Gaia Bottà

Wikipedia, trame in una mailing list

Un bando di un utente si trasforma in uno scandalo: la loggia degli amministratori di Wikipedia tira le fila del progetto collaborativo all'insaputa degli utenti

Roma - Il sistema di revisione trasparente e di mutuo appoggio sul quale si regge l'enciclopedia libera sembra non bastare. Esistono mailing list segrete nelle quali alte gerarchie potenti e timorose decidono delle sorti dei contributori che partecipano al magmatico patrimonio di cultura che scorre in Wikipedia.

È The Register ad aver puntato i riflettori della cronaca su una vicenda che da giorni sta sollevando un polverone fra le pagine di discussione dell'enciclopedia libera. A spingere i contributori ad azzuffarsi, a far emergere il lato oscuro dell'enciclopedia libera, sarebbe stato una messa al bando ingiustificata, decisa dagli alti amministratori dell'enciclopedia libera senza essersi consultati con la comunità.

A spingere per il bando, Durova, una admin che riteneva che l'utente in questione, nome in codice !!, fosse un infido contributore intenzionato a sabotare l'enciclopedia minandola dall'interno. Nel pubblico tentativo di far bandire l'utente, Durova aveva messo in luce l'abitudine al turpiloquio e l'operato vandalico di !!. Affermazioni non condivise da alcuni utenti, convinti che !! fosse un wikipediano onesto e volenteroso. Durova aveva loro ribattuto di essere in possesso di informazioni capaci di stroncare !!, informazioni che però non avrebbero potuto essere rese pubbliche.
L'epurazione sarebbe infatti stata discussa e decretata nell'ambito di una mailing list privata e sconosciuta ai più, ospitata sui server di Wikia, la creatura for profit di Jimmy Wales. Durova avrebbe espresso le sue perplessità al consesso di amministratori e avrebbe premuto per l'esclusione: sospettava che !! agisse sotto mentite spoglie per conto di una delle comunità di detrattori che tentano di squalificare l'enciclopedia libera. I mandanti lo avrebbero incaricato di sabotare l'enciclopedia libera per dimostrarne l'inaffidabilità e la faziosità.

Ma l'email è stata ripubblicata da un amministratore della comunità dei wikipediani, disvelando le trame che si infittivano nei canali paralleli utilizzati dai potenti e fomentando indignazione e scandalo fra gli utenti. Tanto più che il nemico contro il quale combatteva Durova non era che un avversario immaginario, costruito su timori e insicurezza: è stato dimostrato che !! è un utente qualificato e appassionato e così è stato reintegrato. Un falso positivo, si è giustificata Durova. "Il problema è che gli amministratori si imbattono nei falsi positivi nel 90% dei casi" ha spiegato un ex-amministratore a el Reg.

Nel frattempo Durova si è dimessa: deve aver riconosciuto che l'atteggiamento paranoico che l'ha portata a sospettare di !! ha semplicemente fatto il gioco dei rumorosi cani da guardia dell'enciclopedia libera che da tempo assumono che Wikipedia non sia una comunità ideale, regolata da un armonico e democratico dibattito, ma che le gerarchie impugnino e abusino dei loro poteri a spese dei contributori che credono nel fluire della conoscenza in rete.
WikiTruth ha infatti ripubblicato la sua email e Wikpedia Review ha sezionato e alimentato lo scandalo fin dalle sue prime fiammate.

Ma nemmeno il fondatore Jimbo Wales sembra aver compreso appieno come sfruttare la trasparenza di Wikipedia: se nella discussione relativa allo scandalo ha tentato di placare gli animi e di ridimensionare la questione, The Register sottolinea come sia intervenuto duramente nei confronti dell'utente che ha ripubblicato l'email segreta di Durova per denunciare che l'enciclopedia non è così libera come si proclama.

Gaia Bottà
252 Commenti alla Notizia Wikipedia, trame in una mailing list
Ordina
  • Dopo più di un anno che ho smesso di contribuire attivamente a Wikipedia, ogni tanto in questi mesi mi tornava la nostalgia, l'interesse, una fiammella di volontà, la curiosità di riprendere, col giusto tempo a disposizione, la collaborazione con quella che, almeno nei principi, resta un progetto di altissimo valore (e, almeno nelle wikipedie non italiane, questi principi vengono rispettate).

    Leggere qui i tuoi commenti, le tue risposte, così arroganti, così gonfie di sicumera, calate direttamente dall'altissimo piedistallo (di cartapesta) su cui molti, non tutti, lo ammetto, ma comunque troppi admin di it.wiki si collocano, be'...
    Tutto ciò mi ha fatto ricordare che è sicuramente meglio spendere energie e tempo per fare altro.
    E ti assicuro che non sono l'unico a pensarla in questo modo.
    Conosco molti altri, direttamente e non, che hanno mollato, anche a malincuore, la collaborazione con it.wiki, per un ambiente manifestamente inquinato da faziosità, particolarismi e penosissimi personalismi ed egocentrismi.
    Peccato che la maggior parte dei wikipediani, specie gli admin, di fronte a tutte queste defezioni e critiche, siano assolutamente incapaci di mettersi in discussione o di mettere in discussione il proprio operato. Sanno solo rispondere insulti verso chi "se ne va".
    E tutto ciò che hai scritto qui in questi giorni me lo conferma.

    Continuate pure a guardarvi il vostro ombelico.

    Mi dispiace solo per quanti in wikipedia (alcuni ne ho conosciuti) ci lavorano onestamente e in buona fede.
    Evidentemente sono troppo pochi.
    Evidentemente it.wiki continua a essere lo specchio dell'(in)cultura di questo "paese" chiamato Italia.
    non+autenticato
  • Anche io non scrivo più su wiki da un anno, che combinazione.
    Forse anche gli utenti che se ne vanno sono arroganti e spocchisi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo
    > Anche io non scrivo più su wiki da un anno, che
    > combinazione.
    > Forse anche gli utenti che se ne vanno sono
    > arroganti e
    > spocchisi?

    Sarebbe già qualcosa! Sorride
    non+autenticato
  • Ho avuto una fitta corrispondenza con un admin ancora in carica alla wikipedia italiana. Vi riporto alcuni stralci di quanto ha scritto:

    [...]
    «Io provo a resistere in quanto, a parte la validita' sulla carta del progetto, ho l' impressione che vi sia sotto dell' altro. Qualcuno od un gruppo che guarda lontano e vede che wikipedia sara' un elemento modellante la mentalità' degli italiani: osservo un controllo politico su molte voci, un lassismo nel lasciar passare il fatto che il web italiano si stia riempiendo di cloni non dichiarati dell' enciclopedia, un muro di gomma a favore dello status quo legislativo.
    La cricca esiste (sono riuscito a vedere i primi 10 screenshot di Nyo, prima che qualcuno li togliesse dal quel sito e sarei curioso di sapere chi e' stato) e la controprova e' la cortina fumosa pseudoironica che vi hanno creato sull' intervento al bar. Tuttavia son convinto che vi sia una regia piu' alta e meglio nascosta. Sulla chat IRC puo' andare chiunque.»
    [...]

    «Ora basta, metti da parte quello che ha fatto NYO. Ieri ho lurìkato nella chat e ho visto cose che voi umani non avete visto.
    file uno vi è la chat durante il blocco di Palazzo, utente che aveva appena votato contro Valepert
    file due valepert che chiede tranquillamente di fare un altro blocco ad un sospetto SP e danno degli idioti a chi parlerebbe di censura e commenti di brownout che ora è candidato CU (roba da far venire i brividi)»
    [...]

    Che dire... bel progetto wikipedia!!!
    non+autenticato
  • Baruffe fra utenti e relative polemiche.
    Vi sono in tutte le comunità.
    Qualche cosa di utile per questa discussione basata sul''assunto sbagliato che gli admin di wikipedia sono Satana?
    Qui le polemiche sono praticamente alla luce del sole.
    Nella redazione della Treccani ne succedono di peggio ma nessuno lo sa.
    non+autenticato
  • Solito tentativo di distogliere l'attenzione dalla realtà dei problemi.
    Problemi enormi che minano alla base quel rapporto tra pari che dovrebbe esserci in un progetto del genere.
    Una oligarchia che si chiude a riccio per difendere le posizioni di potere, una oligarchia che blocca ogni tentativo di ridefinire le regole di blocco, rendendole più trasparenti, o che rifiuta la possibilità di rivedere, al ribasso, un blocco combinato da un admin.
    Una oligarchia che ancora non è riuscita ad approvare una policy sui sockpuppet, perché con normative fumose è più facile far cadere teste scomode senza che il popolo possa sollevare dei dubbi.

    Un'altra cosa incredibile è che ogni volta che si vota per una messa al bando non si sa se la durata decisa dalla comunità va a sommarsi al blocco deciso da un admin o meno.
    Qualcuno ha più volte tentato di discutere della cosa, ma non si è mai arrivare ad un'accordo.

    Sia chiaro che non sto parlando di casi singoli, ma di problemi strutturali che danneggiano dalle fondamenta un progetto.

    Ti stai tanto adoperando a cercare di difendere un progetto, ma non fugando i dubbi. Ti limiti al metodo più semplice per risolvere un problema: negandone l'esistenza.

    I problemi ci sono e sono enormi. Un utente che scrive qualcosa di scomodo diventa subito un bersaglio. Alla prima occasione lo si blocca con accuse infamanti. Accuse cui non può difendersi poichè si è bloccati e se si cade nella tentazione di "aggirare" il blocco è la fine. Si arriva direttamente ad infinito e senza una decisione della comunità.

    Non esiste alcun modo per chiedere che un errore di un admin venga rimediato. Così come non è mai stato punito un admin per aver abusato del proprio potere.
    non+autenticato
  • Chiacchiere.
    non+autenticato
  • Registro che hai esaurito le argomentazioni e non ha potuto addurre nulla a discapito di quanto da me scritto.
    Ne traggo le conclusioni, ovvie per giunta, che le cose scritte sono inattaccabili in quanto evidentemente vere e dimostrabili.

    Mi spiace che qui non siamo su wikipedia, dove già avresti potuto bloccarmi all'infinito e pulire dalla cronologia il mio contributo.
    non+autenticato
  • Nei paesi civili sono quelli che accusano a dover addurre solide argomentazioni e precisi riferimenti.
    Sei tu a dover portare esempi precisi che diano una parvenza di sostanza alle generalizzazioni che io ho giustamente etichettato come chiacchiere.
    non+autenticato
  • Pronti.

    1) Si discute da mesi sulla questione se il ban si somma al blocco, o se il ban lo rimpiazza.
    La discussione ancora naviga in acque burrascosa, perchè non c'è volontà di fare chiarezza.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Bar/Discuss...

    2) Ci si chiede, da mesi, se l'operato di un admin possa essere rivisto. Pare che anche qui non ci sia la volotà di accordarsi. Si noti che sono proprio gli admin a non voler concedere questa possibilità.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Richieste_d...

    Si noti che su en.wikipedia ogni operazione di blocco deve essere approvata da 4 distinti admin...

    3) Le regole sui sockpuppet (ovvero i cloni). Numerosi utenti (tra cui wikigian) sono stati bloccati per abuso di sockpuppet quando le regole usate per emanare il blocco è una "bozza che ancora deve ricevere il consenso della comunità". Paul Gascogne si è tanto adoperato per far approvare la bozza, ma invano: http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Utenze_mult...
    e http://it.wikipedia.org/wiki/Discussioni_Wikipedia...

    Perchè ti cito questi tre punti? Perché le regole sono importanti. Se le regole non sono chiare chiunque può usare il metro che vuole.
    Abbiamo admin che bloccano utenti per mesi senza che la comunità possa intervenire per regolarne la durata.
    Ci sono norme fumose che non consentono di capire chiaramente cose è lecito e cosa no. Un esempio citato è l'uso di cloni. Alexander VIII è stato bloccato, per un abuso di questo genere, per 1 giorno. WikiGian per un mese intero. Ovvio che dopo il blocco ingiusto questo utente (che ha il merito di alcune voci in vetrina) abbia -di fatto- abbandonato il progetto.

    Le norme fumose consentono all'admin di combinare blocchi su misura ed in funzione dell'antipatia dell'utente. Basterebbe una tabella rigida (non indicativa come ora) dove a seconda dell'abuso si combina un blocco di durata predeterminata. Ma non lo si vuole.

    C'è poi un grave problema di libertà degli inserimenti. Con abusi di blocchi di voci e inserimenti di pessimo gusto che restano immodificabili. Ad esempio un eroe cui è stata attribuita una medaglia d'oro al valore, quale è Fabrizio Quattrocchi, è definito spudoratamente "mercenario". Una cosa da provocare indignazione e ribrezzo. Eppure chi ha tentato di cambiare il termine... è stato bloccato. Anche per questo caso la discussione si è arenata su un nulla di fatto.

    A questo punto non so se vuoi che ti snoccioli le varie questioni individuali che messe insieme offrono un dipinto desolante della gestione del potere su it.wikipedia.
    Una analisi che non può essere fatta senza entrare nei casi specifici.
    non+autenticato
  • Guarda che gli admin hanno lo stesso potere degli altri utenti nelle decisioni, se non ci si riesce a mettere d'accordo è un problema di tutti, non è necessariamente colpa degli admin che tramano chissà quali golpe.
    Il fatto che ci siano norme fumose - su questo concordo - ha però non l'effetto di giustificare abusi, ma quello di perpetrare una maggior libertà di tutti gli utenti.
    E se sono fumose è proprio per il tentativo di mediare fra tutte le posizioni. Per averle meno fumose ci vorrebbe un magior potere decisionale degli admin, cosa che ovviamente tu e io aborriamo. O no?
    A volte vengono fatti blocchi o cancellazioni non corrette, ma ci sono tutti i modi per correggere gli errori e anche di punire gli admin, che possono essere anche deposti (mediante votazione).

    Ancora una volta mi sembra di veder montare delle polemiche e delle genrealizzazioni ingiustificate.

    Non sto negando i problemi, sto negando l'esistenza di una setta di admin che complottano contro chissà chi.

    L'ARTICOLO DA CUI è PARTITA QUESTA DISCUSSIONE PARLAVA DI UN FATTO GRAVE MA CHIARO: UN ADNIM HA FATTO UNA CAZZATA (MALE) MA SI E' DIMESSO (BENE). E ALLORA??? VOGLIAMO CALMARCI E RIMETTERE LE COSE SUL GIUSTO PIANO?
    non+autenticato
  • > Il fatto che ci siano norme fumose - su questo
    > L'ARTICOLO DA CUI è PARTITA QUESTA DISCUSSIONE
    > PARLAVA DI UN FATTO GRAVE MA CHIARO: UN ADNIM HA
    > FATTO UNA CAZZATA (MALE) MA SI E' DIMESSO (BENE).
    > E ALLORA??? VOGLIAMO CALMARCI E RIMETTERE LE COSE
    > SUL GIUSTO
    > PIANO?

    Qui un admin in questione ha fatto una cazzata http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Utenti_prob...

    l'admin ha ingiustamente bloccato un utente, gli ha tolto la possibilità di difendersi e non voleva sbloccarlo neanche quando i fatti erano emersi discolpando l'utente.

    L'admin è stato "processato" qui http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Amministrat...

    Messo a votazione qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Amministrat...

    L'admin non si è dimesso nonostante 31 utenti su 118 ne hanno chiesto la revoca.

    Faccio notare che se fosse stata una elezione ad admin non l'avrebbe superata, in quanto i parametri per rinnovare la fiducia ad un admin sono MOLTO più ampi rispetto ad una prima elezione.
    non+autenticato
  • Ottimo esempio, anche se nel dettaglio non lo conoscevo.

    Ma "Con 31 voti favorevoli alla revoca e 97 contrari, valepert viene confermato amministratore.". I 97 contrari non erano tutti admin e fra i favorevoli vi erano degli admin.
    Ancora una volta questo esempio non dimostra nulla se non che una persona ha fatto una cazzata.

    Ripeto che non esiste nessuna evidenza di complotti o "trame in mailing list".
    non+autenticato
  • Non esistono perchè non sono ancora ermerse.
    Quando nyo ha tirato fuori dei compromettenti log di una chat è stato prontamente bloccato (per 3 mesi) e tutte le informazioni da lui inserite sono misteriosamente scomparse.

    Con quale scusa? non ci crederai... per motivi di PRIVACY!!!
    Voglio vedere se un giudice è costretto a scartare una prova perchè viola la privacy di persone che chattano su un canale irc pubblico usando degli pseudonimi.

    Personalemte quando vedo persone che possono permettersi di contribuire su wikipedia diverse ore al giorno, notte compresa, per fare il loro bravo patrol. Trovo la cosa improponibile: o sei un folle che non ha nulla da fare oppure sei pagato per stare li connesso.
    Pagato da chi? Politici? Aziende? Stay Behind?

    Rovesciamo, allora, la domanda. Come fai ad essere sicuro che dietro wikipedia non ci sia una qualche forma di struttura che ne stabilisce a priori cosa può essere pubblicato e cosa no?

    Tu mi risponderai: "wikipedia e libera. se vuoi contribuisci". Al che ti rispondo: abbi il coraggio di togliere quella ignobile parola (mercenario) dalla voce di Fabrizio Quattrocchi mettendo il termine più appropriato (addetto di sicurezza) e poi ne riparliamo.

    Fallo però, prima di continuare a rispondere.
    non+autenticato
  • Un po' come DMOZ.
    Un pizzico di potere a chi non lo sa gestire è come dare i gradi di caporale a uno sfigato.
    non+autenticato
  • Visto che ci siamo, ripongo un mio Grande Classico sulle condizioni "culturali" (virgolette d'obbligo) della Wikipedia italiana. Una cosa che avevo postato su una notizia simile, diverso tempo addietro.
    Allora nessuno fu in grado di replicare.

    Ovviamente si tratta anche di una caricatura! Sorride Non se la prendano troppo a male i wikipediani che circolano da queste bande... Sorride o almeno, quelli dotati di senso dell'umorismo. Esclusi sono, quindi, quelli che bava alla bocca non sanno far altro che difendere con livida rabbia la loro amata criatùra. Persone che difficilmente potrebbero comprendere l'ironia e il sarcasmo.

    [la discussione era a proposito del ragguardevole numero di voci della Wikipedia italiana, spesso portato dai wikitalioti come argomento a favore della loro operosità e utilità alla cultura]

    =========================================================
    La STRAGRANDE MAGGIORANZA di queste trecentomila voci sono comuni spagnoli, tedeschi, francesi con sì e no due righe per pagina.

    Una mattina i wikitalioti si svegliarono e si accorsero che, causa l'assoluta mancanza di cultura nel loro paese, la loro wikipedia arrancava penosamente in quanto a numero di voci, ormai surclassata dalle wikipedie di altri paesi. Magari paesi con una popolazione numericamente assai esigua, come Olanda o Svezia, ma con una cultura diffusa di gran lunga maggiore del "Bel" Paese.
    Come rimediare?
    - Una possibilità sarebbe stata quella di mettersi a STUDIARE SERIAMENTE i più disparati campi del sapere per arricchire finalmente anche la wikipedia italiana di vera cultura e seria. Ma ciò avrebbe richiesto troppo tempo! E i wikitalioti avrebbero dovuto abbandonare i loro passatempi preferiti: fare lotta al "vandalismo" (cioè, rollbackare costantemente le poche modifiche sensate), votarsi tra di loro, discutere all'infinito su come burocratizzare di più wikipedia, chattare per dirsi tra loro quanto sono bravi, ecc ecc.
    - Un'altra possibilità sarebbe stata quella di TRADURRE VILMENTE le pagine della wikipedia inglese, cosa che effettivamente vien fatta molto spesso. Ma le nozioni di inglese (per non dire d'italiano!), nella penisola, sono drammaticamente carenti, e i comici risultati prodotti da queste "traduzioni" evidentemente risultavano palesi persino(!) ai wikitalioti, che decisero così di non ricorrere troppo spesso a questo strumento. E poi tradurre COSTA FATICA, cosa che sia l'italiota medio e che il wikitaliota ABORRE nel più assoluto dei modi!

    Poi, venne il colpo di genio! Inserire IN MASSA le voci su TUTTI i comuni europei! In fondo è un lavoro che può fare un BOT qualunque.
    E così, in capo a pochi giorni, la wikipedia italiana si ritrovò nuovamente in cima alla classifica delle wikipedie più ampie.
    Peccato che la qualità media, così, non si fosse incrementata, anzi, fosse DIMINUITA DRAMMATICAMENTE. Ma questo è un'altra storia, e dovrà essere raccontata un'altra volta...
    non+autenticato
  • Non vedo che ci sia di strano o infamante: lo fanno tutti, l'importante è sapere gestire queste voci. Non c'è nient'altro da dire.
  • Nessuna offesa.
    Mentre voi criticate noi lavoriamo, impariamo e ci divertiamo.
    Un po' alla volta miglioriamo sempre.
    Potrete dire che è poco, potete dire che ci sono errori, imprecisioni... tutto corretto. Però, dato che è gratis e che lo facciamo semplicemente per diletto il risultato è più che entusiasmante.
    Ed è anche la ragione per cui ci si incazza a sentirsi criticati facendo un lavoro gratis, e la bava alla bocca la vedo solo da parte degli accusatori e di coloro che pretendono di inserire il loro CV da DJ o delle foto illegali, e se le vedono cancellate.
    Cordialmente
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo
    > Nessuna offesa.
    > Mentre voi criticate noi

    beh, non è che sia una pratica tanto infame, sai?Occhiolino

    http://it.wikipedia.org/wiki/Criticismo
    non+autenticato
  • E incredibile come difendete a spada tratta senza vedere i casini che sono stati fatti nel wikipedia italiano, ma soprattutto il modo seccate e spocchioso con il quale avere risposto a chi ha "osato" affermare quando succede li.

    Ho notato che paolo cominciava ad insultare me e UnaDuraLezione...questo dimostra come il punto sia stato centrato. Io la finisco qui visto che tanto avete i paraocchi è non volete ammettere quello che accade.


    Ovviamente in questo discorso non cito Sanpai che ha almeno avuto la pacatezza è l'umiltà di dare una spiegazione plausibile.....
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > E incredibile come difendete a spada tratta senza
    > vedere i casini che sono stati fatti nel
    > wikipedia italiano, ma soprattutto il modo
    > seccate e spocchioso con il quale avere risposto
    > a chi ha "osato" affermare quando succede
    > li.

    Cioe' il fatto che uno la pensi diversamente da te non gli da il diritto di rispondere a tono? (e poi si parla di liberta'... ma guarda...)

    Potrei risponderti con le tue stesse parole, per come attacchi a spada tratta senza vedere quanto di buono c'e' in wikipedia.

    Non ho mai detto che non ci siano problemi(come potrebbero non esserci? La community sono fatte da persone...), ma in un altro post ho spiegato come ci siano molti articoli di qualita' e come non si possa valutare Wikipedia solo andando a vedere alcuni articoli, magari politici (e quindi particolamente soggetti a essere presi come esempio di scarso funzionamento - ma per la soggettivita' degli articoli stessi. Forse nella vita reale si riesce a definire il "vero" o il "falso" nelle discussioni politiche??? No, non succede mai!!!)

    >
    > Ho notato che paolo cominciava ad insultare me e
    > UnaDuraLezione...questo dimostra come il punto
    > sia stato centrato. Io la finisco qui visto che
    > tanto avete i paraocchi è non volete ammettere
    > quello che
    > accade.

    Io ho gia' ammesso che ci sono problemi (come in tutte le community di persone! ). Sei tu che hai il paraocchi e che non riesci a distinguere la parte buona, da quella meno buona. Fai di tutta l'erba un fascio - e qui che sbagli.

    Se vuoi finire qui, fai pure... Tieniti il paraocchi e mi raccomando - non partecipare mai ad alcuni community (online o nella vita reale che sia) altrimenti potresti scoprire che si sono lati negativi in tutte!

    > Ovviamente in questo discorso non cito Sanpai che
    > ha almeno avuto la pacatezza è l'umiltà di dare
    > una spiegazione
    > plausibile.....

    E allora se la spiegazione e' plausibile, dovresti accettarla o smentirla.
    non+autenticato
  • Io ho avuto la sincerità di dire quello che penso di te, ovvero che non comprendi quanto ti si dice e ti si chiede.
    Sarò spocchioso, e scuramente sono seccato, ma non ho ancora capito il punto che avresti centrato.

    Siamo ancora in attesa di avere una evidenza delle cose che vai affermando, ricordandoti che il fatto che it.wiki rispeta la legge è un fatto positivo, o no?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sgabbio
    > E incredibile come difendete a spada tratta senza
    > vedere i casini che sono stati fatti nel
    > wikipedia italiano, ma soprattutto il modo
    > seccate e spocchioso con il quale avere risposto
    > a chi ha "osato" affermare quando succede
    > li.

    Il problema Sgabbio è che è più facile che un politico italiano ammetta di aver rubato piuttosto che un wikitaliano-talebano ammetta che il loro Feticcio (it.wiki) abbia anche una sola minima macchia.
    Nemmeno Orwell avrebbe osato immaginare tanto.
    non+autenticato
  • Niente è privo di macchie, wikipedia non è il Vangelo, vi sono errori e boiate, eccetera eccetera...
    Il punto non è questo.
    Voi sparate sugli obiettivi sbagliati.
    Non esiste nessuna dittatura degli admin e non l'avete ancora dimostrato, nemmeno un esempio preciso e specifico, solo accuse generalizzate.
    Sempre che per dittatura voi non intendiate il fatto di rispettare la legge, e questo ovviamente non può essere considerata una macchia ma un merito.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo
    > Non esiste nessuna dittatura degli admin e non
    > l'avete ancora dimostrato, nemmeno un esempio
    > preciso e specifico, solo accuse
    > generalizzate.

    Posso suggerire qualche campo d'indagine? Una voce problematica di cui mi sono occupato: Inceneritore (e voci collegate su nanopolveri, nanopatologie, diossina...).
    Ora, secondo il vostro modo di ragionare probabilmente direte che sono state censurate le critiche agli inceneritori ecc. ecc. Io dico che basta leggere le voci per giudicare questo; ma a proposito del potere degli amministratori, l'utente nuovo arrivato che criticava la voce ne ha tenuti in scacco uno per vari mesi, e poi uno per un po' di tempo, senza che nessuno lo fermasse; quando ne è stato proposto il blocco, la proposta è stata subito rigettata, e se un amministratore avesse provato a bloccarlo il blocco sarebbe stato immediatamente annullato.
  • - Scritto da: Nemo_bis
    > - Scritto da: Paolo
    > > Non esiste nessuna dittatura degli admin e non
    > > l'avete ancora dimostrato, nemmeno un esempio
    > > preciso e specifico, solo accuse
    > > generalizzate.
    >
    > Posso suggerire qualche campo d'indagine? Una
    > voce problematica di cui mi sono occupato:
    > Inceneritore (e voci collegate su nanopolveri,
    > nanopatologie,
    > diossina...).

    CVD... si finisce sempre a parlare di argomenti di un certo tipo, dove spesso VERO o FALSO sono opinioni.

    > Ora, secondo il vostro modo di ragionare
    > probabilmente direte che sono state censurate le
    > critiche agli inceneritori ecc. ecc. Io dico che
    > basta leggere le voci per giudicare questo; ma a
    > proposito del potere degli amministratori,
    > l'utente nuovo arrivato che criticava la voce ne
    > ha tenuti in scacco uno per vari mesi, e poi uno
    > per un po' di tempo, senza che nessuno lo
    > fermasse; quando ne è stato proposto il blocco,
    > la proposta è stata subito rigettata, e se un
    > amministratore avesse provato a bloccarlo il
    > blocco sarebbe stato immediatamente
    > annullato.

    Scusa, ma non e' molto chiaro... Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolino
    > Scusa, ma non e' molto chiaro... Sorride
    Quell'utente (principalmente; ce ne sono anche altri) ha scatenato una guerra di modifiche per trasformare la voce in un articolo anti-inceneritori, e siamo andati avanti per mesi senza affatto bloccarlo. Se vuoi i nomi, guarda la discussione e i registri. Occhiolino
  • - Scritto da: Tsukishiro Yukito
    > - Scritto da: Sgabbio
    > > E incredibile come difendete a spada tratta
    > senza
    > > vedere i casini che sono stati fatti nel
    > > wikipedia italiano, ma soprattutto il modo
    > > seccate e spocchioso con il quale avere risposto
    > > a chi ha "osato" affermare quando succede
    > > li.
    >
    > Il problema Sgabbio è che è più facile che un
    > politico italiano ammetta di aver rubato
    > piuttosto che un wikitaliano-talebano ammetta che
    > il loro Feticcio (it.wiki) abbia anche una sola
    > minima
    > macchia.

    Allora e' strano... dovrebbe esserci la fila di politici che si autodenunciano.

    > Nemmeno Orwell avrebbe osato immaginare tanto.

    Infatti, lui non avrebbe immaginato che fossero persone talmente ottuse da fare delle critiche cosi' insensate come le tue.
    Soprattutto visto che nello stesso thread ci sono piu' persone accusate di essere "talebani" ammettere che le macchi in wikipedia sono piu' di una!

    Qui di talebano ci sei solo tu
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)