Pedofilia, arresti e sequestri di siti

Due persone arrestate dalla Polizia Postale per diffusione di materiale pedo-pornografico e adescamento di minore. Sotto sequestro computer e siti

Roma - Arriva dalla Polizia Postale di Catania la notizia che su richiesta del Giudice per le indagini preliminari di Caltagirone sono stati arrestati due italiani che sono accusati di diffusione di materiale pedo-pornografico finalizzato all'adescamento di minori via internet.

A quanto pare i due, rispettivamente un 41enne di Torino e un 35enne di Modena, uno dei quali sposato con figli, pubblicavano foto illecite su siti e chat mascherandosi da ragazzi in cerca di coetanei.

L'indagine, disposta dal Procuratore capo della Repubblica di Caltagirone, Onofrio Lo Re, ha consentito l'individuazione dei due e dunque l'arresto. A quanto pare sono stati sequestrati materiali informatici di varia natura, computer e alcuni siti internet che venivano utilizzati per l'adescamento.
TAG: pedoporno
10 Commenti alla Notizia Pedofilia, arresti e sequestri di siti
Ordina
  • In Italia abbiamo un bisogno feroce
    di legalita'. Non se ne puo' piu'.

    I bambini vittime di pedofili oggi
    spesso diventano i pedofili di domani.

    E spesso internet non c'entra niente,
    ma questo le forze dell'ordine lo sanno bene.

    Pino Silvestre
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pino Silvestre
    > In Italia abbiamo un bisogno feroce
    > di legalita'. Non se ne puo' piu'.
    >
    > I bambini vittime di pedofili oggi
    > spesso diventano i pedofili di domani.
    Ahhh, scommetto che sei uno psicologo, eh!Ma cosa tai dicendo?! Oltre a venire violentati a sti bambini occorre gettare un'ombra come la tua?
    >
    > E spesso internet non c'entra niente,
    Ah, no? E' un veicolo!!! Ma ha il dono di servire anche a chi vuole sconfggere questa piaga!
    Mi sa che la fai troppo facile!

    > ma questo le forze dell'ordine lo sanno bene.
    Allora meglio che lascino adescare in Internet dove è più facile perché comunicano senza farsi vedere in un luogo che coglie bimbi e genitori molto impreparati e diseducati.
    non+autenticato
  • ma stiamo scherzando.
    I bambini violentati oggi violenteranno domani?
    Da dove esce questa grandissima teoria?
    Se uno gli ammazzano il fratello lui diventa un assassino?Andiamo...
    Cmq per quanto riguarda internet è solo un modo per distribuire materiale.Il vero problema non è chi distribuisce quelle foto(anche se..)ma i protagonisti.Se non sbaglio(ma qui solo un avvocato potrebbe confermare)le pene da chi traffica con foto e abusa sono diverse.Con questo non voglio dire che chi smista le foto non sia un criminale ma,che bisogna fermare chi fa le foto cioè i parenti dei bambini..
    non+autenticato
  • > ma stiamo scherzando.
    > I bambini violentati oggi violenteranno
    > domani?
    > Da dove esce questa grandissima teoria?
    > Se uno gli ammazzano il fratello lui diventa
    > un assassino?Andiamo...

    Va letta al contrario. xche' molti degli arrestati per questi reati hanno subito abusi da piccoli. Quindi una relazione ci puo' essere
    non+autenticato
  • boh a me sembra strano
    allora tutti quelli che subiscono una rapina diventano rapinatori?
    non+autenticato
  • ...almeno quelli li beccano.
    Sono quelli che non usano Internet che sono difficili da prendere...
    non+autenticato
  • > Sono quelli che non usano Internet che sono
    > difficili da prendere...

    Circa il 90% degli abusi su minori avvengono in famiglia... altro che Internet. La solita informazione scandalistica.
    non+autenticato
  • sono d'accordo. e precisiamo: usano le chat, non usano "internet". sarebbe difficile addescare un ragazzino inserendo byte "all'indice" nell'header dei pacchetti ip. a parte gli scherzi, su temi così delicati bisogna sempre muoversi con cautela.
    internet è già troppo demonizzata. ovviamente non bisogna demonizzare neanche le chat.

    alla fine collezionavano e distribuivano materiale pedo-porno. ok. gravissimo.
    si fingevano coetanei delle potenziali vittime via chat (non ci vuole molto). ma hanno addescato qualche ragazzino? quanti padri invece riescono ad abusare delle figlie ogni giorno?

    - Scritto da: tty1
    > > Sono quelli che non usano Internet che
    > sono
    > > difficili da prendere...
    >
    > Circa il 90% degli abusi su minori avvengono
    > in famiglia... altro che Internet. La solita
    > informazione scandalistica.
    non+autenticato
  • una goccia nel mare.
    e appunto... non demonizziamo ma rimaniamo pure all'esterno... in quelle gocce che non si vedono e non si sentono e che l'ipocrisia copre.
    non+autenticato
  • Il mio rammarico è che non sono un esperto di computer e quindi non capisco niente di come avvengano queste cose.Perchè dico questo?
    A me sembra strano che conoscendo i pericoli della rete le persone si espongano in questo modo.Mi psiego meglio.Molto spesso ho letto su vari siti che è possibile inviare e-mail usando un nome di un altro.Ora mi e vi chiedo.Non potrebbe essere che i veri pedofili usino falsi nomi?In parti non può essere che in chat non c'erano le persone che sono satte arrestate.Il dubbio mi viene proprio dal fatto che la maggior parte delle persone che abusano di minori lo fanno all'interno della famiglia.Non vedo perchè(in particolare quello sposato)avrebbe dovuto scambiare delle fote quando lo poteva fare dal vivo...
    non+autenticato