Alfonso Maruccia

IBM: spot obbligatori nei DVD

Un nuovo brevetto BigBlue punta a propinare pubblicità, bloccando la visione di film pur di fornire consigli per gli acquisti. Un modo nuovo per spennare chi compra o noleggia DVD. Per togliere gli spot basta pagare

Roma - Il periodo è particolarmente interessante per quel che riguarda i brevetti informatico-multimediali presentati all'USPTO americano: non bastasse Amazon e la sua temporizzazione delle spedizioni, un nuovo interessante caso si è aperto sul fronte IBM, che ha ben pensato di chiedere l'autorizzazione di infilare la pubblicità obbligatoria nei DVD.

L'applicazione di brevetto numero 20070201829 descrive un "Sistema e metodo per inserire messaggi pubblicitari durante la visione del DVD", e promette di aprire nuove opportunità di ricavi per Hollywood così come occasioni per gli utenti disponibili a sorbirsi qualche spot in cambio di prezzi più bassi.

Il funzionamento del nuovo sistema ricorda molto da vicino quanto fatto da Philips con un brevetto dell'anno scorso: la visione delle pubblicità diventa obbligatoria durante tutto il corso della pellicola, gli spot possono essere recuperati da un server remoto attraverso la connessione alla Rete oppure dal DVD stesso.
Come sottolinea ars technica, l'idea alla base del sistema potrebbe garantire vantaggi a tutti: gli studios avrebbero trovato il modo di aumentare i ricavi nel mercato dell'home video - dato sempre per moribondo ma che nonostante questo continua a generare profitti stellari - trasformando persino le vecchie pellicole in nuove occasioni di business, mentre i consumatori potrebbero facilmente trovarsi davanti alla possibilità di scegliere tra l'acquisto o il noleggio di un DVD a prezzo pieno o di uno pesantemente scontato - o persino gratuito - dotato di pubblicità.

Un tipo di diffusione dei contenuti che ricorda da vicino iniziative come lo store We7 di Peter Gabriel, su cui è possibile acquistare brani musicali gratuiti contenenti spot pubblicitari "a scomparsa". E se potrebbe essere difficile integrare la tecnologia spara-spot all'interno del diffusissimo standard DVD, la ancora giovane e claudicante alta definizione, che prevede la disponibilità base di una connessione alla rete per l'aggiornamento del lettore e la fruizione di contenuti interattivi, potrebbe altresì rivelarsi un target altrettanto interessante per Philips.

Alfonso Maruccia
61 Commenti alla Notizia IBM: spot obbligatori nei DVD
Ordina
  • A questo punto bisognerebbe trovare la differenza tra registrare un film alla TV e averlo sul DVD. Non so voi, ma io se voglio vedere un film in un modo decente vado al cinema. Se poi lo voglio (ri)vedere nel salotto di casa allora mi noleggio il DVD, ben sapendo che tanto la qualità sarà minore. A questo punto possono benissimo riprendersi il lettore DVD e il film me lo registro alla TV, la pubblicità c'è, uno schermo più grande della TV non l'ho, certo forse l'audio va un po' a farsi friggere... ma un sacrificio si può fare ogni tanto. Oppure vai al cinema.

    Tra l'altro ogni tanto tirano fuori la storia del digitale terrestre... lo facessero, così ci avviciniamo ad una qualità accettabile e basta!

    Enrico
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enrico
    > A questo punto bisognerebbe trovare la differenza
    > tra registrare un film alla TV e averlo sul DVD.
    > Non so voi, ma io se voglio vedere un film in un
    > modo decente vado al cinema. Se poi lo voglio
    > (ri)vedere nel salotto di casa allora mi noleggio
    > il DVD, ben sapendo che tanto la qualità sarà
    > minore. A questo punto possono benissimo
    > riprendersi il lettore DVD e il film me lo
    > registro alla TV, la pubblicità c'è, uno schermo
    > più grande della TV non l'ho, certo forse l'audio
    > va un po' a farsi friggere... ma un sacrificio si
    > può fare ogni tanto. Oppure vai al
    > cinema.

    infatti ci stanno lavorando: si chiama progetto CPCM
    http://www.partito-pirata.it/liberate_la_TV_digita...

    > Tra l'altro ogni tanto tirano fuori la storia del
    > digitale terrestre... lo facessero, così ci
    > avviciniamo ad una qualità accettabile e
    > basta!

    il digitale terrestre è già in uso in alcune regioni d'italia... in breve: obsoleto, costoso, inutile, una pena
    non+autenticato
  • Secondo me mettere la pubblicità forzata è un incentivo a piratare i DVD. Molti utenti preferiranno faticare un pò di più a scaricarsi e/o crackare un DVD piuttosto che prendersi un DVD con la pubblicità obbligatoria che rompe le scatole sistematicamente.

    Se la pirateria la vogliono eliminare non la devono punire ma disincentivare, devono rendere più conveniente o utile al cliente procurarsi un DVD originale più che uno pirata. Purtroppo i signori di hollywood la pensano un pò all'antica
    non+autenticato
  • Prezzo sestuplo = 1/6 dei volumi di vendita attuali.

    Se ci pensi bene vedi che nei dvd c'e' gia' della pubblicita': trailers di film, dvd in vendita o in arrivo a breve, spot antipirateria e, nei DVD della disney, anche la pubblicita' di disneyworld Parigi con i vari alberghi.

    Spesso questi spot sono inseriti di default all'avvio del dvd e non si possono saltare.

    Per cui se mi aumentano ancora il prezzo, semplicemente, non compro.
    Se me lo riducono e ci mettono gli spot... riduco a icona la finestra del DVD o cambio canale esattamente come faccio con la pubblicita' attuale.

    Non posso certo dire "mi faccio una copia di backup del DVD senza la pubblicità", sarebbe scorretto, ma sicuramente qualcuno ci sta già pensando.

    GT
  • - Scritto da: Guybrush
    >
    > Non posso certo dire "mi faccio una copia di
    > backup del DVD senza la pubblicità", sarebbe
    > scorretto, ma sicuramente qualcuno ci sta già
    > pensando.
    >
    > GT

    secondo me non e' scorretto, nel momento in cui acquisto, la copia di backup e' lecito farsela, ergo per risparmiare spazio taglio le parti inutili come la pubblicita, ao' i supporti costano e c'e' pure il pizzo da pagarci sopra
    DuDe
    896
  • - Scritto da: Guybrush
    > Per cui se mi aumentano ancora il prezzo,
    > semplicemente, non
    > compro.
    > Se me lo riducono e ci mettono gli spot... riduco
    > a icona la finestra del DVD o cambio canale
    > esattamente come faccio con la pubblicita'
    > attuale.


    Concordo, anche se dover attendere del tempo (quello degli spot), ogni volta, potrebbe rivelarsi fastidioso.

    Oltretutto, nell'articolo, è stato citato We7.
    La differenza è che quest'ultimo, dopo un mese, ti consente di riscaricare il brano.. ma privo di pubblicità (quel "a scomparsa" è riferito a questo?).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ignorante Informatic o

    > Concordo, anche se dover attendere del tempo
    > (quello degli spot), ogni volta, potrebbe
    > rivelarsi
    > fastidioso.

    Perché potrebbe anche darsi che quel prodotto, dopo qualche anno, potrebbe neppure esistere piú...
    non+autenticato
  • Insomma, i DVD con lo spot in sovraimpressione sul film come quella merda che va di moda da un po' di tempo in Italia su molte TV private.
    non+autenticato
  • ma scusa a te che torto ti fanno??? la tv mica e' un bene primario se ti da fastidio la pubblicità non guardarla non ci perdi niente e ci guadagni in salute
    non+autenticato
  • Come consumatore ho diritto a reclamare un prodotto decente, la tv è anche un mezzo di comunicazione e di informazione.

    - Scritto da: Nome e cognome
    > ma scusa a te che torto ti fanno??? la tv mica e'
    > un bene primario se ti da fastidio la pubblicità
    > non guardarla non ci perdi niente e ci guadagni
    > in
    > salute
    non+autenticato
  • Non sto parlando degli spot pubblicitari che interrompono i film o le trasmissioni, ci mancherebbe, quelli è naturale che ci siano sennò come fanno a finanziarsi le tv private, e nemmeno delle scritte scorrevoli in sovraimpressione che già un certo fastidio lo danno, sto parlando di quella merda che compare sulla pellicola o a 1/3 dello schermo da un po' di tempo a questa parte su alcune TV private durante la stessa trasmissione dell'evento introdotte sulla falsariga di quelle nate tempo fa per i gran premi e le partite di calcio.
    non+autenticato
  • scusa vorrei evitare di insultarti ma te le vai a cercare i programmi televisivi non sono fatti per fare beneficenza ma per guadagnare la televisione non fa nè beneficenza ne informazione ma siamo diventati pazzi??? da quando la televisione fa informazione??? e l'informazione che danno in televisione non e' forse una falsa informazione dedicata alla manipolazione delle menti.....
    anche uno spot pubblicitario e' informazione e poi per un servizio gratis state a pretendere voglio questo voglio quello... ma siamo pazzi la televisione non e' indispensabile
    non vuoi gli spot mentre guardi maria de filippi??? cambia canale o spegnila che e' meglio
    non+autenticato
  • Nell'articolo si dice "mentre i consumatori potrebbero facilmente trovarsi davanti alla possibilità di scegliere tra l'acquisto o il noleggio di un DVD a prezzo pieno o di uno pesantemente scontato - o persino gratuito - dotato di pubblicità"....
    Io tradurrei la frase come: DVD normale a prezzo sestuplo, DVD con pubblicitá a prezzo triplo di quello attuale.
    Mi sapete dire chi vieta loro di fare questa politica? Nessuno.
    non+autenticato
  • mi sapete dire chi ti obbliga a comprare un dvd????
    non+autenticato
  • Mi sai dire se c'è gente a questo mondo che pensa ancora di fare dell'arte e della cultura invece di fare solo i soldi?

    - Scritto da: Nome e cognome
    > mi sapete dire chi ti obbliga a comprare un
    > dvd????
    non+autenticato
  • certo ma non si servono certo delle multinazionali per vendere di +
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > mi sapete dire chi ti obbliga a comprare un
    > dvd????
    Voglia di relax?
    Debbo per forza lavorare come uno schiavo?
    No! Nessuno mi obbliga. Come nessuno mi obbliga di andare al bar, andare in discoteca, eccetera. Nessono mi OBBLIGA!
    Peró sará pure mio diritto, dopo una giornata di lavoro un po' di svago, e se mi va, di vedere un film a casa perché fuori piove o nevica...
    La TV? Spazzatura. Satellitare? Se voglio ri-vedermi un film cult, debbo aspettare che lo trasmettino (e se..) allora, qualcuno MI VIETA di ripiegare con un DVD?
    No.
    Non sono nemmeno una mucca (sferica a densitá uniforme) da spremere.
    Che mi si rispetti.
    Vogliono combattere la pirateria? Questo non é il modo.
    Con questo sistema obbligano alla pirateria. É come metteri un tappo sul naso e dirti di non respirare. Se lo fai multa/tassa/punizione. Obbligare alla impossibilitá di una azione/cosa per il gusto di condannare, é questo che stanno cercando di fare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: umberto
    > - Scritto da: Nome e cognome
    > > mi sapete dire chi ti obbliga a comprare un
    > > dvd????
    > Voglia di relax?
    vai a letto e sogna
    esci con la tua donna
    parla con qualcuno
    fai un solitario con le carte
    fai quello che vuoi ma non ti aspettare che ti regalo relax quello lo paghi e caro anche perche' tu sei italiota e disposto a pagare per averlo e se non vuoi pagare ci metto la pubblicita' così me lo paghi lo stesso
    > Debbo per forza lavorare come uno schiavo?
    > No! Nessuno mi obbliga. Come nessuno mi obbliga
    > di andare al bar, andare in discoteca, eccetera.
    > Nessono mi
    > OBBLIGA!
    > Peró sará pure mio diritto, dopo una giornata di
    > lavoro un po' di svago, e se mi va, di vedere un
    > film a casa perché fuori piove o
    > nevica...
    si viveva benissimo anche senza televisione e senza film e ora mi stai dicendo che sono un bene primario indispensabile e non un lusso?
    > La TV? Spazzatura. Satellitare? Se voglio
    > ri-vedermi un film cult, debbo aspettare che lo
    > trasmettino (e se..) allora, qualcuno MI VIETA di
    > ripiegare con un
    > DVD?
    > No.
    > Non sono nemmeno una mucca (sferica a densitá
    > uniforme) da
    > spremere.
    no non sei una mucca peggio sei un consumatore italiota

    > Che mi si rispetti.
    rispetto solo il tuo denaro tu non meriti rispetto
    > Vogliono combattere la pirateria? Questo non é il
    > modo.
    non la combattono ma riducono le perdite
    > Con questo sistema obbligano alla pirateria. É
    > come metteri un tappo sul naso e dirti di non
    > respirare. Se lo fai multa/tassa/punizione.
    > Obbligare alla impossibilitá di una azione/cosa
    > per il gusto di condannare, é questo che stanno
    > cercando di
    > fare.
    ma vedi di smetterla di dire cagate vorrei vedere se tu dopo anni di lavoro a un film saresti disposto a regalarlo
    io non faccio altro che assicurarmi un guadagno anche se tuil film lo scarichi
    non+autenticato
  • A me piacerebbe sapere in quale "LIBRO SACRO" è scritto che se un "artista" fa qualcosa i suoi tris-tris-nipoti debbano continuare a prendere soldi per il lavoro fatto dall'avo...

    Visto che tu pensi sia giusto così, allora io PRETENDO che, dato che mio padre ha lavorato una vita facendo impianti elettrici che altri usano, la sua pensione, frutto del lavoro che altri continuano ad usare, la voglio per 90 anni a partire da quando è mancato! E che c@77o..IndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolato
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 27 novembre 2007 17.52
    -----------------------------------------------------------
  • Non hai capito una cippola.
    Io non ho detto di non pagare coloro che hanno fatto il film.
    Non voglio pagare la pubblicitá al prezzo del film.
    Ti faccio notare che ricevendo pubblicitá con un film, io non necessariamente lo pago meno, bisogna tenere conto dagli intrioti pubblicitari. Se lo fanno é perché ci guadagnano, forse di piú che vendere un film a prezzo pieno.

    E quí finisco.
    non+autenticato
  • I consumatori, hanno il potere sempre, i soldi. Se fanno ancora così è perchè tutti comprano.


    > Mi sapete dire chi vieta loro di fare questa
    > politica?
    > Nessuno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Io blocco il P2P
    > I consumatori, hanno il potere sempre, i soldi.

    Non condivido; i consumatori CREDONO di avere il potere.
    E la differenza é notevole.
    non+autenticato
  • i consumatori sono degli idioti che comprano quello che gli si dice di comprare!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)