Ubuntu cova il suo Airone

La comunitÓ di sviluppo della celebre distribuzione Linux ha iniziato a lavorare sulla prima release di Ubuntu del 2008, di cui ha rivelato nome in codice e data di uscita

Roma - Quando ormai mancano meno di due mesi al rilascio di Ubuntu 7.10, il community manager di Ubuntu, Jono Bacon, ha annunciato che la prossima release della celebre distribuzione Linux porterà il nome in codice Hardy Heron (Airone Audace) e godrà del supporto esteso (LTS, Long Term Support): in concreto, la versione server verrà supportata per 5 anni e quella desktop per 3 anni (invece dei canonici 18 mesi).

Hardy Heron porterà il numero di versione 8.04 e, seguendo lo zelante ciclo dei rilasci della sua comunità di sviluppo, sarà completata nell'aprile del 2008.

Bacon non ha fornito altre informazioni sulla futura distribuzione, ma non ha mancato di invitare tutti gli interessati a proporre idee e progetti e a partecipare attivamente al processo di sviluppo. Il manager ha anche evidenziato come la comunità di Ubuntu stia continuando a crescere, arricchendosi di volontari che, oltre allo sviluppo vero e proprio, collaborano alla stesura della documentazione, alla localizzazione e al controllo di qualità.
Bacon ha anche ricordato come il prossimo ottobre, mese del debutto di Ubuntu 7.10, si terrà a Cambridge l'Ubuntu Developer Summit, un evento in cui verranno delineate le rotte future.
95 Commenti alla Notizia Ubuntu cova il suo Airone
Ordina
  • ...hanno fatto fare un balzo in avanti a Linux, di questo passo a Ballmer verrà un coccolone!
    FantasmaFantasmaFantasmaFantasmaFantasma
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Ma quale balzo avanti, balzo indietro, mandriva e opensuse sono nettamente piu' avanti di ubuntu che le vede solo da lontano, ubuntu ha fatto fare un salto indietro a Linux perche' per ideale e per sponsor fa molto rumore ed e' sulla bocca di tutti che poi la provano e gli fa schifo perche' non vanno le cose, solo che quelli che vengono da Windows non dicono Ubuntu schifo, credono che ubuntu sua il meglio e allora dicono Linux schifo in generale, ci sono dei troll qui in questo stesso thread che si lamentano di problemi che su altre distro + mature hanno risolto da anni!
    non+autenticato
  • Mai sentito parlare di virtualizzazione di win lasci ubuntu vitualizzi windows ciao ciao Funziona benissimo visto con i miei occhi ciao ciao
    non+autenticato
  • VMWare Gsx gratis o qemu per altre esigenze...
    W la virtualizzazione...
    Ops sono fuori TOpic...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Bit
    > Mai sentito parlare di virtualizzazione di win
    > lasci ubuntu vitualizzi windows ciao ciao
    > Funziona benissimo visto con i miei occhi ciao
    > ciao

    cosa c'entra la virtualizzazione??!
    in questo caso non fai altro che installare windows, e le periferiche che NON ti funzionano sotto linux non le vedi ugualmente...

    meno OT per favore...
    ciko
    367
  • - Scritto da: ciko
    > - Scritto da: Bit
    > > Mai sentito parlare di virtualizzazione di win
    > > lasci ubuntu vitualizzi windows ciao ciao
    > > Funziona benissimo visto con i miei occhi ciao
    > > ciao
    >
    > cosa c'entra la virtualizzazione??!
    > in questo caso non fai altro che installare
    > windows, e le periferiche che NON ti funzionano
    > sotto linux non le vedi
    > ugualmente...
    Tutto il contrario.
    Installi Windows e virtualizzi Linux. Decisamente meglio.
    Oppure compri un mac e virtualizzi windows e linux. Ancora meglio.
    non+autenticato
  • Ciko volevo solo dire: quelli che non vogliono lasciare linux e hanno particolari esigenze sotto win, prg drivers.. ecc c'è la possibilità della vitualizzazione puntoSorride
    non+autenticato
  • E basta con ata Ubuntu !!! l'abbiamo installata qui.. doveva promettere tutto.. e la scheda grafica non la riconosce, e la cam non la riconosce, e il 3d non lo riconosce, e se cambi utente spesso lo schermo rimane scuro, e l'audio niente... basta basta.. siamo stufi di sistemi immaturi.. ma cavolo linux ha anni anni di sviluppo e questi sono i risultati? Basta!

    Io non la installo !
    non+autenticato
  • Boicotta le compagnia HW che producono il tuo HW...NON è colpa di Linux...
  • - Scritto da: Demistificatore
    > Boicotta le compagnia HW che producono il tuo
    > HW...NON è colpa di
    > Linux...
    E di chi sarebbe la colpa?
    Asus su windows funziona.
    Asus vende computer con Windows, quindi con quelli deve funzionare.

    Se vuoi installare Linux sulla tua lavatrice Ariston, non è la Ariston a dover supportare Linux, ma Linux la Ariston.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Linux vs Windows 0-3
    > - Scritto da: Demistificatore
    > > Boicotta le compagnia HW che producono il tuo
    > > HW...NON è colpa di
    > > Linux...
    > E di chi sarebbe la colpa?
    > Asus su windows funziona.
    > Asus vende computer con Windows, quindi con
    > quelli deve
    > funzionare.
    >
    > Se vuoi installare Linux sulla tua lavatrice
    > Ariston, non è la Ariston a dover supportare
    > Linux, ma Linux la
    > Ariston.

    certo... e secondo te non avevdo le specifiche della ariston come si fa a fare il software per comunicare con l'hardware?

    ti giro la frittata: se vuoi installare winzozz sulla tua lavatrice Ariston, non è la Ariston a dover supportare
    winzozz, ma winzozz la Ariston

    peccato che i driver li fanno i produttori dell'hardware e non la microsoft
    non+autenticato
  • > peccato che i driver li fanno i produttori
    > dell'hardware e non la
    > microsoft
    Esatto. E la Asus fa i driver per il sistema operativo che vende insieme al suo hardware.
    Esattamente come la Ariston vende le sue lavatrici con il software che funziona per le sue lavatrici. Se tu vuoi cambiare software, sono cacchi tuoi.
    non+autenticato
  • E se quando compro un PC voglio scegliere se comprare assieme Windows oppure qualcos'altro? Cioè: se voglio essere libero di spendere i soldi per ciò che voglio cosa succede?
    Forse succederà che comprerò PC della Dell con Ubuntu installato, con scheda GeForce (i driver delle GeForce ci sono anche per Linux) ecc ecc. Questo però dimostra che la colpa e la lode non sono nè di Win nè di Linux, ma dei produttori.
    Peccato che i produttori siano spesso "incatenati" dalla Mictrosoft a suon di sponsor, pubblicità e soldini...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alessandro Fazzi
    > E se quando compro un PC voglio scegliere se
    > comprare assieme Windows oppure qualcos'altro?
    Vai da qualsiasi assemblatore e ti compri il pc senza windows.
    Io ho dovuto pregare il tipo che mi ha fatto il computer per avere Windows XP incluso...quello voleva darmelo o senza sistema operativo o con windows me...chiaro che è l'ultima volta che sono andato da lui. E infatti è fallito.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Linux vs Windows 0-3

    > Se vuoi installare Linux sulla tua lavatrice
    > Ariston, non è la Ariston a dover supportare
    > Linux, ma Linux la
    > Ariston.

    Se comperi un'auto a idrogeno e poi ci vuoi mettere il GPL, la colpa e' solo tuaOcchiolino
    11237
  • L'asus lo puoi usare giusto come una ariston..A bocca aperta
    non+autenticato
  • E' colpa di ubuntu che e' un gran cesso, altre distribuzioni come mandriva e opensuse supportano molto piu' hardware e molto meglio di ubuntu che sta solo rovinando l'immagine di Linux! Ubuntu e' un cesso di distribuzione che se fatta il nome e se sponsorizzata solo a suon di ideale e dei soldi del tizio che se fatto pur sparare sulla luna, ma rimane un cesso! e rovina l'immagine di linux perche' e' sulla bocca di tutti e tutti dicono e si credono che ubuntu sia il meglio che si puo' avere su Linux, la installano e non va un cazzo e poi dicono che Linux e' una merda... vi prego non dite Linux e' una merda, dite ubuntu e' una merda!
    non+autenticato
  • Mah se lo dici te... io ho installato e andava subito TUTTO, senza installare nemmeno mezzo driver o perdere più di 25 secondi per cambiare la luminosità dello schermo.
    non+autenticato
  • Speriamo risolvano presto i problemi legati ai driver delle webcam integrate ASUS, sarebbe un bel passo in avanti!
    non+autenticato
  • credo che sia una questione di kernel...non direttamente del team di ubuntu. ╚ altresì vero che nelle numerose patch di cui sono generalmente provvisti i kernel "spacciati" dalle varie distro, può far capolino qualche driver non incluso nel kernel vanilla. Comunque fossi in te cercherei di capire qual'è l'esatto chip montato dalla cam in questione così da verificare se per caso devi solo attivare il modulo corretto ricompilando il kernel...a volte può essere solo quello. Buona fortuna.
  • Fossero solo questi i problemi del pinguino...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Francesco
    > Fossero solo questi i problemi del pinguino...

       Io e' da un po' che sono passato definitivamente al pinguino (Kubuntu). Secondo me invece e' ormai matura per competere direttamente con Windows. A parte il fatto che, per il momento, Windows parte col vantaggio di essere installata di default sulle macchine nuove...
  • Anch'io da qualche mese uso SOLO kubuntu sul nuovo portatile (toshiba a100-881), ma a parte il bluetooth che non va e qualche difficoltà con la condivisione in rete con winxp, il difetto più grosso per me è la mancanza di programmi all'altezza degli equivalenti per windows... e non c'è wine che tenga!

    A malincuore tornerò a windows, ma già mi piange il cuore ogni volta che avvio linuxTriste
    non+autenticato
  • Dipende da cosa cerchi. Forse solo la suite di MS-Office e' ancora, per certi versi, superiore a openoffice. Per il resto io trovo una disponibilita' molto maggiore di programmi per linux e soprattutto una maggiore possibilita' di personalizzazione degli stessi...
  • - Scritto da: hronir
    > Dipende da cosa cerchi. Forse solo la suite di
    > MS-Office e' ancora, per certi versi, superiore a
    > openoffice.

    E programmi come dreamweaver, photoshop CS3, premiere, vue d'esprit, poser, autocad, e molti altri purtroppo non hanno alternative all'altezza su linux. MS-office invece è quello che più si avvicina ad essere eguagliato da openoffice, anche se quest'ultimo è in ritardo di diversi anni rispetto al concorrente (anche grazie al brevetto che la microsoft ha fatto sulla sua nuova interfaccia).

    > Per il resto io trovo una
    > disponibilità molto maggiore di programmi per
    > linux e soprattutto una maggiore possibilità di
    > personalizzazione degli
    > stessi...

    Il numero di applicazioni che si possono trovare non ha nulla a che fare con la potenza o la semplicità delle stesse. esistono 1000 programmi di grafica su linux, ma il software di punta è gimp che resta di una decina d'anni indietro rispetto a photoshop, e degli altri 999 programmi mi spieghi che te ne fai? Dovresti passare settimane solo a studiarteli tutti, per poi poterli tirare fuori al momento giusto.. e questa operazione la fanno davvero poche persone.
    non+autenticato
  • Si', ok, hai ragione: non consideravo programmi "specialistici".
    Pero' magari un utente con pretese piu' nella media ha meno legami inscindibili con windows. O almeno meno di quelli che poteva avere qualche anno fa, in cui oltre alla disponibilita' di programmi, era una vera faticaccia riuscire a far partire e funzionare linux...
  • puoi sempre utilizzare macchine virtuali tipo virtual-box... installare windows... e per quelle poche applicazioni che ti servono usare windows in questo modo...

    e inoltre per tutti i programmi che hai citato... basta una veloce ricerca su google...
    dove segnalano ALCUNI programmi di grafica

    http://mcz.altervista.org/Pagine/Appendice7a.html
    non+autenticato
  • Io credo che i programmi di cui si sente di più la mancanza su Ubuntu e derivati siano qulli specialistici, un qualcosa tipo Autocad per intenderci e un gestore di Bluetooth decente (l'unica cosa che con ubuntu non mi va sono le cuffie bluetooth, ed è il motivo per cui ho ancora il dual boot).

    Se poi ci vuoi giocare è un altro discorso, a 'sto punto però i soldi risparmiati dalla licenza di windows li investo in una playstation
    non+autenticato