Il transistor 3D corre a 50 GHz

Due istituti di ricerca asiatici stanno lavorando ad un nuovo tipo di transistor 3D capace di fornire performance dieci volte superiori a quelle degli attuali chip per computer. I primi esemplari sono attesi fra un paio d'anni

Singapore - Mettere a punto un transistor di nuova concezione capace di operare a frequenze di clock comprese fra 20 e 50 GHz e di consumare meno energia. ╚ quanto si prefiggono di fare due istituti di ricerca asiatici, il giapponese Unisantis Electronics e il singaporiano Institute of Microelectronics (IME), in seno ad un progetto congiunto della durata prevista di 24 mesi.

Le due organizzazioni hanno spiegato che il proprio transistor, battezzato Surrounding Gate Transistor (SGT), adotta una struttura tridimensionale: in altre parole, i componenti sono ordinati in senso verticale invece che, come nei transistor tradizionali, in senso orizzontale.

L'adozione di una struttura 3D non è una novità nel settore dei transistor, ed anzi sta diventando una soluzione sempre più gettonata nello sviluppo di circuiti elettronici di nuova generazione, specie per le memorie non volatili. Non a caso al capo del team che svilupperà SGT c'è Fujio Masuoka, considerato uno dei padri delle memorie flash. Masuoka coordinerà il lavoro di circa 30 ingegneri e scienziati che lavoreranno in un laboratorio di Singapore.
Lo scienziato ha spiegato che SGT è un cilindro verticale in silicio attorniato da celle di memoria, contatti elettrici e altri componenti. La struttura 3D, secondo Masuoka, riduce le distanze che gli elettroni devono percorrere all'interno del circuito: ciò consente di produrre circuiti più economici e in grado di generare meno calore di quelli tradizionali.

"SGT consente anche di migliorare ulteriormente i semiconduttori basati sul silicio, sia in termini di dimensioni dei transistor che in termini di velocità di elaborazione, e questo almeno 30 anni prima del raggiungimento del limite teorico dei chip in silicio", ha dichiarato il professore giapponese.

Maggiori informazioni su SGT vengono fornite in questa pagina del sito di Unisantis.
11 Commenti alla Notizia Il transistor 3D corre a 50 GHz
Ordina
  • In pratica consentirebbe di sfruttare di più la profondità del chip, occupando per ogni transistor una superficie minore sulla faccia maggiore, consentendo quindi a parità di numero di transistor e di miniaturizzazione, di impiegare un'area minore, ottenendo una resa maggiore dei wafer.
    non+autenticato
  • Grazie ai 50Ghz, Vista potra' finalmente decollareA bocca aperta !

    Non sprecatevi, lo faccio da solo: Troll occhi di fuoriTrollTroll di tutti i colori
    11237
  • L'ho cestinato, una vergogna tutta quella memoria e risorse per fare le stesse cose.
    non+autenticato
  • io ho cambiato pc e ho messo su direttamente il "buon" vecchio xp, che pure con i suoi casini è infinitamente meglio! vuoi l'interfaccia di vista xk ti sta -giustamente- sulle palle l'interfaccia Luna? scaricati il bricopack e altri freeware liberamente utilizzabili. Il pc va più piano ovviamente, ma comunque meglio e più veloce di vista
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giambo
    > Grazie ai 50Ghz, Vista potra' finalmente
    > decollareA bocca aperta
    > !
    >
    > Non sprecatevi, lo faccio da solo:
    > Troll occhi di fuoriTrollTroll di tutti i colori

    Ma no! Sta a vedere che Vista finora ha funzionato male perché è troppo avanti rispetto alle CPU, è 3D, mentre loro sono ancora 2D!
    Idea!A bocca aperta
    non+autenticato
  • Il transistor 3D corre a 50 GHz
    Singapore - Mettere a punto un transistor di nuova concezione capace di operare a frequenze di clock comprese fra 20 e 50 GHz e di consumare meno energia. ╚ quanto si prefiggono di fare due istituti di ricerca asiatici, il giapponese Unisantis Electronics e il singaporiano Institute of Microelectronics (IME), in seno ad un progetto congiunto della durata prevista di 24 mesi.

    QUINDI E' UNA PROGETTO/SPERANZA, NON UN OGGETTO GIA' REALIZZATO!!!
    mettete titoli coerenti con la notizia, porca p?ttana!
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonimo
    > Il transistor 3D corre a 50 GHz
    > Singapore - Mettere a punto un transistor di
    > nuova concezione capace di operare a frequenze di
    > clock comprese fra 20 e 50 GHz e di consumare
    > meno energia. ╚ quanto si prefiggono di fare due
    > istituti di ricerca asiatici, il giapponese
    > Unisantis Electronics e il singaporiano Institute
    > of Microelectronics (IME), in seno ad un progetto
    > congiunto della durata prevista di 24
    > mesi.
    >
    > QUINDI E' UNA PROGETTO/SPERANZA, NON UN OGGETTO
    > GIA'
    > REALIZZATO!!!
    > mettete titoli coerenti con la notizia, porca
    > p?ttana!

    Scherzi ??? E poi i troll come si divertono ???

    P.I. : Trollaio ! TrollTroll occhiolinoTroll chiacchieroneTroll occhi di fuoriTroll di tutti i colori
    krane
    22544
  • era da un po' che mancava su queste pagine un articolo a tema tecnico scientifico dove tutta la sapiensssa di PI potesse emergere, questa è la volta di:

    in altre parole, i componenti sono ordinati in senso verticale invece che, come nei transistor tradizionali, in senso orizzontale.

    complimenti davvero
    non+autenticato
  • - Scritto da: aaa
    > era da un po' che mancava su queste pagine un
    > articolo a tema tecnico scientifico dove tutta la
    > sapiensssa di PI potesse emergere, questa è la
    > volta
    > di:
    >
    > in altre parole, i componenti sono ordinati in
    > senso verticale invece che, come nei transistor
    > tradizionali, in senso
    > orizzontale.
    >
    > complimenti davvero

    Doh! Che svista.

    Il vantaggio di un transistor 3d e' la possibilita' di circondarlo di componenti, riducendo la distanza delle interconnessioni:

    "Lo scienziato ha spiegato che SGT è un cilindro verticale in silicio attorniato da celle di memoria, contatti elettrici e altri componenti. La struttura 3D, secondo Masuoka, riduce le distanze che gli elettroni devono percorrere all'interno del circuito: ciò consente di produrre circuiti più economici e in grado di generare meno calore di quelli tradizionali. "

    @ redazione di PI: per favore, correggete l'errore.

    e.l.f.
  • Ahaha.. so ragazzi!
    non+autenticato
  • E' giusto alla fine...

    Le parti del trasistor si sviluppano in verticale... e le connessioni pozzono essere più ravvicinate.

    E' un po' ostico... poteva essere scritto magari un po' meglio... però funziona!

    Visti i disegni... è comprensibile!
    non+autenticato