Luca Annunziata

Federica, hi-tech per studenti a Napoli

Un progetto sostenuto dall'universitÓ e dalle istituzioni per sperimentare l'apprendimento a distanza. Ci lavorano in Campania

Roma - Insegnamento a distanza per tutti, su web. Questa l'idea che anima Federica, il progetto lanciato dall'ateneo Federico II di Napoli, per sperimentare la formazione universitaria con nuovi tool di apprendimento. Un'idea sostenuta dalla Regione Campania e dalla UE, e finanziata con 3,1 milioni di euro.

Ferica@UninaI fondi sono stati impiegati per la realizzazione di un sito dedicato al progetto, nonché alla fornitura di computer portatili e connessione ad Internet a studenti selezionati attraverso apposite graduatorie. Le lezioni sono disponibili in MP3, possono essere scaricate come podcast attraverso iTunes e riascoltate in qualunque momento.

Al momento sono disponibili una cinquantina di corsi, liberamente consultabili da chiunque, equamente divisi tra Agraria, Ingegneria, Lettere e Filosofia, Medicina, Biotecnologie, Scienze e Sociologia. Gli studenti che popolano le aule virtuali possono usufruire di diapositive che illustrano la lezione, mentre ascoltano la voce dell'insegnante e consultano i collegamenti suggeriti per approfondire la materia. (L.A.)
8 Commenti alla Notizia Federica, hi-tech per studenti a Napoli
Ordina