Cellulari, le antenne non fanno male

Le antenne dei cellulari e delle stazioni base di telefonia mobile sono innocue. Lo stabiliscono nuovi studi pubblicati dai ricercatori dell'UniversitÓ britannica dell'Essex

Londra - La letteratura relativa alle ricerche mediche sul binomio cellulari-salute si arricchisce di un nuovo studio, focalizzato stavolta sui possibili effetti generati dalle antenne installate sulle torri di telefonia mobile. Innocue, secondo alcuni ricercatori della Essex University.

Gli studiosi dichiarano di aver condotto un'indagine estremamente vasta e a largo... spettro, allo scopo di capire se stanchezza, tensione e ansia possono essere considerati sintomi riconducibili all'utilizzo dei telefoni cellulari.

Oggetto dello studio, 44 persone che avevano manifestato una particolare "sensibilità fisica" alla presenza di un telefono cellulare e altre 114 per le quali il cellulare non rappresentava alcun problema.
La ricerca non ha portato alla luce alcun legame ritenuto significativo tra l'attività delle antenne di telefonia mobile e parametri vitali come frequenza cardiaca, pressione arteriosa e capacità conduttiva della pelle. Analizzando inoltre le reazioni dei soggetti in funzione della presenza di telefonini accesi e spenti, non sono state rilevate differenze.

Quanto evidenziato dalla ricerca, secondo il professor David Coggon dell'Università di Southampton, è coerente con altri studi in cui viene spiegato come quella che viene chiamata "elettrosensibilità" sembrerebbe in realtà essere riconducibile a ragioni psicologiche.

Dario Bonacina
3 Commenti alla Notizia Cellulari, le antenne non fanno male
Ordina
  • Perchè da sempre l'uomo ha vissuto in un campo magnetico fisso e non in questa orgia di ghz che si sta creando.
    E' facile prevedere aumenti di leucemie, certi tipi di tumore, disturbi di vario genere.

    Buon divertimento
    non+autenticato
  • Più che della *frequenza* mi preoccuperei della potenza/intensità di campo elettromagnetico che, a livelli elevati è sicuramente dannosa per i tessuti organici.

    Ciò premesso, sono convinto che ci sia molta esagerazione sugli effetti nocivi alla salute degli impianti di telefonia cellulare.

    Poiché l'intensità di campo è inversamente proporzionale alla distanza dalla sorgente, il rischio maggiore viene dal nostro inseparabile telefonino, specie se a) ci piacciono le telefonate lunghe, b) lontani dalla bts c) seduti comodamente dentro l'auto (costruita ancora prevalentemente in metallo).

    Ciao
    non+autenticato
  • Ah si, portami le prove prima di dire che sia falso. Un'affermazione del genere non ha nessuna validità.
    Che affermazioni da ignoranti!
    non+autenticato