Italia.it verrà chiuso

Lo ha confermato il vicepremier Francesco Rutelli. Chi pagherà per il salasso di fondi pubblici?

Roma - Il vicepresidente del consiglio Francesco Rutelli lo aveva ventilato nei giorni scorsi ed ora è confermato: il portalone del turismo Italia.it chiuderà.

A darne notizia è TheMillionPortalBay, che riporta come nel corso dei lavori sulla riforma del turismo si sia chiarito il destino del costosissimo portale, sito web che non ha un futuro.

Secondo Rutelli dopo aver provato in tutti i modi a rivitalizzare il progetto inaugurato dall'allora ministro all'Innovazione Lucio Stanca è giunto il momento di dire basta anzi, per usare le sue parole, di udire "il triplice fischio: fine".
La speranza a questo punto è che si possa finalmente con trasparenza e chiarezza diffondere in pubblico tutta la documentazione che è stata fin qui vanamente richiesta al Governo da migliaia di cittadini. Su questo, per il momento, non si hanno notizie ufficiali.
28 Commenti alla Notizia Italia.it verrà chiuso
Ordina
  • cosa potrebbe combinare un nonno se commissiona "UN PORTALE"?
    non+autenticato
  • Ci pensano gli utenti a popolarlo ...
    Cla!
    cla
    397
  • Rivogliamo i nostri soldi indietro. Tutti fino all'ultima goccia. No che vi inventate tasse e balzelli per giustificare il vostro stipendio assurdo con la pretesa di farci credere che il vostro operato sia indispensabile per la guida del paese.
    Certo se lo volete guidare dentro la fogna, allora per carità il vostro mandato lo state correttamente eseguendo, ma se di contro pensate minimamente di fare qualcosa di utile, beh parola mia veramente fate pena.

    Mio nonno di 96 anni farebbe meglio e vi assicuro che con 12 anni di campo di concentramento sulle spalle avreste tanto da imparare su come non si sprecano le risorse.

    LADRI! Vergognatevi, tanto a sinistra, che a centro che a destra.
    non+autenticato
  • come non quotarti
    non+autenticato
  • > LADRI! Vergognatevi, tanto a sinistra, che a
    > centro che a
    > destra.

    Quoto!

    Fan AppleFan Linux
    non+autenticato
  • - Scritto da: Italia del monopolio
    > Rivogliamo i nostri soldi indietro. Tutti fino
    > all'ultima goccia. No che vi inventate tasse e
    > balzelli per giustificare il vostro stipendio
    > assurdo con la pretesa di farci credere che il
    > vostro operato sia indispensabile per la guida
    > del
    > paese.
    > Certo se lo volete guidare dentro la fogna,
    > allora per carità il vostro mandato lo state
    > correttamente eseguendo, ma se di contro pensate
    > minimamente di fare qualcosa di utile, beh parola
    > mia veramente fate
    > pena.
    >
    > Mio nonno di 96 anni farebbe meglio e vi assicuro
    > che con 12 anni di campo di concentramento sulle
    > spalle avreste tanto da imparare su come non si
    > sprecano le
    > risorse.
    >
    > LADRI! Vergognatevi, tanto a sinistra, che a
    > centro che a
    > destra.

    si, un attimo che pare abbiano letto il tuo messaggio e stanno riassorbendo il denaro speso

    vai dal commercialista che ti ha preparato un modello f24 fresco fresco da pagare, così iniziano subito a recuperare i soldi spesi

    scherzi a parte... credi a me, in questo mondo puoi urlare quanto vuoi, puoi fare mille girotondini in piazza, con o senza grillo, alla fine vince sempre il più forte, il più potente, ed è giusto che sia così

    vuoi vincere? fatti forte e potente
    non+autenticato
  • Una Vergogna, milioni di euro spesi per un sito web.

    e nessun TG ha speso mai una parola....

    Sono tutti collusi, e come disse qualcuno è tutto un magna magna.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Massimilian o D'Uva
    > Una Vergogna, milioni di euro spesi per un sito
    > web.
    >
    > e nessun TG ha speso mai una parola....
    >
    > Sono tutti collusi, e come disse qualcuno è tutto
    > un magna
    > magna.

    uh, sai che novità!

    intanto loro magnano e noi continuiamo a dire "è tutto un magna magna"

    loro non cercano altro che gente che dice sempre "è tutto un magna magna", cosicchè loro potranno continuare a magnare in eterno e indisturbati (a parte questo fastidioso rumore di fondo del "è tutto un magna magna")

    nc'hai capito un cax%o vero?Occhiolino
    non+autenticato
  • Il portale Italia.it è (era) anticoncorrenziale e faceva taaaanta paura ai centinaia di siti e portali più o meno locali dedicati alla mediazione turistica, rutelli ha capito e saggiamente sta chiudendo il caso

    il resto sono chiacchere dei finti tonti e urla dei soliti "governo ladro", che come al solito non ci hanno capito un cazzo
    non+autenticato
  • - Scritto da: brain
    > Il portale Italia.it è (era) anticoncorrenziale e
    > faceva taaaanta paura ai centinaia di siti e
    > portali più o meno locali dedicati alla
    > mediazione turistica, rutelli ha capito e
    > saggiamente sta chiudendo il
    > caso

    AHAHAHAHAHA... bella battuta... non era neanche nei primi duemila posti dei siti piu' visitati in ITALIA!!!! Ahahahh... "anticoncorrenziale"... ridicolo...

    > il resto sono chiacchere dei finti tonti e urla
    > dei soliti "governo ladro", che come al solito
    > non ci hanno capito un
    > cazzo

    Hanno tutti capito benissimo, purtroppo.
    non+autenticato
  • In parte forse è vero ... ha capito che era concorrenziale con gli altri siti, cioè era l'ennesimo doppione che non serviva ad un cazzo.
    Quello in cui hanno sbagliato, come al solito è accorgersi a scoppio ritardato della cosa. O forse se ne sono accorti prima, ma evidentemente c'erano quei 45 milioni poi diventati 70 che dovevano a tutti i costi essere spartiti tra i soliti noti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Italia del monopolio
    > In parte forse è vero ... ha capito che era
    > concorrenziale con gli altri siti, cioè era
    > l'ennesimo doppione che non serviva ad un
    > cazzo

    Ma di certo non "faceva taaaanta paura" ad altri siti...A bocca aperta

    L'unica cosa che faceva paura e' lo schifo che faceva. Il sito piu' caro della storia d'Italia che sarebbe dovuto essere una finestra del turismo in Italia nel mondo, che non serviva semplicemente a niente e non era neanche tra i primi 2000 siti per visite in Italia (e con il 70% del traffico dall'Italia!)... ma come si fa a dire che faceva paura?A bocca aperta

    > Quello in cui hanno sbagliato, come al solito è
    > accorgersi a scoppio ritardato della cosa. O
    > forse se ne sono accorti prima, ma evidentemente
    > c'erano quei 45 milioni poi diventati 70 che
    > dovevano a tutti i costi essere spartiti tra i
    > soliti
    > noti

    E infatti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rotfl
    > - Scritto da: Italia del monopolio
    > > In parte forse è vero ... ha capito che era
    > > concorrenziale con gli altri siti, cioè era
    > > l'ennesimo doppione che non serviva ad un
    > > cazzo
    >
    > Ma di certo non "faceva taaaanta paura" ad altri
    > siti...
    >A bocca aperta

    se invece di Italia e di turismo, il portale avesse trattato di puffi o topogigio, sono sicuro che tante urla non si sarebbero sentite

    il fatto che non aveva molte visite è tutto da vedere, di fatto un dominio con il nome di Italia.it è potenzialmente anticoncorrenziale e fa taaanta paura

    poi te puoi dire quello che vuoi, più urli, più cerchi di giustificarti e più darai ragione inconsapevole alla mia tesi

    >
    > L'unica cosa che faceva paura e' lo schifo che
    > faceva. Il sito piu' caro della storia d'Italia
    > che sarebbe dovuto essere una finestra del
    > turismo in Italia nel mondo, che non serviva
    > semplicemente a niente e non era neanche tra i
    > primi 2000 siti per visite in Italia (e con il
    > 70% del traffico dall'Italia!)... ma come si fa a
    > dire che faceva paura?
    >A bocca aperta

    lo faceva, esci dalla tua cantina e capirai

    le urla di chi gridava allo sperpero di denaro pubblico in realtà si mischiavano e si confondevano con quelli di molti operatori on line di turismo (la maggiorparte), tutto in perfetto anonimato
    non+autenticato
  • - Scritto da: brain
    > se invece di Italia e di turismo, il portale
    > avesse trattato di puffi o topogigio, sono sicuro
    > che tante urla non si sarebbero
    > sentite

    Si' certo... se il governo avesse speso 50 milioni di Euro per un portale sui puffi, sarebbero stati tutti contenti.

    > lo faceva, esci dalla tua cantina e capirai

    Non sono in cantina.

    > le urla di chi gridava allo sperpero di denaro
    > pubblico in realtà si mischiavano e si
    > confondevano con quelli di molti operatori on
    > line di turismo (la maggiorparte), tutto in
    > perfetto
    > anonimato

    Certo, come no. La maggior parte. Non ho visto NESSUNO dire che e' stato fatto un buon lavoro (e ci mancherebbe). Tutti operatori turistici in Italia, vero? E tu hai le prove, vero? Rotola dal ridere Sei veramente ridicolo, e la cosa tragica e' che non te ne rendi neanche conto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: brain
    > > non era neanche tra i
    > > primi 2000 siti per visite in Italia (e con il
    > > 70% del traffico dall'Italia!)... ma come si fa
    > a
    > > dire che faceva paura?
    > >A bocca aperta
    >
    > lo faceva, esci dalla tua cantina e capirai

    Ottimi argomenti, mi hai convinto. Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • >
    > L'unica cosa che faceva paura e' lo schifo che
    > faceva. Il sito piu' caro della storia d'Italia
    > che sarebbe dovuto essere una finestra del
    > turismo in Italia nel mondo, che non serviva
    > semplicemente a niente e non era neanche tra i
    > primi 2000 siti per visite in Italia (e con il
    > 70% del traffico dall'Italia!)... ma come si fa a
    > dire che faceva paura?
    >A bocca aperta

    Andassero a vedersi www.gallorosso.it, per capire come si fa un OTTIMO sito turistico: è il sito del turismo agricolo e dei masi del Trentino ed è perfetto. Semplicissimo da usare, ricco di informazioni, interattivo al punto giusto, senza esagerazioni, fruibile anche con connessioni non ADSL, con contatti, riferimenti, istruzioni......Così si fa, e non credo abbiano speso 70 milioni di Euro.
  • Spero presto perche' non e' ammissibile che vengano spesi soldi pubblici in questo modo.
    non+autenticato
  • ...reato penale??
    Ci guadagneremmo solo inutili, lunghi e costosissimi processi (a nostre spese), per poi sentirli dichiarare tutti quanti puliti (e quindi poi diffamerebbero chi li ha accusati) oppure finirebbero dentro per poi uscire col prossimo indulto dello stimato ministro di cui non oso nemmeno scrivere il nome per non sporcarmi le mani...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)