Gaia Bottà

Il telefonino? Uccide

Era impegnato in una conversazione animata, non si è accorto del treno che sopraggiungeva ed è stato travolto

Berkeley - Non è una questione di elettrosmog: è stato investito da un treno mentre parlava al telefonino. È accaduto ad un residente di Berkeley, California.

Scott Slaughter, ricostruiscono i media locali, doveva essere distratto, impegnato in una conversazione telefonica concitata, mentre come ogni giorno attraversava a piedi i binari per recarsi al lavoro con una scorciatoia.

Raccontano le cronache che, dopo aver lasciato sfilare un primo treno, si è mosso per attraversare senza sentire né vedere sopraggiungere il secondo. È stato investito ed è deceduto. Una tragedia che ricorda quanto avvenuto in passato a New York, città nella quale si ragiona sull'ipotesi di introdurre un divieto di attraversamento mentre si utilizzano dispositivi mobili che possono distrarre.
Gaia Bottà
45 Commenti alla Notizia Il telefonino? Uccide
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)