Google, Viacom si vendica

Il gigante dell'intrattenimento stringe un accordo a tutto tondo per la pubblicità con la maggiore rivale di Google, Microsoft

Roma - La notizia suscita interesse da molte parti e sotto diversi punti di vista: uno dei maggiori colossi dell'intrattenimento mondiale, Viacom, ha scelto Microsoft quale partner per la pubblicità sui propri siti web. Una intesa che difficilmente potrà piacere a Google.

Non solo Microsoft è la principale rivale di Google in quasi tutti i settori più rilevanti delle attività di rete, ma è anche portatrice di un diverso concetto di diffusione dei contenuti online. Ed è la visione di GoogleTube, quella di realizzare un sito di video sharing senza censure a monte, che ha portato Viacom nei mesi scorsi, come ben sanno i lettori di Punto Informatico a chiedere a GoogleTube ingenti somme di danni per violazione del diritto d'autore.

In particolare, riporta il Wall Street Journal, quello firmato è un accordo pluriennale che prevede collaborazione su pubblicità, distribuzione dei contenuti, promozioni di specifici eventi e realizzazione e distribuzione di videogiochi.
Per quanto riguarda le attività statunitensi di Viacom, tutte quelle web gireranno su server gestiti da Microsoft, che avrà l'esclusiva per la pubblicità. A sua volta Microsoft acquisterà spazi pubblicitari sui network mediatici della partner.
1 Commenti alla Notizia Google, Viacom si vendica
Ordina