Gaia Bottà

La gogna elettronica definitiva

I profili di centinaia di migliaia di condannati per crimini sessuali punteggiano una mappa degli Stati Uniti, mashup di Microsoft Virtual Earth e dei database statali

Roma - Sono 650mila coloro che negli Stati Uniti si sono macchiati di crimini sessuali, e che recano con sé questo stigma, esposti al pubblico ludibrio presso gogne elettroniche statali. Un servizio pubblico che, segnala Techcrunch, è stato rilanciato nel mashup Peace of Mind Offender Locator offerto da Vision 20/20, che fonde la gogna elettronica statale con le mappe e le foto satellitari di Microsoft Virtual Earth, per assumere i contorni di uno strumento gratuito disponibile online a favore dei genitori americani.

In seguito alla Megan's Law, fotografie, indirizzi aggiornati e dati personali dei cosiddetti sex offender, anche di coloro che hanno già scontato la pena, vengono resi pubblici, sono organizzati in database statali di dubbia sicurezza e raccolti in un archivio federale consultabile online. Peace of Mind Offender Locator, rispetto a questi database e al pari di altri strumenti quali il dettagliatissimo Family Watchdog e Sex Offender Mapper, servizio ora rimosso in nome dei diritti digitali, assicura agli utenti un colpo d'occhio ancor più cristallino sulle minacce.

Inserendo indirizzo o zip code della zona a cui si è interessati, Peace of Mind Offender Locator localizza sulla mappa dell'area selezionata dei contrassegni che indicano la presenza di criminali sessuali, che linkano ad un loro profilo dettagliato, completo di foto, descrizione, indirizzo di residenza e crimini di cui si sono macchiati. Profili aggiornati con frequenza, che i genitori potranno sfruttare per mostrare ai figli i volti di cui diffidare, e per impartire loro indicazioni riguardo alle aree del vicinato nelle quali non sconfinare.
Nonostante un blogger abbia rilevato alcune imprecisioni nel filtrare i dati, Peace of Mind Offender Locator promette agli americani la tranquillità. Una tranquillità che sembra raggiungere i massimi livelli con i servizi a pagamento di localizzazione in tempo reale a mezzo GPS.

Una volta offerta la mappa dei potenziali attentatori alla sicurezza dei propri figli, una volta scatenate le preoccupazioni, per i genitori sembra infatti impossibile fare a meno degli altri servizi offerti da Vision 20/20, quali Peace Of Mind Pilot. Al pari di servizi di localizzazione diffusi ormai in ogni parte del mondo, ai genitori è offerta la possibilità di tenere traccia online della prole, visualizzandone gli spostamenti in tempo reale sulla mappa, o ricevendo aggiornamenti via sms.

È possibile inoltre imporre dei confini alla libertà di movimento dei pargoli: qualora oltrepassino i limiti tracciati, il sistema lancia un allarme al genitore. Le famiglie americane possono così assicurarsi che i figli non sconfinino in zone ritenute pericolose, che non si addentrino in vicoli in cui un sexual offender potrebbe scrutarli, da dietro le tende della propria abitazione. O in vicoli in cui il colpevole di un crimine potrebbe essere intento a ricostruirsi una vita.

Gaia Bottà
23 Commenti alla Notizia La gogna elettronica definitiva
Ordina
  • Nella mia vita ho sempre creduto, che l'uomo potesse cambiare o dargli un'altra chance, ma credo che facevo confusione.
    E' sicuro che, chi non avrà un'altra chance è colui/lei che è morto, solo per puro divertimento dell'assassino.
    Pensavo che la pena di morte, non fosse un buon coadiuvante, ma poi mi domando: perchè un tumore va estirpato, lottiamo per non averlo più, invece certi esseri.......cerchiamo di "perdonarli"??
    BAHH!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: mauro mauro
    > Nella mia vita ho sempre creduto, che l'uomo
    > potesse cambiare o dargli un'altra chance, ma
    > credo che facevo
    > confusione.
    > E' sicuro che, chi non avrà un'altra chance è
    > colui/lei che è morto, solo per puro divertimento
    > dell'assassino.
    > Pensavo che la pena di morte, non fosse un buon
    > coadiuvante, ma poi mi domando: perchè un tumore
    > va estirpato, lottiamo per non averlo più, invece
    > certi esseri.......cerchiamo di
    > "perdonarli"??
    > BAHH!!!

    curioso che tu faccia l'esempio del tumore... Leggevo sui siti di disinformazione che la chemioterapia e la chirurgia funzionano in un caso su dieci. La chemioterapia può fare centro al primo colpo, ma debilita il fisico e al secondo tentativo le cellule tumorali diventano resistenti. A quanto pare il modo migliore per combattere il cancro é lavorare sulla propria condizione fisica, migliorare la dieta e addirittura sulla mentalità della persona.

    Cito I Simpson, nella puntata in cui mamma Marge fa la poliziotta:
    Lisa: "Mamma lo so che le tue intenzioni sono buone, ma la polizia non é una istituzione che mantiene lo status-quo? Non dovremmo aggredire alla radice i problemi sociali invece di sbattere la gente in prigioni sovraffollate?
    Marge (prende un pupazzetto): "guarda Lisa! é mcGriffin, il cane anticrimine 'BAU BAU LISA... AIUTAMI A MORDERE IL CRIMINE..."

    il carcere e la pena di morte non servono a nulla: sono solo uno sperpero di denaro pubblico e un placebo per l'opinione pubblica che vuole veder cadere delle teste.
  • C'e' l'omino di Goatse.CX?
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • 1) In alcuni degli Stati Uniti anche la sodomia o il sesso orale sono considerati "crimini sessuali".
    2) Un "criminale sessuale" può anche essere un individuo che ha dato una occasionale blanda carezza "proibita" in autobus. Nel frattempo però questo servizio non monitora assassini, spacciatori e quant'altro: insomma, puoi amche aver ammazzato 10 persone, ma se ti sei tenuto lontano dal sesso non verrai monitorato.
    3) La stragrande maggioranza degli abusi sessuali sui minori avviene ALL'INTERNO delle famiglie, non certo da parte del primo estraneo che passa per strada.

    Traete le vostre conseguenze.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tsukishiro Yukito
    > 1) In alcuni degli Stati Uniti anche la sodomia o
    > il sesso orale sono considerati "crimini
    > sessuali".

    magari hanno anche ragione, magari hanno torto marcio, non è questo il punto. Che cosa c'entra con la notizia?

    > 2) Un "criminale sessuale" può anche essere un
    > individuo che ha dato una occasionale blanda
    > carezza "proibita" in autobus. Nel frattempo però
    > questo servizio non monitora assassini,
    > spacciatori e quant'altro: insomma, puoi amche
    > aver ammazzato 10 persone, ma se ti sei tenuto
    > lontano dal sesso non verrai
    > monitorato.

    una "blanda carezza proibita", come dici tu, è un CRIMINE SESSUALE. Finiamola con questo buonismo da quattro soldi: toccare il C__O di una donna, anche solo in modo "blando", è un REATO PENALE. Lo vogliamo capire o no? Non siamo più ai tempi delle caverne e dei maschi che si permettono tutto.


    > 3) La stragrande maggioranza degli abusi sessuali
    > sui minori avviene ALL'INTERNO delle famiglie,
    > non certo da parte del primo estraneo che passa
    > per
    > strada.

    Hai perfettamente ragione, ma intanto cominciamo ad attaccare il problema delle violenze sessuali dall'esterno, che è il più facile da fare. Allo stesso momento bisogna mettere in moto tutta una serie di politiche atte a impedire che in famiglia accadano cose del genere, ma bisognerà pure cominciare da qualche parte, no?

    >
    > Traete le vostre conseguenze.

    stai attento la prossima volta che hai voglia di dare una "blanda carezza" in un autobusOcchiolinoOcchiolinoOcchiolino (si fa per scherzare, eh???)
    non+autenticato
  • - Scritto da: cippa lippa
    > - Scritto da: Tsukishiro Yukito
    > > 1) In alcuni degli Stati Uniti anche la sodomia
    > o
    > > il sesso orale sono considerati "crimini
    > > sessuali".
    >
    > magari hanno anche ragione, magari hanno torto
    > marcio, non è questo il punto. Che cosa c'entra
    > con la
    > notizia?

    Che negli USA c'é un po' di isteria riguardo il sesso

    > > 2) Un "criminale sessuale" può anche essere un
    > > individuo che ha dato una occasionale blanda
    > > carezza "proibita" in autobus. Nel frattempo
    > però
    > > questo servizio non monitora assassini,
    > > spacciatori e quant'altro: insomma, puoi amche
    > > aver ammazzato 10 persone, ma se ti sei tenuto
    > > lontano dal sesso non verrai
    > > monitorato.
    >
    > una "blanda carezza proibita", come dici tu, è un
    > CRIMINE SESSUALE. Finiamola con questo buonismo
    > da quattro soldi: toccare il C__O di una donna,
    > anche solo in modo "blando", è un REATO PENALE.
    > Lo vogliamo capire o no? Non siamo più ai tempi
    > delle caverne e dei maschi che si permettono
    > tutto.

    Direi che tra toccare il sedere di una ragazza e violentarne una ce ne passa. Considera che troppo spesso queste denunce sono strumentalizzate dai genitori o addirittura dai minorenni (che sono tutt'altro che innocenti). Un professore che venga denunciato per queste cose é segnato a vita, che sia colpevole o innocente.

    > > 3) La stragrande maggioranza degli abusi
    > sessuali
    > > sui minori avviene ALL'INTERNO delle famiglie,
    > > non certo da parte del primo estraneo che passa
    > > per
    > > strada.
    >
    > Hai perfettamente ragione, ma intanto cominciamo
    > ad attaccare il problema delle violenze sessuali
    > dall'esterno, che è il più facile da fare. Allo
    > stesso momento bisogna mettere in moto tutta una
    > serie di politiche atte a impedire che in
    > famiglia accadano cose del genere, ma bisognerà
    > pure cominciare da qualche parte,
    > no?

    Aboliamo la famiglia. In questo nucleo non avvengono solo violenze fisiche, ma soprattuto morali... tutti i giorni, a quasi tutti i bambini.

    > >
    > > Traete le vostre conseguenze.
    >
    > stai attento la prossima volta che hai voglia di
    > dare una "blanda carezza" in un autobusOcchiolinoOcchiolinoOcchiolino
    > (si fa per scherzare,
    > eh???)
  • sono leggi NON federali.ogni stato si puo' fare le leggi che vuole,anziche rettificarle o non cancellare rimangono li nella costituzione.


    in italia un uomo e cagionevole di arresto se indossa la gonna.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > Ho visto la mappa.
    > sono *ovunque*!
    > Quindi?
    > Adesso che so che sono ovunque?
    >
    >
    > edit: per capirci
    >
    > [IMG]http://img172.imageshack.us/my.php?image=clip
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 27 agosto 2007 10.49
    > --------------------------------------------------

    Scherzi? E' una manna per l'economia statunitense! tutti i genitori preoccupati si barricheranno in casa, solo dopo aver fatto ingenti provviste, compreranno maschere antigas e sistemi di sicurezza vari, compreranno sistemi di INsicurezza come fucili e pistole, guarderanno la TV via cavo e visto che i loro figli non usciranno più di casa, dovranno imbotterli di farmaci come le vacche da macello.
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > Ho visto la mappa.
    > sono *ovunque*!
    > Quindi?
    > Adesso che so che sono ovunque?

    LOL

    Ci sarebbe poi da fare anche una riflessione su quanto possano essere accurate ste mappe... tanto per fare un esempio: decine e decine di foto della mia zona che ho controllato (Panoramio via Google maps) sono posizionate in posti completamente cannati (dai 2 ai 20km di distanzaDeluso )
    non+autenticato
  • Invece di questa frase finale: "O in vicoli in cui il colpevole di un crimine potrebbe essere intento a ricostruirsi una vita."

    provate a sostituire con questa: "O in vicoli in cui il colpevole di un crimine potrebbe essere intento a COMMETTERE UN ALTRO CRIMINE AI DANNI DI UNA POVERA VITTIMA INNOCENTE"

    basta con questo buonismo da quattro soldi...
    non+autenticato
  • e tu che cosa proponi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: cippa lippa
    > e tu che cosa proponi?

    non sono quello di prima, ma penso che dopo tanti decenni di educazione mediatica e perbenismo non si può che riconoscere il fallimento di un buonismo che vorrebbe un mondo perfetto, usando soltanto l'amore e il perdono anche per gli assassini più spietati

    vivo nel sud, ho circa 30 anni e sono stanco dei manifesti televisivi contro la mafia, il crimine e quant'altro, sono stufo dei TG di controinformazione, delle fiaccolate in piazza, delle canzoncine contro le organizzazioni criminali che insegnano ai bambini, delle foto dei martiri della mafia e dei messaggi di avviso contro i borseggiatori nelle metro.

    Tutto questo non funziona, l'italia è il paese più criminale dell'europa occidentale... e guarda caso è anche il paese più buonista, tollerante e praticamente senza una giustizia che possa consentire alla gente onesta di denunciare i ladroni senza aver paura di addormentarsi la notte successiva.

    Il crimine non cerca altro che una terra dei bamba come l'italia, per crescere ed evolversi in totale tranquillità.

    Dopo tanti anni di inutile assorbimento mediatico e demagogia sono arrivato alla conclusione (cominciamo ad essere in tanti) che l'unico modo per rimuovere il crimine è la localizzazione e la successiva rimozione forzata della stirpe malata, l'estinzione del DNA infetto da strane convinzioni di superiorità e immortalità.

    Bisogna rimuovere e terminare il crimine e non prevenirlo, in quanto il crimine è già fra noi.
    non+autenticato
  • Quoto in pieno.

    Vengo anche io dal sud e capisco cosa dici... il termine "giustizialismo" è solo un neologismo usato dai media e dai politici quando qualcuno della "casta" viene toccato da provvedimenti giudiziari.

    La verità è che in Italia servono carcere duro e pene certe (nessuno sconto di pena o attenuanti generiche del cavolo!).

    bye
  • La certezza, e la durezza, della pena non c'entrano niente con la possibilità di non essere messo alla gogna e con l'impossibilità di rifarsi una vita.

    Il carcere nei paesi civili ha ancora uno scopo rieducativo, ma che ve lo dico a fare qui al bar dello sport?Triste
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)