EeePC fa pace con la GPL

Dopo che uno sviluppatore californiano aveva segnalato alcune incongruenze nell'archivio dei codici sorgenti che accompagna l'Eee PC, Asus ha provveduto a rilasciare il codice dei componenti GPL che mancavano all'appello

Taipei - In seguito alla recente denuncia dello sviluppatore Cliff Biffle, secondo il quale l'Eee PC di Asus vìola la licenza GPL di alcuni componenti open source, il chipmaker taiwanese ha provveduto a colmare "i vuoti" contenuti nell'archivio di codici sorgenti che accompagna il proprio subnotebook Linux-based.

Dalla sezione Download del sito support.asus.com è ora possibile scaricare il codice di un maggior numero di componenti, tra i quali la versione modificata del modulo asus_acpi, BusyBox (al centro di un paio di controversie legali), il kernel Linux e alcuni driver, tra i quali quello per la rete LAN.

La più grave violazione alla GPL, secondo Biffle, era rappresentata dal modulo asus_acpi: lo sviluppatore afferma che quello contenuto nel file dei sorgenti da 1,8 GB non solo mancava delle modifiche apportate da Asus, ma non riportava neppure le doverose attribuzioni di proprietà.
Al di là delle questioni legali e di principio, la disponibilità del codice è particolarmente importante perché permette di far girare sull'Eee PC anche altre distribuzioni Linux. Come noto, quella preinstallata sul piccolo laptop di Asus è una variante di Xandros Desktop, distribuzione basata sul codice di Debian 4.0 (che, nel momento in cui si scrive, il sito di Asus riporta erroneamente come "Debain 4.0").

"Generalmente le violazioni alla licenza GPL sono da imputarsi a negligenza o malintesi piuttosto che all'intenzione di appropriarsi indebitamente delle proprietà intellettuali altrui", scrive ars technica.com. Una linea che Asus ha fatto propria visto che, in questo comunicato, l'azienda sollecita utenti e sviluppatori a segnalarle eventuali altre violazioni involontarie alla GPL.

Asus ha inoltre annunciato l'imminente rilascio dell'Eee PC SDK, un toolkit open source che "semplifica lo sviluppo, il porting e la pubblicazione di software per la piattaforma Eee PC". La disponibilità dell'SDK verrà comunicata sul sito eeepc.asus.com nelle prossime settimane.

"Siamo felici di poter lavorare con la comunità open source GNU/Linux per estendere la ricca dotazione software dell'Eee PC al di là delle offerte commerciali standard", si legge nella nota di Asus.
11 Commenti alla Notizia EeePC fa pace con la GPL
Ordina
  • oggi ho scritto a Roper per sapere se mi invia il codice sorgente del kernel linux che usano sui loro router....
    in ccn alla FSF..
    sul loro sito non c'era..
    speriamo in bene
    non+autenticato
  • Visto che hanno risposto così in fretta, è così difficile pensare che abbiano sbagliato "in buona fede"?
    non+autenticato
  • Sono solo dei pagliacci.
    Saltano sul carro dei vincitori e tentano di appropriarsene. Staro' alla larga da ASUS come la peste.
    non+autenticato
  • Ma se è ancora una delle poche che ti infila i driver anche per linux nei cd dei suoi prodotti...
    Ma a voi linari piace veramente tanto soffrire...
    non+autenticato
  • Sulla rete girano voci discordi sulla possibilità di espansione di questo giocattolo.
    Alcuni dicono che la ram ed il disco non sono sostituibili, altri che dicono di si (nel peggiore dei casi al costo di modding ridicoli tipo segare una barretta di plastica dietro).
    Cosa ne pensate ? Se può fa un bel eee pc con 2GB DDR2 e SSD >= 16GB (un'installazione seria di xp compresa di programmi e swap rischia di non starci in 8GB, con 16 si fa anche il dual boot con ubuntu) ?

    Quando costerà il modello di punta ? (1GB + 8GB SSD)

    Arriverà anche da noi a prezzi decenti (tipo quelli americani) o come già visto per altre case tipo apple, tasso favorevole o no, noi europei ce lo prenderemo sempre nel di dietro ?

    Eventuale costo di un HD esterno 2.5" e mastero dvd esterno slim ?
    non+autenticato
  • E dimenticavo ma qui serve una sperimentazione diretta: la ram video, condivisa, pare bloccata a 8MB quando il GMA900 prevede max 128MB. Sarà possibile cambiare il valore nel bios ?
    non+autenticato
  • > Cosa ne pensate ? Se può fa un bel eee pc con 2GB
    > DDR2 e SSD >= 16GB (un'installazione seria di xp

    Aspetta la versione windows già in programma, fai prima.
    CSOE
    728
  • Sono già contento che rilascino i driver
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Alcuni dicono che la ram ed il disco non sono
    > sostituibili, altri che dicono di si (nel
    > peggiore dei casi al costo di modding ridicoli
    > tipo segare una barretta di plastica
    > dietro).

    Un sito ha smontato completamente l'Eee, e si e` visto come e` fatto.

    Tranne alcuni modelli che sembrano sprovvisti dello slot per SSD, forse prototipi finiti in vendita, in generale:
    - la RAM e` normale SODIMM DDR2, quindi sostituibile (ha un solo slot).
    - La flash e` saldata sulla MoBo
    - c'e` uno slot mini-PCIE (o PCIX, non ho capito bene) sul fondo, dove si possono installare espansioni, tra cui anche memorie SSD, che verranno viste come un disco aggiuntivo. Puoi formattarla e montarla, per esempio, in /home, e lasciare il S.O. sulla flash interna. La SanDisk ha gia` presentato una scheda del genere, da 16 e 32 Gb, ma nessuno l'ha ancora potuta provare sull'Eee, perche` non ancora in vendita.
    - oltre alle porte USB esterne, ci sono internamente dei piedini (a cui e` gia` collegata la scheda wifi integrata) e tnkgrl sul suo blog ha gia` presentato una modifica (con saldatore sottomano) per attaccarci un modulo bluetooth senza disattivare il wifi.


    > Cosa ne pensate ? Se può fa un bel eee pc con 2GB
    > DDR2 e SSD >= 16GB (un'installazione seria di xp
    > compresa di programmi e swap rischia di non
    > starci in 8GB, con 16 si fa anche il dual boot
    > con ubuntu)
    > ?

    Non metterei XP sull'Eee nemmeno se mi pagassero per farlo (e tenerlo)Sorride
    Ora come ora (finche` non escono le SSD) puoi usare una SDHC da 16 Gb in aggiunta alla flash interna.

    > Quando costerà il modello di punta ? (1GB + 8GB
    > SSD)

    Dovrebbe essere intorno ai 500$.

    > Arriverà anche da noi a prezzi decenti (tipo
    > quelli americani) o come già visto per altre case
    > tipo apple, tasso favorevole o no, noi europei ce
    > lo prenderemo sempre nel di dietro
    > ?

    Piu` che noi europei, noi italiani. I prezzi che vedi negli USA di solito non includono l'IVA, perche` e` diversa per ogni stato. Quindi da noi sara` almeno il 20% piu` alto, piu` le spese di importazione e il ricarico dell'importatore. Ipotizzo un cambio 1:1 col dollaro. Quindi si`, ce la prendiamo li`.
    Personalmente ho la fortuna di avere un po' di amici in giro per il mondo e pensavo di importarlo "parallelamente", ma sono consapevole che la garanzia sara` inutile, cosi`.

    > Eventuale costo di un HD esterno 2.5" e mastero
    > dvd esterno slim
    > ?

    Un box esterno da 2.5" costa 20 euro, un HD da 2.5" va dai 40 euro (per un 40-60 Gb) in su. Per i masterizzatori non sono informato.
    Ma non credo che le USB dell'Eee abbiano abbastanza potenza per alimentare HD e (soprattutto) masterizzatori esterni, quindi ti serve una presa di corrente vicina. Per le chiavette USB, invece, nessun problema. Mal che vada, se li trovi ancora, puoi usare un Microdrive (formatto Compact Flash) con un lettore di schede, oppure le solite SDHC, che ora si dovrebbero trovare anche "doppie" (SD da una parte, USB dall'altra).
    Shu
    1232
  • Qual'è questo sito che l'ha smontato ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Cosa ne pensate ? Se può fa un bel eee pc con 2GB
    > DDR2 e SSD >= 16GB (un'installazione seria di xp
    > compresa di programmi e swap rischia di non
    > starci in 8GB, con 16 si fa anche il dual boot
    > con ubuntu) ?

    Il mio kubuntu occupa in tutto 4 GB (compreso i documenti personali nella home e alcuni programmi installati sotto universe) e quindi non vedo nessun motivo per metterci un xp (ovviamente parlo per chi naviga e scrive soltanto).

    > Eventuale costo di un HD esterno 2.5" e mastero
    > dvd esterno slim ?

    Infatti il vero problema è che per installare qualsiasi S.O. bisogna necessariamente acquistare un lettore esterno.
    :(
    non+autenticato