Office 2007 può costare 60 dollari

L'edizione più completa di Office 2007 ad un decimo del suo costo. Non è l'offerta stracciata di un pirata ma una promozione che Microsoft riserva agli studenti, inclusi quelli italiani

Redmond (USA) - "The Ultimate Steal", il furto definitivo. Così Microsoft ha battezzato una nuova promozione che permette agli studenti di acquistare e scaricare dal Web, per meno di 60 dollari, una copia di Office Ultimate 2007: un pacchetto che nella versione retail ha un prezzo di listino di 679 dollari.

Come suggerisce il nome, con questa promozione Microsoft desidera contrastare la pirateria, un fenomeno particolarmente diffuso tra gli studenti. "Perché scaricare illegalmente Office 2007 dalle reti P2P, con tutti i rischi e le limitazioni che comporta, quando lo puoi avere ad un decimo del suo prezzo?", sembra strillare l'offerta di BigM.

Promozione Office 30 e lodeLa promozione, che in Italia arriverà il 20 settembre col nome "Office 30 e lode" e scadrà il 30 aprile 2008, è riservata agli studenti iscritti ad un istituto scolastico o accademico. Le informazioni su chi ha diritto alla licenza scontata sono disponibili qui, ma, riferendosi agli USA, contengono requisiti non applicabili all'Italia (come l'obbligo di possedere un indirizzo email della scuola o università con dominio ".edu"). Informazioni specifiche per il nostro Pese verranno pubblicate su questa pagina tra meno di una settimana.
L'offerta è già attiva in Nordamerica e Regno Unito, e in contemporanea con l'Italia sarà lanciata anche in Francia e Spagna.

Oltre alle quattro applicazioni standard - Word, Excel, PowerPoint e Outlook - Office Ultimate 2007 include Business Contact Manager, Access, Publisher, OneNote, Groove e InfoPath.
272 Commenti alla Notizia Office 2007 può costare 60 dollari
Ordina
  • M$ si sta preoccupando sempre piu' a causa di open office che gli sta alle spalle e gli sta rubando sempre piu' fette di mercato..
    non+autenticato
  • Effettivamente l'open source sista finalmente allargando a macchia d'olio.

    ..quante istituzioni pubbliche in tutta europa e america si stanno dotando di office libero.

    e lo stesso vale, anche se un po meno, coi sistemi operativi: win contro linux
    non+autenticato
  • Si..ma non xkè valga di + o altro, ma solo xkè è in atto una linux mania ossessiva e compulsiva.
  • Si ma in italia non si rendono conto che devono piantarla di fare ste cose qui.
    Andava bene 10 anni fa, di farsi mandare la roba a casa dopo settimane e fare un bonifico.

    Ora la gente vuole acquistare con CC e scaricare il software 2 minuti dopo, e molto spesso del cd non gliene frega veramente nulla.

    L'offerta di MS è mitica e ne aprofitterò come feci con windows XP pro in studentoptions (79 euro). Si spera che facciano la versione student anche di Vista Ultimate. In questi casi il software è direttamente scaricabile dopo l'acquisto e la pk viene mandata via mail. La cosa è quindi istantanea.

    In questo gli italiani sono MOLTO indietro...piratano i software + di qualsiasi stato nel mondo, ma se qualcuno pirata qualcosa che fanno o distribuiscono loro si inkazzano.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 18 settembre 2007 12.27
    -----------------------------------------------------------
  • open office, sara' pure ricco e accattivante, ma la compatibilita' con ms office e' ancora lontana... pensate per esempio che spesso mi capita di ricevere docuemnti .doc con la formattazione tutta sballata, ovviamente aprendoli con office di microsoft, questo non succede.

    Un'altra volta invece mi e' arrivato un file doc, pieno di revisioni e commenti, che benche' sotto office ms erano stati resi invisibili, in open office, sono apparsi visibili rendendo fastidiosamente illeggibile il testo.

    Leggendo la nuova offerta di microsoft, sono sicuro che mi fiondero' immediatamente a comprarla, la licenza di office era cara per me, ma adesso non ho piu' scuse per usare software di qualita'.

    Sono pronto per fare il grande passo.
    non+autenticato
  • Credo che l'acquisterò pure io, prima però voglio vedere quali sono i termini della licenza.

    Però voglio riportarti un paio di mie dirette esperienze: duecentoquaranta pagine di tesi scritte da una mia amica su Word a cui aveva dato un'impaginazione complessa, si è letteralmente sballata quando il file è stato aperto su un altro pc windows sempre con Word, medesima versione.

    Il problema dei documenti Word è che certe volte non rispettano le impostazioni date nemmeno nello stesso ambiente. Altre volte la correzione automatica modifica i termini senza alcun avviso e questo non è un bene. Ho risolto con OpenOffice: ho reimpaginato tutto, ci ho potuto lavorare su più pc senza che l'impaginazione si modificasse, al termine ho salvato come PDF e portato in stampa. Non è cambiata 'na virgola, l'unico problema che ho riscontrato l'ho avuto con due caratteri speciali, che il PDF non ha riportato, l'ho risolto anche se non ho ben capito quale fosse il motivo di quel problema.

    Un'altra mia collega mentre lavora ad un documento di Word, anche questo in formato .doc, non riesce più ad accedere al file, nemmeno in sola lettura, nemmeno da dos per tentare una copia del file da aprire con un altro programma. Ci sono entrato da linux e l'ho recuperato con OpenOffice. In questo caso si era corrotto il settore del disco in cui si trovava il file.

    In un altro caso si era corrotto 'soltanto' il documento in formato .doc e anche in quel caso l'ho recuperato con OpenOffice.

    Il mio punto è: se si vuole usare Word, quantomeno, salvate i documenti in formato rtf. Word per certi versi è superiore a OpenOffice, quanto a stabilità però preferisco quest'ultimo.
    non+autenticato
  • Parole sante! Più o meno le stesse esperienze, ma fra versioni diverse di Word In lacrime
    non+autenticato
  • - Scritto da: Greenu64
    > Parole sante! Più o meno le stesse esperienze, ma
    > fra versioni diverse di Word
    > In lacrime

    Confermo ambedue le esperienze: veri e propri incubi per cercare di ottenere lo stesso aspetto di una relazione di un progetto aprendolo su tre diversi PC, due con Word 2 e uno con Word 6 (il peggiore, una schifezza immane, non uno, ma innumerevoli passi indietro rispetto a Word 2, è incredibile che MS non abbia perso la supremazia quando fece uscire quella immonda schifezza).
    non+autenticato
  • molto meglio di quel bloatware di open office, che non e' neppure capace di inetgrarsi a pennello in kde, per colpa della sua interfaccia grafica che non sfrutta le qt, ne tanto meno le gtk.

    Per questo motivo e' lento, se avessero scelto le qt sarebbe stato multipiataforma, oltre che senza'ltro piu' rispondente in temini di interfaccia.

    Soluzione: usate koffice.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 23 discussioni)