Blu-ray recorder, la next generation di Sony

Tra meno di due mesi Sony lancerÓ in Giappone nuovi modelli di videorecorder Blu-ray con supporto ai dischi BD a doppio layer, capaci di contenere svariate ore di video 1080p

Tokyo - Il prossimo novembre Sony lancerà in Giappone la sua seconda generazione di videoregistratori digitali Blu-ray. I nuovi modelli, quattro in tutto, saranno in grado di scrivere i supporti BD-R/RE da 50 GB (doppio layer), consentendo agli utenti di registrare fino a 16 ore di video in alta definizione.

Gli attuali videorecorder a laser blu di Sony, lanciati sul mercato lo scorso anno, supportano esclusivamente i dischi BD a singolo layer, della capacità di 25 GB.

Dei nuovi modelli, quello di punta integra un hard disk da 500 GB e costa 200mila yen, pari a circa 1.280 euro esclusa IVA e altre tasse: qualcosa in più dell'attuale VCR HD DVD top di gamma di Toshiba.
Come praticamente tutti i driver a laser blu oggi sul mercato, anche i videoregistratori di Sony conservano la compatibilità con i DVD, consentendo ai consumatori che li acquistano di passare al più costoso formato Blu-ray in modo progressivo.

"Abbiamo intenzione di rendere tutti i nostri recorder domestici compatibili con Blu-ray", ha dichiarato Katsumi Ihara, executive deputy president di Sony. Questo avverrà nell'arco di un anno, ma è una stima che si riferisce esclusivamente al Giappone. Sony ha in programma di lanciare i propri videoregistratori Blu-ray anche in Europa, ma questo avverrà probabilmente non prima del prossimo anno.
1 Commenti alla Notizia Blu-ray recorder, la next generation di Sony
Ordina