Il JavaScript di Frattinizzazione

Ed è nata proprio la parola: frattinizzare. E' un JavaScript che consente di aderire in automatico alle proposte di Frattini quando si pubblica qualsiasi testo online. Scaricabile, modificabile, distribuibile

update in calce - Roma - Scrive a Punto Informatico Giancarlo Livraghi: "Dopo il comunicato ALCEI, efficacemente pubblicato da PI forse vi può interessare questa variante umoristica. Non so chi sia l'autore... ma sta girando in rete.

Lo scherzo, se volessimo prenderlo sul serio, sarebbe sbagliato: la proposta di Frattini non è cancellare solo le parole, ma qualsiasi testo che le contenga. A cominciare dal suo... Ma questo pezzettino di javascript ha un suo valore satirico".

Per rendersene conto, in effetti, basta recarsi sulla versione tedesca o francese di una pagina web creata appositamente per scovare uno scriptino capace di oscurare le parole scomode che il Commissario europeo Franco Frattini vuole portare all'attenzione delle autorità comunitarie.
"È nato il verbo frattinizzare" - osserva Livraghi.

La presentazione dello script è quanto di più ironico si possa immaginare: su quella pagina da un lato si tenta di spiegare quale è la proposta di Frattini, dall'altro si sostiene che, per aderirvi, sia necessario oscurare certe parole, che vengono appunto oscurate nel testo. Una localizzazione del JavaScript alla base di questa funzione riscuoterebbe probabilmente grande attenzione anche sulla rete italiana. D'altra parte è un codice rilasciato sotto GPL, pronto per essere modificato e ripubblicato...

Una page frattinizzata

update ore 17
- Una versione italiana del JavasScript di frattinizzazione è online, a questo indirizzo:
sclerosi.org/frattinizzare.php


16 Commenti alla Notizia Il JavaScript di Frattinizzazione
Ordina