Linspire ottiene le protezioni di Microsoft

A brevissima distanza dagli accordi con Xandros ed LG, Microsoft ha stretto un patto nel nome di Linux e dell'open source anche con Linspire. Quest'ultima riceverà da BigM protezioni legali relative ai brevetti

Redmond (USA) - Microsoft continua a tessere rapporti di collaborazione con società che, in un modo o nell'altro, hanno a che fare con Linux e il software open source. L'ultima è Linspire, che dall'accordo con BigM riceverà in cambio, tra le altre cose, protezioni legali (patent covenant) relative ai presunti brevetti di Microsoft violati da Linux.

"Le patent covenant danno ai clienti la sicurezza che le tecnologie di Linspire siano accompagnate dai diritti d'uso dei pertinenti brevetti di Microsoft", si legge in un comunicato diffuso da entrambe le società.

Nei contenuti il patto, di cui non si conoscono i dettagli finanziari, non sembra dissimile da quello che Microsoft ha già stipulato con due altri noti distributori di Linux, Novell e Xandros: tra i punti chiave, il miglioramento dell'interoperabilità tra formati di documento e l'acquisizione, da parte di Linspire, delle licenze d'uso relative a certe tecnologie della partner come i font TrueType, i codec Windows Media 10 e il codice RT Audio, necessario affinché gli utenti del client IM Pidgin di Linspire possano instaurare una comunicazione audio con gli utenti di Windows Live Messenger. L'accordo prevede anche che Linspire adotti Microsoft Live Search come servizio di ricerca standard nella propria distribuzione Linux commerciale.
Di fatto questo patto estende quello stipulato dalle due società nel 2004, quando Linspire cedette a Microsoft il marchio Lindows (che era stato oggetto di una cruenta guerra legale tra le due aziende) in cambio di 20 milioni di dollari e della licenza d'uso gratuita di alcune tecnologie Windows Media.

Tecnologie Microsoft e protezioni legali verranno incluse da Linspire nella sua omonima distribuzione commerciale di Linux: non ne potranno godere, invece, gli utenti del sistema operativo gratuito Freespire.

Tra le aziende che di recente hanno stipulato accordi con Microsoft relativi a Linux e il software open source vi sono JBoss, LG Electronics, Novell, Samsung, Xandros, XenSource, Xerox e Zend Technologies.
41 Commenti alla Notizia Linspire ottiene le protezioni di Microsoft
Ordina
  • --Beh tolto il fatto che dovrebbero saperlo anche le
    --pietre che non si installa mai un sistema microsoft
    --appena uscito...

    Vero


    --Il modem usb di tiscali, non è possibile che non
    --esistono più i driver. Se tiscali ha dato il modem,
    --tiscali deve provvedere al suo supporto software o in
    --alternativa sostituirlo con un modello più recente.
    --Stiamo parlando sempre di windows non di qualcosa di
    --anonimo. Uno dei pregi forse l'unico del comodato d'uso.

    Si dopo aver speso 1,5 euro al minuto per chiamare l'assistenza.

    --I software dos possono girare anche con vista perche
    --dosbox esiste anche per windows.
    --
    --Open office idem e firefox pure.

    Vero

    --Mi spiace ma le motivazioni per passare a linux sono un
    --tantino scarsine visto che i programmi che hai elencato
    --esistono tutti per windows.

    Mi spiace a me invece contraddirti per farti notare che è vero il contrario. Salvo situazioni strane (al 99% giochi)
    tutto quello che si può fare su win si può fare su linux.
    Quindi non vedo perchè non passare a Linux. che tra l'altro non ti aumenta il prezzo del pc.
    A patto di essere in grado di usarlo. Ma visto che diventa sempre più usabile...

    Cmq ripeto: ognuno sceglie in base alle proprie esigenze e capacità. Trovo molto triste tuttavia (e anche un po' fascista) l'imposizione (da parte ovviamente di MS$).
    non+autenticato
  • In questi contratti che microsoft sta stipulando la protezione legale occupa solo un minimo spazio mentre quello che conta sono le varie tecnologie di microsoft che i produttori delle distribuzioni acquistano al fine di rendere i loro prodotti più vicini ed appetibili al mercato.
    Giunge però una domanda fin troppo lecita: linux ha bisogno delle tecnologie di microsoft tipo windows media o il supporto alle videoconferenze di msn ?
    Secondo me no, linux può averne di sue ma visto che la comunità si preoccupa di tutto meno che di organizzarsi seriamente per crearsi degli standard con un futuro nel mercato, ecco che le varie società del mondo open si rivolgono proprio a chi dovrebbero combattere con tutte le loro forze.
    Complimenti linari, tanti blablabla sulla libertà e nel frattempo vi state letteralmente svendendo a microsoft...

    MS Linux sempre più vicino...
    non+autenticato
  • Questi linari blaterano 24 ore al giorno, però quando si tratta di lavorare seriamente fuggono come se a loro interessasse qualcosa del denaro o del profitto

    linari, lavorate di più invece di piangere sempre e un giorno vi saremo riconoscenti, sissì Sorride

    Fan Windows
    non+autenticato
  • non è questione di lavorare o fuggire e bla bla bla... ti faccio un esempio: un amico ha acuistato un pc Acer Aspire TXXX (non ricordo il codice) con Vista preinstallato. Al primo boot "stupore"... 'mazza che grafica... ci fa na pippa a xp.
    Poi però le cose sono cominciate a cambiare... Il modem Usb per Tiscali non funziona, non esistono più i driver; dei software che lui usa per calcoli su massa corporea ecc. non funzionano più... sono per Dos e ancora coperti dall'assistenza tra l'altro.
    Alcuni giochi vecchi manco a parlarne.
    Preso dallo sconforto mi ha chiamato, e sai cosa ne è risultato? L'ho convinto a installare Linux.
    Tanto oltre le cose che ho detto e Open-Office (che lui usa già in alternativa a Office MS$) gli girano perfettamente, modem compreso. I software Dos li esegue tranquillamente con DosBox; la navigazione avviene con Firefox (che già usava su windows).
    Quindi cosa ci ha perso? Niente.
    Tra parentesi la distribuzione Linux me l'hanno spedita a casa Gratis (Ubuntu)
    Un giorno un piccolo cruccio: "Vorrei la grafica di Vista"... detto fatto: un ora circa di smanettamento e adesso si trova gli effetti di compiz sul desktop ( per i curiosi cercate Compiz su YouTube.
    Quale brevetto di Microzoz starebbe infrangendo? il brevetto della sua preinstallazione sul pc???

    Si perchè lui il pc l'ha pagato almeno 100 euro in più che ora nessuno gli rimborserà... mi sembra che ci siano delle trafile per farlo (ammetto di non essere informato) ma il punto è che non doveva pagarli già prima.

    Il discorso Linari o Windowsiani non sussiste. Bisogna agire in base alle proprie esigenze e possibilità e non schierarsi da una parte o dall' altra come se fossero destra o sinistra. Tenendo ben presente gli interessi economici che ci sono dietro.
    non+autenticato
  • Beh tolto il fatto che dovrebbero saperlo anche le pietre che non si installa mai un sistema microsoft appena uscito...

    Il modem usb di tiscali, non è possibile che non esistono più i driver. Se tiscali ha dato il modem, tiscali deve provvedere al suo supporto software o in alternativa sostituirlo con un modello più recente. Stiamo parlando sempre di windows non di qualcosa di anonimo. Uno dei pregi forse l'unico del comodato d'uso.

    I software dos possono girare anche con vista perche dosbox esiste anche per windows.

    Open office idem e firefox pure.

    Mi spiace ma le motivazioni per passare a linux sono un tantino scarsine visto che i programmi che hai elencato esistono tutti per windows.
    non+autenticato
  • A dire il vero Linux le tecnologie multimediali e di comunicazione e videoconferenza le avrebbe tutte.

    SIP è un protocollo aperto.

    Anche l'instant messaging Jabber è aperto.

    OGG/Vorbis e Theora lo sono anch'essi.

    Quando la gente conitnua ad usare MSN, Skype e i servizi brevettati o proprietari i software per Linux devono averli per poter essere usati da tutti gli utenti che vorrebbero Linux ma anche poter usare quei servizi.

    Questo gli utenti non lo capiscono, hanno difficoltà a capire che molti dei problemi che si ritrovano oggi con Windows e all'impossibilità di cestinarlo per sempre sono dovuti anche alle loro abitudini.

    E Micro$oft lo sa benissimo. Fa parte del cavalcare il monopolio diffondere gratuitamente servizi basati su protocolli proprietari e non interoperabili.

    Per molti di questi motivi alcune distribuzioni si rifiutano di avere preinstallate tecnologie proprietarie come i w32codecs o i protocolli di rete e messaging di MSN ecc.
    La strada che però stanno prendendo alcuni client sembra interessante, poiché il sistema viene preinstallato senza ed al primo tentativo di suonare o visualizzare file in formati per cui servono codecs proprietari il software chiede di poterli scaricare ed avvisa di pericoli e obblighi a cui va incontro l'utente nell'usare quei protocolli e formati.
    non+autenticato
  • CHIUNQUE USI LINUX DOVREBBE PAGARE UNA SOMMA EQUA A MICROSOFT PER L'ABUSO DI EVENTUALI BREVETTI

    SE VOLETE USARE LINUX E NON VOLETE ESSERE FUORILEGGE, METTETEVI AL SICURO E OBBEDITE AL NUOVO ORDINE MONDIALE

    SE VOLETE STARE ANCORA PIU' TRANQUILLI PASSATE A MICROSOFT WINDOWS VISTA BUSINESS EDITION © 2007, CHE E' OVVIAMENTE MOLTO MEGLIO DEL PINGUINO-SPAZZATURA

    Fan Windows
    non+autenticato
  • Carissimo prova a installare Vista in un sistema Embedded e poi dimmi...

    Cmq non voglio cambiare Modem Usb, Scheda video, Scheda di rete ecc. per passare a Vista. Strano ma vero invece con tutte le distribuzioni più recenti di linux continuano a funzionare.

    Poi vabbè, de gustibus, ma se si passa a Vista solo per la grafica si provi a dare un occhiata prima a Compiz e Beryl

    A chi invece non ha tempo o voglia di imparare sinceramente suggerirei di restare a Xp per i motivi suddetti...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ghost3000
    > CHIUNQUE USI LINUX DOVREBBE PAGARE UNA SOMMA EQUA
    > A MICROSOFT PER L'ABUSO DI EVENTUALI
    > BREVETTI
    >
    > SE VOLETE USARE LINUX E NON VOLETE ESSERE
    > FUORILEGGE, METTETEVI AL SICURO E OBBEDITE AL
    > NUOVO ORDINE
    > MONDIALE
    >
    > SE VOLETE STARE ANCORA PIU' TRANQUILLI PASSATE A
    > MICROSOFT WINDOWS VISTA BUSINESS EDITION © 2007,
    > CHE E' OVVIAMENTE MOLTO MEGLIO DEL
    > PINGUINO-SPAZZATURA
    >
    > Fan Windows

    peccato che microsoft non ha ancora detto di quali brevetti si tratta
    deve prima dimostrare la violazione di questi brevetti
    e' stata anche invitata a farlo ma loro hanno glissato

    finora e' solo FUD
    non+autenticato
  • - Scritto da: ghost3000
    > CHIUNQUE USI LINUX DOVREBBE PAGARE UNA SOMMA EQUA
    > A MICROSOFT PER L'ABUSO DI EVENTUALI
    > BREVETTI
    >
    > SE VOLETE USARE LINUX E NON VOLETE ESSERE
    > FUORILEGGE, METTETEVI AL SICURO E OBBEDITE AL
    > NUOVO ORDINE
    > MONDIALE
    >
    > SE VOLETE STARE ANCORA PIU' TRANQUILLI PASSATE A
    > MICROSOFT WINDOWS VISTA BUSINESS EDITION © 2007,
    > CHE E' OVVIAMENTE MOLTO MEGLIO DEL
    > PINGUINO-SPAZZATURA
    >
    > Fan Windows

    Perché gridi?
    Hai paura che nessuno ti ascolta?
    non+autenticato
  • Enzo: Esistono le edizioni Embedded di Windows ed a breve anche di Vista.

    ->
    http://news.softpedia.com/news/Introducing-Windows...

    Introducing... Windows Vista Embedded
    - The Business and ultimate editions for embedded systems
    By: Marius Oiaga, Technology News Editor

    Windows XP Embedded has recently got a series of Windows Vista features with Rollup 1.0 for Service Pack 2 Feature Pack 2007. The upgrade has in fact taken Windows XP Embedded SP2 to the Feature Pack 2008 milestone and users of the operating system on embedded devices will be able to benefit from Internet Explorer 7, Windows Media Player 11, User Mode Driver Framework, Remote Desktop Connection 6 and .NET Framework 3.0. But Microsoft is also delivering a better offer, nothing else than Windows Vista for Embedded Systems. The Redmond
    Company stripped the luxuriant offer it has in place with the client operating system and is offering only two editions of the platform for embedded systems, namely Windows Vista Ultimate Business.


    <-
    non+autenticato
  • I brevetti non valgono in Europa, saluti.
    non+autenticato
  • Esempi di danni fatti dai brevetti?

    http://yro.slashdot.org/yro/07/06/15/0041248.shtml

    Per esempio il tasto "Compralo Subito" di e-bay è brevettato...

    In america si può brevettare qualunque cazzata... Quindi ribadisco:

    Microsof = Mafia
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Esempi di danni fatti dai brevetti?
    >
    > http://yro.slashdot.org/yro/07/06/15/0041248.shtml
    >
    > Per esempio il tasto "Compralo Subito" di e-bay è
    > brevettato...
    >
    > In america si può brevettare qualunque cazzata...
    > Quindi
    > ribadisco:
    >
    > Microsof = Mafia

    anche redhat e ibm brevettano qualsiasi cosa

    secondo il tuo ragionamento allora anche queste due = mafia

    o no?
    non+autenticato
  • Ma non mi pare che RedHat mi sia venuta a chiedere royalty perché azienda utilizzatrice di qualcosa che ha a che fare coi suoi brevetti.
  • >Ma non mi pare che RedHat mi sia venuta a chiedere
    >royalty perché azienda utilizzatrice di qualcosa che ha a
    >che fare coi suoi brevetti.

    forse perchè ha la coda di paglia?

    IBM però l'ha fatto tante volte

    immagino tu sei uno di quelli che pensa che estono aziende buone e aziende brutte e cattive
    non+autenticato
  • E' finita la pacchia. E' ora di pagare!
    non+autenticato
  • Come da sopra... Il comportamento di microsoft è praticamente quello che viene attuato dalla mafia quando chiede il pagamento del pizzo per "essere protetti da aventuali attentati"...

    Brava microsoft! continua così... che ti vogliamo tutti bene!
    non+autenticato
  • secondo me fa bene, i parassiti vanno rimossi e nel mondo open source ci sono troppi parassiti che devono dare a cesare quel ch'è di cesare

    mi pare la stessa cosa l'ha fatta ibm qualche anno fa... solo che era ibm quindi tutto ok
    non+autenticato
  • L'Open Source non ha mai rubato alcuna idea o brevetto e non ha nemmeno scopo di lucro. Stranamente pero' tutte le innovazioni che troviamo sui prodotti microsoft le troviamo PRIMA in altri prodotti. Poi se microsoft basa il suo business brevettando anche sua nonna cio' non toglie che le idee le abbiano avute prima gli altri e microsoft le stia copiando da anni.
    Microsoft porta innovazione copiata da altri e sfrutta la sua posizione dominante facendo conoscere queste innovazioni rubate al grande pubblico.
    I piu' scoprono per la prima volta le new entry di Vista che erano invece presenti da anni...in altri prodotti.
    Quindi si come per la musica le major anche microsoft sta iniziando ad adottare tecniche di seduzione da padrino.
    non+autenticato
  • Grazie a Dio in europa non ci sono i brevetti sul software
  • > L'Open Source non ha mai rubato alcuna idea o brevetto e
    > non ha nemmeno scopo di lucro.

    si... tant'è che IBM ha dovuto due anni fa "legalizzare" gli abusi continui sui suoi brevetti da parte delle comunità di linux pur di non entrare in conflitto con questa

    chi ha memoria e cervello mi capisce
    non+autenticato
  • Ma me li citate, per una volta, questi "abusi di brevetti" da parte della comunità linux? Vuoi vedere che ci troviamo roba tipo il pulsante di chiusura, la barra di scorrimento e i menu a tendina?

    Ma poi, supponendo per assurdo che ci sia qualche brevetto violato, che danno può fare se comunque alla base non c'è un profitto? Se io scrivo un programma libero, ci metto la finestra "About" con la mia faccia e la mia email e poi scopro che Microsoft aveva brevettato la finestra "About" nel suo brevetto n. 2442429389283, che danno ho fatto a MS?

    TAD
  • In effetti sta storia dei brevetti sw è assurda.
    2+2=4
    3+1=4
    1+3=4
    4+0=4
    0+4=4

    Poi? A parte qualche dimostrazione per assurdo non ci sono tante altre possibilità. Quindi se uno brevettasse i 5 metodi descritti sopra, tutti gli altri si attaccano al tram e pagano le royalty?
    Suvvia, non diciamo sciocchezze. Può benissimo capitare che più individui non collegati possano escogitare soluzioni sw simili. Quindi i brevetti sw complicano solo le cose senza portare vantaggi a nessuno che non sia un avvocato. Imbarazzato
    non+autenticato
  • > Tadsince1995 ha scritto:

    > Ma poi, supponendo per assurdo che ci sia qualche
    > brevetto violato, che danno può fare se comunque alla
    > base non c'è un profitto? Se io scrivo un programma
    > libero, ci metto la finestra "About" con la mia faccia e
    > la mia email e poi scopro che Microsoft aveva brevettato
    > la finestra "About" nel suo brevetto n. 2442429389283,
    > che danno ho fatto a MS?

    Dell in questo momento sta facendo business con software linux, checche se ne dica, lui, MisterDell fa soldini e i programmatori open source fanno la fame

    Lascia stare gli asini che volano, i brevetti ci vogliono e i parassiti devono essere schiacciati
    non+autenticato
  • Che trollate assurde.....
    Sgabbio
    26178
  • @ jokerx
    > Lascia stare gli asini che volano, i brevetti ci vogliono e i parassiti devono essere schiacciati

    Più che giusto.!!!
    Allora quanti brevetti ha violato ms in questi anni?
    - Centinaia
    Quanti milioni di dollari ha pagato ai detentori di brevetto?
    - Centinaia

    Bene, allora invece di continuare in questa situazione di pirateria informatica eliminiamola!
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)