Luca Annunziata

Diritto d'autore, le nomine

Costituite le due commissioni che compongono il Comitato consultivo permanente per il diritto d'autore. Molti i nomi noti

Roma - Sono stati nominati i membri delle due commissioni che si occuperanno della riforma dell'attuale legislazione sul diritto d'autore.

Nella prima, che si occuperà della vera e propria riscrittura della legge, trovano posto docenti di diritto penale di prestigiosi atenei, come il professor Alberto Alessandri (ordinario presso la Bocconi di Milano), magistrati specializzati in diritto industriale ed un gruppo eterogeneo di esperti a vario titolo, come Enzo Mazza, presidente FIMI, e Lorenzo De Tommasi, nominato da Frontiere Digitali.

Due, invece, i membri di Frontiere Digitali inseriti nell'altra commissione, addetta all'analisi del rapporto tra diritto d'autore e nuove tecnologie: sono Marco Scialdone e Arturo Di Corinto, che si uniscono ad altri 21 membri scelti in base alle loro riconosciute competenze specifiche nel settore.
Nell'occasione, Frontiere Digitali ha anche rilanciato la sua lettera aperta al presidente della Commissione, il professor Alberto Maria Gambino, per fare il punto sulle proposte elaborate nel corso del dibattito interno al network collaborativo. (L.A.)
3 Commenti alla Notizia Diritto d'autore, le nomine
Ordina
  • Mi scuso fin d'ora se dovessi aver offeso le ideologie di qualcuno, ma nel mio articolo http://endercinemx.blogspot.com/2007/12/diritto-da..., Metto in luce il grosso problema di una delle proposte di Frontiere Digitali.

    Ovvero

    * Riduzione del “tempo di vita” del diritto d’autore
    Adozione del Public Domain Enhancement Act proposto da Lawrence Lessig per ridurre il numero di opere non più in commercio non accessibili a causa del diritto d’autore: richiedere una «microtassa» o meglio un “miniticket” annuale per rinnovarne la titolarità ovvero per ottenere che l’opera torni nel pubblico dominio se non viene pagata.

    Forse nel mio articolo sono stato duro ma io sono un autore (ancora sconosciuto) e non potete capire quanto questa proposta potrebbe rendere la mia vita creativa impossibile.
    non+autenticato
  • Ho la sensazione che sarà una presa in giro, mi riferisco alla legalizzazione del p2p, il presidente FIMI non permetterà mai che accada...
    non+autenticato
  • Ciao a tutti!
    personalmente, mi impegno a rendere trasparente tutto l'operato della commissione di cui sono membro (sia attraverso il mio blog http://isotype.org che attraverso il wiki di FrontiereDigitali.net). È anche mia intenzione organizzare delle tavole rotonde, aperte a tutti gli interessati, per migliorare la base di proposte della lettera (che, come dichiarato fin da subito, sono solo un punto di partenza) o per farne di nuove.

    Nel frattempo è già possibile contribuire attraverso il wiki e la mailing list di http://frontieredigitali.net e, in particolare, attraverso il progetto Open Ddl, per creare proposte di legge aperte e condivise.

    Se avete ulteriori suggerimenti sul metodo, vi invito a inserirli sul wiki o come commento al mio blog.

    Mi auguro sarete in tanti a collaborare!

    Lorenzo De Tomasi