China Mobile sul tetto del mondo

Una stazione per telefonia a 6.500 metri. Per dare copertura ai cellulari degli alpinisti in ascensione sull'Everest e al tedoforo che vi farÓ tappa prima delle Olimpiadi

Pechino - La telefonia mobile arriva sul Monte Everest. ╚ vero, dal tetto del mondo si è già telefonato, ma questa volta si tratta di qualcosa di più stabile: China Mobile vi ha installato una propria stazione per dare ampia copertura alla zona in vista delle prossime Olimpiadi.

Come riferisce l'agenzia Xinhua News, il principale operatore mobile cinese ha sperimentato con successo, lo scorso martedì, una trasmissione dalla stazione situata sul Monte Everest (conosciuto in Cina come Qomolangma, "madre dell'universo"), situata non proprio sul tetto del mondo, ma all'altitudine di 6.500 metri.

L'installazione ha comportato l'arruolamento di alcuni sherpa e yak per il trasporto delle attrezzature necessarie. La stazione sarà una tappa del percorso della torcia olimpica, che è stata progettata per ardere anche in pessime condizioni atmosferiche, a bassa pressione e ad elevata altitudine. L'antenna va ad aggiungersi ad altre due stazioni, situate ad altezze inferiori, e offre copertura pressoché integrale sui percorsi che portano alla cima dell'Everest, secondo Xinhua News.
A test ultimati, la stazione è stata poi "imbacuccata" in vista del rigore invernale e sarà nuovamente scoperta entro la prossima estate, quando sarà raggiunta dalla torcia olimpica. La difficoltà dell'installazione (con un livello di ossigeno pari al 38% di quello disponibile sul livello del mare) è stata compensata da una conversazione nitida e chiara, come riferisce il direttore generale di China Mobile, Wang.

Dario Bonacina