Luca Annunziata

Gli italiani si attaccano al fisso

Crolla la diffusione delle linee tradizionali ma l'Italia resiste grazie alle chiacchiere quotidiane, che non hanno rivali in Europa. Eurostat: il cellulare seppellirà il telefono fisso

Roma - Ma chi lo vuole il telefono fisso? Un residuo del passato che sta sparendo e appare destinato all'oblìo. La sentenza di condanna l'ha pronunciata Eurostat, che ha snocciolato i numeri di un cambiamento epocale.

Per recitare il canto della morte, Eurostat ha preso in considerazione i dati della UE dei 25. Dal 2001 al 2004 il numero di telefoni tradizionali è leggermente calato, mentre i telefonini non fanno che aumentare.

Accade che in alcuni paesi, come la Lituania, la Lettonia e la più moderna Finlandia, addirittura il numero di abitazioni che possiede un telefono fisso scenda sotto il 50 per cento: nelle stesse nazioni, l'importanza del servizio fisso percepita dalla popolazione va scemando, soprattutto tra i più giovani, a favore di una crescente popolarità dei cellulari.
Aumentano anche il numero di abitazioni dotate esclusivamente di una linea telefonica mobile: sono il 18 per cento, vale a dire che un cittadino europeo su cinque non utilizza più il telefono fisso per le proprie chiamate. A frenare il restante 82 per cento, curiosamente, non è la necessità della banda larga: la motivazione principale per possedere una linea fissa è la possibilità di telefonare sempre, anche nelle situazioni di emergenza. La linea telefonica fissa resta comunque il mezzo principale per accedere ad Internet.

Sul fronte del gradimento, i meno soddisfatti dei propri operatori telefonici fissi sono greci (33 per cento) e portoghesi (20 per cento), ma anche gli italiani non se la cavano bene: il 15 per cento degli utenti del Belpaese si dichiarano in qualche misura insoddisfatti dei servizi di cui usufruiscono. Nel pianeta mobile la situazione è meno drammatica: ai vertici si piazzano Spagna (9 per cento), Danimarca e Repubblica Ceca (6 per cento).

Sul versante tariffe, in tutti i comparti si misurano differenze anche sostanziali tra paese e paese. Quasi sempre, l'incumbent risulta mediamente più costoso dei nuovi operatori giunti sul mercato. È soprattutto il costo della banda larga ad essere ritenuto troppo caro, frenandone la diffusione, anche se la maggior parte dei cittadini dell'Europa a 25 ritiene tutto sommato corretti i prezzi imposti per l'accesso alla rete.

Infine, c'è una classifica nella quale l'Italia domina indisturbata: con 31 minuti di conversazione per ogni linea fissa al giorno, gli italiani sono il popolo più chiacchierone del vecchio continente. Decisamente staccate Olanda e Germania, ferme rispettivamente a poco più di 21 minuti e poco meno di 17. Situazione ribaltata nella classifica mobile, dove l'Italia occupa posizioni di coda: al primo posto si piazza Cipro, dove ogni giorno col cellulare si parla almeno 6 minuti, seguita da Finlandia (5,3 minuti) e Francia (4,2 minuti).

Luca Annunziata
12 Commenti alla Notizia Gli italiani si attaccano al fisso
Ordina
  • Secondo il mio modestissimo parere il fisso è in una fase di quasi completo declino, se non fosse per certe politiche commerciali.
    Il fisso, inteso come telefono, rimarrà relegato solo alle aziende per motivi abbastanza ovvii, mentre per i privati prevarrà il cellulare.
    Per i privati il fisso sarà ancora indispensabile, solo come linea rtg, per via del collegamento adsl e per inviare e ricevere fax.

    Correggetemi se sbaglio.
    non+autenticato
  • il telefono fisso sopravvive per una sola ragione: telefonare costa enormemente di meno!

    Apparentemente: perché in realtà paghiamo un saltissimo canone. Di riffa o di raffa comunque, i gestori ci fanno pagare quello che vogliono loro, piegando la tecnologia ai LORO interessi.

    http://aghost.wordpress.com/
  • A parte i costi per le chiamate con il cell. ma quanto costa collegarsi ad internet con il telefonino ??? Roba da miliardari...niente Flat ma solo costo a Mega scaricati che se li può permettere solo un petroliere..!!!! Non so come siano messi negli altri paesi europei ma male come da noi è impossibile.....!!!!
    non+autenticato
  • Io invece direi che le tariffe di connessione a internet col cellulare attivando una semi flat in Italia sono molto convenienti rispetto ad altri paesi. Ultimamente c'è stato un peggioramento con un aumento di offerte a tariffazione a tempo che sono anacronistiche e senza senso. Ma basta guardare le tariffe e tutte le restrizioni che applicano in UK e Francia e si vede che, almeno per questo non siamo messi poi così male. C'è da dire che, almeno in Francia le tariffe dei cellulari in generale hanno un prezzo molto elevato e un sistema assurdo.
    non+autenticato
  • sarà anche per le chiacchere, ma provate a fare due conti e guardate quanto costa parlare al cellulare, anche con il più coveniente dei contratti...

    e poi non c'è la batteria che si scarica... il campo che sparisce, le linee intasate per es. a capodanno

    il cellulare è bello e comodo, ma una linea fissa da 10 euro al mese (flat!) non me la toglie nessuno... e dormo tranquillo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Name and Surname
    > sarà anche per le chiacchere, ma provate a fare
    > due conti e guardate quanto costa parlare al
    > cellulare, anche con il più coveniente dei
    > contratti...
    >
    > e poi non c'è la batteria che si scarica... il
    > campo che sparisce, le linee intasate per es. a
    > capodanno
    >
    > il cellulare è bello e comodo, ma una linea fissa
    > da 10 euro al mese (flat!) non me la toglie
    > nessuno... e dormo
    > tranquillo.

    Straquoto
  • - Scritto da: Name and Surname
    > il cellulare è bello e comodo, ma una linea fissa
    > da 10 euro al mese (flat!) non me la toglie
    > nessuno...

    10 euro al mese? tutto compreso, senza canone Telecom?
    Con chi sei abbonato? grazie
    non+autenticato
  • Se in quei 32 minuti di connessione al giorno sono comprese le connessioni dial-in con il modem a 56k, per forza in italia siamo primi! Abbiamo una copertura ADSL che fa pena.
    non+autenticato
  • Il 18% di quei Paesi non usa più il telefono fisso. Bene.

    Tempo fa, fecero un ben altro sondaggio in un noto Paese europeo riguardante tutt'altro argomento, il risultato fu che l'82% era contrario a una certa cosa ma i media (soprattutto quelli italiani che riportarono la notizia) non fecero notare che ciò significava che il restante 18% (quindi quasi 1 su 5) non era contrario (non significa automaticamente favorevole, ma comunque non era contrario).

    Il 18% di un Paese, qualunque Paese sia e a prescindere da quale sia l'argomento della ricerca, è comunque una percentuale molto elevata. Quindi è più importante il 18% che compie un cambiamento o non è contrario ad esso rispetto ad un 82%, che per quanto elevato dimostra di non essere così vasto come alcuni vorrebbero far credere.
    non+autenticato
  • - Scritto da: 18%
    > Quindi è più importante il 18% che
    > compie un cambiamento o non è contrario ad esso
    > rispetto ad un 82%, che per quanto elevato
    > dimostra di non essere così vasto come alcuni
    > vorrebbero far
    > credere.
    Con tutto il rispetto per qualunque minoranza, se una decisione rende felici 4 persone su 5 e ne scontenta 1, mi sembra molto più civile accontentarne 4 scontentandone 1, piuttosto che farne gioire una scontentandone 4.

    L'82% in una scelta di gruppo E' STRATOSFERICO, quasi bulgaro! Prendi un condominio di 100 famiglie e fai passare una decisione condominiale con l'82% di favorevoli: non ci riesci neanche se si tratta di rattoppare le fogne!

    Il 18% non è una percentuale "insignificante", è una percentuale "significativa", ma comunque "fortemente minoritaria". Se voglio buttarmi in un mercato di nicchia, il 18% del totale è una fetta enorme del mercato. Ma se un referendum popolare passa con l'82% di favorevoli ed il 18% dei contrari, con tutto il rispetto di chi la pensa diversamente, siamo di fronte ad una "maggioranza schiacciante".

    Poi si capisce che tu hai in testa qualcosa di preciso, ma dato che non ce lo dici, è difficile indovinarlo...
    non+autenticato
  • Se torturi i numeri abbastanza a lungo ti confesseranno qualsiasi cosa....
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)