Foleo fa rima con Treo, ma non ne è l'erede

Definito come Smartphone Companion, è un UMPC destinato a svolgere il ruolo di pratico assistente agli smartphone. Ecco come

Roma - Chi si aspettava dagli attesi annunci di ieri da parte di Palm un nuovo smartphone super-accessoriato rimarrà quantomeno sorpreso nel vedere Foleo, un nuovo "smartphone companion". Non si tratta dell'erede di Treo, come molti pensavano, né di un rivale dell'iPhone di Apple: Foleo è niente più che un piccolo UMPC, ovvero una sorta di laptop "zippato".

Il suo destino è quello di lavorare in simbiosi con uno smartphone, come un segretario con il suo manager, come un pesce pilota con il suo squalo. Preannunciato da una nota aziendale e da un flusso di rumors, il Foleo è stato svelato al pubblico ieri nella cornice del D: All Things Digital, l'evento del Wall Street Journal giunto alla sua quinta edizione.

Il nuovo dispositivoCaratterizzato da un display da 10 pollici e dalla tastiera QWERTY a misura di dita, il nuovo computerino di Palm si connette con lo smartphone in modalità wireless tramite Bluetooth o WiFi. Palm lo ritiene ideale, in primo luogo, per la gestione dell'email, che da uno smartphone può non essere letta in modo "appagante".
L'azienda dichiara che il piccolo "companion" non avrà problemi di compatibilità con smartphone come il già citato iPhone o i vari BlackBerry. E sostiene che nell'immediato futuro permetterà l'utilizzo di numerose applicazioni. Un piccolo computer, insomma, che grazie al legame con uno smartphone potrà essere collegato al Mondo. Al momento offre l'accesso rapido (one-click) alla posta elettronica, un browser per l'esplorazione web, un editor per documento Office e un PDF reader.

Foleo si basa su una piattaforma Linux-based e arriverà negli USA nel corso dell'estate. Il prezzo dovrebbe aggirarsi attorno ai 499 dollari (370 euro).
6 Commenti alla Notizia Foleo fa rima con Treo, ma non ne è l'erede
Ordina