Luca Annunziata

Tumori sulla graticola della Scienza

La super community di computer di Big Blue questa volta se la vedrà con il cancro. In un paio d'anni al massimo offrirà risposte importanti agli scienziati

Roma - Un tempo c'erano i calcolatori elettronici, poi i computer, poi i supercomputer. Roba vecchia: oggi c'è il Grid, una potenzialità per la ricerca senza precedenti e una rivoluzione in corso grazie alla collaborazione di migliaia, talvolta milioni, di computer. Ben lo sanno i ricercatori canadesi dell'Ontario Cancer Institute, dello University Health Network e dell'ospedale Princess Margaret, che sfrutteranno le potenzialità del World Community Grid di IBM per studiare le caratteristiche di alcune proteine coinvolte nei processi di affezione tumorale e cancerosa.

"Sappiamo che molte forme di cancro sono causate da proteine difettose" spiega il dottor Igor Jurisica, a capo del team: "Ma dobbiamo capire meglio la funzione specifica di queste proteine e come interagiscono dentro il corpo umano". Se la ricerca andrà a buon fine, sarà anche possibile individuare eventuali marker che consentano la diagnosi precoce di talune patologie: un requisito fondamentale per aumentare le chance di sconfiggere la malattia.

Grazie all'immensa potenza di calcolo del World Community Grid, ormai pari a quella di uno dei primi cinque supercomputer del mondo, gli scienziati sperano di riuscire a ridurre considerevolmente il tempo necessario ad elaborare le oltre 9mila proteine identificate dai colleghi dell'Istituto Hauptman-Woodwar di Buffalo. Secondo i ricercatori, si tratta del più ampio database chimico mai realizzato, una risorsa fondamentale per lo studio di queste malattie.
Con un normale computer occorrerebbero 162 anni a sbrogliare gli 86 milioni di immagini in archivio, mentre alla griglia di Big Blue dovrebbero bastare un paio d'anni. Una volta compreso come le proteine si legano tra di loro e alle cellule, sarà anche possibile studiare nuovi medicinali più efficaci per combattere il cancro nelle sue diverse forme.

Agli utenti di computer, entrare a far parte del World Community Grid non costa nulla: il software occupa le risorse del PC solo quando quest'ultimo resta inutilizzato, potendo scegliere di contribuire tra l'altro alla ricerca scientifica sull'AIDS e sui mutamenti climatici.

Luca Annunziata
20 Commenti alla Notizia Tumori sulla graticola della Scienza
Ordina
  • Ottimo strumento, peccato che al momento non possa usarloTriste Ho provato in passato, ma il programma inizia a far girare furiosamente la CPU, con conseguente riscaldamento....in un portatile non è il massimo.
    non+autenticato
  • Ho perso mio padre, a casua del cancro, quasi cinque mesi fa. Dalla diagnosi alla morte, due mesi e mezzo. Purtroppo era al IV stadio, ormai. Da allora mi sto chiedendo come è stato possibile...come gli è venuto, questo cancro, che poi lo ha ucciso con le metastasi ai polmoni. Sono giunto ad una conclusione: la pressione dell'ambiente sull'organismo è cresciuta enormemente negli ultimi cento anni, e l'orgamismo deve lottare in maniera sempre più feroce per sopravvivere. Lottare vuol dire anche mutare e selezionare. E poichè le mutazioni sono del tutto casuali, una sequenza di mutazioni negative può portare a cellule cancerose. Non so se esista già una cura efficace contro questa terribile malattia. So solo che per mio padre non hanno potuto proprio fare nulla, tra l'altro in un rinomato polo oncologico italiano... Tuttavia: sentendo parlare i medici mi sono reso conto di quanto le terapie ufficiali siano altamente inefficaci - radio e chemio - e che quei pochi casi in cui con queste terapia si ferma la malattia è quando a) la malattia è presa in tempo b) non è aggressiva. Nel caso di mio padre, al momento della diagnosi il tumore aveva già metastatizzato ai polmoni, ai linfonodi e alle ossa, ed era molto molto aggressivo. Ho conosciuto persone che hanno fatto e fanno tuttora il Metodo Di Bella, e con successo. Purtroppo, per mio padre non c'è stato il tempo di iniziarlo. Per quanto riguarda la Vitamina D, poi, il Prof. Di Bella la usava da quarant'anni... Non voglio dire che il MDB sia La Cura, ma è Una Cura efficace, pur nei limiti attuali delle conoscenze.

    Un giorno, forse, sapremo come stanno veramente le cose. Per ora possiamo solo sperare che non tocchi a noi o a chi vogliamo bene.

    Ti amo, Vale, sono con te.

    Hal.
    non+autenticato
  • mi spiace vivamente per tuo padre, molte persone oltre al metodo Di Bella, ritengono validi anche i metodi Lourdes e Medjugore, in altre parti del mondo esiste anche il metodo La Mecca, la speranza si sa, è sempre l'ultima a morire.
    Sincere condoglianze.
    non+autenticato
  • Sappiate che la cura dei tumori, checchè se ne dica, non ha fatto alcun progresso dal 1945 a oggi. Certo ora sappiamo diagnosticarlo, sappiamo combatterlo con la prevenzione, ma non sappiamo curarlo. In realtà, esistono decine di possibili cure, ma, "chissà perché" le aziende farmaceutiche vogliono la nostra pelle e i nostri soldi.
    non+autenticato
  • "Una volta compreso come le proteine si legano tra di loro e alle cellule, sarà anche possibile studiare nuovi medicinali più efficaci per combattere il cancro nelle sue diverse forme."

    io la cambierei in

    "Una volta compreso come le proteine si legano tra di loro e alle cellule, sarà anche possibile studiare nuovi medicinali (apparentemente) più efficaci per (far sembrare di) combattere il cancro nelle sue diverse forme (mentre in realtà sarà un nuovo medicinale "miracoloso" con il solo scopo di tenere alti le ENTRATE delle case farmaceutiche)"

    Forse ora suona meglio dato che è ormai risaputo che le case farmaceutiche sono aziende e come tali devono avere un ricavo.

    E' incredibile come nel mondo di oggi con la tecnologia e lascienza si possa fare tante cose, alcune volte da film fantacientifici... ma è altrattanto incredibile come non si possa ancora sostituire definitivamente la "benzina" nei mezzi di locomozione e, soprattutto, sconfiggere cancri e tumori... Forse non si vuole arrivare ad una soluzione perchè se si trovasse, tali casa farmaceutiche avrebbero ENTRATE=0$... e quindi sarebbero loro a morire.

    Forse basterebbe dire che è la carenza di vitamina D a creare disinformazione nelle cellule, e quindi "impazzendo", cancro e tumore. Basterebbe solo questo.. ma nessuna casa farmaceutica lo dice esplicitamente.. perchè altrimenti tutti correrebbero a coprarsi "semplicemente" una casa al mare... ed a lavorare meno sotto una lampada fluorescente
    Eh già.. perchè sole = vitamina D, mentre il colore BIANCO delle lampade fluorescenti (quindi uffici)= poca "irrorazione" cellulare = Vitamina D minima.

    Tant'è che c'è un dato statistico sulle mortalità su queste malattie, dal quale si evince che:

    - I tassi di mortalità più alti sono rivolti verso quelli che trascorrono una vita sedentaria in luoghi illuminati prettamente da luce artificiale (uffici, negozi, ecc...)

    - Quelli più bassi invece, sono rivolti a chi trascorre una vita normale (in piedi e in movimento) e in luoghi prettamente esposti a luce solare (operai, muratori, agricoltori, ecc..).

    Basterebbero questi due dati per mostrare l'importanza della vitamina D e del sole per combattere queste malattie... attenzione però, che quel che sto dicendo non vuol dire "arma per combattere la malattia" ma "arma per far si che la malittia non insorga".

    Solo questo servirebbe, ma in un mondo dove riusciamo addirittura a clonare, questa piccola regola da divulgare, evidentemente non fa comodo a nessuno, purtroppo... Triste
    non+autenticato
  • - Scritto da: VE LO DICO IO
    > "Una volta compreso come le proteine si legano
    > tra di loro e alle cellule, sarà anche possibile
    > studiare nuovi medicinali più efficaci per
    > combattere il cancro nelle sue diverse
    > forme."
    >
    > io la cambierei in
    >
    > "Una volta compreso come le proteine si legano
    > tra di loro e alle cellule, sarà anche possibile
    > studiare nuovi medicinali (apparentemente) più
    > efficaci per (far sembrare di) combattere il
    > cancro nelle sue diverse forme (mentre in realtà
    > sarà un nuovo medicinale "miracoloso" con il solo
    > scopo di tenere alti le ENTRATE delle case
    > farmaceutiche)"


    Sottoscrivo!
    Ho perso un mio caro di recente e sento che i tumori fioccano in giro.

    Appena qualcuno mi chiederà di donare soldi per la ricerca sul cancro, gli sputerò in faccia.
    Con tutti i miliardi che prendono non riescono a risolvere nulla e anzi, mi sembra che la situazione stia peggiorando. Continuano solo a sfornare cure da migliaia di euro che hanno il solo effetto di indebolire il sistema immunutario e "vaccinare" i tumori stessi, quando la soluzione, come dici tu, sarebbe una vita più equilibrata e sana. Di tumori ne abbiamo tutti nel nostro corpo ma lui non riuscirà a combatterli se continuiamo ad introdurre veleni e a debilitarlo!
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 09 novembre 2007 11.15
    -----------------------------------------------------------
  • brutta cosa l'ignoranza.
    Se non vi va bene la ricerca voi curatevi pure con i fiori di bach..
    non+autenticato
  • Scusate...la prima domanda che sorge spontanea e':FONTI!?
    Quali fonti un minimo affermate dicono cio'?
    Non ho detto che non vi credo ho solo detto che non so' chi siate ne da dove provengano le vostre sicurezze in merito alla SOLA vitamina D.
    Certo e' che sempre piu' gente sostiene che il sole faccia MALE perche' la pelle reagisce e si difende,non lo farebbe se il sole facesse bene.
    Altra gente sostiene che il sole preso entro un certo periodo e entro una certa POTENZA serva a noi BIANCHI FANTASMI e fare la vitamina D necessaria alla giornata.
    Altri invece ci vorrebbero a graticolare per ore...ma con i dovuti FILTRI.
    Altri piu' semplicemente stanno seduti,leggono o lavorano e assumono integratori di vitamina D E A B1 B2 e via dicendo.
    Quindi, in sunto...CHI SA'COSA E' VERAMENTE GIUSTO FARE PER ASSUMERE NELLA GIORNATA QUELLO CHE CI AIUTA A PRESERVARE LA SALUTE IN QUESTO MONDO PIENO DI SCHIFEZZE SIA NELL'ARIA CHE NEL CIBO CHE NELL'ACQUA!?
    Grazie...
    non+autenticato
  • Fonti? Io non so se su internet si trova qualcosa… la mia fonte è un convegno a cui ho partecipato… e da dove sono state estrapolati i concetti appena descritti… se ti basta questo…. So che viviamo in una società bugiarda.. però non capisco come mai quando un berlusconi o un prodi spara cazzate per farsi eleggere a presidente del consiglio…. Nessuno va li a chiedergli: “scusi ma la fonte di ciò che dice?” “No io ci credo che dopo 20 anni riuscirete a fare la salerno-reggio calabria, però vorrei la fonte per esserne più sicuro”.

    Loro sono anni che promettono e non mantengono.. eppure, anche senza fonti, tuti pendono dalle loro labbra… tutti gli credono lo stesso e li votano!!! Bah.. sta società faccio sempre più fatica a capirla…

    Ah.. ecco l’unica cosa che son riuscito a trovare in rete…

    http://www.disinformazione.it/vitaminaD_bis.htm

    non sono l’unico a sapere questo allora…. Come volevasi dimostrare.. basto io come fonte e tale sito, anche se non sono né berlusca né prodi??
    non+autenticato
  • disinformazione.it? ah si, dove dicono che il transistor e il microonde li hanno portati gli alieniSorride

    dove dicono che il virus dell'aids non esiste e che l'HIV è un invenzione, e i medici che giornalmente lo osservano al microscopio in realtà si stanno inventando tutto

    i tumori semplicemente vengono perché viviamo in un modo dominato dall'inquinamento, dove ogni cosa che mangiamo/beviamo/respiriamo contiene sostanze che il nostro organismo non è in grado di smaltire, e il loro accumulo a lungo andare produce cambiamenti nell'organismo
    cure non esistono semplicemente perché non è una malattia, ma una mutazione genetica, come la curi? si può reallentare e fermare, ma NON CURARE, tutte le cure che esistono oggi si basano solo sull'attaccare TUTTO L'ORGANISMO con sostanze tossiche e mortali, sperando che tra le tante cellule si becchino anche quelle tumorali, perché nessuno sa come curare le cellule tumorali, che probabilmente come dicevo non possono essere curate
    la roba che si usa per la chemioterapia è veleno puro, ho assistito ad una scena direi emblematica, ovvero mentre mia madre era in chemioterapia (che non è servita a niente poi, ma vabbe, dettagli), al momento di collegare il contenitore con dentro le sostanze, una goccia (UNA GOCCIA) di questa sostanza è finita sulla mano dell'infermiera (che era senza guanti), non vi dico cos'è successo, se entrava li un terrorista imbottito di esplosivo facevano meno casino, questa si è lavata le mani 2000 volte, poi si è sterilizzata e passata 2000 sostanze diverse
    pensate che al paziente viene iniettata questa roba...

    le case farmaucetiche sicuramente hanno le loro colpe, ma non è che smettono di lavorare se trovano la cura per il tumore, visto che potrebbero vendere quella, dovreste preoccuparvi di più del motivo per cui ad oggi non hanno trovato un vaccino contro l'aids (li si che ci guadagnano), essendo anche un virus creato in laboratorio (o credete tutti alla storia dei topi e delle scimmie?) e probabilmente sfuggito al controllo (anche perché dubito che un virus appaia così dal nulla)
    non+autenticato
  • > Fonti?

    Una fonte seria è l'ultimo numero di Scientific American: c'è un articolo sulla vit. D. L'articolo non dice che serva a curare i tumori, ma a prevenirli. E le due cose sono ben diverse.
    non+autenticato
  • Ignoranza? Vogliamo parlare allora dell'ultimo vaccino che dovrebbe evitare il tumore all'utero?

    Vaccino contro un tumore??????????????? Ma come.. fino ad oggi, o meglio quando fa comodo, non esistono vaccini e cure contro tumore e cancro... ed ora spunta questa grandissima novità.... per di più, in america, cuore delle multinazionali farmaceutiche, addirittura sarà obbligatorio già a 12 anni... 12 anni...

    in età adolescenziale quando tutti sanno che le medicine fino alla fine dell'età adolescenziale non fanno al 100% il proprio dovere, dati i mutamenti veloci di un corpo a quell'età. Anzi.. addirittura fanno più male che bene.. 8vedi sui neonati.. mai sentito di morti bianche?)

    Per non parlare poi della storia che c'è dietro alla casa farmaceutica, che ha sviluppato quel vaccino....

    Ignorante io eh....

    troppo facile accusare senza motivare.... io le mie le ho date, ora sta a te, sempre se ne hai ovviamente...
    bye bye
    non+autenticato
  • - Scritto da: VE LO DICO IO
    > Ignoranza? Vogliamo parlare allora dell'ultimo
    > vaccino che dovrebbe evitare il tumore
    > all'utero?
    >
    NON è un vaccino contro un tumore
    E' il vaccino per il Papilloma Virus
    Il 98% circa dei tumori al collo dell'utero avvengono in pazienti con una storia clinica con questo virus
    Esiste, quindi una comprovata relazione tra i due

    > Ignorante io eh....
    Beh, direi abbastanza
    non+autenticato
  • Quindi ti sei risposto da solo che i tumori derivano da determinati virus... e che stranamente per questo, proprio dell'utero, ne hanno trovato la soluzione... e per gli altri no!! INCREDIBILE!!

    Ma ti compatisco... perchè fai parte del sistema (sanitario?) e quindi fai finta di non andare a fondo..

    leggi per esempio qui e fatti un'idea va

    http://www.disinformazione.it/gardasil2.htm
    non+autenticato
  • Scusate ma nessuno ha risposto in realta' al mio appello.
    Ho chiesto chi SA' COSA DOBBIAMO FARE enon chi ne sa' qualche spizzico...
    Vorrei veramente capire come comportarmi per proteggermi dai malanni normali e da quelli PILOTATI dalle multinazionali.
    Poi,gradirei che prima di dire cose ti informassi bene...
    Hai fatto l'esempio di Prodi e Berlusconi come se io o altri avessimo scelto tra uno o l'altro...
    Sei fuori?Secondo te abbiamo mai potuto scegliere?!
    Secondo te perche' ci stiamo picchiando per cambiare la legge elettorale e farla secondo regole CHIARE,TRASPARENTI e potendo pure indicare IL POLITICO e non lo schieramento ,la coalizione,L'AMMUCCHIATA...!
    Speriamo vada in porto ma non ne sono affatto convinto,i politici non vogliono farci scegliere ma solo giocarsi i votitra di loro, chi riesce meglio vince e l'altro semmai la prossima volta...tanto siamo sempre li...
    Comunque sia ben chiaro, il peggior nemico dell'uomo e' SE STESSO...voglio proprio vedere chi realizzera' un VACCINO per questo MALE...
    non+autenticato
  • Per contribuire alla ricerca scientifica tramite il calcolo distribuito si può usare il software Boinc che automatizza la maggior parte dei procedimenti.

    Maggiori informazioni su

    http://boinc.berkeley.edu/

    http://it.wikipedia.org/wiki/BOINC

    Per entrare nel team italiano vedi

    http://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=1...
    non+autenticato
  • per la serie: per chi usa Ubuntu.Occhiolino

    date il comando da terminale:
    sudo apt-get install boinc-client boinc-manager
    oppure cercate boinc con synaptic e selezionate i due pacchetti.
    poi leggete questo wiki:
    http://wiki.ubuntu-it.org/Programmazione/Boinc?hig...
    e altre pagine, usarlo è facile ed il software, che speriamo sia sempre in miglioramento, spremerà il vostro processore, ma solo quando non lo usate. non preoccupatevi, durerà quanto basta a diventare obsoleto, anche se è l'ultima novità sul mercato.

    - Scritto da: Venturini Dario
    > Per contribuire alla ricerca scientifica tramite
    > il calcolo distribuito si può usare il software
    > Boinc che automatizza la maggior parte dei
    > procedimenti.
    >
    > Maggiori informazioni su
    >
    > http://boinc.berkeley.edu/
    >
    > http://it.wikipedia.org/wiki/BOINC
    >
    > Per entrare nel team italiano vedi
    >
    > http://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=1
    non+autenticato
  • Allora, se con u "normale computer" ci vogliono 162 anni, mentre con questo progetto ne basteranno 2, allora basta che ci siano ad occhio e croce 81 computer sul grid... un po' pochini, no?
    Non saranno 162mila anni? Newbie, inesperto
  • forse i computer che partecipano al progetto dedicano solo una piccola percentuale del tempo a disposizione... quando sono accesi e "disoccupati".

    126 anni credo si riferisca ad un computer che usa la cpu al 100% 24 ore al giorno.
    non+autenticato