markvp

La Turing di Wolfram funziona eureka!

Dimostrata la validità della macchina di Turing semplice, concepita da Stephen Wolfram, da parte di un laureando dell'Università di Birmingham. Il novello Archimede incassa 25mila dollari di premio

Roma - Il 20enne Alex Smith, laureando in ingegneria presso l'Università di Birmingham, ha vinto i 25.000 dollari di premio messi in palio dal gruppo di ricerca di Stephen Wolfram, un matematico e ricercatore autore di pubblicazioni scientifiche e di nuove teorie matematiche. Il merito? Aver dimostrato che la macchina universale di Turing 2,3 (2 stati, 3 colori), ideata dallo scienziato in occasione del quinto anniversario della sua pubblicazione A new kind of science, funziona.

La notizia sta facendo rapidamente il giro della rete, sia per la giovane età dell'estensore della soluzione, sia per la riconosciuta autorevolezza del matematico Stephen Wolfram. Per i non addetti: per macchina universale di Turing si intende una macchina di Turing sufficientemente potente da emulare qualsiasi computer. La domanda, posta dallo scienziato, è: quanto possono essere semplici le regole che governano una macchina universale di Turing?

Sin dal 1960, ricorda Wolfram sul sito, si sa che esiste una macchina Turing universale 7,4 (7 stati e 4 colori). Nel suo trattato A New Kind of Science, Wolfram ha individuato una macchina di Turing 2,5 universale e, in particolare, ne ha indicata una a 2 stati e 3 colori che è stata l'oggetto del premio messo in palio e di cui è stata chiesta la dimostrazione della validità.
Per i più curiosi, tutti i documenti e le dimostrazioni sono disponibili qui.

Marco Valerio Principato
40 Commenti alla Notizia La Turing di Wolfram funziona eureka!
Ordina
  • E' una branca molto poco conosciuta che studia la possibilità di definire sistemi computazionali in grado di violare la tesi di Church-Turing

    http://en.wikipedia.org/wiki/Church%E2%80%93Turing...
    http://en.wikipedia.org/wiki/Hypercomputation
    non+autenticato
  • Pratiche..

    Cioè, chi di voi ha studiato cos'è una macchina di Turing... mi dica cosa serve al giorno d'oggi...

    questa macchina è semplicemente un concetto obsoleto...

    Come si puo idealizzare una macchina con un "nastro infinito" e come si puo pensare alla performance con una macchina con accesso alla memoria (nastro) sequenziale...

    Qui lo dico e lo confermo... datemi pure dell'informatico fallito ma secondo me, la macchina di Turing è una C--ata pazzesca ! (Cit. Fantozzi)

    Per favore dai
    (Ok questa mia sparata mi è costata un 15 all'esame di teoria dell'elaborazione... la seconda volta gli ho detto che era un invenzione stupenda che ha permesso l'evoluzione di tutti i sistemi attuali e mi sono beccato 30L )
    non+autenticato
  • Bel professore che hai avuto! Capisco perché non capisci.
    Immagino che anche il resto della teoria che hai dovuto studiare per quell'esame ti risulti inutile.
    Probabilmente si vede anche dal codice che scrivi.
    non+autenticato
  • A cosa servono le superstringhe? ad allacciarsi le superscarpe? no... sono entrambi modelli teorici.
    La amcchina di touring è il risolutore di algoritmi.. è l'algoritmo in se stesso nella sua definizione più completa.
    Il fatto che essa sia descritta pseudo-meccanicamente indica semplicemente la risolubilità computazionale di un problema.
    non+autenticato
  • Ti suggerisco di leggere i primi capitoli de "La mente nuova dell'imperatore", R. Penrose (1989). Troverai che dopotutto l'idea di macchina di Turing non serve solo a trastullarsi la mente...
    non+autenticato
  • Peccato che La macchina di Turing sia il modello di macchina più potente in assoluto. Nessun'altra macchina, nemmeno quelle derivanti dalla bioinformatica o dalla meccanica quantistica, possono pensare minimamente di superare la potenza di una macchina di Turing. Se credi sia una cosa stupida allora molto probabilmente sei tra coloro che NON pensano prima di agire.
    E' grazie alla semplicità e potenza della MdT che possiamo definire un problema algoritmicamente risolvibile, cosa che permette di evitare anni e anni di inutili spese per trovare la soluzione computazionale ad un problema non risolvibile. Evidentemente non hai studiato fondamenti dell'informatica e complessità nel modo corretto, limitandoti a studiare gli esercizi da compito (tipico di chi punta semplicemente al foglio di carta).
    Comunque non sei un informatico fallito, semplicemente non sei un informatico.
    non+autenticato
  • No no!

    Per il lui (ma non è solo) il "problemino" P=NP ? si risolve mettendo N=1!

    Sì, non sono informatici.
    In fondo "Chi confonde la scienza di base con l'Ingegneria è degno di essere deriso" (Anonimo?)

    Ciao
    non+autenticato
  • Adesso mi tiri in ballo le teorie della complessita computazionale ?

    Dai alla fine è roba che al giorno d'oggi non serve piu...

    cioè chi si fa piu sege mentali per capire se per fare
    (a + b) * c
    è piu veloce fare a+b e poi risultato * c
    o fare (a*c) + (b*c)...

    e' chiaro che una delle due soluzioni è piu breve dell'altra...

    Ma se stai facendo qualcosa di commerciale... perchè non spingere il cliente ad acquistare una macchina piu costosa, o a utilizzare componenti piu costosi e veloci per il proprio hardware ?

    Si puo sempre fare un accordo col produttore hardware per convincere il cliente e si inseriscono routine di ritardo nel codice apposta per convincere clienti a puntare su uP nuovi...
    una nota azienda hardware "texana" ne sa qualcosa... non dico altro.

    (non sto parlando di software per pc... ma di firmware)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Bex
    > Adesso mi tiri in ballo le teorie della
    > complessita computazionale
    > ?
    >
    > Dai alla fine è roba che al giorno d'oggi non
    > serve
    > piu...
    >
    > cioè chi si fa piu sege mentali per capire se per
    > fare
    >
    > (a + b) * c
    > è piu veloce fare a+b e poi risultato * c
    > o fare (a*c) + (b*c)...

    Questo non c'entra nulla con P=NP, studia meglio
    non+autenticato
  • A cosa serve? A dimostrare che la potenza di una macchina (quella di Turing) può superare quella del cervello umano (il tuo).

    Spero che tu non sia informatico o, in caso contrario, che lavori in un campo completamente diverso (per esempio l'agricoltura o il mantenimento della pulizia delle strade).
    non+autenticato
  • Ma perchè bisogna sempre offendere?

    E poi cos'hai contro chi lavora la terra?
    Secondo te i pomodori nascono al conad?

    Dai su, un pò di rispetto per le persone.
    non+autenticato
  • Mai provato a fare un programma che verifica se un altro programma termina, analizzando il suo codice sorgente?
    non+autenticato
  • ma li fa i 20 con 1 litro ?


    AHAHAHAHAHAHH Rotola dal ridere


    (è vecchia, lo so Con la lingua fuori)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Turiddu
    > ma li fa i 20 con 1 litro ?
    >
    >
    > AHAHAHAHAHAHH Rotola dal ridere
    >
    >
    > (è vecchia, lo so Con la lingua fuori)

    Dipende da come guidi .... (pietosa 2, la vendetta!)
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo santoanast aso
    > - Scritto da: Turiddu
    > > ma li fa i 20 con 1 litro ?
    > >
    > >
    > > AHAHAHAHAHAHH Rotola dal ridere
    > >
    > >
    > > (è vecchia, lo so Con la lingua fuori)
    >
    > Dipende da come guidi .... (pietosa 2, la
    > vendetta!)

    E sopratutto dal numero di ottani, ahem bit, che compongono il carburante...Con la lingua fuori
  • - Scritto da: AnonimoPerScelta
    > - Scritto da: pippo santoanast aso
    > > - Scritto da: Turiddu
    > > > ma li fa i 20 con 1 litro ?
    > > >
    > > >
    > > > AHAHAHAHAHAHH Rotola dal ridere
    > > >
    > > >
    > > > (è vecchia, lo so Con la lingua fuori)
    > >
    > > Dipende da come guidi .... (pietosa 2, la
    > > vendetta!)
    >
    > E sopratutto dal numero di ottani, ahem bit, che
    > compongono il carburante...
    >Con la lingua fuori

    No gli OTTani sono Byte non bit...
    non+autenticato