Il vecchio porno cede al porno 2.0

Hustler, Vivid e le major del settore devono fare i conti con i pionieri della pornografia online, capaci di collezionare numeri da sballo e ora comprensibilmente pronti a dar via le proprie creature. Terremoto in arrivo

Il vecchio porno cede al porno 2.0Roma - C'è qualcosa di sorprendente nella pornografia online, e non sono i suoi contenuti, sono i suoi modelli di business, il loro modo di affermarsi. Così sorprendente da mettere spalle al muro colossi dell'intrattenimento che sono nati e cresciuti con il porno ma che, per ragioni prima di tutto culturali, e per questioni assimilabili a quelle che hanno tradito anche altre industrie, non sono stati in grado di agguantare la rivoluzione Internet. Rimasti legati agli old media, ora rischiano il tracollo.

Uno dei siti di settoreSulla loro strada, infatti, si trovano i numeri straordinari che stanno collezionando i nuovi siti del porno, che non sono quelli riconducibili alle grandi società di settore, in particolare quelli che hanno preso al balzo il fenomeno del web 2.0 e ne hanno fatto un minestrone a colpi di esibizionismo, community e domanda costante. Sono i vari YouPorn, Porntube e Xtube, siti che mescolano contenuti amatoriali, prodotti dagli utenti, a contenuti semiprofessionali e persino professionali. E anche per questi ultimi, in moltissimi casi, si tratta di contenuti che non provengono dai big del settore, ma da nuovi centri di produzione online, piccole società dedicate o persino gruppi di amici del mondo del video e del cinema che non disdegnano di coltivare il proprio pallino per l'hard. Roba che si dà via gratis, perlopiù, in cambio di pubblicità.

Un coacervo operoso che forma una nuova industria che sembra capace di mettere spalle al muro la vecchia. Le cifre parlano da sé: un gruppo di richiamo come Vivid ha visto dimezzarsi le vendite di DVD osé dal 2004 ad oggi ed è ovvio, come si apprende in questi giorni, che valuti con interesse la possibilità di ingollare un bocconcino come YouPorn, capace di raccogliere 15 milioni di utenti unici in un mese e fatturare, senza alcuna vera struttura commerciale, più di 2,4 milioni di dollari l'anno.
Ma sono problemi che affrontano tutti i big del settore. Le eccezioni sono coloro che hanno reso per anni l'industria del porno online un'avanguardia tecnologica. Sono molte le meraviglie sfornate dall'industria di settore, capace di inventarsi nuove tecnologie di compressione, di rendere veicolabile il video quando la banda larga era poco più di un sogno, e di far sbocciare nuovi sistemi di advertising, cross-promotion e online billing. Tecnologie, e procedure, e tecniche, e rapporti commerciali, che hanno non solo segnato un'epoca, e consentito loro di passare indenni l'epoca dello sboom, ma che hanno anche creato le fondamenta su cui ora poggia una porzione non irrilevante dell'economia Internet.

immaginariIl futuro del settore è nelle cose, e assomiglia a quello che aspetta con ogni probabilità anche molti altri comparti. Č quello dei grandi degli old media che, arrivati tardi, devono recuperare, trovare nuovi canali distributivi ma soprattutto intavolare tutto un nuovo rapporto con i loro customer.

Č dunque un futuro fatto di acquisizioni, di nuove strutture commerciali, di nuove formule pubblicitarie, nel quale ai numeri elevatissimi della falange pornografica si accompagnano dinamiche di business più tradizionale. Non sorprende, dunque, che Stephen Paul Jones, co-founder di YouPorn, abbia proposto a Vivid il proprio portale: lo darà via per 20 milioni di dollari, "nulla" rispetto al potenziale di un sito del genere in mano ad una major del settore.
90 Commenti alla Notizia Il vecchio porno cede al porno 2.0
Ordina
  • se le major del porno facessero come quelle discografiche siti come youporn xtube, rude.com ecc chiuderebbero in due giorni. Il 90% dei contenuti sono spezzoni di video professionali uploadati da privati che ovviamente non ne detengono i diritti, e youporn e company lucrano su questi video tramite le pubblicita'.
    Il fatto poi che 15 milioni di utenti vadano su youporn a guardare clip porno da 2 minuti per farsi le pippe quando ormai ovunque si trovano film hard completi da scaricare la dice lunga sul q.i. medio di questi pornomaniA bocca aperta
    non+autenticato
  • Se facessero come la RIA, direbbero che ogni persona che si masturba con internet arrechi un danno, e ti calcolerebbero anche la cifra!!! E pretenderebbero di introdurre una tassa sui goldoni per il loro mancato introito...
    non+autenticato
  • - Scritto da: someone
    > Se facessero come la RIA, direbbero che ogni
    > persona che si masturba con internet arrechi un
    > danno, e ti calcolerebbero anche la cifra!!!

    occhio (per chi ci vede ancora), potrebbero anche cominciare a chiedere l'equo compenso per ogni pippa
    non+autenticato
  • hmmm a dire il vero sono dentro nel settore, per esempio pornotube a molti video pubblicità di siti del settore oltre ad ospitare canali di varie case con trailer dei film ecc ecc.


    Comunque ho notato che è molto più comodo vedere un film su youporn e affini che scaricarli dal muloA bocca aperta
    Sgabbio
    26177
  • Mi hai fatto venire il dubbio e ho controllato: è vero che la maggior parte dei video sono caricati illegalmente, è falso che siano spezzoni da due minuti.

    Almeno sul portale che ho gurdato io ci sono video anche da 15-20 minuti (non dico quale per non fargli pubblicità, ma non ci mettete molto a provare tutti quelli citati nell'articolo).
    non+autenticato
  • - Scritto da: gattomene lao
    ......la dice lunga sul q.i. medio di questi pornomani

    uè uè uè, piano con gli insulti, eh??? Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • nulle vostre(nostre) seghe.

    Ricordatelo sempre.
  • e PI a pubbicizzare quei siti...ci sono milioni di persone pornodipendenti in italia. Ma smettiamola con queste battutine da adolescenti arrapati e prendetevi un po' sul serio, il porno è già su studio aperto e tv a qualsiasi ora del giorno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ilmassi
    > e PI a pubbicizzare quei siti...ci sono milioni
    > di persone pornodipendenti in italia. Ma
    > smettiamola con queste battutine da adolescenti
    > arrapati e prendetevi un po' sul serio, il porno
    > è già su studio aperto e tv a qualsiasi ora del
    > giorno.

    e quindi ? Che male c'è fare un articolo di siti che utilizzano il FLV per far vedere soli contenti porno ? Non c'è niente di male!

    Poi internet a differenza della TV, puoi decidere se vedere il porno o menoA bocca aperta

    Su studio aperto di do ragione, ma dire che in TV c'è porno a qualisasi ora del giorno....è un luogo comune
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: ilmassi
    > e PI a pubbicizzare quei siti...ci sono milioni
    > di persone pornodipendenti in italia. Ma
    > smettiamola con queste battutine da adolescenti
    > arrapati e prendetevi un po' sul serio, il porno
    > è già su studio aperto e tv a qualsiasi ora del
    > giorno.

    Devi guardarlo spesso, per poterne parlare con cotanta sicurezza... attento a non macchiarti i pantaloni.
    E comunque, preferisco un pornodipendente piuttosto che un politico imbroglione, un negoziante ladro, un impiegato raccomandato e incompetente, uno stupratore vero.

    Da ultimo, ti consiglio di svegliarti un attimo dai tuoi miseri pruriti moralisti. L'industria del porno è sempre stato all'avanguardia e il traino per le tecnologie di produzione e distribuzione dell'intrattenimento. Piaccia o meno. Formati come VHS o il DVD si sono imposti anche grazie alle scelte dell'industria del porno.
    non+autenticato
  • hmmm ma il DVD non si era diffuso con la ps2 ?A bocca aperta
    Sgabbio
    26177
  • hai ragione, oltre al porno e alle armi, sono anche i giochi che mandano avanti ricerca e tecnologia
    non+autenticato
  • no, la pirateria!

    Se non c'era ad esempio quella folta comunità di smanettoni per la psp, le memory stick erano già morte e sepolteA bocca aperta
    Sgabbio
    26177
  • sei ridicolo! il Porno non ha certo bisogno della pubblicità di Punto Informatico per esistere, tuttalpiù è PI ad aver bisogno del porno per farsi leggereOcchiolino

    Quella che vedi in tv non è pornografia, è molto peggio è esibire solo i cm di pelle consentiti dalla legge, è pornografia castrata!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ilmassi
    > e PI a pubbicizzare quei siti...ci sono milioni
    > di persone pornodipendenti in italia. Ma
    > smettiamola con queste battutine da adolescenti
    > arrapati e prendetevi un po' sul serio, il porno
    > è già su studio aperto e tv a qualsiasi ora del
    > giorno.

    a me ha un po' rotto 'sta storia della dipendenzaSorride
    ogni volta che a qualcuno interessa una cosa, una cosa QUALASIASI e si dedica a questo interesse nel suo tempo libero continuamente, tutti a dire "dipendenza".

    Ma cribio! Se ti interessa la politica leggi tutto, se ti interessa il giardinaggio sei sempre in giardino e in serra, se ti interessano i computer leggi riviste sei su internet e smanetti e blateri di computer con tutti, se ti interessa il fai da te sei sempre alle fiere dell'artigianato, leggi "creare" e sai tutto dal feltro al pirografo passando per lo stencil, se ti interessa il porno - porcavacca - segui lo stramaledetto porno, se ti piace il gossip seguirai il gossip, se ti piace fumare, fumerai ogni volta che puoi.

    Insomma, se ti piace fare qualcosa, desidererai farla ogni volta che puoi!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Estimatore
    > - Scritto da: ilmassi
    > > e PI a pubbicizzare quei siti...ci sono milioni
    > > d[.......
    ...]ui lo
    > stramaledetto porno, se ti piace il gossip
    > seguirai il gossip, se ti piace fumare, fumerai
    > ogni volta che
    > puoi.
    >
    > Insomma, se ti piace fare qualcosa, desidererai
    > farla ogni volta che
    > puoi!

    quindi se mi piace drogarmi mi drogo...se mi piace fumare fumo, e se poi non mi piace più? continuo contro la mia volontà perchè sono dipendente. Io non dico che tutti i fruitori del porno sono dipendenti ma resta il fatto che è un problema enorme ed incentivarlo è sbagliato. C'è gente che frequenta di continuo quei siti per più di 6 ore al giorno e senza volerlo.
    In ogni caso i puttanieri e i segaioli hanno problemi seri, sono atti di egoismo che impediscono di voler bene ad una persona nella realtà e in modo disinteressato. Il fatto che esistano altri mali e altri personaggi come truffatori ed evasori non cancella questà realtà.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • > e PI a pubbicizzare quei siti...

    AHAHAHA guarda che su GOOGLE trovi un sacco di peggio. Ma quale ragazzini questi FANNO I MILIARDI
    non+autenticato
  • Cercatevi donne vere che il porno
    vi rincoglionisce!

    E se proprio volete stimolare la fantasia
    perche' non leggete un libro, si, avete capito
    bene, un libro e non un filmino con la Barbie di turno.

    Se non mi credete provate con questo:
    "Opus Pistorum" di Henry Miller

    Capisco che farete fatica a crederci ma e'
    molto piu' eccitante di un film e la fantasia la
    stimola sul serio.
    non+autenticato
  • sei una donna vero?

    asd
    non+autenticato
  • - Scritto da: olmo
    > sei una donna vero?
    >
    > asd

    LMAO

    Ho un paio di amiche (ovviamente non italiane, ma una inglese ed una tedesca) tra l'altro molto carine, che sotto alla tv, in bella vista, hanno e si scambiano DVD di Edward Blake.

    L'onestà di dire "Belle ragazze, ambientazione eccitante, perchè dover nascondere che mi affascinano?" loro ce l'hanno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: olmo
    > sei una donna vero?
    >
    > asd

    ovvio, solo una donna potrebbe dire certe baggianate.. Sorride
    non+autenticato
  • Più che baggianate, è chiaro che una donna non sente certi stimoli che sentiamo noi.

    Ricordo che l'uomo è nato per far riprodurre la propria specie.

    Basta vedere gli animali, che possono fare tutto senza stupidaggini inventate dall'uomo (abbordamento, fidanzamento, matrimonio, cazzate intermedie varie).
    non+autenticato
  • sacrosanto!
    non+autenticato
  • - Scritto da: olmo
    > sei una donna vero?
    >
    > asd

    No, sono maschio e anche a me s'inturgidisce il pisello
    gurdando i film porno, cio' non toglie che
    credo sia una esperienza poco appagante.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bi biiii
    > Cercatevi donne vere che il porno
    > vi rincoglionisce!
    >
    > E se proprio volete stimolare la fantasia
    > perche' non leggete un libro, si, avete capito
    > bene, un libro e non un filmino con la Barbie di
    > turno.
    >
    > Se non mi credete provate con questo:
    > "Opus Pistorum" di Henry Miller
    >
    > Capisco che farete fatica a crederci ma e'
    > molto piu' eccitante di un film e la fantasia la
    > stimola sul serio.

    Perché credere per forza che una cosa escluda l'altra?
    Si può benissimo scopare in Real Life, avere un'ampia collezione di pornazzi, e una libreria piena di classici della letteratura, e tutto contemporaneamente.
    Per te forse è troppo difficile?
    non+autenticato
  • - Scritto da: bi biiii
    > Cercatevi donne vere che il porno
    > vi rincoglionisce!

    Io sono fidanzato da 3 anni e posso sco..re quando voglio.
    Non disdegno però anche un pò di porno. Non credo di essere l'unico, anzi...

    bye
  • - Scritto da: bi biiii
    > Cercatevi donne vere che il porno
    > vi rincoglionisce!
    >

    Meglio rincoglionirsi col porno, che fa bene alla circolazione e alla prostata, che con la nicotina o con l'alcool.
    E comunque, non sempre si ha la donna, quando la si ha, non sempre si può stare assieme quando si vorrebbe, e non sempre si riesce a trovarla di mentalità abbastanza aperta per le proprie fantasie.
    Della mia donna attuale non posso proprio lamentarmi, quando riusciamo a vederci, ma visto che le volte che succede sono meno di quanto vorremmo, vai di pornazzi, anche se molto meno di quando sono single.
    non+autenticato
  • Passano epoche, generazioni, tecnologie ma è sempre il porno ad inventare, innovare, imporre...
    non+autenticato
  • - Scritto da: zal
    > Passano epoche, generazioni, tecnologie ma è
    > sempre il porno ad inventare, innovare,
    > imporre...

    Il porno e le armi: è questo che fa andare avanti la tecnologia.
    Sesso e morte, alla fine.
    Non è cambiato molto da quando "eravamo" scimmie. Che noia, però!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)