Firefox 3 alla sua prima Beta

Seppure con un certo ritardo, la prima beta č finalmente disponibile per il download. Questa release rappresenta una delle ultime tappe nello sviluppo del nuovo browser. La versione definitiva potrebbe nascere nel 2008

Mountain View (USA) - Il "Gran Paradiso" anelato dai fan di Firefox è ormai ad un passo dall'avverarsi. All'inizio della settimana il team di sviluppo di Mozilla ha infatti rilasciato la prima beta di Firefox 3, una release preceduta da ben otto versioni alpha.

La prima beta di Gran Paradiso, l'ormai noto nome in codice di Firefox 3, arriva con alcuni mesi di ritardo rispetto alla tabella di marcia originaria: a questo punto le possibilità che la nuova major release di Firefox possa essere completata entro la fine dell'anno si assottigliano, soprattutto considerando il lungo elenco di novità e migliorie che questa beta porta con sé, e l'avvertenza di Mozilla che "molte cose devono ancora arrivare".

Di recente il New York Times ha scritto che l'80% dei bug attualmente presenti in Firefox 3 non saranno corretti, questo per non ritardare ulteriormente il rilascio della nuova release del browser. Il community coordinator di Firefox, Asa Dotzler, ha però bollato quest'affermazione come una minchiata fesseria. Lo sviluppatore ha spiegato che "abbiamo già corretto oltre 11mila bug, ed ora stiamo semplicemente valutando come gestire i restanti 700". Bug che, assicura Dotzler, saranno tutti sistemati prima del rilascio di Firefox 3.
Sul fronte della sicurezza, Firefox 3 Beta 1 fornisce una versione praticamente definitiva del meccanismo antimalware introdotto nella precedente alpha, in grado di avvertire l'utente quando approda su siti conosciuti per installare virus, spyware, trojan o altri tipi di malware. Limato anche il nuovo sistema di sicurezza per estensioni e plug-in, che si preoccupa di verificare ciascun add-on e disattivare automaticamente quelli che non forniscono certe garanzie di sicurezza (ad esempio perché sono troppo vecchi o perché utilizzano meccanismi di aggiornamento inaffidabili).

Tra le funzionalità inedite, ce n'è una che permette di ottenere le stesse informazioni oggi disponibili in Strumenti -> Informazioni sulla pagina -> Sicurezza, come identità del sito e certificati SSL, semplicemente cliccando sull'icona accanto all'URL (la cosiddetta favicon).

Restando in tema di sicurezza va infine citato il supporto ai controlli parentali di Windows Vista e l'integrazione del download manager del browser con l'antivirus installato nel sistema.

Tra le novità tese a migliorare la facilità d'uso di Firefox, Mozilla cita un nuovo gestore di password che semplifica la localizzazione dei file scaricati, permette di riprendere i download anche dopo che si è riavviato il browser o la connessione Internet, e rimpiazza l'attuale box di dialogo per la memorizzazione dei dati di autenticazione con una barra informativa di più facile accesso. Gli sviluppatori affermano poi di aver semplificato l'installazione degli add-on, il cui download non è più limitato ai siti ufficiali; di aver aggiunto una più completa funzione di zoom delle pagine; e di aver esteso le possibilità di gestire, salvare, ordinare e aprire i tab.

Firefox 3 Beta 1 semplifica poi l'aggiunta di nuovi segnalibri, che può avvenire con un clic del mouse; permette di associare ai segnalibri dei tag a propria scelta; migliora le funzionalità di ricerca e selezione del testo; ed estende l'integrazione con Windows Vista e Mac OS X.

Gli sviluppatori affermano infine di aver incrementato sensibilmente le performance, questo grazie soprattutto a "importanti cambiamenti all'architettura" e alla cancellazione di oltre 300 memory leak, ossia bug o feature che contribuivano a "mangiare" memoria RAM: una risorsa, la RAM, di cui notoriamente Firefox 2 è assai vorace.

Firefox 3 Beta 1 può essere scaricato da qui per Windows, Linux e Mac OS X in una ventina di lingue, tra le quali non figura purtroppo l'italiano: uno dei responsabili di MozillaItalia.org ha spiegato a Punto Informatico che l'assenza della localizzazione italiana è dovuta a "problemi personali del traduttore ufficiale di Firefox". Il portavoce ha però garantito che la versione finale sarà immediatamente disponibile anche nella nostra lingua, e probabilmente anche la prossima versione beta. In ogni caso, Mozilla raccomanda l'installazione dell'attuale beta esclusivamente a sviluppatori e tester.
154 Commenti alla Notizia Firefox 3 alla sua prima Beta
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 26 discussioni)