Dario Bonacina

Cina, muore per l'esplosione del cellulare

Un operaio, intento ad alcune operazioni di saldatura, č morto in seguito all'esplosione della batteria del telefonino che teneva in tasca

Roma - Torna alla ribalta la presunta pericolosità delle batterie dei dispositivi elettronici, per un tragico episodio avvenuto in Cina, dove un ragazzo di 22 anni è morto in seguito all'esplosione della batteria del suo telefono cellulare.

Stando alla descrizione fornita da Breitbart.com, in seguito agli effetti dell'esplosione improvvisa, il giovane è stato colpito ad una costola che, fratturatasi, è arrivata a trafiggere il cuore. L'esplosione - violentissima, secondo la descrizione fornita da alcuni testimoni - è avvenuta in un momento di esposizione ad alte temperature: l'operaio, che aveva il cellulare in tasca, era infatti intento ad ultimare alcune operazioni di saldatura.

Dopo l'incidente, il giovane è stato trasportato in ospedale, dove è deceduto poco tempo dopo. Non sono disponibili informazioni sul modello di cellulare, né sul produttore della batteria. La magistratura locale ha comunque aperto un'inchiesta per far luce sulle possibili cause del terribile incidente.
Questa notizia fa tornare la memoria al caso delle batterie difettose dei notebook Dell ed Apple, prodotte da Sony, che i due produttori di computer americani si erano visti costretti a ritirare dal mercato in quantità colossale (oltre 4 milioni di unità per Dell e quasi 2 milioni per Apple) per difendere la propria reputazione, in seguito ad alcuni incidenti che avevano guadagnato risonanza mondiale. Allo stesso modo non erano mancati episodi preoccupanti o che hanno richiesto indagini sul fronte della telefonia mobile, ma mai si era verificato un incidente così grave.

Dario Bonacina
27 Commenti alla Notizia Cina, muore per l'esplosione del cellulare
Ordina
  • scusatemi ma ho seri dubbi. Come ha detto qualcuno prima vogliono coprire altre cose...
    C'è un sito famosissimo con vari video che in alcuni fanno degli esperimenti con le batterie. Per favore andate a vedere come esplode una batteria e di notebook e non di un cellulare.
    E cavolo... non sapevo che ho un bomba nella mia tasca. Oppure pensi (chiunque)che te lo farrebero portare in aereo se era in grado di rompere una costola... va bene mi fermo qua.
  • Beh, penso che te la lascerebbero portare su un aereo, se non conoscessero il grado di rischio ad essa collegato. Tra l'altro, la domanda retorica che poni è girabile:
    la Apple e le altre ditte venderebbero delle batterie se sapessero che possono esplodere in tasca ai loro utenti, considerata la figura che ci farebbero nel caso in cui questo accadesse?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fabio Zanini
    > Beh, penso che te la lascerebbero portare su un
    > aereo, se non conoscessero il grado di rischio ad
    > essa collegato. Tra l'altro, la domanda retorica
    > che poni è
    > girabile:
    > la Apple e le altre ditte venderebbero delle
    > batterie se sapessero che possono esplodere in
    > tasca ai loro utenti, considerata la figura che
    > ci farebbero nel caso in cui questo
    > accadesse?

    Sai, dalla tua risposta non riesco a capire se tu ci credi a questo o meno.
    "Beh, penso che te la lascerebbero portare su un
    > aereo, se non conoscessero il grado di rischio ad
    > essa collegato."
    ma che vuol dire??? me la lascerebbero? Ma già ti permettono portare il cell sul aereo (spento). Scusa ma veramente non capisco il senso. Volevi dire per caso
         "Beh, penso che NON te la lascerebbero portare su un
    > aereo, se conoscessero il grado di rischio ad
    > essa collegato."
    Se era comunque questo, vuoi dire che lo loro non sanno? Non sarei tanto d'accordo. La semplice verità è che la batteria non esplode di colpo ma prima si scalda tanto e fa fumo...
  • > la Apple e le altre ditte venderebbero delle
    > batterie se sapessero che possono esplodere in
    > tasca ai loro utenti, considerata la figura che
    > ci farebbero nel caso in cui questo
    > accadesse?

    dipende, dal numero di persone che dovrebbero risarcire...
    Akiro
    1907
  • nel senso traumatico.

    A 15 anni ho avuto un brutto incidente su una supermotard, con frattura di 8 costole, rientramento dello sterno, polmone perforato e lesione al ventricolo sinistro del cuore da parte dello sterno.

    Dopo due interventi, sono vivo.

    Mi sembra strano appurare di quello che e' accaduto a questo ragazzo. Che io sappia, una costola per fratturarsi e raggiungere il cuore abbisogna di un impatto veramente violento. Ed e' anche strano che non siano state coinvole le coste adiacenti.

    Il cuore non e' cosi' in superficie come sembra.

    C'e' inoltre da dire che la parte interna delle coste e' maggiormente cartilaginea.

    Non so.. mi sembra alquanto strano.

    r.
    non+autenticato
  • anche a me
    non+autenticato
  • L'esplosione di una batteria da cellulare non può provocare la frattura di una costola.
    Inoltre ho seri dubbis sull'esplosione in quanto la batteria si surriscalda è si incendia a fuoco, come è acaduto per le batterie difettose dei Notebook.

    Non metto in dubbio la notizia ma c'è dell'altro; non vorrei che qulcuno voglia coprire ben altri problemi legati all'ambiente di lavoro (tipo atmosfera esplosiva od altro).
    non+autenticato
  • Salve,io sono meccanico auto da 20 anni ,io ho visto espoldere espodere una batteria di una macchina una vera botta;;;;;;;;;;;;se si invertisce i cavi positivo e negativo.
    e credo che se una scintilla e capitata propio in mezzo al positivo e negativo del telefono,in piu' se era bella carica, succede quella cosa li (del cinese)
    CIAO a TUTTI.
    non+autenticato
  • ma come e' possibile che saldando la parte del corpo dove teneva il cellulare abbia raggiunto una temperatura tale da provocaer l'espolosione della batteria.

    E poi la detonazione e' stata talmente violenta da sparargli una costola nel cuore ? ma che e' una granata ?

    sinceramente me ne puzza di bufala
    non+autenticato
  • cioè si esclude che abbiano ritirato le batterie per difendere la salute dei propri clienti?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)