato da ABC, il CEO di Sentinel John Cardillo non ha potuto che allargare le braccia, parlare di "circostanza sfortunata" e riconoscere la "falla" del sistema. La Jessica Davis che vive nello Utah possiede un secondo nome ed è nata "solo" con due giorni e due anni di differenza rispetto alla Jessica Davis registrata su MySpace: l'algoritmo di Sentinel è addestrato a riconoscere e sventare questi piccoli mascheramenti.

Ma, nel frattempo, una persona che non rappresenta una minaccia per la comunità, né reale né online, potrebbe essere stata consegnata da MySpace alle autorità, classificata come criminale ad opera di un algoritmo poco preciso, al quale non è affiancato alcun controllo umano per raffinare i risultati. Un sistema grossolano, che affibbia ad ignari netizen stigmi da dover smentire ed etichette che in futuro si potrebbero trovare a dover giustificare.

╚ Kevin Poulsen, fra gli altri, a sottolineare questo aspetto della vicenda, nel suo blog su Wired. Lo stesso Poulsen, nei mesi scorsi, aveva tentato, con un migliaio di stringhe di codice e l'occhio umano, di confrontare i profili di MySpace con un database di criminali. ╚ questa una procedura che non promette di individuare abbinamenti sempre esatti, né di assicurare alla legge criminali coperti da pseudonimi ma che, nel contempo, non rischia di alimentare con noncuranza una caccia alle streghe generalizzata quanto pericolosa.

Gaia Bottà
16 Commenti alla Notizia Non hai commesso crimini sessuali? Non basta
Ordina
  • Ricordiamoci che negli Stati Uniti puoi diventare "criminale sessuale" anche solo se allunghi una mano sul deretano della signorina in autobus. Segnato per tutta la vita, non importa se sei già stato condannato e hai saldato il tuo debito con la giustizia.

    Nel frattempo ladri, assassini e truffatori non "godono" di questo monitoraggio a vita.

    Questi sono i risultati di una nazione bigotta, dove la devianza dalla norma sessuale è l'Orrore (alcuni stati considerano ancora la sodomia un reato...), la castità sino al matrimonio una virtù finanziata dal governo a suon di dollaroni, mentre tutti gli altri tipi di criminalità hanno tassi altissimi e terrificanti.

    Ma in fondo è questa la strada verso cui si sta incamminando anche l'Italia.
    non+autenticato
  • Ripensare a questo post ti aiuta ad affrontare una giornata fatta di scherni, dispetti e botte?
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Ricordiamoci che negli Stati Uniti puoi diventare
    > "criminale sessuale" anche solo se allunghi una
    > mano sul deretano della signorina in autobus.
    > Segnato per tutta la vita, non importa se sei già
    > stato condannato e hai saldato il tuo debito con
    > la
    > giustizia.
    >
    > Nel frattempo ladri, assassini e truffatori non
    > "godono" di questo monitoraggio a
    > vita.
    >
    > Questi sono i risultati di una nazione bigotta,
    > dove la devianza dalla norma sessuale è l'Orrore
    > (alcuni stati considerano ancora la sodomia un
    > reato...), la castità sino al matrimonio una
    > virtù finanziata dal governo a suon di dollaroni,
    > mentre tutti gli altri tipi di criminalità hanno
    > tassi altissimi e
    > terrificanti.
    >
    > Ma in fondo è questa la strada verso cui si sta
    > incamminando anche
    > l'Italia.

    Mi pare che tu stia facendo molta confusione, il tuo atteggiamento che giustifica la pacca sul deretano in autobus è purtroppo indice della mentalità retrograda che c'è in italia sull'argomento, e uno dei motivi per cui purtroppo non abbiamo ancora una legge decente sulla violenza sessuale.
    Punire severamente chi usa violenza, anche piccola, verso qualcuno (in genere) più debole che non può reagire, tanto più se la violenza è anche psicologica e tocca la sfera sessuale non c'entra nulla con la mentalità bigotta, anzi, è segno di civiltà. Mentre invece è dalla mentalità come la tua che in alcuni si sviluppano comportamenti di violenze anche più gravi.
    non+autenticato
  • > Ricordiamoci che negli Stati Uniti puoi diventare
    > "criminale sessuale" anche solo se allunghi una
    > mano sul deretano della signorina in autobus.

    Anche in Italia, se è per questo (art.609-bis).
    Qui però la Cassazione preferisce concentrarsi sui baci "rubati" (sul collo, sulla guancia, etc.).
    non+autenticato
  • lo chiamo rerfejkfjkkj gli cambio il cognome in epkckkcrkji e dichiaro che è nato il 32 febbraio.

    E se ne vadano affanculo tutti.
    non+autenticato
  • probabilmente non potresti.......
    se pensi che in alcuni comuni non permettono
    di chiamare Andrea una bambina.

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > lo chiamo rerfejkfjkkj gli cambio il cognome in
    > epkckkcrkji e dichiaro che è nato il 32
    > febbraio.
    >
    > E se ne vadano affanculo tutti.


    Forse non hai letto bene: "l'algoritmo di Sentinel è addestrato a riconoscere e sventare questi piccoli mascheramenti."
    Sicuramente l'algoritmo chiamerebbe tuo figlio "Mario Rossi" d'ufficio....
    igor
    non+autenticato
  • ... farei una causa milionaria per diffamazione a MySpace...
    non+autenticato
  • Tanto più che esibizionisti non ci si trova null'altro.
    Trovare qualcosa di buono li dentro è peggio del classico ago nel pagliaioDeluso
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Tanto più che esibizionisti non ci si trova
    > null'altro.
    > Trovare qualcosa di buono li dentro è peggio del
    > classico ago nel pagliaioDeluso
    >

    Problema diffuso e distribuito anche in tanti altri siti di social networking...
    Forse MySpace è quello che ha più iscritti ma è solo la punta dell'iceberg.
    Non è un caso che certi "furbetti" girino in siti simili.
    C'è un sacco di gente davvero ingenua e facilmente raggirabile.
    Basta passarci dentro un'oretta per rendersene conto...
  • c'era giusto ieri minority report, e' poi tanto piu' diverso ?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)