Gaia Bottà

Flickr, sigarette solo col filtro

La piattaforma di sharing si riserva di eliminare le immagini di giovani tabagisti: un'operazione censoria che i moderatori giustificano in maniera confusa, facendo appello ad un implicito codice morale

Roma - Banditi i bambini con la sigaretta in bocca: Flickr, segnalano gli utenti di Digg, si riserva di rimuovere le foto di minori fumatori, "le immagini di bambini che fumano tabacco sono proibite su tutte le proprietà di Yahoo!".

L'immagine ripubblicata dal fotografoCon questa giustificazione Maarten Dors, fotografo olandese e utente pro di Flickr, si è visto cancellare una foto scattata in Romania, online da almeno un paio di mesi, che raffigura un ragazzino che fissa provocatoriamente in camera, la sigaretta stretta fra le labbra.

Flickr ha rimosso l'immagine, confidando nella comprensione del suo autore. Ma l'autore sembra non mostrare comprensione alcuna: ha ripubblicato la foto con un ritaglio nero a censurare la sigaretta, ha dichiarato la sua opposizione alla censura, ha scatenato il dibattito. "Non ho pubblicato quella foto perché credevo fosse un bello spettacolo vedere un ragazzino fumare - ha spiegato Maarten Dors - l'ho pubblicata perché volevo dire qualcosa. Perché volevo mostrare al mondo come può essere vivere in mezzo alla povertà, quali sono le ripercussioni di ciò sui bambini, e da qui sviluppare un dibattito." Ma se Flickr gli ha sottratto la foto occasione di dibattito, la discettazione certo non si è sopita.
C'è chi sottolinea come su Flickr siano presenti altre foto che testimoniano le deprivazioni subite nell'infanzia, come le immagini di ragazzini colti ad inalare colla. Si allude al fatto che, per quanto possano esercitare la stessa influenza sui giovani, queste foto non vengano rimosse poiché non sono bersaglio di lobby consolidate come quelle che si schierano contro il tabagismo, capaci di influenzare opinione pubblica e mercato pubblicitario.

Altri netizen tentano di spiegare l'operato di Flickr con il suo tentativo di uniformarsi alle variegate leggi dei paesi in cui opera. Ma la posizione del fotoportalone non sembra aver nulla a che vedere con la privacy delle persone ritratte o con le folate censorie che durante l'estate hanno investito gli utenti tedeschi, coreani, di Hong-Kong e di Singapore nel nome del filtraggio sociale e delle leggi locali volte a tutelare i minori. Pubblicare su Flickr foto di minori intenti a fumare non è consentito, lo si legge nei Terms Of Service: non è consentito non perché sia illegale, ma, spiegano i moderatori in un forum dedicato alla questione, perché è proibito.

Quello operato da Flickr sembrerebbe quindi un bando decretato in virtù di uno scrupolo morale, che a parere di alcuni utenti soffoca ogni afflato documentaristico dei fotografi, tentando di promuovere l'immagine di un mondo irrealistico e perfetto.
6 Commenti alla Notizia Flickr, sigarette solo col filtro
Ordina
  • aria di autocensura?

    non sembra anche a voi che la goffaggine con cui hanno reagito sia sintomo di qualche paura più recondita che alberga nelle menti dei mods di flickr e chenanche loro hanno ben chiara?

    nessuno aveva rotto le palle (pubblicamente) per quale foto, autocensura preventiva? (oddio ho scritto la stessa cosa in relazione alla news sulla cina...preoccupante)
    non+autenticato
  • odio la censura per queste stupidaggini però un secondo rotten.com neanche lo accetterei
    non+autenticato
  • e perchè?

    cosa razzo vuoi da rotten? c'è scritto a lettere cubitali che ci sono foto che urtano la sensibilità di chiunque (pure la mia) ma questo non vuol dire che non ci debbano essere siti come quello...nessuna delle foto è stata "causata" per pubblicare la foto in sè (sensazionalismo), anzi le peggiori ritraggono persone che fanno volontariamente ciò che turba tanto la tua sensibilità estetica, tu cambia sito e lascia che loro facciano ciò che preferiscono, quando ho vissuto a londra ho conosciuto persone il cui senso estetico e morale non vien per nulla turbato da quelle foto, anzi la trovano una forma di espressione al pari delle altre....chi caxxo sei per impedire loro di avere un sito dove raccogliersi e "fare community"?

    cmq c'è già un secondo rotten e di sicuro ce n'è anche un terzo ed un quarto, vai su bodymodification e troverai le foto dei piselli di chi si pratica volontariamente la meatotonomia al pene (divisione chirurguca alla base del prepuzio, rimane tutto aperto)
    non+autenticato
  • basta mettere in bella evidenza il proprio sito e mettere su flickr solo quello che non ti censurano.

    peggio per flickr se perde utenza e visite, che confluiranno dove c'è interesse.
    non+autenticato
  • > basta mettere in bella evidenza il proprio sito e
    > mettere su flickr solo quello che non ti
    > censurano.

    Anche io faccio cosi', quando voglio che gli amici mi vedano, non vado in centro a incontrarli, ma in un vicolo di periferia e mi metto in bella evidenza. Prima o poi anche il mio vicolo lo asfalteranno e diverra' una stradina, per cui qualcuno mi notera', prima che muoia.

    > peggio per flickr se perde utenza e visite, che
    > confluiranno dove c'è interesse.

    In effetti flickr non puo' che temere come la peste la perdita spaventosa dello 0.00001% delle sue visite.
    non+autenticato
  • Flickr è una proprietà privata, non una via del centro. Occhiolino
    non+autenticato