C'č Linux nella motherboard di Asus

Asus lancia un nuovo modello di scheda madre per PC che, prima nel suo genere, include un sistema operativo embedded, che permette agli utenti di utilizzare il dispositivo anche in assenza di hard disk o sistema operativo tradizionale

Taipei - L'ultimo modello di scheda madre per PC lanciato da Asus, P5E3 Deluxe, cela al proprio interno una sorpresa: un cucciolo di Pinguino pronto a fare il boot del computer anche quando questo non può contare su un hard disk o su un sistema operativo.

La distribuzione Linux utilizzata da Asus per la P5E3 si chiama SplashTop, ed è stata sviluppata dalla startup californiana DeviceVM: il suo lancio ufficiale avverrà tra due giorni, ed in tale occasione il sito www.splashtop.com, il cui accesso è attualmente ristretto da una maschera di autenticazione, sarà aperto al pubblico.

SplashTop è una versione embedded di Linux capace di avviarsi in pochi secondi da una memoria flash e di girare interamente nella memoria RAM. Il software include un desktop environment ai minimi termini e due applicazioni: una versione "lite" del web browser Firefox (chiamata Splashtop Browser) comprensivo di plug-in Flash, e il celebre client di telefonia IP e messaggistica istantanea Skype.
Le impostazioni del browser e di Skype, come lingua, tipo di tastiera ecc., possono essere salvate. Inoltre Asus sostiene che la propria tecnologia, denominata Express Gate, permette anche di aggiornare il software embedded via Internet, ed eventualmente di ospitare nuove applicazioni (questo compatibilmente con la dimensione della memoria flash utilizzata da Asus per l'ambiente Express Gate).

Sebbene, come si è detto, SplashTop e le sue applicazioni possano girare interamente in RAM, è comunque possibile sfruttare la presenza di un eventuale hard disk per memorizzare segnalibri, contatti o pagine web.

Il produttore taiwanese afferma che SplashTop è in grado di avviarsi in meno di 5 secondi, e di fornire la possibilità di accedere ad Internet e comunicare con gli altri anche quando l'hard disk fosse guasto o la partizione di avvio corrotta. Questa comodità ha però un costo, che è pari a 360 dollari: costo che include peraltro il nuovissimo chipset X38 di Intel e un po' tutte le più recenti tecnologie di Asus.

Una recensione della tecnologia Express Gate della P5E3 è stata pubblicata qui da phoronix.com.
130 Commenti alla Notizia C'č Linux nella motherboard di Asus
Ordina
  • adesso lo usano pure per avviare un sotto s.o. per controllare a monte tutto ciò che succede a valle.
    un bel risultato, non c'è che dire!
    useranno linux per impedire tutto ciò che, per qualcuno, non è sicuro, cioè, in pratica, useranno linux per fare un lavoro molto sporco alla faccia di chi ci ha speso la propria vita.

    COMPLIMENTI!
    non+autenticato
  • Per le P.A. un thin client che all'istante appena acceso permette di collegarsi alle applicazioni web based dell'azienda.
    Semplice e indistruttibile. Che non prende virus ed altre schifezze.
    non+autenticato
  • Secondo me per un uso personale, Browser + Skype sono insufficienti per un utilizzo completo. Semmai, ci sono altri casi in cui il solo browser va bene. Ad esempio, in tutti quei casi in cui il browser serve per presentare l'interfaccia di applicativi server-side. Ma in questi casi non serve Skype.

    Comunque idea interessante. Peccato per il prezzo elevato della mobo. Devono fare una scheda così, che costa almeno la metà e che occupa una frazione dello spazio.
    FDG
    10893
  • Cosa ci sarebbe di nuovo? Quando uscivano i primi PC questa era la norma.

    Poi, quando i sistemi operativi diventarono più evoluti, li si installava a posteriori.

    Fa piacere vedere che Linux è così primitivo da poter essere integrato come su C64 e Spectrum.

    E dovrebbe essere il sistema operativo del futuro? Bah.
    non+autenticato
  • Ohhh davvero ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giuseppe Rossi
    > Ohhh davvero ?

    Sì, davvero.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Plo
    > Cosa ci sarebbe di nuovo? Quando uscivano i primi
    > PC questa era la
    > norma.
    >
    > Poi, quando i sistemi operativi diventarono più
    > evoluti, li si installava a
    > posteriori.
    >
    > Fa piacere vedere che Linux è così primitivo da
    > poter essere integrato come su C64 e
    > Spectrum.
    >
    > E dovrebbe essere il sistema operativo del
    > futuro?
    > Bah.
    Linux è un kernel... forse non lo sai...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paride
    > - Scritto da: Plo
    > > Cosa ci sarebbe di nuovo? Quando uscivano i
    > primi
    > > PC questa era la
    > > norma.
    > >
    > > Poi, quando i sistemi operativi diventarono più
    > > evoluti, li si installava a
    > > posteriori.
    > >
    > > Fa piacere vedere che Linux è così primitivo da
    > > poter essere integrato come su C64 e
    > > Spectrum.
    > >
    > > E dovrebbe essere il sistema operativo del
    > > futuro?
    > > Bah.
    > Linux è un kernel... forse non lo sai...

    Grazie per la conferma che Linux non è un sistema operativo. Ne avevo il sospetto, ma adesso ho anche la conferma.
    non+autenticato
  • > > > E dovrebbe essere il sistema operativo del
    > > > futuro?
    > > > Bah.
    > > Linux è un kernel... forse non lo sai...
    >
    > Grazie per la conferma che Linux non è un sistema
    > operativo. Ne avevo il sospetto, ma adesso ho
    > anche la
    > conferma.

    cavolo però, che Linux sia solo un kernel lo si sa da '91!
    c'hai la testa dura o hai probleimi di comprensione?

    peraltro mi chiedo: credi che ntkrnl o command.com sia un OS? in tal caso studia.

    e se proprio priorio odi i kernel (per qualche tua idiosincrasia mentale limitante) procuratene uno senza kernel ( http://www.unununium.org/ http://tunes.org/ ) e non rompere.
  • - Scritto da: anonimo01
    > cavolo però, che Linux sia solo un kernel lo si
    > sa da
    > '91!
    > c'hai la testa dura o hai probleimi di
    > comprensione?

    No no. E' che so leggere.

    Prime 2 righe di Wikipedia alla voce "Linux":
    "Linux è un termine che può assumere più di un significato. A seconda del contesto infatti può indicare il kernel originariamente sviluppato da Linus Torvalds, oppure il sistema operativo basato su tale kernel."

    Per la verità io ho sempre sostenuto che Linux non è un vero sistema operativo, ma su questo tema ho avuto molti scontri su questi stessi forum.
    non+autenticato
  • > Per la verità io ho sempre sostenuto che Linux
    > non è un vero sistema operativo, ma su questo
    > tema ho avuto molti scontri su questi stessi
    > forum.

    E in base a quale brillante intuizione sostieni che Linux non è un sistema operativo?

    Giusto per restare nell'ambito wikipedia che hai citato:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_operativo

    "In informatica, un sistema operativo (abbreviato in SO, o all'inglese OS, operating system) è il programma responsabile del diretto controllo e gestione dell'hardware che costituisce un computer e delle operazioni di base. Si occupa dei processi che vengono eseguiti e della gestione degli accessi degli utenti. Compito del sistema operativo è inoltre quello di virtualizzare le risorse hardware e software nei confronti dei programmi applicativi."

    Il kernel di linux gestisce tutte queste operazioni. Tutto il resto sono applicazioni che girano sul kernel.

    Quindi perchè, secondo te, linux non è un sistema operativo? Perchè non ci gira il Photoshop craccato?

    TAD - http://tadlabs.wordpress.com
  • - Scritto da: TADsince1995
    > E in base a quale brillante intuizione sostieni
    > che Linux non è un sistema
    > operativo?

    Perché a mio modo di vedere è più un'operazione di stampo socialista nel campo informatico che una evoluzione tecnologica. Non è basato su micro-kernel, è un membro della famiglia degli Unix, presuppone una conoscenza da iniziati. Insomma, l'unico vero aspetto che lo contraddistingue da altri sistemi operativi (Unix e/o Windows) è il fatto di non avere una multinazionale che lo controlli alle spalle (per ora).

    >
    > Giusto per restare nell'ambito wikipedia che hai
    > citato:
    >
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_operativo
    >
    > "In informatica, un sistema operativo
    > (abbreviato in SO, o all'inglese OS, operating
    > system) è il programma responsabile del diretto
    > controllo e gestione dell'hardware che
    > costituisce un computer e delle operazioni di
    > base. Si occupa dei processi che vengono eseguiti
    > e della gestione degli accessi degli utenti.
    > Compito del sistema operativo è inoltre quello di
    > virtualizzare le risorse hardware e software nei
    > confronti dei programmi
    > applicativi.
    "
    >
    > Il kernel di linux gestisce tutte queste
    > operazioni. Tutto il resto sono applicazioni che
    > girano sul
    > kernel.
    >
    > Quindi perchè, secondo te, linux non è un sistema
    > operativo? Perchè non ci gira il Photoshop
    > craccato?


    Continuo da Wikipedia alla voce "Linux":
    "[...] l'accezione della parola "Linux" come nome dell'intero sistema operativo è ormai entrata da tempo nell'uso comune, sia in ambito tecnico/scientifico che in ambito popolare. Per indicare il sistema operativo basato su kernel Linux, si possono quindi utilizzare indifferentemente il termine "GNU/Linux" o il termine "Linux"."

    Puoi anche chiamarla "Triomphe de coquillage", ma sempre cozza resta.
    non+autenticato
  • > Perché a mio modo di vedere è più un'operazione
    > di stampo socialista nel campo informatico che
    > una evoluzione tecnologica.

    Perdonami, rispetto la tua opinione ma non sono mai riuscito ad accostare linux a un qualcosa di politico. E' una tecnologia, sviluppata secondo delle metodologie diverse da quelle tradizionali e che negli anni hanno ampiamente dimostrato di funzionare. Tutto quà.

    > Non è basato su
    > micro-kernel, è un membro della famiglia degli
    > Unix, presuppone una conoscenza da iniziati.

    Forse fino a qualche anno fa. Oggi non è più così e, comunque, se richiede un po' di conoscenza non è certo una da "iniziati", solo una SANA e semplice curiosità.

    > Insomma, l'unico vero aspetto che lo
    > contraddistingue da altri sistemi operativi (Unix
    > e/o Windows) è il fatto di non avere una
    > multinazionale che lo controlli alle spalle (per
    > ora).

    Esatto, e se vediamo dove è arrivato oggi senza multinazionali a foraggiarlo, è facile capire la straordinarietà del fenomeno.

    > Continuo da Wikipedia alla voce "Linux":
    > "[...] l'accezione della parola "Linux" come nome
    > dell'intero sistema operativo è ormai entrata da
    > tempo nell'uso comune, sia in ambito
    > tecnico/scientifico che in ambito popolare. Per
    > indicare il sistema operativo basato su kernel
    > Linux, si possono quindi utilizzare
    > indifferentemente il termine "GNU/Linux" o il
    > termine
    > "Linux"."
    >
    > Puoi anche chiamarla "Triomphe de coquillage", ma
    > sempre cozza
    > resta.

    Semplicemente la solita diatriba: Linux è il kernel, il resto è software che ci gira sopra. Solo che, per semplicità, oggi con "Linux" si intendono anche tutte le varie distribuzioni. Un po' come dire "Coca" invece di "Coca Cola".

    TAD - http://tadlabs.wordpress.com
  • - Scritto da: TADsince1995
    > > Perché a mio modo di vedere è più un'operazione
    > > di stampo socialista nel campo informatico che
    > > una evoluzione tecnologica.
    >
    > Perdonami, rispetto la tua opinione ma non sono
    > mai riuscito ad accostare linux a un qualcosa di
    > politico. E' una tecnologia, sviluppata secondo
    > delle metodologie diverse da quelle tradizionali
    > e che negli anni hanno ampiamente dimostrato di
    > funzionare. Tutto
    > quà.

    E ti credo che funzionano. E' uno Unix... Ripeto, dove sta la novità, a parte il fatto di essere uno roba copy-left?


    > Forse fino a qualche anno fa. Oggi non è più così
    > e, comunque, se richiede un po' di conoscenza non
    > è certo una da "iniziati", solo una SANA e
    > semplice
    > curiosità.

    Guarda, il PC di casa è una commodity come il videoregistratore (anzi, oggi bisogna dire dvd recorder). Perché mai dovrei essere curioso di come funziona il dvd recorder: l'accendo -> programmo -> registro -> guardo. La curiosità per il banale fa somigliare ai giapponesi che fotografano i tombini.

    Non stupisce quindi che Linux sia diffuso come server mentre è inesistente come client.

    > Esatto, e se vediamo dove è arrivato oggi senza
    > multinazionali a foraggiarlo, è facile capire la
    > straordinarietà del
    > fenomeno.

    Attenzione! In realtà soldi da IBM ne hanno presi. IMB e i nemici di MS stanno usando Linux come una clava contro MS. Quindi "controllato", no. "Strumentalizzato", sì.
    non+autenticato
  • ma quante coglionate state scrivendo????
    bios? cellangulo? ou! è un mini sistema operativo del cazzo che può bottarsi senza OS e senza hd. punto.
    Allora smettete di sparare cazzate per favore, se una cosa del genere va in porto (anche per le altre schede) allora la diffusione di un "mini - os - minimale - faccio - tutto - io - ti - do - il - minimo - ecc.ecc." allora ci potrà esser una maggiore diffusione di tutto ciò..
    fatto sta che son delle volpi alla asus eh -_- fare un sistema "linux-based" closed source è una genialata (questo è quel che ho capito io ..)

    cmq è inutile fare la morale, guardate che se mafia$oft non spara la solita cazzata si potrà riuscire tranquillamente a farlo diventà OS di default. goodbye my darling.
    non+autenticato
  • - Scritto da: psychomantu m
    > ma quante coglionate state scrivendo????
    > bios? cellangulo? ou! è un mini sistema
    > operativo del cazzo che può bottarsi senza OS e
    > senza hd.
    > punto.
    > Allora smettete di sparare cazzate per favore, se
    > una cosa del genere va in porto (anche per le
    > altre schede) allora la diffusione di un "mini -
    > os - minimale - faccio - tutto - io - ti - do -
    > il - minimo - ecc.ecc." allora ci potrà esser una
    > maggiore diffusione di tutto
    > ciò..
    > fatto sta che son delle volpi alla asus eh -_-
    > fare un sistema "linux-based" closed source è una
    > genialata (questo è quel che ho capito io
    > ..)
    >

    appunto: c'hai capito poco.

    > cmq è inutile fare la morale, guardate che se
    > mafia$oft non spara la solita cazzata si potrà
    > riuscire tranquillamente a farlo diventà OS di
    > default. goodbye my
    > darling.

    segnate come "le ultime parole famose" Ficoso
    ..a...presto!
  • - Scritto da: psychomantu m
    > ma quante coglionate state scrivendo????

    la più grossa che ho letto è questa

    > è un mini sistema
    > operativo del cazzo che può bottarsi senza OS

    mi pare che l'hai scritta tu
    non+autenticato
  • - Scritto da: marotfl
    > - Scritto da: psychomantu m
    > > ma quante coglionate state scrivendo????
    >
    > la più grossa che ho letto è questa
    >
    > > è un mini sistema
    > > operativo del cazzo che può bottarsi senza OS
    >
    > mi pare che l'hai scritta tu

    lol
    senza soffermarmi sullo stile...

    é un os che parte senza os?

    Allora anche windows dovrebbe esserlo, no?
  • - Scritto da: psychomantu m
    > ma quante coglionate state scrivendo????
    > bios? cellangulo? ou! è un mini sistema
    > operativo del cazzo che può bottarsi senza OS e

    Qui ti sei un po' incartato...

    ...
    > fatto sta che son delle volpi alla asus eh -_-
    > fare un sistema "linux-based" closed source è una
    > genialata (questo è quel che ho capito io
    > ..)

    Beh, se davvero hanno fatto questo allora è meglio che si preparino a sborsare tanti soldini di avvocati...

    Più probabile che da qualche parte forniranno anche i sorgenti...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 19 discussioni)